20 marzo 1991, stadio Vélodrome, Marsiglia. Il Milan si gioca tutto nel ritorno dei quarti di finale di Coppa Campioni. All’andata era finita 1 a 1, risultato inaspettato e che costringe i rossoneri a vincere nel difficile campo dei francesi. Il Milan è la squadra più forte del mondo, viene da due vittorie consecutive in Coppa Campioni e in Coppa Intercontinentale, la sua fama è nota in ogni angolo del pianeta. In quell’anno molto si parlava della tv a pagamento, visto che il primo giugno 1991 segnò l’inizio delle trasmissioni criptate di Telepiù 1, la prima pay tv italiana. E poi la prima chiamata con un cellulare GSM dalla rete finlandese Radiolinja (ma per l’Italia bisognerà aspettare ancora qualche anno) e sarà anche l’anno della Guerra del Golfo. Miss Italia sarà Martina Colombari, mentre il 26 dicembre il Soviet Supremo scioglie formalmente l’URSS.

Il Milan parte maluccio, non riesce a prendere in mano la gara e ha pochissime occasioni. Raymond Goethals, allenatore dell OM ingiustamente sottovalutato dal mondo del calcio, prepara la partita alla perfezione da grande stratega qual è, e imbriglia la squadra di Sacchi in una ragnatela dalla quale è difficilissimo uscire. Sono i padroni di casa ad avere due occasioni nella prima mezz’ora, mentre il primo squillo milanista arriva con Gullit, che al 31esimo di testa anticipa il portiere Olmeta ma non riesce a inquadrare la porta da ottima posizione. Nel secondo tempo ci si aspetta un altro Milan, e invece si continua con lo stesso leit motive della prima frazione: l’Olimpique Marsiglia chiude tutti gli spazi, pratica un gioco molto duro e il Milan non riesce a imporsi come vorrebbe. Partita nervosa, e al 75′ ecco il patatrac: Abedi Pelé pennella dalla sinistra un bel pallone per Papin, che in area di testa appoggia sulla destra per Waddle, abile a calciare di prima un diagonale lento ma preciso, che sorprende Sebastiano Rossi. La partita di fatto finisce là, con i padroni di casa che hanno un’altra clamorosa occasione a pochi minuti dal 90esimo con Vercruysse, che solo davanti al portiere non riesce a mettere dentro il gol della sicurezza. Subito dopo arriva il colpo di scena: appena scattato il 90esimo uno dei riflettori del Velodrome si spegne, e lascia il campo parzialmente al buio.

E’ il finimondo. L’inviato di Italiauno, che trasmetteva in esclusiva la partita, è a bordocampo e cerca di intervistare i giocatori: Gullit è perplesso e afferma che senza una luce adeguata non si può giocare, Tassotti chiarisce che se i riflettori si fossero riaccesi si sarebbe riniziato a giocare senza problemi. E in effetti le luci si riaccendono, anche se parzialmente, e l’arbitro invita i 22 in campo a riprendere il gioco. A questo punto un uomo con indosso un impermeabile chiaro entra in campo e inizia a fare strani gesti, invitando i giocatori a rientrare negli spogliatoi. E’ Adriano Galliani, e in questo modo il Milan, di fatto, decide di suicidarsi. La partita è quindi sospesa, lo stesso Galliani negli spogliatoi spiega di voler presentare ricorso, ma non si immagina neanche quello che sarebbe successo da lì a qualche settimana. Ormai la frittata è fatta, la società rossonera qualche giorno dopo precisa in un comunicato che “il Milan non presenterà alcun reclamo tendente a cambiare il risultato del campo, che riconosce ottenuto dall’Olympique Marsiglia con pieno merito”. Ma purtroppo non basterà, e la punizione dell’Uefa sarà esemplare quanto giusta: un anno senza competizioni europee. E’ la fine del ciclo di Arrigo Sacchi, qualcuno ha paura che sia la fine del grande Milan. Per fortuna non sarà così, visto che a partire dalla stagione successiva inizierà la storia di un Milan diverso, ma ugualmente forte e vincente: quello di Fabio Capello.

