ger usaStasera termina la fase dei calcoli complicati e dei primi/secondi posti. Ultimi due gironi del lotto, il G e l’H, poi scatteranno i “veri” mondiali. Il passaggio della Grecia martedì e di Francia e Svizzera ieri agli ottavi ha riscattato in parte un mondiale finora fallimentare per le nazionali europee, con Italia, Inghilterra e Spagna fuori e la Croazia che probabilmente, con un 1-1 col Brasile, sarebbe potuta passare.

Ma un’altra squadra europea partita con ben altre ambizioni rischia di uscire: si tratta del Portogallo, umiliato dalla Germania prima e costretto al pari dai sorprendenti USA poi. Le residue speranze di passare il turno per i lusitani sono legate alla differenza reti; motivo per cui il Ghana, tra le due squadre ferme a 1 punto, ha più probabilità di passare. Sia gli africani sia i portoghesi devono vincere lo scontro diretto, e gli USA devono contemporaneamente perdere, ma ai primi bastano 2 gol di scarto, ai portoghesi potrebbero non bastarne 4. Più tranquilla la situazione per tedeschi e americani: in caso di parità passerebbero entrambi i team, con la Germania prima, se vincono gli USA la Germania è di fatto seconda per differenza reti; se i tedeschi vincono, valgono i calcoli qui sopra.

Meno calcoli e più divertimento -almeno si spera- nel gruppo H. Russia-Algeria è la partita scelta, secondo me non sbagliando, per la trasmissione in chiaro. La situazione è identica a quella della Grecia l’altro ieri: di là la corazzata del girone (Colombia/Belgio) già passata e quasi certa della prima piazza, contro l’asiatica di turno (Giappone/Corea del Sud), di qui l’africana a quota 3 (Costa d’Avorio/Algeria) contro l’europea in lotta per passare (Grecia/Russia). Non bisogna guardare solo ai nomi delle squadre, specie nel calcio; basti pensare alla tripla impresa della Costa Rica contro “7 coppe del mondo in campo”. Tanto più che di là c’è Belgio-Corea del Sud, che per quanto visto finora non dovrebbe avere molto da dire come partita. Pochi gol per i Diavoli Rossi, ma una difesa rocciosa e tanto spettacolo nelle due partite viste finora, e in caso di primo posto -quasi certo- un ottavo contro USA o Ghana potrebbe prolungare ancora il Mondiale belga. Staremo a vedere, nella serata che potrebbe porre fine alla carriera internazionale di Fabio Capello (se anche partisse, la FIGC non ha i soldi per riportarlo in Italia).

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014