Due a zero, palla al centro. Il Milan esordisce alla grande in Champions e batte l’Auxerre in una partita tutt’altro che semplice. Anzi, nel primo tempo abbiamo fatto molta fatica, e se i francesi avessero chiuso in vantaggio non ci sarebbe stato nulla di scandaloso.
Poi, nella ripresa, eccolo finalmente. Ma non lo abbiamo atteso neanche più di tanto, perchè Ibra ha iniziato a segnare alla sua seconda partita, la più importante di questa stagione fino a oggi. Doppietta al 21′ e al 24′, ovviamente in tutti e due i casi su azioni ispirate da Ronaldinho. Perchè diciamocelo, senza il brasiliano il Milan cosa sarebbe? Nulla, ovviamente. Un assist diretto, un altro (nel primo gol) per Boateng che poi ha fatto la torre per lo svedese. Potete farmi i nomi che volete: Pato, Ibra, Nesta, Robinho, ma senza Ronaldinho non si va da nessuna parte, il più grande di questa squadra è lui.

E a proposito, chi diceva che il tridente con Ibrahimovic non era sostenibile? Oggi il Milan ha rischiato pochissimo, e io ho visto Dinho cercare di rientrare almeno un paio di volte.  E poi, soprattutto, si vince con loro in campo, non vorrei mai vedere un altro centrocampista di quelli che abbiamo, visto che già quelli titolari sono discutibili. Adesso voglio vedere chi dice che il tridente non può essere schierato…

Preoccupano però gli infortuni, soprattutto Pato a quanto pare. Questo ragazzino è davvero fragile, meno male che abbiamo preso un grande giocatore come sostituto. Ottimo Boateng, male Pirlo e Seedorf. Io spero che questa sia l’occasione giusta per far capire a Max che meno senatori scendono in campo, meglio è. E’ evidente che quasi tutti i giovani giocano nettamente meglio. Boateng oggi ha dimostrato quello che vale, se Max è un allenatore serio e bravo (e lo è) lo metterà in campo, ne sono certo.

Le mie pagelle:

Abbiati 6 Sempre sicuro
Zambrotta 6
Nessun errore, poca spinta. E’ vecchio.
Nesta 7 Solita sicurezza, un fuoriclasse assoluto.
Bonera 6 Qualche sbavatura, ma tutto sommato affidabile. Il centrale è lui, Sokratis.
Antonini 6 Solita grinta, un po’ più frenato del solito.
Abate s.v. Ma sono generoso. Un minuto dopo essere entrato stava già causando un mezzo disastro. Da cacciare.
Pirlo 5 Impreciso, non si percepisce a centrocampo.
Ambrosini s.v. Che sfiga!
Boateng 6.5 Prova positiva dopo la prestazione “strana” col Lecce. Lo vedo con Pirlo e Flamini, da titolare.
Seedorf 5 Rallenta continuamente l’azione, non salta mai l’uomo. Fastidioso.
Pato 5.5 Un po’ in ombra, poi si fa male. Solito mese di stop?
Robinho 6 Così così, ancora non si è inserito. Ora farà qualche partita da titolare, vedremo.
Ibrahimovic 7 Doppietta che risolve la partita, è sempre lo stesso. Decisivo.
Ronaldinho 7 Gioca male e il Milan gioca male, si accende e il Milan si accede. La squadra è lui.

Posted by elbonito