LAPR1087--630x365Riesce difficile parlare di calcio in una serata come questa. Perché l’arbitro Rocchi è stato costretto, al quarto minuto del secondo tempo, a sospendere la partita per cori razzisti nei confronti del nostro SuperMario. Non possiamo più accettare questi atteggiamenti da parte di frange indecenti di “pseudo-tifoseria”, che continuano a tenere in ostaggio le tifoserie pacifiche…

…no. Non vi farò la solita pappardella su razzismo et similia, per quella esiste il 90% dei siti Internet. Perché non è nel mio stile. Perché i cretini vanno lasciati nell’oblio più completo. E soprattutto perché stasera voglio e devo parlare di calcio. Il Milan ha offerto alla sua tifoseria uno spettacolo indegno dei propri colori (ma quali colori? stasera un obbrobrio dorato ha fatto il suo esordio), in uno scialbo e inguardabile 0-0 con la Roma. La fame di punti delle due squadre si è tramutata in tensione, e la tensione in numerosi focolai di rissa. A farne le spese Sulley Muntari, cacciato fuori anzitempo: ma non me la sento di stigmatizzare una sua reazione fisiologica, in un clima di paura esacerbato dalle provocazioni continue dei giallorossi (che a fine partita hanno portato persino all’espulsione del solitamente intoccabile Totti).

E’ sugli altri dieci giocatori che ho qualcosa da dire. Se per una volta la difesa non ha combinato le solite magagne (Mexes e Zapata hanno anzi fornito un’invidiabile quanto rara prova di solidità), la squadra è andata fuori giri dalla metà campo in su. Balotelli svariava per il fronte d’attacco destro senza riuscire ad incidere, ma soprattutto la mancanza di inserimenti verso l’area adeguati, soprattutto da parte dei definitivamente persi El Shaarawy e Boateng, ha inciso sulla prestazione negativa, causando lo spreco di tutte le palle prese da Balotelli e, in alcuni casi, da Constant. Non che chi crossasse facesse meglio: è stato difficile, nelle prestazioni di Boateng, De Sciglio e Constant messe insieme, trovare un cross ben fatto.

Grandi responsabilità, come al solito, per Massimiliano Allegri. L’allenatore rossonero ha evitato con ignavia qualunque scelta rivoluzionaria (si pensi a due come Cristante e Salomon, ad esempio: almeno a fine partita si sarebbe potuto fare un tentativo), decidendo di confermare la fiducia a Boateng (in campo per ottanta minuti di troppo) e allo stesso El Shaarawy, mai così abulico nel corso della sua esperienza rossonera. E invece no: i cambi sono accessori, non arrivano per una ragione precisa né al momento giusto. Inoltre, non ci si può che lamentare di questo Milan, nato e cresciuto tra immani difficoltà, ma per cui noi, a un certo punto della stagione, ci eravamo persino illusi di qualcosa di più.

MILAN-ROMA 0-0
Milan (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Zapata, Mexes, Constant; Flamini(81′ Pazzini), Muntari, Ambrosini; Boateng(78′ Nocerino), Balotelli, El Sharaawy(72′ Robinho).
Roma (3-4-2-1): Lobont; Marquinhos, Burdisso, Castan; Dodò, Bradley, Perrotta(71′ Pjanic), Marquinho(74′ Florenzi); Lamela, Totti; Osvaldo(82′ Destro).
Ammoniti: 40′ Balotelli, 73′ Dodò, 78′ Ambrosini, 88′ Burdisso, 90′ Totti, 93′ Constant
Espulsi: 41′ Muntari, 92′ Totti

Posted by bari2020

Vice-direttore del blog. Responsabile dei Post-partita del Milan e della Nazionale e della rubrica di approfondimento sulla Champions League: attivo sul blog da Gennaio 2010.

41 Comments

  1. I nostri davanti si muovevano totalmente a caso… nessuna sovrapposizione, nessun inserimento ma ovviamente Allegri non ha responsabilità in questo, no?