OLYMPIQUE MARSEILLE: Olmeta, Amoros, Di Meco, Boli, Mozer, Germain, Casoni, Waddle, Papin, Pelé, Fournier (81′ Vercruysse). All.: Goethals
MILAN: S. Rossi, Tassotti, P. Maldini, Ancelotti (56′ Massaro), Costacurta, Baresi II, Donadoni (73′ Simone), Rijkaard, Agostini, Gullit, Evani. All.: Sacchi
Arbitro: Karlsson

Posted by elbonito

97 Comments

  1. il capolavoro storico di adriano galliani

  2. grande capitan baresi: alla domanda su che squadra tiferà alla finale di champions, ha detto: “Mi spiace per io fratello, ma sarò neutrale”. e quando il giornalista gli ha detto che galliani avrebbe tifato inter per il ranking, ha risposto: “lo so, ma io sarò neutrale anche per il ranking”.

    questi sono i veri milanisti, il milan ai veri milanisti!

  3. L’OM giocò meglio in entrambe le gare, ormai la nostra squadra era stanca dell’ossessivo Arrigo. Galliani riuscì a trasformare una sconfitta che nello sport (ma soprattutto in Champions) ci sta, in una delle più grandi vergogne da tifoso della mia vita. Più grande delle retrocessioni, più di Istanbul, più del coinvolgimento in Calciopoli, più del Riazor. Ricordo che spensi la TV incazzato nero per non vedere più quella scena patetica e successivamente accolsi con soddisfazione la squalifica dell’UEFA.

    Ricordo anche che pensai: adesso Berlusca caccia Galliani a pedate, chissà chi metteranno al suo posto.

    Allora ero ingenuo, anche perché non conoscevo bene i rapporti fra Berlusca e Galliani. A dire il vero questi rapporti sono ambigui pure adesso, ma sappiamo con certezza che il loro legame è solido.

    Vabbé, bruttissimo ricordo ma post bello e interessante. Interessante anche la storia della prima chiamata col cellulare in Finlandia. Non lo sapevo.

  4. marcovan ti prego, almeno noi che l’abbiamo vissuta chiamamola coppa campioni…. 😆

    io ero giovane oltre che ingenuo, quindi lì per lì mi schierai dalla parte del milan e gridai all’ingiustizia. solo dopo qualche anno capii che era stata fatto un errore pazzesco.

    però penso anche che l’anno senza giocare le coppe europee servì a capello per impostare il milan che poi avrebbe dominato gli anni successivi.

  5. OT.

    Toh, cosa leggono i miei ochi! Ma il mondo è impazzito???
    Mourinho eletto miglior tecnico al mondo da una giuria formata da 200 giornalisti di 96 paesi diversi? Messi in fila Ferguson, Hiddink, Capello e Lippi? ERESIA!!!!!!!!!

    Ma come si permettono?

    Propongo una petizione immediata, non c’è tempo da perdere:
    Mandiamo una serie di E-mail a ciascuno di questi giornalisti, che definire blasfemi è riduttivo, spiegandogli che Mourinho NON PUO’ meritare tale riconoscimento perchè non ha ancora vinto uno scudo con la Triestina! 😯

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    PS. Scusate l’ OT ma era piu’ forte di me 😎 , mo’ leggo il Post, a prescindere dal contenuto, faccio i miei complimenti a Elbonito per l’argomento trattato, non deve essere stato facile scriverne. BRAVO davvero!

  6. Ah, non la chiamo più apposta, Coppa Campioni, primo perché non vi partecipano più soltanto i campioni nazionali, e secondo perché altrimenti mi scende la lacrimuccia. In Coppa ci andava, ripeto, solo la vincitrice del campionato e il campione d’europa uscente. Poi c’erano pure la Coppa delle Coppe e la Coppa UEFA, tornei ambiti quasi quanto la Coppa dei Campioni. Tutto ad eliminazione diretta sin dal primo turno. Bei tempi…

  7. e già marcovan….ma di la verità fino in fondo: la lacrimuccia ti scende perchè allora eri un giovanotto 😆 😆 😆

    melito, ti ringrazio per i complimenti, ma ti prego: alle 9 del mattino risparmiaci!

