Il Constant furioso

Il Constant furioso

Riesce difficile parlare di calcio, stasera. Riesce difficile far notare che siamo arrivati a 51 punti, almeno per una notte a -2 dal secondo posto e a -8 dal primo. Non si parlerà, sicuramente, dei tre punti conquistati con la prodezza di un azzoppato Pazzini (tredici gol in campionato, nonostante tutto) e con il gol di Balotelli: tuttalpiù, si alluderà in maniera polemica – come tanto ama fare certa stampa italiota – su un inesistente dualismo tra i due. Fatto sta, portare il discorso sul piano calcistico è quasi impossibile, dopo quanto si è visto nei 90 minuti forse più sofferti della stagione.

Perché questa non è stata una partita di calcio, bensì un incontro di wrestling, ennesimo brutto spettacolo offerto dal calcio italiano, indegno dei più grandi campionati europei. Completa assenza di tattica da entrambe le parti, risse, sputi, proteste, insulti, minacce, infortuni, espulsioni: il tutto è continuato persino negli spogliatoi. Da sottolineare in positivo il comportamento di Balotelli, che, dopo aver rischiato con una subitanea ammonizione, si è calmato arrivando persino a fare da pacificatore, tra Niang e Moretti. La responsabilità massima, comunque, più di quei genoani che facevano il loro gioco, è di Doveri e del sestetto arbitrale, incapaci di gestire qualsiasi situazione e in uno stato di crisi di nervi dopo già mezz’ora. Al confronto, Valeri nel derby pareva Collina.

Tutti i media italiani parleranno dei rigori – sebbene sia chiaro che delle decine di rigori chiesti dai genoani ad ogni azione, solo uno si sarebbe potuto con certezza assegnare – e ignoreranno il resto, offrendo ai pianti dei Ballardini di turno ampio spazio. Ignoreranno che alcuni giocatori del Genoa, Bertolacci in primis, cercavano deliberatamente di colpire i punti deboli dei nostri giocatori – in particolare il perone di Balotelli. Ignoreranno che il qui citato giocatore di proprietà romanista sarebbe stato da espellere, così come  Portanova e Bovo. Ignoreranno le continue provocazioni dei genoani (sia dal campo che dagli spalti), dato che – si sa – la colpa, in certi casi, è sempre rossonera. Spesso, comunque, alcuni dei nostri hanno dato una mano a questa visione: mi riferisco ovviamente a un esagitato Niang, oltre che a Constant.

Usciamo con le ossa rotte sul piano fisico – Pazzini ha preso una botta, indurimento del flessore per Mexes: e nemmeno Balotelli sta benissimo -, martedì servirà di nuovo un mezzo miracolo. Il Barça ha fiducia e si è risparmiato anche a costo di numerose figuracce nelle ultime due settimane, vuole vincere se non stravincere: i giornali sportivi catalani sono già pronti a gioire per la “remuntada”: il nostro compito è spezzare loro l’urlo in gola, con quel taglio cinico che ci ha caratterizzato in partite come questa. E ce la possiamo fare, se manteniamo la calma. Per completare la rinascita che iniziò con il Milan-Genoa dell’andata.

GENOA – MILAN 0-2, 8 MARZO 2013
Genoa (3-5-1-1): Frey; Granqvist (32′ st Jankovic), Portanova, Moretti; Cassani (14′ st Immobile), Bovo (23′ st Jorquera), Tozser, Vargas, Antonelli; Bertolacci; Borriello. A disp.: Tzorvas, Donnarumma, Rigoni, Pisano, Ferronetti. All.: Ballardini
Milan (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Mexes (1′ st Yepes), Zapata, Constant; Flamini, Montolivo, Muntari; Niang, Pazzini (25′ Balotelli), El Shaarawy (23′ st Abate). A disp.: Amelia, Gabriel, Zaccardo, Ambrosini, Nocerino, Traoré, Bojan, Robinho. All.: Allegri
Arbitro: Damato
Marcatori: 22′ Pazzini, 15′ st Balotelli
Ammoniti: Portanova, Bovo, Antonelli (G), Balotelli, Flamini (M)
Espulsi: 20′ st Constant (M) per doppia ammonizione

Posted by bari2020

Vice-direttore del blog. Responsabile dei Post-partita del Milan e della Nazionale e della rubrica di approfondimento sulla Champions League: attivo sul blog da Gennaio 2010.

