balo itaNon sarà come passare il turno (mai dire gatto se non ce l’hai nel sacco, commenterebbe il Trap) ma il successo per 1-2 di ieri sera dell’Italia sull’Inghilterra è certamente incoraggiante.

Come sempre, gli azzurri snobbano le amichevoli, ma arrivano pronti alle gare ufficiali. Tanti errori, certo, specie in fase di disimpegno; qualche rischio nella nostra area, con due contatti al limite -per uno dei quali, il rigore non sarebbe stato neanche lontanamente scandaloso come quello di Fred giovedì- e, in generale, parecchie difficoltà in mezzo alla difesa. Ma ci sono anche tante note positive: su tutti Salvatore (!) Sirigu, che a parte una piccola incertezza su un’uscita ha blindato la porta azzurra; il duo Darmian-Candreva a destra, che in fase d’attacco ha aperto come burro la difesa inglese (qualche problema in più in difesa); un buon Marchisio che ha bilanciato ottimamente la lentezza e i lanci sbagliati di Pirlo. E infine Balotelli. Spesso in fuorigioco, con quel suo vizio di ciondolare per il campo -non pretendete che torni in difesa!- ma decisivo e autore del gol della vittoria. Dopo un incredibile gol sfiorato è arrivato un colpo di testa da prima punta, proprio dell’uomo che non ti aspetti. E le statistiche mostrano anche che l’Inghilterra ha tirato molto, ma a parte l’esterno della rete di Sturridge all’inizio e quel tiro di Rooney a fil di palo, i Tre Leoni sono stati molto imprecisi al tiro. Due legni invece per l’Italia, oltre al suddetto salvataggio su Balotelli. Dopo la prima giornata, sappiamo già che verosimilmente una tra Inghilterra e Uruguay è fuori.

Nell’altra gara della notte, Costa d’Avorio batte Giappone 2-1. Segna Honda per i nipponici, ma poi nel secondo tempo, in 100 secondi, gli africani ribaltano il risultato con Bony e Gervinho. L’ingresso di Drogba ha scosso i compagni, e il francese ex Inter e Parma Sabri Lamouchi, ct ivoriano, può certamente dirsi più soddisfatto di Zaccheroni. Tra oggi e stanotte spazio ai gruppi E e F; la doppia sfida Europa-America del gruppo E, con Svizzera-Ecuador e Francia-Honduras, è accessibile a orari “europei” come le 18 e le 21, mentre quella che probabilmente è la vera sfida di giornata, Argentina-Bosnia, è a mezzanotte. Esordi sulla carta facili ma in realtà tutti da decifrare per le tre big, e in particolare per la Francia, che dopo il mondiale 2006 è passata attraverso una serie di fallimenti impressionante, tra cui la disfatta in Sudafrica peggiore di quella azzurra. Un po’ più facile per i ragazzi di Sabella, ma attenzione a una mina vagante come la Bosnia prima nel suo girone europeo. Quello che più conta, è che l’Italia c’è. Alla faccia di chi Balotelli non lo voleva al mondiale, perché maestri di boxe e giocatori che senza la maglia bianconera non verrebbero manco considerati sono più forti. O forse, più semplicemente, perché lo sport nazionale è sparare su tutto ciò che riguarda il Milan.

INGHILTERRA-ITALIA 1-2 (primo tempo 1-1)
MARCATORI: Marchisio (It) al 35’, Sturridge (In) al 37’ p.t.; Balotelli (It) al 5’ s.t.
INGHILTERRA (4-2-3-1): Hart; Johnson, Cahill, Jagielka, Baines; Henderson (dal 28’ s.t. Wilshere), Gerrard; Welbeck (dal 16’ s.t. Barkley), Sterling, Rooney; Sturridge (dal 34’ s.t. Lallana). (Foster, Forster, Smalling, Jones, Shaw, Milner, Oxlade-Chamberlain, Lampard, Lambert). All.: Hodgson.
ITALIA (4-1-3-1-1): Sirigu; Darmian, Barzagli, Paletta, Chiellini; De Rossi; Verratti (dal 12’ s.t. Motta), Pirlo, Marchisio; Candreva (dal 34’ s.t. Parolo); Balotelli (dal 28’ s.t. Immobile). (Perin, Abate, Bonucci, Aquilani, Cerci, Cassano, Insigne). All.: Prandelli.
ARBITRO: Kuipers (Ola)
NOTE: ammonito Sterling per gioco scorretto. Recuperi: 2’ p.t.; 5’ s.t

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014

6 Comments

  1. Questo mondiale e’ una resa dei conti fra i tifosi intelligenti che capiscono di calcio e i tifosi storditi che pensano di capire di calcio.

    Fino ad ora la differenza la stanno facendo unicamente gli allenatori.

    Ho visto il nostro De Jong giganteggiare in mezzo a Xavi,Fabregas, Iniesta, Balotelli muoversi come un centravanti normale di spessore, Honda segnare un altro goal alla Messi,un Costa Rica spazzare via l ‘ Uruguay e un centrocampo italiano che piu lento non si puo tenere sotto scacco l’ inghilterra.

    Cari tifosotti del cazzo che passate la vostra inutile esistenza a blaterare sulla rosa, Spero che questo mondiale vi schiarisca una volta per tutte che la vera differenza nel calcio la fanno il gioco, l’ organizzazione della squadra e la motivazione ed ottimizzazione dei giocatori.

    Ah PS. Dove sono quegli storditi che alcuni anni fa sfottevano Darmian? Altro che De Sciglio, questo e’ bravo sul serio.

  2. AltairTK

    Mi preoccupa assai la difesa… Speriamo solo sia stato un insieme di fattori tipo la prima partita, l’afa ecc…
    Chiellini meglio torni al centro che da terzino ha fatto solo pastrocci. E Paletta chissà che sia stata solo l’emozione del mondiale perchè non ci siamo proprio.

  3. Diavolo1990

    Paletta indecente. Chiellini va accentrato e fatto giocare Abate che almeno è un terzino.

    Pirlo non ha i 90 minuti. Nel secondo tempo ha passeggiato. Va seriamente valutata questa possibilità.

    Siamo terribilmente aggrappati a Mario

  4. bella prestazione di tutti ad eccezione di Paletta oggetivamente scarso che causa la rete subita ed un mezzo rigore

    bravi i due debuttanti , Sirigu una sicurezza e Darmian uno dei 3 migliori in campo

    caro Galliani come hai fatto a regalare Darmian al Torino ?

    complimenti all’arbitro veramente bravo

    1. Mica solo Galliani. Al tempo furono molti i tifosi che snobbarono Darmian. Ma io rimpiango anche Albertazzi.

      Pirlo non dovrebbe giocare piu di 65 minuti e non dovrebbe giocare con Motta

  5. Cerco qualcuno che si ricorda e scrivo anche qui un mio commento al recente “Maledizione Milan ” Chi sa mi aiuti .

    Maledizione,si .Maledizione , a chi ?
    Per favore , qualcuno che lo ricorda mi puo’ dire chi e’ stato quell’idiota che ha rifiutato Robben quando il real Madrid ce lo voleva dare a quattro soldi al tempo della cessione di Kaka’ !!!???
    Per favore , anche chi ha ceduto Darmian per mezzo milione !!!???
    Per favore , anche chi vuole cedere Balotelli per 25 milioni anche ( o forse sopratutto ) se ne vale almeno 60 come Cavani !!!???
    E basta , per ora.

Comments are closed.