  8. Melito eddài…

    mi sembra normale che il tecnico che è ancora in corsa per la tripletta venga eletto migliore del mondo. Se avessi dato questa Inter in mano a Ranieri, probabilmente ora il miglior tecnico del mondo sarebbe lui…

  9. e già marcovan….ma di la verità fino in fondo: la lacrimuccia ti scende perchè allora eri un giovanotto

    Dici? Ma sai che mentre scrivevo di nostalgie per Coppe varie ed eliminazioni dirette il dubbio era venuto pure a me? 😀

  10. Giampiero Ventura qualche mese fa ha ricevuto la “Briglia d’Oro”, riconoscimento assegnato dai tecnici toscani dell’Associazione Allenatori “per la qualità del gioco che esprime la squadra”.
    melito, come edi c’è chi è meglio di mourinho 😉

  11. poi bisogna vedere per chi scrivono i giornalisti votanti..
    se sono tutti giornali come la gazza…

  12. Letto!
    Ottimo Post elbonito, lucido e imparziale, avresti molto da insegnare a diavolino.

    Della partita in oggetto la cosa che piu’ mi ha fatto male è stata la mancanza di una presa di posizione di un grande capitano nonchè uomo dal nome Baresi, il gesto della mano davanti agli occhi in segno di cecità è una piccola macchia nella sua immensa carriera!

  13. Diavolo1990

    Altri tempi.
    La squalifica di un anno dalle coppe probabilmente a posteriori è eccessiva considerando altri episodi accaduti, di violenza e più gravi.
    Melito nel caso non lo avessi capito questo non è un blog imparziale. 🙄

  14. messaggio di servizio: diavolino, ma hai letto il messaggio nel forum?

  15. A maggior ragione complimenti.

  16. totti, negro di merda

  17. questa a differenza delle puntate precedenti è una brutta pagina di storia del milan, ma è pur semrpe storia… noi siamo quelli degli alti e bassi, del brutto o bello, del bene o del male, la mediocrità la lasciamo agli altri…

  18. Bellissimo post elbi.
    Se dopo 19 anni questa partita fa ancora parlare (e vergognare) immagino cosa sia stato ai tempi.

    Può anche essere che Galliani sappia che probabilmente avrebbe meritato di essere cacciato ed è per questo che nutre un debito di riconoscenza con Silvio dal quale ora fa fatica a staccarsi.

  19. Mourinho NON PUO’ meritare tale riconoscimento perchè non ha ancora vinto uno scudo con la Triestina!

    Melito vedo che continui a insistere…io penso di essermi spiegato, quindi sei tu che non capisci o non vuoi capire. Amen.

  20. lpf, dato che diavolino mi ha abbandonato, vai tu nel forum e vedi se quello che ho chiesto a lui lo sai fare tu….grazie

  21. Ho visto elbi…lasciamo fare a diavolino che è meglio 😉

  22. Lpf, era un intervento goliardico :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    So cosa intendi e so che non c’è alcun modo per influenzarti, ho solo riportato una notizia, che mi ha fatto molto sorridere alla luce delle discussioni di ieri. 😆

  23. A me no. Ha detto benissimo Marcovan al #8 per quanto mi riguarda.
    Ma non riapriamo la discussione ora…

  24. Oddio! Mourinho nominato miglior allenatore al mondo! Meglio di Hiddink, Ancelotti, Capello, Ferguson e gli altri 856 allenatori che ci sono più bravi di lui!!! Complotto!

  25. un plauso a elbonito, l’obiettività non guasta mai 😛

  26. grande capitan baresi: alla domanda su che squadra tiferà alla finale di champions, ha detto: “Mi spiace per io fratello, ma sarò neutrale”. e quando il giornalista gli ha detto che galliani avrebbe tifato inter per il ranking, ha risposto: “lo so, ma io sarò neutrale anche per il ranking”.

    Non ne parliamo di Pirlo che dopo il passaggio dell’Inter in semifinale dichiarò: “Ora l’Inter ha già fatto molti punti per mantenere la posizione del ranking, da adesso possiamo tranquillamente tifarle contro”, significa che l’ignoranza è diffusa.

  27. Del ranking non me ne può fregare di meno…
    Tutta la vita forza Bayern.

  28. alex, baresi ha espresso semplicemente un parere da vero milanista. se uno tifa milan non c’è ranking che tenga!

    apocal, io sono stato sempre obiettivo. io sono obiettivamente un milanista! 😀

  29. Ne riparliamo tra qualche anno: vedremo se sarete tutti pentiti di aver gufato le altre italiane o no. L’unica squadra per cui proprio non mi viene da tifare è la Rubentus (quella con cui sento più rivalità), ma è un altro discorso. Già aver perso il quarto posto in coppa è terribile.