17 Comments

  1. il commento
    Questa sera i rossoneri hanno dimostrato di essere una squadra di grande carattere che, giocando con questo cipiglio, metterà in grande ambasce il Barça di Leo Messi. L’importante è che ci sia un arbitro all’altezza del derby del mondo! Questa sera non è stato così ed il Milan paga un duro prezzo per questa vittoria. Giampaolo Pazzini, l’uomo in più di questo periodo, è stato vilmente azzoppato da Portanova. Ora probabilmente Giampaolo non potrà giocare martedì a Barcellona. Considerato che anche Balotelli non è utilizzabile per la Champions League i rossoneri sono stati pesantemente penalizzati dal solito direttore di gara che non protegge mai i giocatori del Milan! Ma la soddisfazione di aver mantenuto a pieno merito il terzo posto mi lascia più soddisfatto che arrabbiato. Dopo parecchio tempo ho rivisto un Abbiati tonico al punto che mi lascia ben sperare per la prossima gara europea. Interventi perfetti…quasi da non credere. E poi Cristian Zapata una partita sontuosa. Peccato per Constant che è caduto nella provocazione di quell’autentico amico del Milan che è da sempre Cesare Bovo! Un giocatore che non dovrebbe giocare al calcio ma fare il macellaio. Peccato anche per il Genoa che meritava di vincere sì… ma la settimana scorsa con la Roma!!! Il Milan è tornato ad essere quella squadra che ‘tremar le altre fa’. Grandissimi e concreti mi sono veramente piaciuti!

  2. Tornato da una serata danzereccia, mi aspettavo di leggere cose tipo “minchia abbiamo vinto 2-0 a Marassi nonostante due cambi forzati in 45′, e un’ultima mezz’ora giocata in dieci…” e invece letteralmente, mi sono cascati i coglioni.

    Non dico di essere esaltati da una vittoria del genere, ma che cazzo, sti ragazzi che palle hanno???

    Io poi mi chiedo che cazzo di partita possa aver visto uno che dà dell’ESAGITATO a Niang…. assurdo.

    VERGOGNA!!!!

  3. Mi dispiace ma a me non piace vincere rubando. E ieri abbiamo fatto un furto grande come una casa. Se la pm Dilda Mocassini l’ha vista può farci il processo.
    Questo non è cuore o palle. E’ culo e arbitro, secondo me. Meritavamo di perdere 2-0.

    Allegri voto 4: gestione sconsiderata dei titolari e dei cambi. Mexes e Zapata insieme? Lo stesso centrocampo di Barcellona? Per me pensa che martedì c’è il cineforum all’oratorio.

    Constant voto 1: testa di cazzo, io uno che fa così lo metterei un mese fuori rosa. E poi lo venderei. Credito esaurito sulla mia lista.

    Balotelli voto 5,5: stesso motivo di Constant, sarebbe da 6,5 (per il gol che chiude la partita, altrimenti perdavamo) ma quel giallo dopo 10 secondi è da idioti.

    Tutti gli altri da 5, Pazzini 6,5.

  4. partita stancante speriamo di non accusarla martedi dato che hanno riposato solo abate ambro e boamerd.

    pagelle:

    abbiati 6: 7 per le belle parate 5 per quel gol che stava prendendo su punizione da bovo
    constant 5
    zapata 7
    mexes/yepes 6
    de sciglio 5.5

    muntari 5
    montolivo 6
    flamini 6.5

    el shaarawy 5
    pazzini 6
    balotelli 6.5
    niang 5.5

    allegri 6

  5. era importante vincere per mantenere il terzo posto ed abbiamo vinto

    è vero che probabilmente c’erano i due rigori , ma loro dovevano sicuramente finiri almeno in dieci ,il fallo su Muntari nel primo tempo era da espulsione diretta

    capisco che trale due tifoserie non corre buon sangue per i noti precedenti ma quelli del Genoa hanno picchiato impunemente

    Allegri mi ha deluso , bisognava fare turn over , adesso arriveremo alla partita con il Palermo con la lingua fuori , si perchè non puoi far giocare 3 partite ravvicinate ai soliti 12/13 giocatori , spremendo sempre i soliti 6/7 giocatori

    Pazzini d’annata , un gol bellissimo , stagione da incorniciare , con lui in campo il Milan vince sempre , sarà un caso o no ?

