I Campioni d’Italia entranti che fanno corsa solitaria da ormai una settimana, si presentano al Rigamonti con una distanza tra sè e lo scudetto che si è già ridotta semplicemente stando seduti in poltrona: la sconfitta dei Destabilizzati avvicina a (massimo) 7 lunghezze il diciottesimo. La sofferta vittoria riduce il margine a 4 punti e trasforma le prossime sfide in match ball.
Era forse giusto che la vittoria scudetto (non che prima fosse in bilico, ma questa ha un sapore speciale) fosse particolarmente sudata e complicata, a rispecchiare una stagione che gli 8 punti di vantaggio sull’inter possono far apparire più semplice di quanto non sia stata. Ma tutto è cambiato quel magico 2 aprile, la sera della svolta. In bene per noi, in male per Leonardo. Ed ora eccoci qui, stanchi ma contenti, pronti ad alzare un trofeo che manca dal 2004.

LA PARTITA – Comincia con due problemi fisici la trasferta: Gattuso resta fuori e Thiago stringe i denti. Iachini si gioca il tutto per tutto: tridente con Eder-Diamanti-Caracciolo.
Primo tempo a ritmi non altissimi, col Milan che sfiora a più riprese il vantaggio quando scambia in velocità, soprattutto grazie a un ottimo Cassano. Il Brescia si chiude e riparte (mai pericolosamente e quasi sempre sulla nostra sinistra). Primo tempo che si conclude con un episodio curioso: Boateng viene spogliato letteralmente della maglietta in area.
Secondo tempo che inizia nella stessa maniera, qualche gol sbagliato e poi, all’improvviso, usciamo dal gioco: il Brescia con orgoglio attacca, meriterebbe anche la rete, ma in contropiede Seedorf lancia Cassano, che mette Robinho in porta…e stavolta lo fa. Il gol scudetto.

SENZA PUNTE E’ DURA – Sembra un pareggio scritto quando Cassano si mangia l’ennesima occasione. In realtà la prestazione da parte dei nostri giocatori offensivi  è stata più che buona,  ma come è logico che sia, è mancato quel killer istinct che avrebbe portato a segnare prima. Ma va bene così, 1-0 che ricorda quello del 2004, gol di Pippo Pancaro. Uno poco avvezzo al gol, un po’ come Binho.

MATCH BALL – Si comincia domenica prossima, Milan-Bologna. Se l’inter non passa a Cesena e noi facciamo i tre punti, è finita. Altrimenti rimandiamo tutto alla settimana successiva, a Roma. Poi Cagliari e infine Udine. Preferirei la prima, se non altro per poter festeggiare dal vivo, dato che sarò allo stadio. Ma è questione di giorni.

PAGELLE:

Abbiati 8: nel finale vola come nel ’99 su Bucchi.
Abate 7.5: stupisce il secondo tempo di straordinaria personalità.
Thiago Silva 6.5: in condizioni precarie. Eroico.
Yepes 6: nel primo tempo fa il doppio lavoro, nel secondo soffre un po’.
Zambrotta 6: non sempre perfetto, ma è l’affidabilità fatta a persona.
Flamini 5,5: sempre troppo acerbo, manca quel quid per fare la differenza.
Van Bommel 6: solido, solido, solido. E ammonito, era diffidato.
Seedorf 7: non imperiale come nelle ultime uscite, ma è il cervello del Milan.
Boateng 5: oggi male. Confuso e fumoso.
Cassano 6.5: sbaglia qualche gol, ma ogni occasione porta la sua firma. Cala alla distanza.
Robinho 6.5: lo fa o lo sbaglia, lo fa o lo sbaglia, lo fa o lo sbaglia. L’ha fatto. Wow.

Posted by LaPauraFa80

67 Comments

  1. ‘sticazzi.

  2. ottimo post

    condivido le pagelle avrei dato solo mezzo punto in più a Yepes e Van Bommel

    male solo Emanuelson non difendeva quando è entrato il Brescia guarda caso ha preso vigore

    qualche mese fa questo genere di partite le pareggiavamo
    ora pure in una situazione di emergenza vedi Zambrotta Thiago Van Bommel e Abbiati con problemi fisici
    hanno stretto i denti

  3. alè alè alè cantù!