    Comunque riguardo al post, interessante, ovviamente avevo già sentito parlare di questa partita. Che dire, una trovata geniale del piangina pelato, anche se forse il Marsiglia sarebbe passato lo stesso. Ma comunque fu giusto non cacciare Galliani, come dirigente è senza dubbio straordinario, va riconosciuto.

  30. elbo. il mio voleva essere un complimento e non una critica, si può essere tifosi di qualcosa ed essere contemporaneamente obiettivi

  31. Ne riparliamo tra qualche anno: vedremo se sarete tutti pentiti di aver gufato le altre italiane o no.

    Si, certo. Già me la vedo la scena: Zanetti che alza la coppa e io che salto per casa gridando “il ranking è salvo, il ranking è salvo!”

    Comunque te l’ho già detto: ci teniamo che gli ospiti chiamino gli allenatori, i giocatori, i dirigenti col loro vero nome.
    A prescindere dal fatto che ci stiano simpatici o meno.

  32. Mou scelto come migliore allenatore non significa che lo sia! E’ un riconoscimento al fatto che ora sta facendo bene e si sa che questi premi sono un po’ effimeri. Però l’ha ottenuto e va bene così. Speriamo che sia uno dei tre che lui e la sua squadra deve vincere!!! :mrgreen:

  33. Ma non dico che un milanista dovrebbe per forza tifare Inter ma nemmeno tifare Bayern…poi vabbe, ognuno fa le sue scelte e ognuno può tifare per chi gli pare, poi ripeto tra qualche anno faremo un punto della situazione sul calcio italiano e vedremo.

    ci teniamo che gli ospiti chiamino gli allenatori, i giocatori, i dirigenti col loro vero nome

    Ok, sorry.

  34. quindi non dire porcellotti, bensì ancellotti, anche se tutti intendono porcellotti

  35. E se proprio vuoi essere preciso, chiamalo Ancelotti con una sola “elle”…prrrrrr :mrgreen:

  36. Volevo fare i miei complimenti all miglior tecnico al mondo (pensando alla giuria del premio mi pare evidente che le parole dette, in un’altra occasione, da mister Leonardo , sono puro vangelo: “ho capito che sono davvero poche le persone che capiscono di calcio”) per la sua felicissima uscita sui soldi che la roma potrà dare al siena.
    Veramente un tocco di classe, quando si dice “essere un signore”.
    Benzina sul fuoco è proprio quello serve ad un calcio sempre più polemico, violento e carico d’odio!

    Ma del resto, una società che sbandiera la sua estrema onestà quando-onesta- non è ..e su questa bandiera fonda le sue ultime fortune, dovrà pure avere l’allenatore che si merita:
    ..uno con la faccia come il culo..

  37. Veramente un tocco di classe, quando si dice “essere un signore”.

    Vallo a dire a chi lo considera un “messia”, un “eroe” eccetera eccetera 😕

  38. Ne riparliamo tra qualche anno: vedremo se sarete tutti pentiti di aver gufato le altre italiane o no.

    Alex, magari tu eri felice ma, sinceramente, non ho mai visto un interista goire per i trionfi europei del milan che -ricordiamolo- fino al 2007, in fatto di ranking, ha fatto la sua parte!

    E adesso noi dovremo tifare per Mourinho? ..così quando tornerà in italia con la coppa ci prenderà per il culo e si autodefinirà salvatore della patria? ..no guarda.. proprio non ci riesco!

  39. la sua felicissima uscita sui soldi che la roma potrà dare al siena.

    Sono battute che fanno parte del personaggio, il problema è che in Italia la gente le prende alla lettera interpretandole male.

    Alex, magari tu eri felice

    Felice non per il Milan, felice per il calcio italiano che in quell’occasione era rappresentato dal Milan. Poi logico che se ripenso alla serata di Istanbul godo (non per la sconfitta in sé, ma per come arrivò) perchè il Milan è sempre il Milan, ma in generale non sono mai andato contro il calcio italiano (e poi erano altri tempi, nel 2005 il nostro calcio era ancora al top).
    Poi ogni scelta di tifo è legittima, ci mancherebbe, la maggior parte degli interisti ha passato quasi vent’anni a gufare, non vedo perchè non potete farlo voi adesso, semplicemente non lo capisco.