  2. NO!

    In effetti è vero: poteva fare entrare gli ex palloni d’oro Cristante e Salomon! O magari poteva farli giocare dall’inizio, così avreste potuto lamentarvi col ” ma che cazzo li ha fatti giocare a fare, poteva lasciare gli altri!”
    La merda, più la giri e più puzza!

    P.s.:Muntari non ha fatto le spese di alcuna tensione, è soltanto un coglione lui! E c’era anche un rigore sacrosanto per la roma!

    1. Quel rigore non esiste mai nella vita.

      Non c’è uno schema, i nostri si muovono a caso. Chi sostiene Allegri vuole il male del Milan.

  3. Non discuto con te sulla questione del rigore: hai due prosciutti davanti agli occhi, non due fette!

    Io ho visto Allegri che si incazzava a bordo campo e quegli zapponi non gli davano molto retta!

    1. Gli schemi si fanno in settimana, questa è una squadra che gioca in attesa della giocata del fuoriclasse e si muove a caso.

      1. completamente a caso. Abbiamo un gioco offensivo penoso da 3 anni. A livello qualitativo il massimo lo abbiamo raggiunto senza Balotelli con Niang, Pazzini ed El Shaarawi. Il nostro allenatore non è in grado di gestire il binomio: fuoriclasse con la forte personalità e schemi.

        Se arriva uno con le palle, il nostro allenatore mette gli schemi in soffitta e chiede a tutta la squadra di accentrare il gioco su un giocatore solo. Lo ha fatto con Ibra, lo sta facendo con Balotelli. Una volta El Shaarawi è finito in panchina un anno. Un altr’a voltra volta lo ha reso anemico ed irriconoscibile.

        E’ un mezzo allenatore che negli anni ha smerdato tutti i giocatori bravi su cui ha messo le mani:

        Da Ronaldinho ad El Shaarawi passando per Pato. Anche De Sciglio è irriconiscibile

  4. Lo dici tu ed i tuoi sodali, che non provano schemi in allenamento. Io invece penso di si ed anche diversi addetti ai lavori la pensano così!

    1. Se li provano provano quelli sbagliati.
      Un solo gol in tutta la stagione su calcio piazzato, col Pescara (avessimo detto…) e 14 presi – e i calci piazzati sono responsabilità diretta dell’allenatore

      1. Provano quelli che estraggono a sorte su una rosa di 3 scelte:

        1) dai dai
        2) Flamini vai dentro
        3) tutti palla a Balotelli

  5. Per segnare sui calci piazzati bisogna essere bravi. Non è un obbligo, tanto meno colpa dell’allenatore! Su quelli presi, la responsabilità diretta è della nostra difesa che fa altamente schifo!

    1. Se l’ allenatore variasse un minimo…

      Il Balotelli che batte forte in bocca al portiere (se centra la porta) per sperare in una ribattuta è una cosa vista e rivista da mesi…

      1. Non c’entra un cazzo l’allenatore! Questi sono i fondamentali che un giocatore d’attacco deve avere. Come la protezione su respinta del portiere, deve essere coperta da almeno un difensore. Ma son cose che insegnano nei pulcini!

