Proviamo a far chiarezza sulle tante voci uscite in questi giorni. All’orizzonte c’è una fitta nebbia nella quale si nascondono vecchi nomi nuovi (passatemela). Stiamo provando a stringere gli occhi per vedere se si scorge almeno in lontananza un progetto. Ma purtroppo non c’è.

CHI PARTE: cominciamo dagli addii questa volta. Leonardo lascia e torna in Brasile dove lo attende la Seleçao. Ne avevamo già parlato nelle settimane passate, ma oggi la cosa è data per praticamente certa. Quando a cantare è Carlo Pellegatti, uno che a Milanello ha le tende, vuol dire che è già quasi tutto deciso. La smentita ufficiale suona una conferma: “voci infondate” si dice, ma nessun accenno alla sua rimanenza.

Attendono una risposta anche molti giocatori. Lunga la lista degli scontenti, da Gattuso a Jankulovski passando per Kaladze, Inzaghi, Huntelaar e Abbiati. Ronaldinho stesso attende gli sviluppi prima di valutare il rinnovo del contratto. Paloschi non torna, altro anno in provincia poi si deciderà. Rimane poi il dubbio Pato: Chelsea e Real buseranno alla porta di Via Turati, riusciremo a resistere?

CHI ARRIVA: anche qui, precedenza alla panchina. Dato che fare le cose semplici ci fa schifo, si parla di una triade: Lippi DT, Tassotti e Galli allenatori. Rimane qualche debole speranza per Allegri, debolissime per tutti gli altri.

Quanto alla squadra, se parte Pato si farà di tutto per inserire nell’operazione una contropartita e non ripetere la situazione-Kakà. Da Madrid potrebbe arrivare Benzema (che non mi piace), dal Chelsea si parla di Ivanovic e Malouda. Teniamoci Pato. Dzeko è l’unico giocatore per cui Silvio sarebbe disposto a sganciare, ovviamente se parte Pato, 40 milioni però son tanti. Qualche nome nuovo arriverà dalla primavera di Stroppa: Albertazzi, Romagnoli, De Vito e Zigoni i più papabili.

AFFATI FATTI: praticamente fatta per Caludemir Jeronimo Barretto, in arte Cacau a  parametro zero. 29enne attaccante esterno, in pratica un Mancini più integro e meno grasso. A proposito di Mancini, pare che rimanga. Non fate i salti di gioia?

Posted by LaPauraFa80