  40. ancellotti come ballottelli 😆

  41. Alex allora lui che conosce bene il calcio italiano, potrebbe evitarsele. Battute o non battute.

    Intanto Bale ha rinnovato.

  42. mou rigira la frittata secondo quanto gli conviente, certe volte scherza altre volte dice sul serio, è apprezzabile quando tace

  43. @ alex

    Poi ogni scelta di tifo è legittima, ci mancherebbe, la maggior parte degli interisti ha passato quasi vent’anni a gufare, non vedo perchè non potete farlo voi adesso, semplicemente non lo capisco.

    Guarda le scene e ascolta gli sfottò, in giro per le piazze d’italia il 22 maggio dalle 22e30 (o se ci va bene 40 minuti dopo) e capirai perchè un milanista o uno juventino se ne sbattono (in questo caso) del calcio italiano e preferiscono gufare.

    Sono battute che fanno parte del personaggio

    forse vincerà ancora premi come allenatore.. come comico mi sa che rimarrà a secco..

  44. mou rigira la frittata secondo quanto gli conviente, certe volte scherza altre volte dice sul serio, è apprezzabile quando tace

    clap clap clap!!
    apocal2, per quello che hai detto, ti stimo!

  45. Bitcha

    secondo me non è che all’Italia faccia prorpio schifo Mourinho…

    Per la stampa è una sorta di svolta, un salvatore… sono convinto che metà dei giornalisti Gazzetta, hanno la foto sua in bagno, e ci si fanno le seghe guardandola….

  46. meglio la stima che un calcio nelle palle, diceva ancelotti con una elle

  47. presley, per gli amici sono apocal senza il 2

  48. Chiamalo Apocal. Come ti suggerisce lo stesso Apocal2 :mrgreen:

  49. lpf, non si tollera distorcere i nomi dei grandi rompicoglioni come apocal 😆

  50. Ma non dico che un milanista dovrebbe per forza tifare Inter ma nemmeno tifare Bayern…

    Voglio dire, ma che ti frega? Che diavolo nasconde tutto questo desiderio di approvazione?

    A parte il fatto che l’Inter è una squadra straniera di proprietà italiana, perché dovrei preferirla al Bayern?

    Il calcio è così, è bello per questo. Io tifo contro. Sono pacifico, non picchio, non sputo, non insulto, non storpio il nome degli avversari. Ma tifo contro. Che male c’è?

  51. totti ha detto che dopo parma si sente solo, che dire io che so’ 20 anni che mi fo le pippe

  52. ok, apocal! ..grazie per il “per gli amici“! 😉

  53. marcovan, ognuno deve fare i propri interessi, ci si guadagna in chiarezza, io non ho mai tifato per una squadra italiana che non fosse l’inter, semmai per le avversarie

  54. che dire io che so’ 20 anni che mi fo le pippe

    ok! se un giorno ti incontrerò, mi guarderò bena dal darti la mano! :mrgreen:

  55. sono di mani pulite

  56. “bena” doveva essere “bene”

  57. Infatti Apocal, questo intendo. Non c’è nulla di male ad ammetterlo.

  58. ahahaahahah grande apocal!

    berlusocni e galliani tiferanno inter in finale per due motivi
    1 non sono nati milanisti
    2 perchè altrimenti sarebbe più difficile andare in champions e bisognerebbe cacciare soldini per rafforzarsi…

  59. … e ora tutti su faccebuc al gruppo
    uccidiamo diavolino

  60. berlusca e galliani tifano solo per la fica :mrgreen:

  61. A parte il fatto che l’Inter è una squadra straniera di proprietà italiana, perché dovrei preferirla al Bayern?
    Il calcio è così, è bello per questo. Io tifo contro

    Ma non ho detto che non devi gufare, rispetto la tua scelta, ho semplicemente espresso le mie perplessità riguardo a questa cosa che non condivido, tutto qui. L’unica cosa è che non puoi venirmi a dire che l’Inter è una squadra straniera di proprietà italiana perchè è una grande castroneria. Innanzitutto mi sembra che la storia del Milan più che italiani l’abbiano fatta norvegesi, ucraini, brasiliani, olandesi ecc., poi se l’Inter ha pochi italiani bisognerebbe chiedersi perchè. Forse perchè di giocatori italiani di alto livello, in grado di giocare in una big europea come l’Inter, al momento non ce ne sono? Chi potrebbe essere titolare nell’Inter (oltre ovviamente a Balotelli)? Forse De Rossi, nessun altro. Gli italiani più forti (o perlomeno buona parte di quelli che andranno al mondiale) giocano nella Juventus che infatti è settima in classifica…suvvia.