  6. E’ super Rocchi da Firenze!
    Rocchi, rovina l’ennesima partita del Milan. Falsa l’incontro sin dall’inizio della gara.
    Fischia ripetutamente, a senso unico, contro i rossoneri(questa sera con la nuova maglia oro).
    Questo è apparso come un arbitraggio scientifico che a lungo andare ha insinuando instabilità nervosa in quei giocatori ripetutamente insultati, dal pubblico romanista, con epiteti razzisti.
    Alla fine il tutto è sfociato nel comportamento scellerato di Muntari che si è fatto espellere in maniera del tutto gratuita. Una autentica follia del ghanese!
    Il crescendo di nervosismo, nei protagonisti in campo, era dimostrato soprattutto dai giocatori neri. Forse questa può essere stata la scintilla che ha innescato la follia di Muntari.
    Nella ripresa finalmente l’arbitro ha interrotto temporaneamente la partita.
    Tre minuti di sospensione tra i cori razzisti provenienti dalla curva romanista!
    Gara falsata e rovinata da un incompetente che alla fine (89′) espelleva Totti il quale prima tentava di azzoppare Abbiati e poi commetteva un fallo di reazione su Mexes.
    Non contento(il ‘mostro’ di Firenze) compiva il capolavoro di calciopoliana memoria.
    Fischiava la fine della partita con circa un minuto d’anticipo e su possesso palla del Milan.
    Un comportamento sconcertante percepito dai cinquantamila tifosi milanisti come irritante. Così si voleva negare anche l’ultima tenue speranza, al Milan, di poter vincere?

  7. Alcune considerazioni:

    L’ espulsione di Muntari è una leggerezza incredibile. Spero che la società multi il giocatore pesantemente.

    Balotelli è tatticamente osceno. Talvolta la sua incapacità tattica è pari alla sua bravura sotto porta (peggio di Pato tatticamente) . Tende troppo ad incaponirsi nei dribling, difficilmente fa la cosa giusta in favore del compagno. Ma del resto se il tuo allenatore non capisce niente di calcio è tattica è difficile possa insegnare specialmente se non è nemmeno in grado di capire quali movimenti sbagliano i propri attaccanti.

    L’ incapacità tattica di Balotelli è il vero problema di El Shaarawi. I due non sono incompatibili per chissà quali motivi ma perché Balotelli è l’ unico giocatore nel Milan che non ha ancora capito come deve servire El Shaarawi. Gliela dà sempre o quasi o in una zona sbagliata o in maniera diversa a come la vorrebbe il faraone. E’ il caso che i due si parlino di più e che soprattutto si guardino di più in campo.

    Boateng è tornato in letargo. Idiozia pura lasciare fuori Pazzini o Niang. Oltre tutto Balotelli il meglio di se lo da giocando largo, dove ha più spazio per puntare l’ uomo ed oltretutto non ruba inutilmente gli spazi ad El Shaarawi. Certe volte Balotelli mi ricorda Ibra in tutta la sua inutilità. Ma ad un allenatore come Allegri non si può onestamente chiedere cose complicate come la messa a punto dei movimenti offensivi degli attaccanti.

    Prestazione oscena. Ennesima occasione sprecata. Allegri sta facendo di tutto per rimettere in vita la Fiorentina.

    Resta viva la speranza di liberarci al più presto della zavorra Allegri. Il più grande equivoco della storia del Milan

  8. Come ci farà giocare Allegri domenica? Con la sicurezza che arrivano i gol come contro i fenomeni del Pescara? Grande allenatore, grandissimo…

  9. Come anticipato ho seguito distrattamente la partita dando la priorità ad altri programmi tv, ma non ho potuto fare a meno di notare qualche cosa:

    -in 10 si giocava con El Merdaawy tutto a sinistra e Balomerda tutto a destra. In mezzo, il mar Rosso. Ma che cazzo é sta cosa? Metti Mario a fare il punto di riferimento e digli all’egiziano di staccare il culo dalla fascia sinistra e sfruttare le sponde (se ne fosse mai capace).

    -l’involuzione di DeSciglio dopo le panchine dopo Firenze è di una evidenza clamorosa e preoccupante. La domanda è questa: Allegri ha disinnescato il nuovo Maldini?

    -i buuu razzisti erano i tifosi della Roma verso Allegri: non lo vogliono quel subumano sulla loro panchina.

    Ora vediamo che s’inventa lo Stratega a Siena. Se perde 4 punti in 2 partite alla Viola c’è da ridere per tutta estate.

