Un altro match point sprecato, ma per fortuna restano sempre meno giornate alla fine. Finisce 0-0 tra Milan e Carpi, con 4 punti buttati via tra andata e ritorno contro la squadra emiliana. La svolta non può certo arrivare in 10 giorni.

Stesso risultato, mercoledì sera, tra Sassuolo e Sampdoria: i “cugini” dei carpigiani e rivali del Milan per il sesto posto pareggiano anche loro in casa. In pratica questi due risultati fanno contento solo il Carpi che allunga sul Frosinone e mantiene il distacco sul Palermo: i ciociari cadono malamente contro il Chievo per 5-1, dopo essere passati in vantaggio ed aver subito due espulsioni. I rosanero invece riescono a pareggiare con l’Atalanta, raggiunta nel finale sul 2-2. Nelle posizioni di testa si avvicina lo scudetto matematico per la Juventus, che mantiene il +9: il 6-0 del Napoli al Bologna martedì purtroppo non porta punti extra, e ai bianconeri “bastano” 3 gol contro la Lazio agganciata all’ottavo posto da un ottimo Chievo.

Ma il caso della giornata è certamente la rimonta firmata Totti con cui la Roma supera il Torino per 3-2: un gol, un rigore, bufera su Spalletti che lo aveva tenuto fuori. A 40 anni non si può pretendere di essere titolari, ma i 3 gol in una settimana mostrano che la qualità c’è ancora (chiaramente se gestita bene e per i minuti finali, visto che Dzeko “superiore a Bacca” è titolare in quel ruolo). Perdono Inter e Fiorentina, cosa che fa aumentare il rimpianto per il pareggio di ieri sera: i cugini vengono superati 1-0 dal Genoa, i viola cadono 2-1 a Udine. Per ultimo il colpo di grazia alle speranze del Verona: Maccarone condanna gli scaligeri al -10 dal Carpi e a una retrocessione ormai quasi certa.

Risultati 34^ giornata: martedì Napoli-Bologna 6-0, mercoledì Sassuolo-Fiorentina 0-0, Chievo-Frosinone 5-1, Empoli-Verona 1-0, Genoa-Inter 1-0, Juventus-Lazio 3-0, Palermo-Atalanta 2-2, Roma-Torino 3-2, Udinese-Fiorentina 2-1, giovedì Milan-Carpi 0-0

Classifica: Juventus 82, Napoli 73, Roma 68, Inter 61, Fiorentina 59, Milan 53, Sassuolo 49, Lazio e Chievo 48, Genoa 43, Torino ed Empoli 42, Atalanta e Udinese 38, Sampdoria e Bologna 37, Carpi 32, Frosinone 30, Palermo 29, Verona 22.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014