Ci risiamo: in questi giorni i tifosi tornano ad essere i protagonisti del calcio più dei giocatori. Roma-Inter di stasera è considerata una partita a forte rischio, le misure di sicurezza dentro e fuori l’Olimpico sono state intensificate per cercare di mantere l’ordine pubblico.

Questo perchè si dice che a tifare per i nerazzurri potrebbero essere presenti molti tifosi laziali, gemellati da tempo con l’Inter, in un rapporto divenuto quasi fraterno durante la partita di domenica sera. E dunque la finale di Coppa Italia tra Inter e Roma, tra Mourinho e Ranieri potrebbe diventare l’ennesimo pretesto per assistere a scontri tra tifosi laziali e romanisti. Potrebbe, sarei felice se domani questo post fosse del tutto anacronistico.

Tifosi laziali e romanisti che poi sono esattamente gli stessi che negli ultimi anni si sono trovati più volte fianco a fianco. Lo erano quando hanno fatto sospendere il derby nella stagione 2003-04, spargendo tra tribune e campo (si perchè, ovviamente, gli ultrà sono entrati in campo a parlare coi capitani…) la voce che una camionetta della polizia avesse investito e ucciso un bambino, lo erano nel 2007 quando misero a ferro e fuoco mezza Roma, alleandosi in un’unica orda giallorosso-biancoazzurra contro il nemico comune: le forze dell’ordine (chi volesse rinfrescarsi la memoria, legga qui). Il tutto, fino all’escalation degli ultimi giorni, con i tifosi laziali che arrivano a fischiare i propri giocatori che provano a non perdere (!) e ora che intendono “partecipare” ad una partita che non li rigurda minimamente.

Come al solito il mondo ultrà (e in particolare quello capitolino) mostra grande coerenza. Un giorno tutti amici e uniti contro gli sbirri, il giorno dopo gli uni contro gli altri, in un derby parallelo, quello dei coltelli. Poi magari ci vengono anche a dire che loro sono più tifosi di noi, che è normale andare al derby con spranghe e coltelli (purtroppo non ho trovato il link dell’intervista a quello pseudo-tifoso), che non possiamo capire. Che c’è da capire?

Ovviamente il discorso non riguarda esclusivamente Roma (che pure è il cuore del tifo violento). Per rimanere all’attualità, domenica i tifosi genoani intendono non fare avvicinare i milanisti allo stadio, a quindici anni di distanza dall’uccisione di Vincenzo Spagnolo.

E’ anche inutile fare della retorica stucchevole, sappiamo bene come funziona: tanto clamore per qualche giorno e poi si infila di nuovo la testa sotto la sabbia. Non servono i biglietti nominali, non servono i tornelli, gli imbecilli si spostano a 100 metri dallo stadio e sono liberi di fare ciò che vogliono. Dico solo che questo non è calcio, questi non sono tifosi. Ben vengano le proteste “colorate” (tifosi con la stessa sciarpa o la stessa maglietta), ben vengano le pañolade, ben vengano i tamburi, gli striscioni e la bandiere nelle curve. Quello che non deve entrare è l’odio.

Posted by LaPauraFa80

47 Comments

  1. Per chi volesse festeggiare il 5 maggio rimangono aperti i commenti nel post precedente 😉

  2. beh si sta cercando di combattere questo tumore del calcio ma sarà difficile, dopo gli scontri di udinese napoli, roma lazio ce ne saranno altri e forse anche stasera, non c’è tessera del tifoso o Daspo che tenga purtroppo è una questione di mentalità e per cambiarla io sarei per le decisioni drastiche come è accaduto in inghilterra…

    inoltre gli ultras sono i primi a darepatenti di tifo e gli unici a guadagnarci soldi in questo calcio.

  3. Diavolo1990

    Per chi volesse festeggiare il 5 maggio rimangono aperti i commenti nel post precedente

    Più che altro è che non li sai chiudere 🙄

  4. Più che altro è che non li chiudiamo mai e si chiudono da solo dopo un tot di giorni.
    Per chiuderli basta andare su modifica-permetti i commenti.

  5. E’ vero, il problema non riguarda solo Roma. Ma che a Roma tale problema sia più fuori controllo che altrove è fuor di dubbio.

  6. ad accoltellare la gente sono sempre i romanisti, non i laziali

  7. In effetti è così. I puncicatori son romanisti.

    Comunque protesto, questo post, pur come sempre ben fatto dal buon LPF, non stimola la competizione fra interisti a “Chi la spara più grossa”. E il mio buonumore di conseguenza ne risente. 😀

  8. Marcovan, tanto oggi Alex è a Roma per la finale di Coppa Italia, quindi non ci sarebbe il gusto della sfida 😉

    Gli accoltellamenti sono da parte dei romanisti? Ok, ma i laziali non sono proprio dei santi.
    Che poi li tra coltelli e bombe a carte vai a capire chi è più imbecille.