  10. condivido in pieno il pensiero di Borgofosco e La Cantera

    partita brutta , meno male che non sono andato a vederla a San Siro come era in programma

    non si capisce perchè Pazzini non gioca titolare e sopratutto perchè insiste con il trio Boateng Faraone Balottelli che non funziona visto che il faraone sulla fascia lontano dall’aerea di rigore non è pericoloso , Boateng cammina e non incide

    preoccupante il numero di cross sbagliati , praticamente tutti ,

    unica nota positiva , l’alto rendimento di Abbiati e Mexes veramente super

    cosa dire
    speriamo di non vedere più in campo i vari Bonera Muntari Robinho Boateng , i fedelissimi di Allegri

    a questo punto non so se vinciamo con il Siena , troppi errori tattici e di formazione

  11. unica nota positiva

    domenica l’ultima partita di Allegri come allenatore del Milan

  12. “speriamo di non vedere più in campo i vari Bonera Muntari Robinho Boateng”

    Beh in effetti potrebbe far giocare Nesta, Albertini, Ancelotti ed Evani! Oppure quelli della primavera, certo! Che coglione sto Allegri: con tutti i grandi giocatori che ha a disposizione, da giocare queste sue fedelissime segacce umane!
    E speriamo davvero che la prossima sia la sua ultima …. ci faremo tante risate!

    1. Non sai quante.
      Mazzarri con una squadra inferiore sta avanti a noi.

      1. Mazzarri gioca con il più grande centravanti del mondo in campo. Guardati le partite in cui Cavani non c’è o non è in forma e intuirai la sua grandezza tattica.

    2. Sadyq

      meno male che non sono il solo a pensare che Allegri sia il peggior allenatore del Milan degli ultimi 10 anni , anche alcuni ex giocatori del Milan che lo hanno avuto l’anno scorso la pensano così e me lo hanno confermato ad una cena di beneficenza recentemente

      alcuni di loro sono convinti di poter fare meglio di lui , staremo a vedere ma quando 3/4 ex calciatori la pensano così dubitare sulle sue qualità mi sembra altrettanto normale o no ?

      per Cantù doppio fratello si mette male ,
      problemi di spogliatoio , l’allenatore ha litigato con tutti giocatori , non promette nulla di buono questa situazione anche per la prossima stagione

  13. Il Napoli è inferiore a noi eh? Si e tu capisci di calcio!

    1. Disse quello che ci vedeva dietro l’Inter con 8-9 squadre… dietro l’Inter cazzo!

      1. 🙂

        L’ unica cosa buona che ha l’ Inter è Stramaccioni e ho detto tutto

  14. Il problema è che lo difenderebbe dopa la seconda rimonta subita in due stagioni.. e questa stando a +4 a due giornate dal termine.

    Anche se sono sicuro che col Siena vinceremo.

  15. Ad inizio stagione eravamo in tanti a pensarla così, e mi sembra che anche tu non fossi molto distante da quel pensiero. Ma non avevamo considerato Allegri!

  16. Mazzarri non ha solo un gran centravanti. Ha anche un signor centrocampo ed una difesa migliore della nostra!

    1. la difesa del Napoli più forte della nostra ? non sono d’accordo

      per il centrocampo invece si , il nostro è proprio scarso , ma il tuo pupillo preferisce Muntari a Pirlo non so se mi spiego

  17. Mazzarri gioca con il più grande centravanti del mondo in campo.

    Bravo, ne hai detta una giusta. Io scambierei El Shaarawy, Balotelli, Nocerino e altri a piacere per il Matador.

    A proposito di centravanti: domenica giochi Pazzini, il Faraminchione può inziare ad andarsene in spiaggia ad allenarsi col sinistro.

