https://i2.wp.com/it.uefa.com/ml/images/ucl/interim/header.jpg?resize=711%2C41

Krasic, Fabregas, Puyol, Piquè, Robben, Rooney. Tutti questi settimana prossima la partita la guarderanno dalla tribuna. Tra infortuni e squalifiche la Champions League perde i migliori giocatori. Ma andiamo con ordine.

Bayern Monaco – Manchester United 2-1

Partiamo da Monaco, dove 11 anni dopo il Bayern è riuscito in parte a vendicare la finale del 1999. Sembrava tutto facile per il Manchester dopo il gol di Rooney dopo un minuto e mezzo. Lo United sembrava avviarsi verso la quinta vittoria su cinque gare in trasferta. Ma si sa che i tedeschi non mollano mai. E se a San Siro prima del loro gol il Milan doveva perlomeno essere sopra per tre gol a 0 questa volta i bavaresi non mollano e puniscono gli inglesi. Ci sarebbe da chiedere a Van Gaal perché gioca con Mario Gomes e tiene Klose in panchina fino a pochi minuti dalla fine. Ma il risultato gli da ragione. Manchester che resterebbe favorito per la qualificazione se non fosse che Wayne Rooney si è infortunato e salterà non solo la partita di Old Trafford ma anche e soprattutto lo scontro diretto con il Chelsea di sabato. E considerando che più del 50% del Manchester è Wayne Rooney il Chelsea di Ancelotti ora può ben sperare.

Lione – Bordeaux 3-1

Derby francese, peraltro di questi tempi unico modo per portare una francese in semifinale. Il pronostico diceva Bordeaux ma ha vinto il Lione. Si parla tanto di Dzeko sul mercato ma nessuno ha mai pensato a Lisandro che sta facendo molto bene in Francia in questa stagione. Da notare peraltro l’ennesima buona partita di Cissockho, al di là del mal di denti c’è qualcuno che ha preferito Abate ed Antonini. Bordeaux che tra due settimane per me potrebbe anche passare il turno vincendo 2-0. Da notare che nel pregara in settimana il Bordeaux si era lamentato perché il Lione era riuscito a farsi anticipare la partita al venerdì. A quanto pare i Paolillo che non sanno mai quando è il buon momento di tacere esistono anche in Francia.

Inter – CSKA Mosca 1-0

Passiamo ora alla seconda squadra di Milano, impegnata nel difficile impegno contro la più scarsa delle squadre rimaste nella competizione (dopo l’Inter stessa) passata ai quarti più per grazia divina nei sorteggi che per propri meriti. E nonostante tutto è passata solo grazie alla papera di Palop. Tutto esaurito a San Siro (con parte del terzo aello chiuso, al solito, altrimenti non riescono) per una partita più da Europa League che da Champions. Chi ieri sera avesse visto diretta Gol si sarà reso conto subito della differenza abissale di ritmo tra Milano e Londra. E’ un 1-0 che paradossalmente ridimensiona l’Inter stessa, considerando la dimensione dell’avversario (tranquillamente una Lazio) e che con i campioni in carica di Russia del Rubin, 4 mesi fa aveva fatto 2-0. Inter che non dovrebbe problemi a passare il turno considerata la squalifica di Krasic. E visto l’avversario ci mancherebbe altro.

Arsenal – Barcellona 2-2

Doveva essere la partita più spettacolare del turno e così è stato. Fortunato l’Arsenal, che nel primo tempo finisce 0-0 grazie a degli interventi di Almunia uno più strepitoso dell’altro. Rientrati in campo però gol a freddo, stupendo di Ibrahimovich che porta avanti il Barça. Farà il paio con quello dopo. 3 gol in 4 partite ad eliminazione diretta con il Barça. Ora è ufficiale: se negli ottavi non segnava mai non era colpa sua. Qualsiasi altra squadra si sarebbe rassegnata alla Goleada, ma l’Arsenal non molla e riesce a strappare il pari anche grazie ad un rigore inventato su Puyol. Al ritorno resta favorito il Barça. L’Arsenal sarà senza Fabregas, il Barça senza i due centrali di difesa titolari Puyol e Piqué. Al loro posto però Milito e Marquez. Non come qualcuno che quando si rompono Nesta e Thiago Silva ci costringe a giocare con Bonera e Favalli. Vero società?

