Sarà Danilo e non Ganso il secondo acquisto extracomunitario del mercato rossonero qualora la FIGC nel consiglio federale di martedì decida di riportare la norma sugli extracomunitari come prima del 2010. E’ questa la notizia che trapela nelle ultime ore nell’ambiente rossonero. A far pendere per questa scelta soprattutto il prezzo: il Santos continua a chiedere 35 milioni per l’Oca mentre per il diciannovenne ne basterebbero “solo” 15.

Il cartellino del giocatore come spesso accade è diviso: 39,5% al Santos; 39,5% alla DIS (con cui il Milan ha rapporti eccellenti) e il resto della sua ex-squadra il club America-MG. Il grosso vantaggio di questa scelta risiede anche nel fatto che il recente oro al campionato sudamericano Under 20 può giocare sia ala sinistra che destra, essendo ambidestro.

Danilo comunque non può essere il grande colpo di mercato promesso, in un centrocampo da rinforzare. Ecco perchè resta calda la pista Fabregas. Aspettando che il Barcellona faccia la sua scelta. Perché è vero che il Barça è su Fabregas. Ma anche su Rossi e su Sanchez. E dei tre, pare poterne prendere solamente uno…

Una chiusura dedicata ai prescritti. Non avevo voglia di scrivere l’ennesimo post su calciopoli. Ma una postilla è doverosa. E’ bello vederli cercare cavilli legali per evocare la revoca (che, lo ripetiamo, pro-forma non sarebbe revoca ma annullamento di una delibera federale), piuttosto che affermare che lo scudetto non può essere revocato per non aver commesso il fatto, evidentemente della loro onestà nonostante quanto affermano non ne sono più convinti nemmeno loro. (A proposito, se Moratti è così convinto, perché non rinuncia alla prescrizione lasciando cadere il sospetto?) L’hanno sfangata alla grande, e lo sanno.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.