  4. alè alè alè cantù!

    si si intanto piallati 😎

  5. VL

    sfotti o tifi per Cantù ?

  6. ma domenica vanno in campo 11 giocatori sani ?

    chi sostituirà V.Bommel ? Ambrosini ?

  7. cmq

    il cambio Boateng per Emanuelson si è rivelato sbagliato

    meno male che abbiamo vinto se no Allegri se lo mangiavano vivo

  8. piallati che???
    boldi, non sfotto e non tifo. da buon pesarese simpatizzo per cantù.

    pippo pancaro, che cross che faceva…

  9. ma era rigore quello su Boateng alla fine del primo tempo ?

  10. Boa stasera ha fatto più casini che altro…

  11. sìsì ha fatto casini, ma intanto ha messo in testa a cassano un pallone solo da spingere in porta. e da quando è uscito, gol escluso, non abbiamo visto più il pallone.

  12. gliel’ha messo Seedorf il pallone in testa a Cassano, veramente…

    Quello su Boa non era rigore, di più.

  13. flamini si merita un voto in più solo per il “dai cazzo!”

  14. appena è entrato l’olandese che non difende
    il centrocampo è andato in difficoltà

    se segnava il Brescia su quella traversa questa sera non oso pensare a che commenti ci sarebbero stati

  15. ma che stai dicendo Bischa ?

    Cassano ha sbagliato 3 gol di cui uno di testa il più clamoroso
    cross di Boateng per Cassano

  16. gliel’ha messo Seedorf il pallone in testa a Cassano, veramente…

    nel primo tempo, cross perfetto dalla destra del boa cassano smarcato di testa va alto.
    ha giocato male, sì. però quando non c’è facciamo una gran fatica.

  17. effettivamente il voto a Boateng non è giusto

    Mediaset addirittura gli da 6,5 esagerati

    direi che cmq si è preso un sacco di falli e botte da Diamanti

    speriamo che non si sia di nuovo infortunato

  18. se segnava il Brescia su quella traversa questa sera non oso pensare a che commenti ci sarebbero stati

    poi?

  19. nel primo tempo, cross perfetto dalla destra del boa cassano smarcato di testa va alto.

    pardon, l’avevo confuso con quello nel secondo tempo…

  20. ridendo e scherzando 50° perla STAGIONALE della pulce.

  21. Eh la pulce, la pulce…glielo metta in culo mercoledì a Muorinho, por favor…

  22. Allegri stasera ha comunque sbagliato tutto. io il prossimo anno ripartirei anche dall’allenatore. E’ rimasto in bambola in balia del brescia e un contropiede fortunoso glli ha salvato il culo.

  23. Ci siamo quasi… Il 6,5 a Cassano mi pare eccessivo, ha iniziato bene ma poi ha fatto un’ora cammiinando… Ma Emanuelson l’ha capito con quale squadra stava giocando?

  24. E dopo questa perla, posso anche uscire.

    In balia del Brescia…si per venti minuti. Senza punte, contro una squadra che doveva giocare alla morte. Quando potevamo essere sul 2-0, se non fosse per i gol che Allegri s’è mangiato.

    Ma sì, una risata e tiriamo avanti. Magari arriva Dna a darti manforte.

    Buona serata.

  25. Diavolino, ti voglio bene

    ma sei indifendibile… 😀

    E’ così difficile ammettere di essersi sbagliati su Allegri?

  26. Marcovan
    Io ripeto, devo ancora vedere la sua mano. Per ora non la vedo. Vedo un tecnico normale vincere un campionato con una rosa costruita ad hoc, con campioni quasi in ogni reparto, in cui però nessun tecnico ha mai vinto il torneo e in cui il migliore con una rosa indecente è uscito: mazzarri.

  27. ripensando ai due derby , pensando che con risultati opposti (con arbitraggi onesti) ora l’Inter sarebbe a +4 si ha tutto il senso di quanto gli arbitri hanno falsato il campionato e favorito la ormai quasi certa vittoria di questo scudetto, questo si, di cartone.

    Rdv è fantastico…

  28. Rdv è un pirla

    Diavolino no, la rosa non è affatto piena di campioni in ogni reparto.

