Altri due punti rimontati, anche se solo nei confronti della Lazio e con derby e Juve che incombono tra meno di due settimane.

Nella giornata che vede ben due capitomboli casalinghi per 0-5 (Samp e Verona, contro Inter e Atalanta) il Milan è abile a portare a casa una partita non scontata, dove era anche finito in svantaggio. Tre punti importantissimi che portano i rossoneri sopra la fatidica soglia dei 50. E che ci ricordano che con qualunque scarto una vittoria vale sempre 3 punti. Due cambiamenti davanti: il pari della Lazio in casa con il Bologna, e quello di sabato della Juve a Ferrara che consente al Napoli di recuperare due dei punti persi per strada.

Doveroso punto sul calendario: dopo la sosta nazionale (la prima dopo il fiasco con la Svezia) si tornerà in campo da subito con Juve e Inter per poi affrontare un mese e mezzo in discesa. Posticipo serale del 31 marzo a Torino, recupero del derby mercoledì 4 aprile alle 18.30, una pessima scelta per chi ha dovuto rifare tutte le trafile per il viaggio. Poi, le 8 sfide finali: tutti i fine settimana per un mese e mezzo, con il solo infrasettimanale di Torino il 18 aprile e nel mezzo anche la finale di Coppa Italia del 9 maggio all’Olimpico.

Risultati 29^ giornata: sabato Udinese-Sassuolo 1-2, Spal-Juventus 0-0; domenica Sampdoria-Inter 0-5, Benevento-Cagliari 1-2, Crotone-Roma 0-2, Milan-Chievo 3-2, Torino-Fiorentina 1-2, Verona-Atalanta 0-5, Lazio-Bologna 1-1, Napoli-Genoa 1-0.

Classifica: Juventus* 75, Napoli* 73, Roma* 59, Inter 55, Lazio* 54, Milan 50, Atalanta e Sampdoria 44, Fiorentina 41, Torino 36, Bologna* 34, Udinese 33, Genoa 30, Cagliari 29, Sassuolo 27, Chievo e Spal* 25, Crotone 24, Verona 22, Benevento 10

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014