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

58 Comments

  1. ribadisco la mia delusione per krasic, che non mi sembrato niente di che. considerando il prezzo che vorrebbe il cska per vederlo, io con quei sodli comprerei due giocatori che sono entrambi più forti di lui. per non parlare di honda, che hos entito dire fosse un talento….ahahahaha.

    il barca è fortissimo, il manchester credo passerà e occhio al lione…

  2. Bene, bel post. Tanta carne al fuoco.

    Cominciamo: Krasic, Fabregas, Puyol, Piquè, Robben, Rooney. Tutti questi settimana prossima la partita la guarderanno dalla tribuna..
    Oddio, vedere Krasic tra quei nomi lì, mi fa storcere il naso. Non è un campione e devo dire che ieri sera ha giocato pure piuttosto male, cercando sempre la giocata più difficile e tenendo spesso troppo il pallone.

    BAYERN-MANCHESTER
    : bella partita, che rimane apertissima al ritorno. E in effetti lo United senza Rooney perde tantissimo. E’ lui che ha spostata gli equilibri con noi.

    LIONE-BORDEAUX: Lisandro chi? Per piacere Diavolino, a noi serve uno che segni. E tanto. Su Cissokho continuo a pensare che non sia un fenomeno, che non valga 15 milioni e che se non ci fosse stata quella “mezza trattativa” quest’estate, oggi non ce lo cacheremmo di striscio.

    INTER-CSKA: squadraccia i russi…davanti fanno pietà, dietro tengono finchè possono, ma in modo approssimativo. All’inter è andata molto bene con questo sorteggio, non vedo come si possa dire il contrario.

    ARSENAL-BARCELLONA: passerà il Barça perchè è una squadra che non fallisce gli appuntamenti importanti. Quando deve fare il partitone, lo fa. E ieri l’ha fatto a lungo, senza un certo Iniesta.

  3. ma se avessimo fatto noi l’1-0 con quelle pippette russe, cosa scriverebbero oggi i giornali??? che abbiamo buttato 1 occasione di chiudere subito il conto. a me invece pare stiano lodando l’inter, come siempre!!

  4. A me la partita di ieri dell’inter non è sembrata poi tanto diversa da quella nostra con la Lazio e col Chievo.
    Primo tempo difficile, secondo tempo quasi ad una porta sola.

    Loro hanno creato più occasioni…ma giocando con Maicon, Sneijder, Eto’o, Milito e Pandev è più facile che con Inzaghi, Borriello, Seedorf, Flamini, Antonini…

  5. Beh, la palla è rotonda, se facevamo 3 o 4 gol nessuno avrebbe avuto da ridire!

    Ottima gare dei ragazzi direi! Ma il calcio è così!

  6. Anche noi potevamo farne 3 allo United, ma non l’abbiamo fatto.

    Però tranquillo che passate, ‘sti russi son veramente poca cosa…

  7. a me krasic invece a tratti è piaciuto ha un ottimo tocco di palla e ha personalità, affrontare zanetti non è cosa facile….praticava nel deserto…

  8. NUOVO SONDAGGIO

  9. http://www.tuttomercatoweb.com/milan/?action=read&idnotizia=21536

    Un bel pesce d’aprile di tuttomercatoweb…leggetelo che ne vale la pena XD

  10. m90
    gli interisti impazziscono cosi ahahaha

  11. Ma che pagliacciata questa cosa del pesce d’aprile.
    Ormai si sa che ogni anno escono notizie a cazzo…e sono sempre più facile da riconoscere.
    Mah.

    Comunque…a studio sport hanno tracciato l’identikit del nuovo allenatore per il dopo-Leonardo: Guardiola (e non stavano scherzando).

    So che può sembrare una cosa folle, però in effetti Pep non ha ancora rinnovato e guadagna relativamente poco.
    Certo è che con lui, dovrebbe partire metà squadra…diciamo quasi tutti i vecchi…

  12. se guardiola non rinnova col barca e viene da noi è fuori di melone :mrgreen:

  13. Assolutamente sì, ma pure il Barça che se lo lascia scappare…

    Però per quanto strano possa sembrare, Guardiola guadagna poco (meno di Lippi, Capello, Hiddink) ed è possibile che lasci Barcellona.
    A quel punto tra lui e un Allegri non si pone nemmeno il dubbio.