  62. gufare è una sottile arte

  63. allora lui che conosce bene il calcio italiano, potrebbe evitarsele.

    E qui casca l’asino!

    Come ha detto ieri Marcovan, Mourinho valuta bene cosa dire e cosa non dire!

    E’ una battuta? bene, ufficialmente è così, ma sotto sotto è come sempre una bella frecciatina.

    E mò: SQUALIFICATECI TUTTI!

  64. Alex

    La storia del Milan tu la conosci poco poco caro mio. La storia del Milan l’hanno fatta i Gipo Viani, i Nereo Rocco, i Gianni Rivera, i Giovanni Lodetti, i Giovanni Trapattoni, i Gianni Rivera, i Franco Baresi, i Maldini padre e figlio.

    Poi sì, il fondatore del Milan era un educato signore inglese, e un sacco di stranieri hanno contribuito alla grandezza del Milan.

    Ma che caspita c’entra?

    Il discorso era: perché dovrei scegliere l’Inter? Una volta c’era la scusa che si trattava pur sempre di una squadra italiana, ora di italiano, nell’Inter, c’è solo la proprietà e qualche giocatore, peraltro utilizzato pochissimo. Non era detto in senso spregiativo, era un semplice ragionamento. E comunque per l’Inter non tiferei neanche se fosse priva di stranieri.

    Non ho alcuna ragione di tifare l’Inter al posto del Bayern. Non è che devi condividere o no. non si tratta di un’opinione. Il tifo non è un’opinione. E’ come se io ti dicessi: “Tu tifi inter, ma io non sono d’accordo.” E grazie al cazzo, mi risponderesti tu.

    Ah, col discorso più contraddittorio che abbia mai letto, ossia che tifavi Milan ma hai goduto dopo Istanbul, hai avvicinato Melito nello SghignazzodiMarcovan-contest.

    Melito, occhio eh?

  65. vabbè che era bravo ma gianni rivera l’hai scritto 2 volte…

  66. Mah sarà che la storia del Milan in effetti non la conosco nei dettagli, però troppo facile citare solo i campioni italiani che ha avuto il Milan, quando ce ne sono altrettanti stranieri che hanno contribuito alla vostra ascesa allo stesso modo. E’ normale che sia così, semplicemente da come scrivi tu sembra quasi che avere tanti stranieri in squadra sia un reato. L’Inter era, è e rimane una squadra italiana, indipendentemente dalla nazionalità dei suoi giocatori. Poi, siccome parli di contraddizioni, dici che non tiferesti Inter nemmeno se fosse interamente composta da italiani, ma allora perchè hai tirato fuori l’argomento? Boh.
    E non hai ancora risposto alla mia domanda: quale italiano, oltre a Balotelli e uno come De Rossi potrebbe essere titolare in una big europea come l’Inter? La risposta, ovviamente, è nessuno: non c’è nessun italiano, attualmente, all’altezza.
    Riguardo al tifo delle italiane in Europa, è sì una cosa opinabile, perchè è una questione di principio, non è come tifare una singola squadra che uno sceglie la propria e bom.
    Riguardo a Istanbul: io ho sempre supportato le italiane in Europa (eccetto, in parte, la Juve), ma è logico che alla fine ricordi col sorriso quella serata, dato che si è rivelata come la più grande batosta della storia del Milan, non ci trovo niente di strano. Se il Milan avesse perso in maniera “normale” non sarebbe così.

  67. Diavolo1990

    Per me non esiste rappresentare una nazione in Europa. E’ una competizione per club non per nazionali, ogni squadra rappresenta se stessa e basta.

  68. e beh?! ..Rivera è citato due volte perchè ha contribuito tanto! :mrgreen:

  69. Melito, se sai che la battuta (o la frecciatina) può causare casini tra tifosi poco intelligenti te la risparmi.
    Purtroppo la cultura sportiva di questo paese non è il massimo. Si tratta solo di tacere quando si rischia di fomentare l’odio.
    Quindi: frecciate sì, ma con prudenza.
    Ci sono momenti in cui il silenzio è più utile.

