Galacticos. Sono sempre loro, la sezione questa volta è quella cestistica, ma Florentino Perez, probabilmente presente in tribuna per la gara di stasera, non ha badato a spese nemmeno qui. Se per il calcio si è accontentato di Pellegrini, qui in panchina ha voluto il migliore. Ettore Messina. L’ultima volta che vide Milano fu in quell’epico 80-79 contro il CSKA Mosca, dove a Sky dichiarò “lasciatemi andare a bestemmiare in pace”. La squadra non è più quella dell’anno scorso, che perse malamente contro di noi al Forum e riuscì a strapparci la vittoria al palacio visitalegre grazie a un’ingenuità Milanese su una rimessa laterale che non si vede nemmeno negli oratori. Il Real vuole vincere e confermare la tradizione che la vede anche qui la più titolata tra le squadre europee nella massima competizione continentale con 8 punti. Si rivede Kaukenas, ex-Siena, punta di diamante della campagna acquisti del Real che ha previsto anche Darius Lavrinovic, fratello di Ksistov. E finora come il fratello non ha deluso, 21 punti di media a partita. Abbiamo negli occhi tutti inoltre la stupenda prestazione del Real Madrid contro il Panathinaikos di 2 settimane fa, annientata quella che era la squadra campione d’Europa in carica. E’ capolista anche nella Liga ACB, davanti, ovviamente, al Barcellona che stasera se la vedrà con l’altra finalista del campionato Italiano, il Montepaschi. Ha probabilmente più possibilità di arrivare in fondo in Europa la sezione Basket del Real Madrid rispetto a quella Calcistica. Serve un’impresa per fare punti su un campo dove altri probabilmente non ne faranno. Perdere non sarebbe un dramma. Possiamo anche sprecare tutte le energie oggi, tanto le prossime due partite di campionato ci vedono contro Pesaro e Napoli: 4 punti sicuri. Ce la fa Petravicius, Joey Beard che ormai fa numero solo perché è alto e grosso (praticamente è una mascotte) ma non sa giocare sarebbe stato come schierare Kaladze in difesa contro il cagliari. Ma temo che metterà piede in campo.
Appuntamento alle 20.45 per capire se a Florentino Perez verrà voglia di cancellare Milano dalla cartina Europea…

ARBITRI

Gli arbitri della gara contro il Real Madrid saranno i signori GrzegorzZiemblicki (Polonia), Marek Cmikiewicz (Polonia), Panagiotis Anastopoulos (Grecia).

I PRECEDENTI

Sono 18 i precedenti nella storia tra Olimpia Milano e Real Madrid con un bilancio in perfetta parità con 9 vittorie a testa. Lo scorso anno le due squadre si sono incontrate nella regular season di Euroleague con una vittoria a testa: a Madrid si è imposto il Real70-69, mentre a Milano, al ritorno, l’AJ ha portato a casa il risultato imponendosi 70-61.

CURIOSITA’ STATISTICHE

Armani Jeans Milano

– Mike Hall, con 21 punti e 9 rimbalzi, è stato votato MVP della quarta settimana della passata stagione di Euroleague nella sconfitta 70-69 dell’Armani Jeans a Madrid a Madrid con il Real

– Jonas Maciulis ha una striscia aperta di 11 gare di Euroleague in doppia cifra alla voce punti

Real Madrid

– Louis Bullock ha vestito la casacca dell’Olimpia Milano nella stagione 2001/2002: miglior marcatore della Serie A con 24.8 punti di media

–  Rimantas Kaukenas ha una striscia aperta di 10 gare in doppia cifra alla voce punti in Euroleague

– Darius Lavrinovic ha segnato almeno 10 punti nelle ultime 13 partite giocate in Euroleague

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.