Grossi cambiamenti in zona retrocessione, mentre la Juve deve rimandare la festa scudetto. Cambia poco nelle posizioni europee, se non che l’Inter quasi sicuramente abbandona le velleità di EL.

L’unico risultato molto negativo per i nostri colori è il successo in rimonta della Fiorentina con la Lazio. Poi la partita di Bergamo, che prima della rete (su fuorigioco di rientro) dell’1-1 si era messa parecchio male; l’Atalanta coglie il punto che serviva per la certezza praticamente matematica del quinto posto, il Milan mantiene la sesta piazza con la Fiorentina che rimonta due punti ma dovrà fare visita al Napoli. Chi – senza neanche una parte importante di stadio – sembra aver definitivamente mollato è l’Inter che dopo quella fascia centrale da 31 punti in 14 gare ora è a -4 dai preliminari di EL, dopo aver perso in casa con il Sassuolo.

Vince il Bologna e pareggiano Sampdoria e Chievo nelle uniche due sfide senza più obiettivi in palio, mentre il Crotone rimonta altri tre punti alle dirette rivali per la salvezza battendo l’Udinese e si porta a -1 dall’Empoli. Più in crisi ancora dei toscani è il Genoa battuto dal Palermo già retrocesso; delle tre quella con il calendario più favorevole è l’Empoli. Napoli debordante a Torino, ma il secondo posto non arriva dato che la Roma vince lo scontro scudetto con la Juve e rinvia di una settimana la festa bianconera, che probabilmente arriverà domenica con il Crotone.

Risultati 36^ giornata: sabato Fiorentina-Lazio 3-2, Atalanta-Milan 1-1; domenica Inter-Sassuolo 1-2, Bologna-Pescara 3-1, Cagliari-Empoli 3-2, Crotone-Udinese 1-0, Palermo-Genoa 1-0, Sampdoria-Chievo 1-1, Torino-Napoli 0-5, Roma-Juventus 3-1

Classifica: Juventus 85, Roma 81, Napoli 80, Lazio 70, Atalanta 66, Milan 60, Fiorentina 59, Inter 56, Torino 50, Sampdoria 47, Udinese e Cagliari 44, Chievo e Sassuolo 43, Bologna 41, Genoa 33, Empoli 32, Crotone 31, Palermo 23, Pescara 14.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014