  70. allora, iniziamo col dire che apocal è un genio 😀

    io penso che la differenza milanisti-interisti si racchiude in questo: l’anima casciavit dei rossoneri c’è sempre stata e rimarrà sempre. abbiamo avuto presidenti, allenatori, capitani ognuno totalmente diverso dagli altri, ma noi tifosi siamo sempre rimasti uguali, in cima al mondo come in serie B. gli interisti invece (il 99 %) si impersonificano ogni volta nel personaggio più carismatico del momento, sia esso mancini, moratti, mourinho in passato prisco, herrera, mazzola, facchetti. l’interista non ha una sua anima, ne ha tante a seconda del suo momentaneo punto di riferimento, che da due anni a questa parte è mourinho. e nel quadriennio precedente, con mancini, era successa la stessa cosa, e ancora prima quando il personaggio che accentrava tutte le attenzione era moratti.

  71. E mò: SQUALIFICATECI TUTTI!

    Mou deferito per le dichiarazioni nel Post partita di Roma.

    Tutto secondo copione, serviva altra benzina per lo sprint finale!

  72. Melito, occhio eh?

    Ma occhio a cosa? sai che minchia me ne fotte di mantenere il primato? 😎

    Lo cedo volentieri a Alex, anzi, posso fare di meglio, ho la registrazione integrale (interviste post-partite incluse) degli ottavi di finale di CL 2010 MU-Milan, credimi, una barzelletta, se vuoi te lo presto eh? (solo prestare però, è la mia terapia preferita in caso di tristezza acuta) sai quante risate ti puoi fare?!! 😛

  73. E dopo che Mou viene deferito, cosa cambia?
    E’ sempre l’inter in testa e l’inter che con 6 punti è campione d’Italia…

  74. Diavolo1990

    Mou deferito per le dichiarazioni nel Post partita di Roma.

    Deferimento sacrosanto. Se ha accuse porti le prov.
    Esiste anche un procedimento civile corrispondente, si chiama querela. E’ la stessa cosa.

  75. Mou deferito per le dichiarazioni nel Post partita di Roma.
    Tutto secondo copione, serviva altra benzina per lo sprint finale!

    Ma sì, ma era ovvio che sarebbe finita così…la solita battutina provocatoria viene presa sul serio, in Italia funziona così.
    Poi vedrai che mentre Totti ha mandato a morte tutti i tifosi della Lazio (col pollice in giù) senza che nulla fosse, anche Chivu si beccherà una bella squalifica…

    Comunque riguardo a quanto scritto da elbonito, è in parte vero, ma tutte le tifoserie hanno il loro personaggio del momento. Poi non è che molti personaggi da te citati (Prisco, Herrera ecc.) un interista li lodava quando era il momento e basta, li ricordiamo ancora.

  76. lpf, te hai che io non idolatro mourinho, solo divido i due aspetti della personalità dell’uomo, quello interno alla squadra, che ora ha fatto benino, ma non benissimo, l’inter si è fatta recuperare in campionato dalla roma, come fosse in un campionato da terzo mondo, in champions deve ancora giocare la finale per poterne dire qualcosa di definitivo, alcune formazioni fatte a rischio come il fatto di mettere i titolari in una finale di coppa italia, la meno importante tra scudo e champions, riferendomi agli infortuni di sneijder e cordoba. un gioco tutto muscolare, ma niente genialità.
    mentre c’è l’aspetto pubblico di mourinho, che ha creato non pochi problemi a se stesso, e chi se ne frega dirai, ma soprattutto interno alla squadra, una tensione eccessiva che sembra sempre sul punto di esplodere.
    poi, per carità, ha il merito indiscutibile di portare la squadra in fondo alle 3 competizioni.
    non si sa però fin dove i meriti sono i suoi e non invece di chi ha fatto la campagna acquisti, lo staff sanitario, che guarisce gli infortunati in tempi ragionevoli.
    insomma, lui ha i suoi meriti ma non lo consideriamo un dio, la fede religiosa è un altro sport che il calcio.

  77. Siamo alle solite: se JM ha qualcosa da dire (e ha delle prove) parli chiaro.
    Basta insinuazioni.

  78. Apocal, ti stra-quoto tranne sull’ultima frase: per molti è un dio.

  79. per me non è un dio, sono ateo

  80. Rivera l’ho scritto due volte, ma se lo merita… 😀

    Alex, inutile che ti risponda. Credevo che il mio #64 fosse chiaro, ma dal tuo #66 comprendo che così non è. Colpa mia.