  9. purtroppo è una questione di mentalità e per cambiarla io sarei per le decisioni drastiche come è accaduto in inghilterra…

    Sono d’accordo, ma ricordiamoci che siamo in Italia, il paese dei “furbi”. Chiudi le curve? Questi si danno appuntamento dietro allo stadio, o all’autogrill o dove cazzo gli pare…

  10. Applausi per Lpf.

  11. Tranquillo Marcovan, direi che devi cominciare ad abituarti, ho come l’impressione che il tuo umore subirà un drastico sprofondamento da qui ai prossimi 17 giorni! :mrgreen:

  12. Mamma mia…che sboroneria… ❗

  13. Il mio umore non dipende dalle vostre vittorie o sconfitte. Ma dai vostri discorsi.

  14. Ma lo so Marco, era solo una battuta, come le mille di ieri, guarda che ho riso tutta la serata anch’io, è stato bello…orsù allegria, non essere sempre serio :mrgreen: :mrgreen:

  15. Due curiosità, una è la mega offerta di SKY per i mondiali.

    L’altra è che la partita di stasera verrà trasmessa in 3D in alcuni cinema italiani. 😯

  16. Diavolo1990

    E ma ci manca Clown_Junior e Clown_Special_one

  17. Diavolo1990

    LA VERGOGNA

    Facchetti: «Guarda, ho visto lo score di Bertini che con noi ha 4 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte…»
    Bergamo: «Porca miseria allora facciamo 5,4,4. Ma vittorie»
    Facchetti: «Ma diglielo che è determinante, domani. Ha fatto 12 partite, 4 4 4»
    Bergamo: «Una la smuove, ma quella che comincia per V. Sì, lo devo sentire. Non ti preoccupare, ha capito come si cammina: è un ragazzo intelligente, ha capito. Meglio tardi che mai. Senti Giacinto per domenica è una partita che consideriamo abbastanza tranquilla ci mettiamo anche un esordiente (in griglia, ndr). Per voi va bene?»
    Facchetti: «Va bene, se vuoi anche… Va bene…»
    Bergamo: «Però volelo dirtelo, non pensare mai ad una mia disattenzione ».
    Facchetti: «Domenica un esordiente mi va anche bene».
    Bergamo: «Un esordiente, c’è Mazzoleni »
    Facchetti: «Mazzoleni è bergamasco… C’è pure il fratello».
    Bergamo: «E’ un bravo giovane, ha bei numeri, ma il più giovane che è più bravo: ha trent’anni e promette bene, ha bei numeri»
    Facchetti: «Non c’è problema»
    Bergamo: «Senti, me li passi per domenica quattro biglietti per un cliente, biglietti normali? Posso lasciarti il nome a te?»
    Facchetti: «Non c’è problema, chiamami venerdì o sabato. Chiama me che…»
    Bergamo: «In bocca al lupo».
    Facchetti: «Mi raccomando, diglielo»
    Bergamo: «Sarà fatto».

    Ecco come questa finisce sulla gazzetta, in basso a pagina 15, mistificando il titolo (il contenuto principale è sull’inter e facchetti) e senza citare il testo. Riflettete gente, riflettete.

  18. Ma non era solo un accordo commerciale di pubblicità?
    Cazzo, dov’è Alex quando serve..? 🙄

  19. marcovan, infatti quando sono venuti nella mia città, siena, i laziali non hanno mai fatto il minimo casino, mentre i romanisti ne hanno fatte di tutti i colori, dalla sospensione delle partite per lancio fumogeni all’aggressione di persone tramite coltellate ai fianchi con relative condanne penali.

  20. Apo, anche io la sapevo così. Insomma, che una certa differenza fra le due tifoserie c’è.

    Melito, coma sai che sono sempre serio? Magari sto ridendo a crepapelle anche in questo istante.

    Diavolino, e questo è solo l’inizio… ma vedrai che continueranno con la bufala del potere mediatico…

  21. In effetti l’unica tifoseria che mi ha spaventato a San Siro è quella della Roma. Nonostante fossero al terzo anello, lanciavano continuamente petardi che più che petardi sembravano bombe.

    E dopo la vittoria dello scudetto 2004 mi ricordo che stavo aspettando la metro e quando arrivò scese un gruppo di poliziotti gridando di non salire. Allora guardai bene e vidi che c’erano dentro i tifosi della Roma che nel tempo della fermata della metro ci lanciarono di tutto.

