Prepariamoci, la settimana che vivremo sarà la più tesa del campionato. Sono anni che un derby non vale tanto: a causa della scarsezza dei cugini prima, per le nostre traversìe poi, fatto sta che il derby negli ultimi tempi non ha mai avuto particolari significati di classifica. Lo si giocava per l’orgoglio, per gioire per una notte e poco altro.

Domenica la posta in gioco sarà massima, l’imperativo è vincere (cit. musicale). E’ vero, è ancora gennaio e nei prossimi mesi può cambiare tutto, ma domenica sera si saprà molto sul futuro del campionato. In particolare se non dovessimo vincere i nostri sogni di gloria si ridurrebbero di molto.

Ma torniamo alla settimana che ci aspetta. A fare la partita saranno loro, statene certi, la butteranno sul piano delle rissa verbale, la disciplina preferita da Mourinho. Ogni occasione sarà buona per gli attacchi dello Specialone, dal calendario al terreno di San Siro passando per gli onnipresenti arbitri. Non mancherà nemmeno la fastidiosa voce di Paolillo ad infuocare gli animi. E noi? Galliani sembra chiamarsi fuori dalla battaglia, ma non è detto che non si faccia tirare in mezzo. Rimane Leonardo, che da gran signore eviterà qualsivoglia tipo di polemica. Tutto sommato è un peccato, perchè sono convinto che sia l’unico allenatore in Italia in grado di dare del filo da torcere al Mou sul piano dialettico. A modo suo ovviamente, senza cadere nel volgare. Le sue conferenze stampa fanno poco rumore eppure per chi le segue c’è sempre qualche frase che colpisce. Si è paragonato a Gandhi nella gestione della squadra, mica come Ciro-Rocky…

Ma penso proprio che se ne terrà fuori, non mi aspetto che nessuno dei nostri butti benzina su un fuoco già acceso.

Penseremo a noi, a recuperare gli infortunati (preghiamo per Nesta!), ad affrontare il derby al meglio per cogliere una vendetta attesa da cinque mesi e sognare un aggancio sognato da cinque anni.

A loro le parole, a noi i fatti. Anche se tutto sommato il derby è il derby, le polemiche è anche giusto che ci siano, aggiungono quel pizzico di pepe ad una notte speciale. Quelli nervosi sono loro, a guardare le ultime uscite se ne capisce il motivo, non mi dispiacerebbe farli arrivare a domenica sera con i nervi ben tesi…e magari farglieli saltare sul campo. Mi mancano le loro crisi di nervi.

Ma ancora di più mi manca lottare per un traguardo importante. Si dia inizio al derby!

Posted by LaPauraFa80