    1. esagerati

      Cavani non è il più forte al mondo non scherziamo , tutto il Napoli gioca per lui ,

      è sicuramente tra i primi ma Ronaldo e Messi che praticamente gioca da centroavanti arretrato sono di un’altro pianeta

      1. Su Messi ancora ancora, ma Ronaldo gioca da esterno, non da centravanti. E se il Napoli gioca per Cavani il Barça gioca per Messi, come vedi il ragionamento funziona anche al contrario.

        1. concordo

          ma se devi comperare uno dei due mi prendi Cavani al posto di Messi ?

          al sottoscritto piace molto anche Falcao uno che vedrei bene al Milan

  18. Non metto certo in dubbio che non sia tra i migliori che abbiamo avuto. Ma neanche tra i peggiori. Confrontando le rose dei Milan degli ultimi venti anni, questa è la peggiore di gran lunga e, allenatori più bravi, hanno fatto peggio con rose migliori! Qiuindi, considerando tutto, il suo l’ha fatto abbondantemente!
    Non so con chi tu abbia parlato privatamente, ma io ho letto cos’ ha detto Ambrosini un paio di giorni fa. Pubblicamente!

  19. doppio fratello

    guarda che i calciatori sono delle zoccole nelle interviste pubbliche con i media dicono certe cose positive ma poi in privato è tutta un’altra storia

    li si che vengono a galla cosa pensano realmente

    cmq in questi anni l’unico di cui tutti parlavano un gran bene anche in privato è Ancelotti

  20. La nostra difesa fa letteralmente cagare ed è una delle peggiori che io abbia mai visto nel Milan …… anzi, la peggiore! Il discorso su pirlo non è proprio così come dici, rimane il fatto che non ho mai rimpianto quella merda, neanche prima che si mettesse a scrivere. Gli ultimi anni faceva proprio cagare ed eravamo in tanti ad insultarlo!

    Non capisco perché non dovrei credere ad uno come Ambrosini!

  21. No, è chiaro che Messi fa funzionare qualsiasi squadra anche senza centravanti. Io dicevo che come ruolo Cavani è senza dubbio il migliore di gran lunga. Poi che Messi sia il miglior giocatore del mondo non lo mette in dubbio nessuno.

  22. Come centravanti Cavani è il top del top. Meglio di Van Persie, Falcao, Balotelli, Lewandoski e compagnia. Io lo amo.

  23. Non capisco perché non dovrei credere ad uno come Ambrosini!

    A parte che Ambrosini era quello che ai tempi di Ancelotti veniva definito il malato immaginario e diceva sempre di sentire male quindi sulla sua sincerità non ci giurerei, ma vabbè..

    Ci sono anche fior fior di testimonianze che indicano nelle visite del Cavaliere la svolta della stagione. Però scommetto che a quelli non credi.

    La verità è che le dichiarazioni lasciano il tempo che trovano, ognuno ha gli occhi per giudicare, purtroppo alcuni di questi non funzionano tanto bene. Ma anche la notte più buia ha un faro e io sono il tuo faro e ti illumino.

  24. Illuminami le palle, presuntuoso! Di quello che dici tu, io prendo in considerazione solo la punteggiatura! Più precisamente il punto finale!

    “Ci sono anche fior fior di testimonianze che indicano nelle visite del Cavaliere la svolta della stagione. Però scommetto che a quelli non credi.”

    Chi testimonia, le olgettine? …….. ma vattene a cagare va!

  25. Il problema è che mica tutte le squadre hanno Galliani.

    Allegri è passato da dire resto se mi rinnovate….a quasi quasi resto comunque perché ho il contratto perché non se lo stra caga nessuno nemmeno per sbaglio.

    Magari avesse mercato. Almeno la nostra sofferenza avrebbe almeno una possibilità di svanire….

    Bisognerebbe che i vari Allegriani sparsi sul web facessero una colletta per ingaggiarselo da soli per qualche scapoli contro ammogliati.

    Vedendo gli allenatori che si costruiscono in casa Allegri potrebbe addirittura insegnare qualcosa 🙂

Comments are closed.