    Unica cosa: un conto è allenare Xavi e Iniesta, un altro Gattuso e Pirlo…un conto è avere Dani Alves, un altro Abate e via via per tutti gli altri…

  14. Diavolo1990

    Ma chi sono i 7 cretini del sondaggio? 😀

  15. tra guardiola e leo scelgo cmq leo perchè per me sta dando una sua filosofia alla squadra e non si dovrebbe cambaire sopratutto dopo buoni risultati…. pero pepp sta facendo sicuramente bene, ha i suoi meriti sopratutto come motivatore….

  16. tra guardiola e leo scelgo cmq leo

    e no fabre, questo è troppo! 😆

  17. Con tutto l’affetto e la stima per Leo, Guardiola gli è superiore e di molto.
    Tra i due non avrei dubbi a scegliere.

  18. elbi sono masochista…. 😀

  19. Diavolo1990

    Leonardo è già un grande allenatore
    Guardiola è un mediocre a cui han dato la squadra più forte.
    Questa è la differenza tra i due. Con quel Barça 6 titoli li vincevo anche io.

  20. Quando dico che Diavolino ed Elby non conoscono le mezze misure… 🙂

    Credo che Guardiola sia bravo e sia stato molto fortunato.

    Leo è bravo pure lui, non so se più o meno rispetto a Pep (io penso meno). Di certo è stato molto molto più sfigato.

  21. La fortuna di Guardiola, secondo me, è stata solo quella di trovarsi in mano un Messi che da straordinaria promessa è diventato definitivamente un fenomeno (e non è poco, ci mancherebbe).

    Per il resto c’ha messo molto del suo. Xavi, Iniesta, Eto’o, Puyol già c’erano, eppure l’anno prima erano arrivati terzi, ben lontani dal Real. Non è che di punto in bianco si siano trasformati e abbiano iniziato a giocare in quel modo da soli.

    C’è tanto di Guardiola se il Barça gioca a due tocchi, se fa un possesso palla meraviglioso, se segna valanghe di gol e ne prende pochini (miglior attacco e di gran lunga miglior difesa l’anno passato).

    Il tutto senza acquisti eclatanti, direi il solo Dani Alves…

  22. che pensate che guardiola faccia vincere lo scudetto a favalli&co.?
    l’allenatore è l’uuultimo dei problemi.

  23. farebbe vincere* meglio..

    cmq io sono uno dei 7 cretini…e sono pure straconvinto.

  24. Il Barca gioca a due tocchi e cerca il possesso palla da decenni. E lo fa la prima squadra come la cantera. Per cui non l’ha inventato Guardiola il gioco del Barca. Semmai è il Barca che ha inventato Guardiola.

    Guardiola è arrivato su quella panca dopo che Frankie probabilmente aveva rotto con lo spogliatoio. Pep lo spogliatoio l’ha rimesso a posto liberandosi prima di Dinho, poi di Eto’o. E’ stato bravo e coraggioso, ma aveva la fortuna di avere un bolide sotto il culo, bastava azzeccare due o tre “riparazioni”.

    Leo ha ereditato ben altra situazione. Pure lui ha azzeccato due o tre cosine, ma guida un’ auto dignitosa, niente di più.

  25. Vuelle, io non penso che Guardiola avrebbe fatto vincere lo scudetto a questa squadra perchè Leo ha fatto quasi il massimo e non è bastato.

    Però penso che se dai il Barça a Leo, non te lo fa giocare (non solo vincere eh, il Barça gioca un calcio tutto suo) come è riuscito a fare Pep.

    Poi non so, Guardiola è ancora giovane, può anche essere che abbia trovato una squadra (forte) a cui era facile adattare le sue idee tecnico-tattiche, non tutti hanno Xavi e Iniesta e compagnia, quindi non con tutte le squadre è facile giocare come fanno i blaugrana.

  26. Marcovan, il calcio giocato dal Barcellona è l’espressione massima di una certa idea di gioco.
    Voglio dire, anch’io posso voler fare giocare la mia squadra a due tocchi, ma un conto è dirlo, un altro è farlo per una stagione intera, contro tutto e tutti.

    E’ chiaro che Leo ha raccolto una situazione distastrosa.
    E’ chiaro che Pep ha dovuto faticare di meno, ma quello che ha fatto non era così scontato. Ripeto: non ha solo vinto, ha stravinto (tutto) e lo ha fatto con un calcio da extraterrestri. Non avrà creato il calcio, ma ‘sti cazzi..!

    Il potenziale a disposizione è diversissimo, però Pep è stato eccezionale a creare una macchina perfetta.