    Melito, io delle interviste che rilasciano altri non sono responsabile. Quindi puoi riderne finché ti pare, chissenefrega. Quanto alle sconfitte del Milan in Europa, è normalissimo che tu ci goda e rida, fa parte del gioco, è il suo il bello. Anzi, visto che su questo siamo d’accordo, spiegala tu ad Alex la storia della registrazione integrale di MAN UTD-MILAN che ti risolleva l’umore, che io non ne sono stato capace.

  81. Siamo alle solite: se JM ha qualcosa da dire (e ha delle prove) parli chiaro.
    Basta insinuazioni.

    Ma quali prove lpf?
    Non ci sono prove e soprattutto mou neanche pensa cio che ha detto!

    Semplicemente Lui sa che rivolgendo tutto l’interesse mediatico su se stesso, la squadra viene lasciata tranquilla, ripeto benzina per lo sprint finale.

    Ecco perchè è unico!

    Tutti quelli che tra i media lo odiano e sperano che se ne andrà, si concentreranno interamente su di lui, sparando a vista e vestendo i panni del moralizzatori, e non si parlerà della partita contro il chievo. Ergo meno pressioni sul chievo, i nostri ragazzi piu’ liberi mentalmente, e partita di domenica già in saccoccia.

    Ci scommetti che sta già studiando la frase ad effetto per la vigilia di siena e per la successiva di madrid?

  82. Su questo siamo d’accordo. Ciò non toglie che dica stronzate quando insinua complotti.
    E non è solo la stampa ad abboccare, anche voi venite plagiati dalle sue teorie.

    Semplicemente Lui sa

    Ci mancava solo il maiuscolo… 😯

  83. Diavolo1990

    Non ci sono prove e soprattutto mou neanche pensa cio che ha detto!

    Quindi posso dare liberamente della prostituta a tua sorella melito anche se non ci sono prove e non penso ciò che ho scritto?

  84. Che Mourinho esageri qualche volta è vero, ma è anche ingiusto massacarLo eccessivamente, come già scritto da qualcun altro lo fa per coprire la squadra. Poi sui risultati vedremo: quest’estate quando se ne andrà, faremo i conti.

  85. No davvero…basta con i maiuscoli riferiti a lui… 😡

  86. …al capo della setta (cit.)

  87. Se Mou se ne andrà, torneremo tutti a respirare un’aria meno mefitica! :mrgreen:

    apocal: sei UNICO! I tuoi interventi mi hanno fatto fare due o tre belle risate ( Ancellotti, Gianni Rivera 2 volte ) e, di questi tempi magrissimi per il mio cuore rossonero, è un gran merito! 🙂

  88. No davvero…basta con i maiuscoli riferiti a Lui

    Ma te ne sei accorto solo adesso? 😆

  89. Quindi posso dare liberamente della prostituta a tua sorella melito anche se non ci sono prove e non penso ciò che ho scritto?

    Fai pure…

  90. No davvero…basta con i maiuscoli riferiti a lui LUI… 😡

    Così va meglio!!! grazie!

    L’otografia Lpf, l’ortografia!!! :mrgreen:

  91. Diavolo1990

    Domani alle 5.54 mio post e non si parlerà di Inter.

  92. Alex, guarda questo video edificante:

    A me ha fatto venire tristezza, che pena.

  93. Diavolo1990

    Alex-Melito
    E’ amore 🙄

  94. Domani alle 5.54 mio post e non si parlerà di Inter.

    Non ci posso credere 😯
    Melito: visto, comunque meglio non parlare più di quanto successo mercoledì scorso, quello che è accaduto è sotto gli occhi di tutti.
    Piuttosto inizio già a preoccuparmi per quest’estate, per quello che farà Lui 😥

  95. E’ il calcio, prima o poi andrà via…è giusto che sia così.

    Ma spero in qualche altra stagione ovviamente.

  96. se mourinho se ne andrà, verranno trovate occasioni per denigrare chi lo sostituisce all’inter, perchè il problema non è mourinho ma un’inter vincente, se fosse l’allenatore di juve o milan, tutti quelli che lo denigrano farebbero a gara per leccargli il culo. c’è anche molta vigliacchieria italiota contro lui. ma lui, che è un coglione, ci casca intero

Comments are closed.