    Qualche campione c’è, questo sì, ma è tutt’altro che facile assemblare questa rosa in modo efficace

    la mano di Allegri si vede, eccome. 23 gol beccati in 34 incontri, a fronte di 60 gol realizzati è una statistica importante. Si chiama equilibrio. L’equilibrio, in genere, lo dà l’allenatore.

    Se per mano intendi lo scarso spettacolo offerto concordo. Ma è il primo anno. Vediamo, magari con qualche innesto arriverà anche lo spettacolo.Alla fine lo spettacolo lo fanno i giocatori.

  29. Non mi sembra inferiore a quelle delle altre. Inter compresa. Che forse abbiamo troppo sopravvalutato.

  30. no no, inferiore no di certo… con l’inter forse siamo lì, ma i cugini hanno avuto una stagione impegnativa… sappiamo bene quanto costi la trasfertona per l’intercontinentale, noi….

    Per carità, allegri non ha fatto miracoli, ha fatto il suo. Ma secondo me l’ha fatto bene.

  31. cantù cantù
    e la juve non c’è più
    glu glu glu

  32. Diavolino è il figliolo segreto di dentimarci moratti.

  33. armani armani
    veniamo alle mani
    giggi del neri è più nervoso del solito, mangia nove parole su dieci

  34. quando c’è la juve alla tv, la moviola non dovrebbero farla sulle azioni di gioco
    ma alle frasi di giggi del neri

  35. Siena non perde un colpo, mentre l’inseguitrice Cantu’ cade a Milano nel 27/o turno di Serie A di basket. Risultati: Milano-Cantu’ 75-73, Bologna-Siena 72-81 Roma-Caserta 74-68, Teramo-Montegranaro 76-47, Biella-Varese 81-89, Treviso-Cremona 88-86 (ts), Pesaro-Brindisi 84-64, Avellino-Sassari 92-87. Classifica: Siena* 48; Cantu’ 40; Milano 38; Treviso*, Avellino e Varese 28; Bologna, Roma e Pesaro 26; Caserta e Sassari 24; Cremona 22; Montegranaro 20; Teramo e Biella 18; Brindisi 16. *: -1 gara.

  36. Allegri stasera ha comunque sbagliato tutto. io il prossimo anno ripartirei anche dall’allenatore. E’ rimasto in bambola in balia del brescia e un contropiede fortunoso glli ha salvato il culo.

    prova a fare una cosa:

    per una decina di minuti chiudi gli occhi, fingi di essere un altra persona, e poi prova a leggere un commento del genere; ti renderai conto che è una puttanata, come credo il 75% abbondante delle persone che lo leggono o potranno leggerlo…

    Porcaputtana Diavolino, obbiettività cazzo!!!

  37. Un discreto Milan vince a Brescia e si avvicina allo scudetto n°18 (senza cartoni).
    Regolamento: il giocatore che toglie la maglia a Prince era da ammonizione con calcio di rigore, ma il segnalinee cosa stava guardando?
    Cassano e Bihno nel primo tempo si sono pappati tre gol.
    Allegri, che ha commesso diversi errori durante la stagione, ma è al primo anno in una grande squadra, ha un grandissimo merito nella, spero, probabile vittoria di questo titolo.
    Ai suoi detrattori consiglio dosi quotidiane di camomilla.
    RDV non ha bisogno di commenti, si commena da solo, è tanti ridicolo per non dire peggio.

    Forza MILAN e buona Pasqua ROSSONERA.

  38. bitcha francamente io penso che con qualsiasi altro allenatore (quindi non Leonardo avremmo vinto lo stesso

    intanto applausi a thiago che ieri dopo la partita fa “è più difficile giocare contro il brescia che contro l’inter”

  39. bitcha francamente io penso che con qualsiasi altro allenatore (quindi non Leonardo avremmo vinto lo stesso

    E io, francamente, penso sia una puttanata.
    Credo piuttosto che tu l’avessi scelto come colpevole in un certo momento della stagione e ora ti stai divertendo (?) a fare ogni volta il giochetto Allegri stuprato tatticamente, Allegri sbaglia tutto, etc.