  27. ecco son d’accordo sia con marcovan che con lpf.

    cmq sia tutto sto discorso è una montatura dei giornali, mi sembra chiaro.

  28. marcovan, il barcellona prima di guardiola ha sempre giocato bene, ma non ha mai raggiunto il livello di adesso e soprattutto non ha mai vinto tutto come adesso.
    e non è vero che adesso ha i giocatori più forti di prima, perchè ricordo il barca allenato da crujiff, nel quale giocavano fuoriclasse assoluti come romario, stoichkov, guardiola e grandi campioni e nazionali come sergi, Koeman, zubizarreta.

    guardiola si è dimostrato un grandissimo allenatore, e il solo paragonarlo a mister 4 pappine mi pare davvero una follia.

  29. a me pare una follia dire “si è dimostrato un grandissimo allenatore” giudicando un anno della sua carriera. lo giudicherò quando avrà una squadra con almeno un punto debole.

  30. Infatti non è mia abitudine né paragonare fra loro professionisti che ne sanno più di me a pacchi, né dileggiare continuamente l’allenatore della mia squadra.

    Dico che Guardiola è bravo. Ma non paragono situazioni diverse perché fare un figurone con una squadra di fenomeni è molto più facile che farlo guidando dei giocatori bravi e basta. E non dite che nel barca l’ego medio (e quindi la “durezza” dello spogliatoio) dei giocatori è più elevato di quello del Milan perché non è vero.

    E non paragono neppure questo Barca a quelli del passato. L’unica cosa che li accomuna, ripeto, è la filosofia di gioco (che non ha inventatoo Guardiola). Diversi sono i giocatori, diversi gli avversari, diversi gli episodi più o meno fortunati (il barca, nella CL scorsa poi vinta, al 90° della seconda gara contro il Chelsea, era ELIMINATO, poi è arrivato il siluro di Iniesta) (ah, per tacere di Ovrebo).

    Detto ciò: la mia seconda squadra è il Barca, e stravedo per Pep. Ma prima di dire che è un grandissimo allenatore voglio aspettare ancora un pò.

  31. Ho dimenticato un pezzo: non è mia abitudine paragonare fra loro professionisti CHE STIMO ecc. ecc.

    Che i paragoni li faccio anche io, e se non stimo qualcuno lo dico.

    Per la precisione…

  32. Certo che le situazioni sono diverse, insomma Pep mica ha preso un Barça nella merda…
    Ma non era nemmeno così scontato che ottenesse quei risultati e in quel modo.

    Che il Barça avesse una base di talento che pochi altri hanno è indubbio, ma non sempre riesce di coniugare talento e risultati (si veda il Real degli ultimi anni).

    Detto questo sono curioso di vedere Guardiola cosa combinerà dopo il Barça, sicuramente è presto per definirlo il migliore, ma quello che ha fatto per ora al Barça è qualcosa di pazzesco.

    REDATTORI NEL FORUM, GRAZIE.

  33. Bitcha

    mmmh bene bene cerco di fare un sunto su tutto quello che avete detto finora, miei stimati colleghi:

    BAYERN – MANCHESTER 2-1: il gol immediato di Rooney m’ha fatto subito pensare a una mezza passeggiata per il Manchester, troppo cinici e efficaci per questo Bayern senza Robben; poi invece gli inglesi crollano nel secondo tempo, i bavaresi ci credono e alla fine la sfangano…. per la qualificazione direi 50-50, vista l’assenza certa di Rooney al ritorno e il probabile ritorno di Robben; il secondo tempo della squadra di Ferguson, secondo me, ha dimostrato che con un Patinho in più all’Old Trafford, non dico che passavamo noi, ma gliela facevamo sudare un po’ di più..
    LIONE – BORDEAUX 3-1: bella partita, fra due squadre in grande crescita, con due ottimi allenatori; alla fine il Lione ha meritato per determinazione ed efficacia sottoporta, ben aiutata dalla difesa dei girondini, non proprio esente da colpe; Diavolino, Lisandro è un ottimo giocatore, paragonabile a un Quagliarella più bravo dentro l’area… ma non è quello che serve a noi… ci serve uno che la butti dentro, che abbia fisico e tecnica (quella necessaria che gli consenta almeno di usare tutti e due i piedi… non come Borriello che è più mancino di Serginho).. inutile dirvi che l’uomo che farebbe per noi viene da Sarajevo e probabilmente ha la Golf, ma queste si chiamano utopie… LPF, Cissokho a me strapiace, perchè ha grandi doti (fisico, in copertura è ottimo e poi ha piede sia per tirare che per crossare)… forse i 15 milioni erano tanti, vero, ma io li avrei spesi!
    INTER – CSKA 1-0: partita difficile da giudicare; gli EROI DI STAMFORD BRIDGE contro la più scarsa del lotto, che però ha dimostrato di avere organizzazione (zero palle gol dell’Inter nel primo tempo..) che però alla lunga è calata, e i MAGICI ne hanno approfittato, rischiando anche di fare più gol; ecco nonostante tutto i russi vicini alla beffa con Necid che sbaglia un controllo solo di fronte a Julio….; su Krasic non sono daccordo…. mettiamolo a giocare affianco a giocatori più forti di Honda, Mamaev e Semberas, poi vediamo che succede… qualificazione abbastanza agevole per i nerazzurri, col rientro degli squalificati per il ritorno…
    ARSENAL – BARCELLONA 2-2: grande partita, spettacolare come ci si attendeva; Ibra è sbocciato (anche se aspetterei a dire che non possiamo più considerarlo un caghetta a questi livelli…), Barca tremendo nella prima mezz’ora, con Almunia che para tutto; poi la reazione rabbiosa dell’Arsenal che ha portato al pareggio; il rigore non c’era, per il ritorno nonostante le squalifiche dette, catalani favoriti anche per l’assenza del povero Ceschino che potrebbe pure saltare i Mondiali…

    Riguardo invece al paragone Guardiola – Leo; Pep bravo e fortunato anche, perchè ha trovato un gruppo di giocatori di talento, che lui ha saputo preò plasmare bene, con le rinunce dette in precedenza… io comunque mi tengo Leo, non perchè penso che sia più bravo, ma semplicemente perchè lo stimo molto di più, e ho grandissima fiducia in lui… tutto quà

    Elb, se hai visto l’Inter, ti è piaciuto il terzino sinistro del ’91 dei russi????

  34. Bitcha, ho visto il ragazzino che giocava con i russi e devo dire che per l’età che aveva non mi sembrava affatto male. però non mi sembra che possa giocare a grandi livelli per ora. tanto per fare un esempio, gli preferisco antonini, che di certo non è un campione.

    però bisogna fare i complimenti al cska, che ha avuto il coraggio di mettere un 18enne in campo che comunque non ha sfigurato. magari tra qualche anno sarà un grandissimo. dovremmo imparare da loro…

  35. LPF, Cissokho a me strapiace, perchè ha grandi doti (fisico, in copertura è ottimo e poi ha piede sia per tirare che per crossare)… forse i 15 milioni erano tanti, vero, ma io li avrei spesi!

    Sarà…ma continuo a pensare che senza la pubblicità di quest’estate lo conosceremmo a malapena. Anzi, forse sarebbe anche uno sconosciuto. Sarà buono, non lo metto in dubbio, ma non mi pare un fenoemeno.
    Però è anche vero che di terzini fenomeni ce ne sono pochi, bisogna accontentarsi. A me piace Clichy.

  36. Cissokho si sta dimostrando forte, ma questa estate non valeva 15 mln, e forse neanche adesso.
    bale è più forte,secondo me.

  37. Bitcha

    LPF, notai Cissokho nei quarti l’anno scorso col Porto, e contro il Manchester mi impressionò parecchio… e siccome di quei tempi Carletto andava con Janku sempre da terzino, ho subito sognato che il Milan lo potesse prendere…. Poi dopo la pantomima di quest’estate sui denti mi incazzai tantissimo anche perchè c’abbiamo fatto una figura scandalosa, perchè inventarsi una cazzata solo per non dire che non avevamo i soldi per prenderlo…
    Clichy?? Buono… Bale mi piace di più però.. 🙂

  38. Bitcha, non era rivolto a te in particolare. E’ una mia sensazione. Cissokho è sulla bocca di tutti per quello che è successo, non tanto perchè lo si conosca profondamente.

    Bale? Lo conosco poco, se ne parla un gran bene.
    Però ecco, siamo li: Bale, Clichy, Cissokho…buoni giocatori, ma non sono fenomei. Bisogna tener conto che si può anche sbagliare prendendone uno che magari non si rivela all’altezza. Fare peggio di Oddo e Zambrotta è difficile, però non mi sembrano giocatori che ti spostano gli equlibri della squadra.

