203310hp2Ce l’abbiamo fatta, ad uscire ancora una volta imbattuti dall’AmsterdamArena e ad evitare la sesta sconfitta consecutiva in amichevole – una statistica impietosa, che fa capire quanto poco siano prese in considerazione le amichevoli dai giocatori azzurri, se paragonati a quelli delle altre nazionali. Ce l’abbiamo fatta a segnare: ma in extremis, all’ultimo respiro. In maniera immeritata, forse: per 85 minuti, infatti, non si è visto nemmeno un tiro in porta di parte azzurra, e l’Olanda ha dominato in lungo in largo – non riuscendo, però, a raccogliere quanto seminato.

L’esperimento del 4-3-3, infatti, almeno in questo caso, ha fallito. La coppia El Shaarawy – Balotelli, senza un adeguato supporto a destra (senza quell’elemento di estro e supporto rappresentato nel Milan da Niang), non è riuscita a concludere niente, e su quella fascia Abate ha offerto una prestazione assolutamente negativa, sia in fase difensiva (persi diversi palloni nei confronti delle ali olandesi) che, carenza alla quale noi milanisti siamo abituati, in fase offensiva: ogni tentativo di cross è corrisposto ad una palla persa, senza alcuna eccezione. Balotelli, inoltre, ha subito pure gli ingenerosi fischi del pubblico arancione, a causa di un piccolo gesto di stizza dopo una giocata sbagliata: qualcosa di normale, per un calciatore. Invece si cerca sempre di fomentare la polemica, quando si pala di SuperMario: ma noi ci siamo abituati.

Nonostante la sua negativa prestazione, non è stato Balotelli il peggiore in campo: tale palma, infatti, spetta indubbiamente ad Andrea Pirlo. Lo juventino ha perso palloni in maniera goffa, non contribuendo alla costruzione del gioco e riuscendo inutile in fase di copertura. Il confronto – seppure con posizioni in campo diverse – con la prestazione della nostra nota chimera, Kevin Strootman, degno e tecnico rappresentante dell’Olanda dei giovani (mancava anche, a causa delle politiche di van Gaal che favoriscono i titolari, Stekelenburg), è impietoso. Per tacere, ovviamente, dell’orrifico gesto tecnico di Davide Astori, possibile erede a Milanello di campioni quali Mexes e Acerbi.

Ciò che di buono c’è stato, è arrivato dai cambi. Fin dall’inizio del secondo tempo, nonostante l’inerzia non sia cambiata in maniera repentina, Florenzi e Diamanti hanno dato quella spinta e quella verve in mezzo che nessuno aveva dato nella prima frazione. Decisivo, comunque, l’innesto del tandem Osvaldo – Verratti: il primo è servito da riferimento d’attacco, il secondo si è inventato dal nulla, mentre i tulipani erano già pronti a festeggiare, il suo primo gol in maglia azzurra. Non c’è alcun dubbio, il fantasista del PSG è un campione in divenire. Un campione simpatico, dagli occhi sognanti e dall’accento abruzzese, ma comunque uno tremendamente forte.

OLANDA – ITALIA 1-1, AMSTERDAM, 6 FEBBRAIO 2013
Olanda (4-3-3): Krul; Janmaat (40′ st van Rhijn), de Vrijm, Martins Indi, Blind; Strootman, Maher, Clasie (46′ De Guzman); Lens, Van Persie (46′ Robben), Ola John (15′ st Kuyt). A disp.: Vermeer, Mathijsen, Vlaar, Van Ginkel. All. Van Gaal
Italia (4-3-3): Buffon; Abate, Barzagli (74′ Ranocchia), Astori, Santon; De Rossi (62′ Verratti), Pirlo (46′ Florenzi), Montolivo, Candreva (46′ Diamanti), Balotelli (62′ Osvaldo), El Shaarawy (71′ Gilardino). A disp.: De Sanctis, Peluso, Gastaldello, Nocerino, Giaccherini, Sirigu. All. Prandelli
Arbitro: Cakir (Tur)
Marcatori: 33′ Lens (O), 47′ st Verratti (I)

Posted by bari2020

Vice-direttore del blog. Responsabile dei Post-partita del Milan e della Nazionale e della rubrica di approfondimento sulla Champions League: attivo sul blog da Gennaio 2010.