  40. …e buongiorno e buona pasqua ai Campioni d’Italia entranti..!

  41. buongiorno e buona Pasqua a tutti

    sinceramente vedo che molti di noi sono ancora convinti che l’Inter sia alla pari del Milan , ma non è così
    fatevene una ragione l’INTER non è più quella dell’anno scorso ma una squadra nettamente inferiore che ieri ha vinto di fortuna perchè se non scivolava il difensore della Lazio col cavolo che vinceva

    è frutto anche di questa campagna mediatica dei giornali e delle televisioni ad esaltare i risultati dell’Inter e minimizzare quelli del Milan

    negli scontri diretti cmq l’Inter l’abbiamo battuta e siamo noi nettamente la squadra più forte anche se riconosco che questa rosa è imperfetta come giustamente sottolineato da noi tutti .

  42. Leonardo 43 punti in 19 partite.

    Cassano con 7 Assist e 4 Goal se guardiamo ai minuti giocati ha una media superiore a quella di Ronaldinho lo scorso anno che fu il miglior assist man del campionato….

    Mi sa che qualcuno dovrà rivedere i suoi giudizi a meno che non voglia mettersi a discutere contro i numeri…

    partitaccia quella di ieri, ma siamo stati letali a sfruttare la prima cagata del brescia nel loro momento migliore. A questo punto fanculo al gioco….

    Questo scudetto è uno dei più meritati degli ultimi anni. Una superiorità cosi imbarazzante nella rosa non la sia è vista nemmeno lo scorso anno con l’ Inter. ….Questo Milan è straordinario. Senza Pato, Pirlo, Gattuso, Ibra è comunque in grado di schierare giocatori come Van Bommel, Robinho, Cassano, Boatheng, Thiago Silva, Yepes…

    Ottimo Seedorf che sta tornando a grandi livelli anche nel fisico e grandissimo Abate che sta diventando partita dopo partita il miglior terzino destro d’ italia….

    Grandi tutti. Qualche merito anche ad Allegri che almeno ha saputo tirare fuori i coglioni al momento giusto e che ha saputo capire diverse cazzate giusto in tempo

  43. fra il Milan e l’ Inter ci corre un abisso….praticamente lo stesso gap che c’ era lo scorso anno fra le due squadre c’ è anche quest’ anno solo al rovescio…..

    Comunque al posto di Ganso prenderei Diamanti….che giocatore…altro che ginocchietti bolzi!!!!!!!!!!

  44. Diffidare sempre dai giocatori che da giovani hanno subito già interventi duri ai ginocchi….sono tendenti a rompersi con facilità…ho un amico veramente bravo che non fa pari ad uscire dalla sala operatoria che ci rientra dopo 3 mesi

  45. d’accordo con lpf anche a me ieri on è piaciuto boateng.

    terza volta consecutiva che segna un neo papà ( dopo cassano emanuelson ora robinho…)

    buona pasqua a tutti!

  46. Media punti Leonardo–> 43 : 19 = 2,263. Facciamo 2,3.
    Media punti Allegri—> 74 : 34 = 2,176. Facciamo 2,2.

    Con 15 partite giocate in più.
    Solo che uno è un genio, l’altro un coglione.

    Tra l’altro, se fai questo discorso, tutto il “peso” si sposta sugli scontri diretti. E nello scontro diretto, Leonardo c’ha capito meno di un cazzo.
    Sempre tralasciando la gestione delle partite di Champions e non parlo solo di quella con lo Schalke, ma anche col Bayern.

    E, per finire, solo l’altro giorno per buttare merda a caso su Allegri parlavi di come sia stato aiutato dalle giocate dei singoli e dagli episodi fortunati.
    Bene, ieri Leonardo ha vinto grazie a una scivolta ed è stato salvato dalla traversa, se vogliamo applicare lo stesso metro.
    Senza contare le volte che è stato tirato fuori dai guai dalle giocate di Eto’o (principalmente) o Sneijder.

    Insomma, è un ragionamento completamente viziato, che tiene conto di attenuanti e aggravanti totalmente a caso.

