Non è colpa loro se il Milan non è una grandissima squadra e viene eliminato dal Tottenham. I giocatori scesi in campo ieri hanno giocato davvero una bella partita. Era da anni che non vedevo una squadra italiana correre cosi tanto e giocarsela fuori casa con una squadra straniera, neanche l’Inter dell’anno scorso che era capace di andare avanti soprattutto grazie ad aiutini arbitrali e catenacci con dosi di culo elevatissime.

Il Milan di ieri è quello che vorrei vedere ogni partita (o quasi): giocatori freschi che corrono, pressano a tutto campo, giocano corti (a parte Ibra, ahimè) e soprattutto non aspettano l’avversario come fanno sempre le squadre italiane (e come abbiamo fatto noi all’andata).
Come sapete considero il Tottenham leggermente superiore al Milan, eppure ieri non si è vista questa superiorità. Certo, avere due laterali come Lennon e Bale è tanta roba…

La partita di ieri, che a prima vista potrebbe apparire inutile e dispensiosa, ci ha dato alcune risposte fondamentali in realtà:
1) Seedorf, impiegato una volta ogni tanto, è ancora capace di fare grandi prestazioni. Inutile quindi emarginarlo totalmente, soprattutto se non c’è nessun altro.
2) Robinho segna un gol ogni 5 azioni nitide che ha a disposizione. Esagerato.
3) Abate è un giocatore che sta maturando, sbaglia pochissimo. Da tenere anche la prossima stagione per vedere se si conferma, e pensare a prendere un grande laterale sinistro (però davvero forte eh).
4)  Ibrahimovic è alla frutta, ma escluderlo dai titolari adesso a mio avviso sarebbe un errore. Ci ha trascinato quasi da solo fino a un mese fa, tornerà a farlo a breve.
5) Flamini sarà pure esagerato in alcune entrate, però è il tipo di giocatore che terrei sempre.
6) Boateng (che ieri ha giocato bene) come mediano rende la metà rispetto a trequartista.

Ora si pensa al campionato, che è il nostro obiettivo principale e dobbiamo centrarlo visto che ormai ci siamo. Poi, nella speranza che la società faccia una bella campagna acquisti, il prossimo anno completiamo questa squadra fatta un po’ alla rinfusa e ci giochiamo anche la Champions, ma da protagonisti!!!

PAGELLE:

Abbiati 6 Serata tranquilla, nessun interventi importante.
Abate 6,5 Bravissimo in fase difensiva. Maluccio nei cross, ma i suoi limiti tecnici li conosciamo.
Nesta 6 Ha commesso errori che fino all’anno scorso era impensabile che commettesse. L’età avanza, ma lui regge.
Thiago Silva 7 Il nuovo Baresi.
Jankulowski 6 In difficoltà contro Lennon, ma molto meno rispetto a quanto lo era stato Antonini all’andata.
Flamini 6 Corre come un pazzo e alcune entrare sono da killer. Ma a me va bene così.
Seedorf 7 Partita perfetta. Al di là del ruolo diverso in cui è stato impiegato, se all’andata avesse giocato in questo modo sarebbe stata un’altra partita.
Boateng 6,5 Altra buona partita, ma da mediano è troppo confusionario.
Robinho 5,5 Corre tanto, ma commette troppi errori davanti alla porta. Se non abbiamo segnato è soprattutto colpa sua.
Pato 6 In ombra rispetto alle ultime grandi prestazioni, ma le poche volte che tocca il pallone si avvicina al gol più di tutti.
Ibrahimovic 5,5 Partita generosa, ma non tira mai in porta, e per una punta non è un particolare di poco conto.
Antonini 6 Contiene Lennon alla fine. Sarebbe stato più importante se lo avesse fatto all’andata!
Merkel 6,5 Il ragazzino ha carattere. Entra subito in partita, ma è troppo leggero per ora.
Strasser s.v.

Posted by elbonito