Il fine settimana di qualificazioni mischia, di nuovo, le carte in molti dei gironi impegnati. Oltre al pareggio casalingo dell’Italia (che verrà ricordato più per la sospensione al 75′ che per altro) più di uno spunto interessante è arrivato dagli altri gruppi.

L’1-1 azzurro è accompagnato da un risultato che ha del clamoroso: una Bulgaria che finora sembra essere veramente poca cosa viene fermata per 1-1 in casa da Malta, che su rigore pareggia con Failla il gol del livornese Galabinov. Vittoria esterna 0-1 a Baku invece per la Norvegia, che fatica ma accorcia le distanze da Italia e Croazia. Il successo al Celtic Park di una Scozia che torna a pungere, nel derby con l’Irlanda, rende ancora più incerto il gruppo D, quello che a parte il “materasso” Gibilterra ha la composizione più equilibrata. Polonia avanti, poi a 7 punti il trio Germania-Irlanda-Scozia. Non sembra ancora il momento di parlare di “pericolo 1984” per i campioni del mondo, anche se la Scozia deve ancora affrontare Gibilterra.

Si riprende l’Olanda, vincente 6-0 contro la Lettonia e terza nel gruppo A, dove la Repubblica Ceca batte nello scontro diretto l’Islanda. Il girone B ha ancora Israele in testa (con una gara in meno), solo uno scialbo 0-0 in Belgio-Galles, big match del girone. Cambia poco nel C, dove il trio Slovacchia-Spagna-Ucraina vince, mentre nel gruppo E si rimescola tutto. La Svizzera, finora in difficoltà, batte 4-0 la Lituania; nessun problema per l’Inghilterra che liquida 3-1 la Slovenia -entrambe raggiunte dagli elvetici- mentre non ne approfitta l’Estonia. Dopo 13 anni San Marino torna a pareggiare una partita ufficiale e proprio i baltici ne fanno le spese. Nel gruppo F, anche un’altra squadra di ultima fascia fa il botto: la vittoria delle Far Oer in casa della Grecia costa la panchina al neo ct Claudio Ranieri dopo appena quattro giornate. Anche l’altra Irlanda, quella del Nord, perde a Bucarest partita e primo posto a vantaggio della stessa Romania. Nel gruppo G sorride solo l’Austria, che batte 1-0 la Russia; Svezia e Montenegro pareggiano, la vetta si allontana. Vincono Portogallo e Danimarca nel gruppo I.

Stasera di nuovo spazio alla Nazionale azzurra, nell’amichevole di Genova (che si dovrebbe giocare regolarmente). Scontro inedito tra le  nazionali maggiori, a soli 2 giorni dalla partita con la Croazia sarà l’occasione giusta per provare volti nuovi. Del gruppo presente domenica sono rimasti in pochi, e nessuno sarà titolare, escluso Perin (terzo portiere, ormai quasi secondo). Dentro Sturaro e Rugani, in panchina anche Francesco Acerbi, ex meteora rossonera di ritorno dopo aver sconfitto per la seconda volta la malattia che lo aveva colpito.

Risultati e classifiche dei gironi:

Girone A: Olanda-Lettonia 6-0, Rep. Ceca-Islanda 2-1, Turchia-Kazakistan 3-1. Classifica: Rep. Ceca 12, Islanda 9, Olanda 6, Turchia 4, Lettonia 2, Kazakistan 1.

Girone B: Belgio-Galles 0-0, Cipro-Andorra 5-0, Israele-Bosnia 3-0. Classifica: Israele 9, Galles 8, Cipro 6, Belgio 5, Bosnia 2, Andorra o (Israele e Belgio con una partita in meno).

Girone C: Lussemburgo-Ucraina 0-3, Macedonia-Slovacchia 0-2, Spagna-Bielorussia 3-0. Classifica: Slovacchia 12, Spagna e Ucraina 9, Macedonia 3, Bielorussia e Lussemburgo 1.

Girone D: Scozia-Irlanda 1-0, Germania-Gibilterra 4-0, Polonia-Georgia 4-0. Classifica: Polonia 10, Irlanda, Germania e Scozia 7, Georgia 3, Gibilterra 0.

Girone E: Svizzera-Lituania 4-0, San Marino-Estonia 0-0, Inghilterra-Slovenia 3-1. Classifica: Inghilterra 12, Slovenia, Svizzera e Lituania 6, Estonia 4, San Marino 1.

Girone F: Romania-Irlanda del Nord 2-0, Grecia-Far Oer 0-1, Ungheria-Finlandia 1-0. Classifica: Romania 10, Irlanda del Nord 9, Ungheria 7, Finlandia 4, Far Oer 3, Grecia 1.

Girone G: Austria-Russia 1-0, Moldavia-Liechtenstein 0-1, Montenegro-Svezia 1-1. Classifica: Austria 10, Svezia 6, Russia e Montenegro 5, Liechtenstein 4, Moldavia 1.

Girone H: Italia-Croazia 1-1, Bulgaria-Malta 1-1, Azerbaigian-Norvegia 0-1. Classifica: Croazia e Italia 10, Norvegia 9, Bulgaria 4, Malta 1, Azerbaigian 0.

Girone I: Serbia-Danimarca 1-3, Portogallo-Armenia 1-0. Classifica: Danimarca 7, Portogallo 6, Albania 4, Serbia (-3) e Armenia 1 (Danimarca con una gara in più).

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014