22 Comments

  1. Un campione che occhio di lince marotta aveva già sotto contratto….

    OPS!!!!

    1 pareggio immeritato per l’italjuve del gobbomaialeprandelli

  2. Su bauscia cafè dicono che El 92 e Balotelli sono la coppia della nazionale più scarsa della storia :lol::lol::lol::lol:

    Quante storie per una partitaccia. Il livello degli olandesi era sicuramente alta e anche il loro ritmo partita. Sboroni. Ma gli olandesi lo sanno che c’ è gente che la domenica deve giocare seriamente in partite vere?

    Comunque Balotelli ed El 92 si devono ancora oliare per bene. Partita deludente. Rimangono un grande duo

  3. Chissenefrega delle amichevoli.

    Però i difensori dell’Olanda, tutti ragazzini o giù di lì mi sono sembrati tanta roba. Meglio di Astori.. il campionato olandese va scandagliato ben bene.

  4. Elsha e Balotelli pochissima roba.

    Monto bene, Pirla perde 3 palloni sanguinosissimi come sempre e sparisce dato che non si gioca a ritmi da moviola.

    Barzagli da serie C, bene Abate – Verratti se tutte le volte penso che bastava 12 milioni per prenderlo sto male.

  5. bene Abate

    😯
    Nel finale di primo tempo ha avuto almeno tre palloni da mettere sui piedi di Stephan e Mario a porta vuota e li ha sbagliati tutti e tre. Manco un cross rasoterra sa mettere.. infatti Mario l’ha anche giustamente mandato affanculo.

  6. 1 pareggio immeritato per l’italjuve del gobbomaialeprandelli

    Ieri c’erano 3 juventini e 4 rossoneri.. era più ItalMilan semmai..

  7. io venderei all’istante merdateng ( o boamerd usate quello che vi piace) e abate, e prenderei di corsa Strootman *___*, 15 milioni ma anche 20 per lui li spenderei…. dietro a destra prenderei santon, che è amico di balo e si rigenera anche lui!!!!!!

  8. diablo, tu ti faresti inculare da abate o.O

    coem fai a sborrare per uno cosi?!?

  9. Tornando al Milan, vorrei far notare a Diablo il comportamento dei tifosotti di cui non ci occupiamo da tempo. Praticamente essi adesso dicono tutti “ah, io avevo previsto un 5° 6° posto” dichiarandosi solo moderatamente sorpresi.

    Peccato però che tutti noi ricordiamo che 5° 6° posto lo dicevano in pochi (ancor meno noi Esperti che puntavamo al 3°) e la moda era quella di darci decimi o peggio ancora quindicesimi.

    Insomma, con delle capriole di dubbio gusto i tifosotti pessimistotti rinnegano ciò che andavano dicendo a inizio stagione e fanno quelli che hanno sbagliato di poco.

    Sarebbe molto più onesto ammettere di aver pestato una merda grande come un luna park. Eheh, a chi volete darla a bere? Dove sono i Teorici della Retrocessione e quelli della Parte Destra della Classifica? Buffoni!

    1. Chissà quando arriveremo terzi e dovranno ammettere che non solo la squadra era da scudetto ma senza quelle prime 7 sciagurate giornate avremmo potuto giocarcelo alla pari con la rube

      1. Vengo a suggere sapienza calcistica dal capezzolo degli Esperti.

        Educatemi da stolto quale sono.

        Ve ne prego.

        😉

        1. A parte che tu non sei proprio nel mischione di quelli a cui mi riferisco, comunque leggerMi è un’esperienza senz’altro formativa. 😉

