xzuniga-neymar-ginocchiata-140705142746_big.jpg.pagespeed.ic.DSdE2waDILCon i quarti di finale ormai alle spalle, ci prepariamo ad assistere a delle semifinali da brivido visto che le quattro squadre che vi parteciperanno non possono non essere unanimemente considerate come la crème de la crème del calcio mondiale: sicuramente il match più quotato tra i due è quello che vede affrontarsi Brasile e Germania alle 22 ore italiane, non solo per la presenza dei padroni di casa ma anche perchè sul prato del Mineirao di Belo Horizonte ci sono ben 8 titoli mondiali.

Il Brasile del c.t. Scolari sicuramente dovrà fare a meno della sua stella, quel Neymar tanto atteso, che nella partita contro la Colombia è stato toccato duro da Zapata rompendosi così la terza vertebra lombare(prognosi di almeno un mese di stop).Sicuramente è un’assenza che peserà parecchio non solo per la quantità di talento che il numero 10 verdeoro apporta nelle sue file, ma soprattutto perchè il Brasile non dispone di un sostituto che possa essere nemmeno accostato al giovane campione: sicuramente non Fred che ormai è solo “un signore grasso e lento giunto al viale del tramonto”(cit.). Altra incognita è quella legata alla presenza di Thiago Silva: il capitano della Selecao è stato giustamente ammonito durante il quarto di finale ma la Cbf, la federcalcio brasiliana, ha richiesto alla FIFA di annullare la squalifica. Non si è ben capito il motivo di questa richiesta viste le poche possibilità che la FIFA accolga questa istanza poiche il regolamento parla chiaro, forse i carioca speravano in un qualche sorta di “risarcimento” dopo quanto accaduto a Neymar.

La Germania arriva a questa semifinale dopo la vittoria contro la Francia per 1 a 0 e centra la quarta semifinale consecutiva della sua storia ai Mondiali, risultato mai raggiunto da nessun’altra nazione. Low ha finalmente deciso di spostare Lahm in difesa e con l’inserimento di Hummels ha reso ancora più solido il reparto difensivo, uno dei meno perforati in questo  torneo. I tedeschi dovranno prestare molta attenzione però anche all’arbitro di questo match, il messicano Marco Moreno Rodriguez, tanto “caro” a noi italiani per aver arbitrato Italia – Uruguay ormai passato negli annali per l’errata espulsione di Marchisio e il morso di Suareza Chiellini, probabilmente la FIFA ha pensato bene di premiarlo assegnandoli questo incontro.

 

 

Posted by Angelo Raffaele Torre

Responsabile dei LIVE ed editorialista. @RaffoTorre on Twitter