    1. Il Genova avrà pure picchiato, ma noi non siamo stati mica a guardare.

      E’ chiaro che quando simuli come un codardo come Flamini poi te le meriti pure le botte, non scherziamo. Due rigori e mezzo non dati al Genova e hai pure il coraggio di simulare? Ma allora sei una merda.

      A fine primo tempo Allegri doveva appenderli al muro e prenderli a schiaffi.

      Invece anche nel secondo tempo abbiamo giocato la partita che non dovevamo giocare.

  6. ed aggiungo

    se domani il Napoli non vince , ci sono buone possibilità di arrivare anche al secondo posto

    bisogna assolutamente vincere le prossime 2 partite con Palermo e Chievo e poi via con il trittico Fiorentina Napoli e Juventus

  7. Di rigori per il genoa ce n’era uno solo: il mani di Niang. Peró c’erano almeno due espulsioni chiare e limpide, invece hanno finito in 11. Non mi sembra che si sia rubato. Ne ricordo di peggiori nei nostri comfronti!
    E sono strasicuro che se Allegri avesse fatto turn over, avreste avuto tutti da ridire comunque perchè “il piazzamento in campiomato è importante e in coppa non abbiamo nessuna possibilità!”.
    Tanto ormai siete assurdi tutti!

    1. Io? In coppa nessuna possibilità? Fatti curare.. dovresti stare tu all’ospedale al posto di Berlusconi, al reparto di psichiatria però.

      Yepes o Mexes ieri cambiava poco, siamo andati in campo coi centrali che hanno sempre qualche problemino fisico e rischiando Pazzini che anche lui è molto delicato. E col centrocampo di martedì, ieri poteva giocare un Nocmerdino qualsiasi. Rischiamo di giocarci Mexes e Pazzini.

      Comunque l’errore peggiore di Allegri ieri è quello di non essere riuscito a calmare la squadra a fine primo tempo, abbiamo accettato di giocare al wrestling rischiando molto e prendendo molti cartellini.

      Meno male che Balotelli non sbaglia sottoporta altrimenti lo sa dio come finiva male.

      Dire che ieri non siamo stati sfavoriti è bizzarro, falso, antisportivo, becero e vergognoso, diseducativo, amorale. E’ un periodo che con gli arbitri ci va molto bene, se vogliamo essere onesti.

      1. Ieri non siamo stati favoriti

  8. ci sei riuscitoooooo!! per la prima volta dopo 11 anni hai scritto un commento senza parlare del Presidente!!

    la mia terapia(quella di stressarti) sta funzionando!!!

    ovviamente per certe cagate che cmq dici non posso farci nulla!

  9. Nuovo post sulle moviole

  10. “ci sei riuscitoooooo!! per la prima volta dopo 11 anni hai scritto un commento senza parlare del Presidente!!”

    Sarà troppo, porco il pedopresidente!

    1. al prossimo vinci un premio! impegnati!

      1. Malato immaginario!

  11. “Io? In coppa nessuna possibilità?”

    Non ho fatto il tuo nome, parlavo in generale. Ma conoscendoti saresti stato il primo a rompere il cazzo comunque!
    Basta leggere cosa incolpi ad Allegri stavolta: i Milanisti sono stati anche troppo calmi, vedendo quante ne hanno prese e, come al solito, chi non la pensa come te è “bizzarro, antisportivo, …… eccetera eccetera!
    Direi che quello che deve farsi curare sei tu, ma non credo ci siano cure contro l’onniscienza e la presunzione. Forse soltanto le legnate!
    Purrroppo neanche contro il leccaculismo esistono cure!

Comments are closed.