Smorzate in parte le polemiche dell’anno scorso per l’arrivo di Bonucci, è tempo di un nuovo Milan-Juve. Squadre in campo a San Siro alle 20.30, diretta esclusiva Sky.

Sfida poco fortunata per il Milan negli ultimi anni, con la notevole eccezione del 2016-17 con una vittoria in campionato e quella celebre di Supercoppa. Per cercare una vittoria rossonera prima si torna a quella per 1-0 del 2012, firmata Robinho. Un divario che si è addirittura ampliato l’anno scorso, con il 3-1 di Torino (già nell’era Gattuso) unica sfida dove siamo rimasti in partita per 80 minuti. Tra i convocati delle due squadre, spiccano i rientri di Higuain, Douglas Costa e Bernardeschi. Sei assenti nel Milan, con i “soliti” Strinic, Caldara e Conti (stavolta squalificato) più Musacchio, Biglia e Bonaventura.

Emergenza difensiva che ha riportato tra i 25 convocati Bellanova e Simic. Gattuso dovrebbe confermare il 4-4-2 di campionato con: G. Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Castillejo, Higuain. 4-3-3 per la Juve con: Szczesny; Cancelo, Bonucci/Benatia, Chiellini, A. Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, C. Ronaldo. Saranno già scese in campo, a quell’ora, Atalanta-Inter (12.30), Roma-Sampdoria (15.00) e Sassuolo-Lazio (18.00). A San Siro l’arbitro sarà Mazzoleni di Bergamo, Fabbri-Giallatini gli ufficiali Var.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014