  47. Allegri ha fatto il compitino. Qualcosa in più se vinceremo con un bel distacco ma essenzialmente è un che è andato avanti il 75% della stagione solo ed esclusivamente grazie ai colpi individuali dei singoli perché la rosa era tale da sopperire al fatto che lui non fosse un grande allenatore e che esprimesse un calcio mediocre

    Non tutti gli anni avremmo un suicidio di massa delle avversarie e nemmeno tutti gli anni è detto che i singoli risolvano sempre tutto loro con alcune loro giocate, come non è detto che giocatori come Van Bommel, Seedorf, Ibra ripetano una stagione di questo tipo. Ibra poi è scoppiato direttamente dopo mezza stagione. Il prossimo anno ha un anno in più potrebbe scoppiare anche prima.

  48. ma state ancora a discute chi tra leo e allegro sia il più coglione? Le squadre le fanno i giocatori, non gli allenatori, a parte il povero arrigo sacchi, che comunque anche lui ha vinto con dei campioni, mica zingheri!

  49. condivido le ultime 2 righe di DNA.

  50. Allora ti rovescio la domanda.

    Perché se la media di Leonardo è superiore a quella di Allegri si dice che Allegri è un grande allenatore e Leonardo una pippa?

    Alla fine del salmo certi giudizi sono stati dati con superficialità sulla base dei risultati ottenuti in una settimana di calo dove l’ Inter ha pagato più di altri i tanti giocatori in nazionale.

    Poi c’ è un discorso di rose da fare.

    La rosa del Milan è infinitamente (mi sembra innegabile anche per cieco) superiore a quella del’ Inter eppure il nostro allenatore ha fatto una media punti più bassa e ha pure centrato un passaggio in meno in champions….

    Se Leonardo avesse iniziato il campionato e avesse sempre tenuto questa media avrebbe fatto più punti totali di Allegri pur con una rosa più scarsa…

    Non potendo fare una proiezione matematica sulle medie, l’ unico sistema per avere una misurazione efficiente del suo valore è quello di vederlo il prossimo anno fin da inizio stagione.

  51. “Le squadre le fanno i giocatori mica gli allenatori”

    Vallo a spiegare al Real Madrid, ma anche alla Juve e perché no al Chelsea… e poi non si può sentire dire da chi ha avuto Mourinho. Più di chiunque altro dovresti capire l’ importanza di un allenatore…

    Non credo che siano dei coglioni nessuno dei due. Penso semplicemente sia migliore il vostro perché ha una media punti più alta e perché ha centrato una qualificazione champions in più con una rosa peggiore

  52. Perché se la media di Leonardo è superiore a quella di Allegri si dice che Allegri è un grande allenatore e Leonardo una pippa?

    Semplicemente perchè Leonardo in questo anno e mezzo si è sempre sfasciato nelle grandi occasioni. Non ha solo perso le partite, ha perso la faccia.
    E una squadra che ne prende 8 in tre giorni, lo subisce eccome il colpo, non è vero che è come se fossero due 1-0.

    Comunque non ha senso discutere. L’unica cosa che ti dico è che se proprio vuoi fare per l’ennesima volta sto maledetto paragone, evita di portare come “prova” la straordinaria media di Leonardo, che poi è quella di Allegri.

    Finchè guardi solo la media di Leonardo e non quella di Allegri, guardi i gol decisivi di Ibra che coprono difetti e non guardi quelli di Eto’o, consideri gli episodi fortunati del Milan, ma non quelli dell’inter, non c’è alcun senso a discutere con te.

  53. La rosa del Milan è infinitamente (mi sembra innegabile anche per cieco) superiore a quella del’ Inter

    esagerato! loro in difesa sono più forti.

  54. mi correggo, hanno difensori più forti. che poi leo è un mago nel riuscire a prendere minimo a 2 gol a partita è un altro discorso.

  55. esagerato! loro in difesa sono più forti.

    Dipende sempre da cosa valuti.
    Se i nomi, e allora Maicon è meglio di Abate, oppure il rendimento, e la stagione di Abate è migliore di quella di Maicon.

    La coppia centrale titolare mi sembra più forte e sulla sinistra nessuno ha fenomeni.

