Ottavi di finale inediti per l’Europeo con almeno un paio di colpi di scena, da entrambe le parti del tabellone. Un po’ a sorpresa escono Croazia e Inghilterra.

Partiamo da sabato, la giornata meno “di lusso” dell’intero torneo se escludiamo la presenza in campo di Ronaldo. Ci vogliono i rigori per decidere la vincente di Svizzera-Polonia: la spuntano Kalinic e soci per 5-4. Il “derby” britannico tra Galles e Irlanda del Nord va proprio ai gallesi: il voto per la Brexit qui non coincide con un altro tipo di uscita dall’Europa e a condannare i verdi è un autogol di McAuley. Per chiudere, la rivincita del bidone matricolato Ricardo Quaresma, noto ai tempi dell’Inter per le “trivela” quasi sempre in tribuna: beh, stavolta il suo gol al 117′ cambia le sorti di due interi Paesi. Croazia (prima nel suo girone) a casa, Portogallo ai quarti dal lato “facile”.

Tutto come previsto domenica. Germania e Belgio si liberano di Slovacchia e Ungheria, rispettivamente per 3-0 e 4-0; un po’ più dura per la Francia che va sotto con l’Irlanda, risponde con doppio Griezmann e vince 2-1. Ieri toccava all’Italia e sappiamo tutti com’è andata: partita quasi fotocopia di quella con il Belgio, almeno per i minuti dei gol. Il primo al 32′, e poco c’è mancato che segnasse ancora Giaccherini; nel recupero finale è ancora Pellè a segnare. Spazio all’ennesimo Italia-Germania della storia. Ennesimo colpo per l’Islanda: dopo la qualificazione al torneo e il passaggio agli ottavi una nazione da 320.000 abitanti centra i quarti e se la vedrà con la Francia, il tutto dopo aver lanciato una sorta di haka al contrario da cantare a fine partita. Inghilterra fuori, e stavolta Hodgson lascia dopo la terza eliminazione prematura in un torneo.

Ottavi di finale: sabato Svizzera-Polonia 5-6 dcr (1-1), Galles-Irlanda del Nord 1-0, Croazia-Portogallo 0-1 dts; domenica Francia-Irlanda 2-1, Germania-Slovacchia 3-0, Ungheria-Belgio 0-4; lunedì Italia-Spagna 2-0, Inghilterra-Islanda 1-2.

Quarti di finale (sempre alle 21): giovedì Polonia-Portogallo, venerdì Galles-Belgio, sabato Germania-Italia, domenica Francia-Islanda

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014