    Va detto peraltro che di terzini straordinari non ne vedo, giusto tre o quattro…

  39. ma bale gioca nel tottenham? e soprattutto gioca terzino?
    dei 3 quello che mi piace di più è cicciocò, ma dopo la figura di merda più clamorosa della storia del calciomercato, mi andrebbe bene pure clichy. abbiamo 1 terzino in squadra, uno solo. ce ne vogliono altri 2.

  40. Per i più … attempati anticipo che domani ci sarà un interessante post di Elbonito…
    (anche per gli altri, of course 😉 )

  41. da “attempato” attendo con ansia.

    Immagino già il titolo:

    Leo 4 PAPPINE

    (anche se magari l’argomento sarà tutt’altro)

  42. ahahahah…bhè…più o meno… :mrgreen:

  43. Io son giovane! Salterò a piè pari il post di Elburticante! Tanto si sa di cosa parlerà!

  44. ma no! perchè fare un post per i piu attempati? questo è un blog giovane! segue la politica U23 voluta da silviazzo…

  45. ‘mazza che curiosoni! Il post è per tutti, però ad alcuni potrà ricordare emozioni passate…Stop 😛

    sadyq, lo so che sei giovane…

  46. Bitcha

    stasera c’è opportunità di vedere la Primavera… Progetto Giovani on stage!!!!!!!

  47. ‘mazza che curiosoni! Il post è per tutti, però ad alcuni potrà ricordare emozioni passate…Stop

    Parlerà di mister da 3-0 a 3-3 ed addio coppa?

  48. Bitcha

    domani post di Elbo su Leo????
    Yuppiiii non ci sono…!!!! :mrgreen: :mrgreen:

  49. Ho detto che è un bel post.
    Quindi non critica Leo :mrgreen:

  50. niu luccc!!!

  51. E bravo VueLLe!

  52. Bitcha

    Donnarumma bravo bravo bravo bravo…
    Per la cronaca è il portiere della nostra Primavera…

  53. Sto vedendo anch’io (distrattamente) la primavera…
    Non mi pare niente di che, ma nemmeno gli avversari.

  54. Sbugiardato subito, gran gol di Zigoni.
    Funziono da otelma al contrario 😀

  55. Meglio che sto zitto.
    Pareggio del Palermo che poi fallisce un rigore.
    Espulso il portiere, Milan in 10.

  56. Bitcha

    Zigo per me già dalla prossima stagione deve andare più spesso in prima squadra… (apparte tutto mi sembra il Borriello dei primia nni da noi, ma più forte..)
    Dietro abbiamo due centrali lenti come capre (ma manca Albertazzi..) e gli altri in ripartenza sono pericolosi…
    Pensavo peggio però….

  57. NUOVO POST

  58. Senza offesa ragazzi, ma parlate di aria fritta…il giorno che mi presenterete una conversazione del Presidente con contenuti anche solo lontanamente paragonabili alle seguenti intercettazioni, beh solo allora ne riparliamo:

    MEANI:Tu vuoi mettere …..io ho capito tu vuoi mettere Paparesta Collina e Trefoloni

    BERGAMO:Sissignore……e mi ci gioco la testa

    MEANI:Ecco però a Trefoloni gli fai un bel discorsetto

    BERGAMO: Stai tranquillo, stai tranquillo

    MEANI Perché sennò gli tagliamo la testa noi…
    —–
    MEANI: ecco! E poi volevo dirle: è possibile se io posso spingere per due persone con Lanese da mettere nelle commissioni dilettanti e di C?

    GALLIANI: spinga…..

    MEANI: perché….abbiamo un po’ di controllo anche nelle categorie inferiori è meglio!

    GALLIANI: va bene, va bene…..va bene, spinga, spinga va bene….

    MEANI: va bene!
    GALLIANI: son gente di fiducia?

    MEANI: son gente di su….guardi uno è Marano, tra l’altro è siciliano e quindi non destiamo neanche nessun sospetto è quello che ha fatto il guardialinee in serie A per tanti anni

    GALLIANI: va bene, va bene

    MEANI: va bene dottore?

    GALLIANI: spinga allora!

    MEANI: spingo come un pazzo…
    GALLIANI: va bene!

    MEANI: e Puglisi però bisogna far tutto per metterlo in A e B eh….

    GALLIANI: vabbè adesso……dove ma negli assistenti però?

    MEANI: negli assistenti certo

    GALLIANI: certo, va bene!

Comments are closed.