  22. La Calzetta colpisce ancora!
    Giornale vergognoso. Altro che rosa: a strisce nereazzurre la dovranno stampare!

  23. Vorrà dire che compreremo tutti IL Giornale…….
    o Libero………..
    o Tuttosport……………..
    o il Corriere dello Sport……………………..
    o ci informeremo su sportmediaset……………..

  24. il Giornale non è un quotidiano sportivo

    libero idem

    tuttosport è tutto fuorché milanista

    Corriere dello sport idem

    sportmediaset la odiamo quanto e più di voi.

    La Gazzetta è il quotidiano sportivo più letto in italia.

    Ergo, a noi è sufficiente che la facciate finita con la bufala del potere mediatico (in ambito sportivo, s’intende). Mica diciamo che dominate i media.

  25. quel titolo della gazzetta è davvero assurdo, si sono ridotti malissimo….sono curioso di vedere da qui a tre mesi quante copie avranno perso, perchè secondo me un milanista non può comprare quella roba davvero.

    per quanto riguarda le tifoserie, basta semplicemente abolire il tifo organizzato. ma la politica non lo farà mai perchè quella gente va a votare…

  26. Elbi fosse facile…quelli anzichè menarsi in curva si vanno a menare sul piazzale accanto…

    La Gazzetta è sempre stata il quotidiano sportivo per eccellenza, imparziale (checchè ne dicevate voi interisti…).
    Ora si è venduta. Basta ammetterlo.

  27. sono previsti incidenti anche in genoa-milan, per la cronaca

  28. Si infatti l’ho scritto nel post.
    E pure li pare che i tifosi di Genoa e Samp (che minchia c’entrano?) si uniranno insieme. Sempre per la serie viva la coerenza.
    Il prefetto sta vagliando l’ipotesi di cambiare idea ed impedire la trasferta ai milanisti.

  29. Bitcha

    oh ma Sneijder finalmente s’è fatto male sul serio… m’ero rotto il cazzo delle pretattiche sinceramente!

  30. Ma all’olimpico hanno chiuso la curva degli interisti?

  31. Vincono 🙁

  32. totti pezzo di merda, grande balotelli

  33. la roma solo calcioni e niente gioco, squadra veramente di merda, dovrebbero VERGOGNARSI

  34. si preparano al triplete… 🙁

  35. PRIMU TITULO

  36. Diavolo1990

    I titoli del non calcio.
    Vergognoso. Inter e Roma entrambe da Radiare dal calcio.

  37. totti si è mostrato il tamarro che è..capisco perchè hanno fatto le barzellete su di lui…

  38. Roma, una squadra di inferiori

  39. MILANDOMINAT 5 Maggio 2010 at 23:19

    un saluto anche ai curvaioli bocchinari comprati da silvio, che cn la squadra allo sfascio nn fanno cori contro silvio manco a pagarli

    Sulla partita: la Rometta si squaglia sempre negli appuntamenti importanti…

    Buon 5 Maggio, e sempre INTER MERDA

  40. milito più decisivo di ibra

  41. totti si è giocato pure il mondiale cosi….comportamento vergognoso, a roma riflettano sul fatto che gli hanno sempre perdonato tutto a questo ragazzo, e questi sono i risultati!!!

  42. L’altra è che la partita di stasera verrà trasmessa in 3D in alcuni cinema italiani

    Vero, in 3D i pugni e i calci della rometta si sono visti piu’ chiaramente 🙁

    sono disgustato … buona notte

  43. vabbe melito, sembra pure che voi siate le vittime….

    quello che ha detto ranieri è perfetto: l’inter fa di tutto per far finire le partite cosi, la roma in questo caso ci è cascata, polli!

  44. Bitcha

    pollissimi, ma lo sono sempre stati… troppe volte!!

    Un’altra cosa poi; ma Materazzi quante volte ha pianto stasera??
    Che poi il bugiardo è Busquets.. mi ero dimenticato…

  45. Buongiorno Popolo Rossonero

    ieri molta, troppa tensione. La partita in sé ha confermato che la Roma ha avuto le sue occasioni e non le ha sfruttate, l’Inter si. Milito è una spanna sopra agli altri, con Eto’o forma una gran coppia. Toni è inutile.
    Totti è da tempo che ha finito di giocare al calcio. Per quanto possa essere stato provocato non trova giustificazioni il suo gesto di ieri. E’ psicologicamente instabile. Spero abbia almeno ottenuto, da Lippi, il permesso di restare in Italia….

  46. Diavolo1990

    NUOVO POST

  47. Sono un tifoso interista che ogni tanto passa a farsi due risate (sportivamente parlando) e ad ascoltare qualche parere differente.
    Vorrei fare i complimenti all’autore del post per aver centrato in pieno uno dei più grandi problemi del calcio italiano.

Comments are closed.