(chi urla di più ottiene la proprietà della mucca)

Nelle ultime settimane è successo tanto.

Il vistoso calo di rendimento dei nerazzurri, il recupero costante della Roma, la normale impotenza del Milan, De Sica nello spot televisivo che mette le mani sui seni della Belen, il mistero di Luxuria se ha fatto o meno l’intervento ai genitali, scoperto il gene dell’eccitazione sessuale femminile, Allegri esonerato dal Cagliari, stampato il primo libro erotico per non vedenti “Tactile Mind”, Olindo e Rosa che si proclamano innocenti, le tende ipossiche di Capello per i Nazionali Inglesi, l’auto di Silvio arrivata con 40 minuti di ritardo.
Mi fermo qui perché di carne al fuoco ce n’è tanta. E sono tutti fatti verificabili facilmente.
Ma potevamo farci mancare l’ultimo capitolo di Calciopoli? Gli ascolti nascosti delle telefonate scartate? La scoperta che i telefonini venivano usati da tutti? Che ognuno faceva il proprio gioco?

In molti, queste cose, le sospettavamo già da tempo. Ma non perché più bravi o intelligenti di altri, ma semplicemente perché il tendone del circo è uno solo. E Heidi con le caprette o Cenerentola, lì non possono avere dimora.
Oggi siamo costretti ad assistere alla replica dell’accusato che urla la sua voglia di vendetta verso tutto e tutti. In una vicenda squallida dove, peraltro, non ci sarà nessun vincitore. Tutti sono perdenti. E non importa scendere nei dettagli, battibeccare se “Collina” lo dice uno o l’altro. Il solo dire “ma metti dentro…” è perdente, “è una situazione che vorrei proprio anch’io aiutarvi a raddrizzare…” è perdente. Tanto per riferirmi all’attualità.

Come tutta la storia e i suoi protagonisti. Presenti e passati, sia chiaro.
Ho talmente tanta nausea di questo extra time che, prepotentemente e svergognatamente, sta invadendo i discorsi e li devia da ciò che invece più mi interessa, ossia il calcio giocato, che faccio come il Varano di Komodo, libero per un paio d’ore all’Idroscalo: me ne sbatto il c***o! (Ornano, Zelig)
Presto o tardi finirà tutto, spero.

Chi si aggiudicherà la mucca? Non chiedetelo al Varano…..

Posted by Ghostrider2

55 Comments

  1. Bellissimo, Ghost :mrgreen:

    E sono anche d’accordo praticamente su tutto. Anche perchè con poche parole hai sintetizzato quello che cerco di dire da un paio di settimane…
    Anche se a questo punto, vorrei avere chiarezza.

    scoperto il gene dell’eccitazione sessuale femminile
    Cazzo, questa me l’ero persa…a stare dietro a ‘ste minchiate si perdono di vista le cose importanti…Fammi andare a vedere di che si tratta…

  2. bellissimo post….loro però sono le pecore nere che si distinguono dalla massa, loro non sono perdenti…. -.-”

  3. Mi sono informato…pensavo fosse qualcosa si più interessante :mrgreen: :mrgreen:

  4. Diavolo1990

    Ribadisco.
    Le sentenze non possono essere toccate.
    Vada fatto quello che deve essere fatto ovvero:
    1) Revoca dello scudo di cartone
    2) Dirigenti che smetton di fare prediche sull’onestà quando sono peggiori di altri.
    Poi la storia può considerarsi chiusa.

  5. Bel post, condivisibile.

    Di questo extra time ne avremmo fatto volentieri e meno. E se gli interisti talvolta ammettessero qualcosa o la piantassero di rinfacciare al prossimo la propria fasulla diversità, noi avremmo già seppellito la questione sotto una coltre d’indifferenza. Consapevoli che qualcuno ne era uscito impunito ma disposti a dimenticare.

    Ma l’ostinazione con cui negano l’evidenza aumenta la nostra irritazione, per questo non la si finisce più.

  6. Diavolo1990

    Avete notato che ora va di moda tra gli interisti la frase “pensiamo al calcio giocato”
    Quante volte l’hanno detto quattro anni fa?
    Comunque ora a leggere le dichiarazioni di Facchetti jr. si passa al piano B: restituiamolo noi prima che ce lo tolgano.

  7. Sui loro cambi d’atteggiamento negli ultimi 4 anni ce ne sarebbe da dire…

  8. Bravo Ghost!

  9. Hanno un umore un pò instabile: a più venti sono sportivi, a più dieci un pò meno, a più uno diventano tutti talebani.