  56. dna, un allenatore può condizionare un ambiente o fare scelte tecniche appropriate, il massimo sarà per un 10-20 per cento, ma se non hai giocatori adatti non vai da nessuna parte, come ripeto, uno era Sacchi che metteva del suo, ma anche lui quando è approdato in nazionale è franato fragorosamente. i bravi allenatori sono quelli che hanno il fiuto e il culo di andare nelle squadre giuste al momento giusto e di riandarsene via al momento opportuno, questo è mourinho, gli altri sono solo noia.

  57. VL

    Thiago in questo momento è il più forte difensore centrale detto anche da Bergomi che ha riconosciuto che la nostra difesa complessivamente è superiore quest’anno a quella dell’Inter

  58. “La rosa del Milan è infinitamente superiore a quella dell’Inter” è una delle più straordinarie puttanate che mi sia capitato di leggere durante questa stagione (e dire che ne ho lette di puttanate)

  59. se l’ha detto Bergomi…

  60. Allora Allegri è il migliore al mondo con questo presuppposto….

    Ok LPF su questo hai ragione. Non posso esaltare Leonardo per le sue medie e denigrare Allegri che ha grosso modo le stesse medie.

    Taglio la testa al toro dicendo questo, cosi concludo anche una mia filosofia di pensiero che dura da circa due anni. Nelle ultime partite la mia considerazione di Allegri allenatore è aumentata rispetto alla media stagionale. Ora penso che tutto sommato in una grande potrebbe anche starci. Lungi da me considerarlo un grande allenatore, ma almeno ora non lo considero più scarso scarso e posso ammettere di averlo sottovalutato troppo. Posso anche ammettere di aver sopravvalutato troppo Leonardo.

    Penso che Leo debba crescere per affrontare alcune grandi partite. Non tantissimo gli manca. Contro Il Real Madrid dimostrò di saperci fare sul serio e di avere i coglioni. Non tantissimo ma un po si come è giusto che sia per un giovane allenatore. Dopo tutto Mourinho ne prese 5 dal Barcellona al’ andata.

    Al ritorno era già in grado di giocarsela alla pari e di colmare un gap mostruoso. Ci sta che Leo entro il prossimo anno possa colmare il gap che lo separa da qualche grande appuntamento

  61. Strano….eppure gestendo un blog come il tuo dove salvo rare eccezioni il livello d’ ignoranza calcistica supera i livelli di radioattività di Fukushima, di puttanate di portata superiore dovresti sentirne una decina al giorno da almeno ogni singolo utente del comitato depressione…..

  62. @Marcovan
    Io non so se la nostra rosa sia più forte della loro, so solo che se sono d’accordo su una cosa con Diavolino, è quella per cui il giudizio sui loro giocatori è drogato dalla scorsa stagione.

    Perchè Pandev ha vissuto i 6 mesi della carriera, Sneijder è forte, ma non disumano, Milito è l’esatta via di mezza tra quello e questo, Chivu non offre molte più garanzie di Zambrotta, Lucio e Samuel non li scambierei con Nesta e Thiago, Thiago Motta e Stankovic son sempre rotti, Maicon dipende da come si sveglia, eccetera.

    Questa è una cosa a cui “tengo” molto e che mi porta a dire che talvolta li abbiamo sopravvalutati.
    Tutto ciò senza entrare nel merito della nostra rosa.

  63. E’ svoltato tutto al derby, magicamente…ieri ero sicuro di non vincerla. mi sarebbe anche andato benino un pareggio anche se ora vorrei chiudere i conti il prima possibile. ci ha pensato binho, ora è solo una formalità.

    Finalmente torniamo a vivere certe sensazione, finalmente le cose si rimettono al loro posto.

  64. NUOVO POST
    (di diavolino)
    =)
    ➡ ➡ ➡

  65. Finchè guardi solo la media di Leonardo e non quella di Allegri, guardi i gol decisivi di Ibra che coprono difetti e non guardi quelli di Eto’o, consideri gli episodi fortunati del Milan, ma non quelli dell’inter, non c’è alcun senso a discutere con te.

    Lpf , girerà sempre i dati a suo piacimento o ripoterà quello che gli fa più comodo . Hai perso in partenza .

  66. il 60 dice esattamente l’ opposto di quello che dici te.

Comments are closed.