Sono passati quasi 70 giorni da quella maledetta partita, ma sembra già un’altra annata. Milan 0. Zurigo 1. Leonardo dopo quella partita pensò alle dimissioni. Galliani lo invitò a rimanere al suo posto. Tifosi che parlano di squadra da retrocessione, da rifondare. Chissà che Milan sarebbe stato. Nella vita non si può tornare indietro. Perchè dopo quella partita, di fatto, non abbiamo più perso. E’ stata la terza sconfitta della stagione, ma anche l’ultima contro le 4 della presunta “corazzata” (sperando che diventino 5 da mercoledì). Da lì è ripartita un’altra Champions, una Champions molto diversa da quella a cui eravamo abituati. E’ la seconda volta che arriviamo a giocarci la qualificazione all’ultima giornata, dopo quel Milan – Schalke 04 della stagione 2005/06, sempre che di giocarsi la qualificazione si parla: per andare a casa infatti ci sono solamente 2 combinazioni su 9, le più improbabili, ovvero una non vittoria nostra e la vittoria del Marsiglia con il Real Madrid. Sembra tutto già scritto, Real Madrid vincente, Milan secondo, Marsiglia in Europa League ma mai dire mai. La fortuna a volte quello che ti prende (i 3 punti casalinghi con Zurigo e Real Madrid (anche se lì sono più errori arbitrali che sfortuna)) prima o poi te lo ridà. E allora chissà che il Marsiglia non riesca a imporre il pari alla casablanca e ridarci il primo posto che meriteremmo.
Che partita sarà domani? Al 90% una partita inutile per la qualificazione. Al 99% una partita come Catania – Milan. Una sola delle due vorrà giocare a calcio, l’altra tenterà di distruggere quanto creato e di portare a casa un pari che non serve a nulla, hanno persino definito questa la “partita della vita” quando sono già quarti. Tranquilli ragazzi, si parla di prestigio, evidentemente non siamo l’Inter…
Cosa fare domani sera? Sfogarsi. Come contro la Samp. Anzi di più. Senza fermarsi, finchè gli svizzeri non imploreranno pietà. Ne abbiamo la facoltà per chiudere questo stramaledetto cerchio. E poi aspettiamo che il miracolo avvenga a Marsiglia. Del secondo posto non so cosa farmene.

P.s. Dimenticavo di dare il benvenuto al nuovo utente. Benvenuto elby. Uno di noi.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ZURIGO-MILAN

ZURIGO (4-4-1-1) : Leoni, Lampi, Barmettler, Tihinen, Koch, Vonlanthen, Gajic, Aegerter, Djuric, Margairaz, Alphonse. (Guatelli, Rochat, Buchel, Stucki, Schonbachler, Mehmedi, Nikci). All. Challandes.

MILAN (4-2-1-3): Dida, Antonini, Nesta, Thiago Silva, Abate, Pirlo, Ambrosini, Seedorf, Pato, Borriello, Ronaldinho. (Storari, Kaladze, Jankulovski, Pasini, Flamini, Huntelaar, Inzaghi). All. Leonardo.


L’angolo dei pronostici

Juventus – Bayern Monaco X 3.20
Maccabi Haifa – Bordeaux 2 2.80
Besiktas – CSKA Mosca 2 2.75
Zurigo – Milan 2 1.32
Marsiglia – Real Madrid 2 2.15
Chelsea – APOEL 1 1.30

Con 3 Euro se ne vincono 272

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.