  10. Voler mettere in pratica un modulo di gioco, come quello che sta attuando, forse casualmente, il Milan era impresa che andava oltre ogni estrema illusione.
    A quella squadra mancava un Niang chè è stato l’unica lieta e fortunata sorpresa di questo scorcio di campionato del Milan.
    Mettiamoci che Mario Balotelli non poteva ripetere la prova di domenica scorsa, era da due mesi che non giocava partite vere, e completiamo il discorso dicendo che Santon non è Constant.
    Allora il saggio Cesare, alla fine, ha dichiarato che il sistema di gioco, Milan, va metabolizzato anche dalla nazionale se si vorrà sfruttare al meglio le due creste fenomenali che giocano in maglia rossonera.
    Concordo con Diablo sul fatto che Abate(che io ho visto bene a differenza dell’articolista)sia stato l’unico ad interpretare al meglio la tattica di gioco milanista.
    Se Ignazio imparasse anche a fare qualche gol… sarebbe perfetto. Infatti è stato l’unica spina nel fianco della dell’ottima difesa olandese anche senza l’apporto di Niang.
    Ma quanto sono bravi Strootman e Lens. L’Italia giocava contro una signora squadra che se non ricordo male è vice campione del mondo.
    Mi preoccupa il possibile infortunio di Mario, non tanto perché mi illudessi che con lui si poteva raggiungere la vetta della classifica, ma per il proseguio della rincorsa all’obbiettivo Champions League che, se centrato, varrebbe più di uno scudetto!

  11. Diavolo qui c’ è la corsa al capolavoro o al miracolo di Allegri!!!

    Insomma saremo in lotta per il terzo posto per MIRACOLO di Allegri. Alleluia!!!!!

    Allegri è un santone. Potrebbe tranquillamente fondare una nuova religione. Ha già un’ ottima schiera di fedeli pronti a testimoniare i suoi miracoli e a diffondere il verbo!

  12. http://www.acmilan.com/it/news/breaking_news_show/36577

    Grave errore quello di “difendere” Mario sul sito ufficiale. Di questo passo toccherà difenderlo ogni giorno perchè le cazzatine che la stampa riporterà saranno quotidiane. Dalle multe (avessi detto) alle donne che diranno di essere incinta, alle discoteche, alle sigarette..

    Dovrebbe intervenire la federazione a tutelare un suo patrimonio, altrimenti quest’invadenza morbosa di una certa parte d’Italia (la stessa che moriva dal desiderio di sbirciare nel letto di Berlusconi e conoscere tutti i suoi segreti intimi……) rischia di rovinare la vita a Mario.

    Piuttosto, occupiamoci dei PROBLEMI VERI, come questo: http://archiviostorico.corriere.it/2010/novembre/21/Allegri_offende_carabinieri_poi_chiede_co_9_101121072.shtml

    1. Perchè mai la federazione dovrebbe intervenire sui problemi della vita privata dei suoi tesserati? Un calciatore non rappresenta nessuno se non se stesso. Casomai potrebbe essere la società a cui appartiene, a doverlo tutelare: lo paga profumatamente! Però tu critichi proprio questo!
      Un calciatore non rappresenta un paese intero e non si è portato casa poco più di un terzo dei voti del paese. Altrimenti sarebbe costretto ad una moralità integerrima! Cosa che il pedopresidente non ha mai avuto!

      Quella cosa di Allegri, è successa quando ancora ciucciavi dal biberon. Sei leggermente in ritardo. Aggiornati! Anche se, a dirla tutta, qualche offesa la meritano sempre, specialmente la polizia municipale!

      1. gira e rigira e torni sempre a parlare di Berlusconi… perchè non parli di quando ridevi e quasi insultavi chi diceva che questa squadra era da terzo posto!?!

        1. Perchè non leggi tutto: non sono stato io a tirar fuori l’argomento, ho risposto al commento precedente!

          Rido ancora e continuo a pensare che il nostro livello è al massimo il quinto posto. Ne sono convinto. Anche se con gli aggiustamenti fatti ed il lavoro di Allegri, un pochino siamo migliorati!
          Perchè non dai tu, i meriti a tutti quelli che li hanno?

        2. ma se per te eravamo da metà classifica o.O

          e cmq io i meriti li do anche ad Allegri, ultimamente ha guadagnato dei punti nella mia valutazione ma purtroppo per lui parte da una valutazione bassissima dovuta al fallimento dell’anno scorso e agli errori della prima parte di stagione…

  13. E poi a Linate è scomodo il parcheggio, mica è grande come Malpensa.

    Molto peggio un allenatore brigatista.

  14. bombonera salta la partita con il cagliari *___*

  15. “La coppia El Shaarawy – Balotelli, ………….. non è riuscita a concludere niente, e su quella fascia Abate ha offerto una prestazione assolutamente negativa ……”

    Ecco, speriamo succeda anche in tutte le prossime partite, così non li convocano più!
    In merdazionale:
    + gobbi
    – Milanisti

Comments are closed.