  10. Beh, stasera c’è la finale di Coppa Italia Primavera. Una buona occasione per vedere all’opera i nostri giovani.
    Forza Milan, quindi!

    Sono soddisfatto che condividiate, magari anche solo in parte, il post. Grazie 😀

  11. La primavera se avessi avuto tempo sarei andato volentieri a vederla.
    Spero ci sia un po’ di gente a San Siro…e che si vinca :mrgreen:

  12. Post interessante Ghost.

    Per chi volesse leggere qualcosa di alternativo alla solita prostituzione intellettuale:
    http://www.paoloziliani.it/news.asp?id=601

    Tral’altro l’ultimo paragrafo dell’articolo in questione fa riferimento alla stragrande maggioranza di questo blog.

  13. Diavolo1990

    Ma ziliani non era il servo del regime quando ha detto diamo al chievo lo scudetto degli onesti ❓

  14. Melito te l’ho già detto ed è ben scritto nel post: senza stare a sindacare su ogni parola detta, certe telefonate ci sono e non sono innocenti (per me restano mooolto vicine a quelle di Meani).
    Dite quello che volete, le telefonate ci sono, i tentativi di compiacere e avvicinare i designatori, pure.

  15. Diavolino, non conosci il significato di prostituzione intellettuale.

    Tutto ciò a loro favore è “grande giornalismo”. Il resto, prostitute.

  16. cazzo diavolino eppure te di prostituzione te ne intendi… dovresti riconoscere subito chi la pratica e chi no….

  17. Melito, svegliaaaa!!!

    “metti dentro qualche…”, anche se non si fa il nome di Collina, è un suggerimento che un presidente di un club non doveva dare ad un designatore. Non era compito suo, non era corretto.

    O pensi si parlasse di ingredienti per fare il brodo?

  18. Marcovan, io non ricordo il perchè di “cipe”! Sarà forse il fratello di “ciope”?

  19. Marcovan parli del nulla cosmico, le tue sono solo congetture e lasciano il tempo che trovano. Se si è in malafede si completa la frase in un modo (tipo: metti dentro un arbitro amico) se si è in buonafede in un altro (tipo: ma matti dentro anche bincopallino??? – domanda). Ergo parliamo di aria fritta!

    Il punto è un altro, e cioè che per una settimana non si è fatto altro che parlare di telefonate che dimostravano una nuova era, la morattopoli, telefonate tirate fuori da una banda di delinquenti, assolutamente decontestualizzate e per lo piu’ anche falsificate. Qui siamo di fronte al circo del ridicolo. E pian piano ascoltando gli audio originali e contestualizzandoli si stanno scoprendo la malafede, la falsificazione e il ridicolo tentativo di arrampicarsi sugli specchi.

    Per inciso questo è quello che dice LO STATO…si lo stato non la banda dei delinquenti di cui sopra in merito alle intercettazioni:
    http://www.unita.it/news/sport/97396/i_pm_campagna_di_stampa_basata_su_trascrizioni_modificate_ad_hoc

  20. interisti a ciapà i rat 😀

  21. Per chi non avesse voglia di leggere l’articolo in questione in quanto non scritto da una prostituta, beh questa dichiarazione rilasciata dallo STATO (per intenderci, lo STATO è quello che tutela la nostra sicurezza, nostra di TUTTI) magari potrebbe bastare:

    «trascrizioni non vere, artate nei contenuti, nelle posizioni e nelle frasi. Modificate nei termini chiave».

  22. Diavolo1990

    Lo stato? I PM che rappresentano solo una delle due parti del processo.

  23. Ma quale Morattopoli? Chi ne ha mai parlato? Ma non scherziamo…
    Quello che si dice, quello che dico è che esistono telefonate di Facchetti e di Moratti.

    Sono telefonate in cui chiedono di smetterla di favorire Milan e Juve? NO
    Sono telefonate in cui tentano di aggirare i sorteggi? SI (Facchetti a Mazzei o Bergamo, non ricordo)
    Sono telefonate che dimostrano che c’era un certo rapporto di cordialità con Bergamo? SI

    Stop.

  24. Bravo diavolino.

    Melito, di quale Stato vai cianciando? Di una dittatura?

    La parola dei PM non è legge. I PM sono una delle parti in un processo. Non ci sono mistificazioni, non ci sono MIE congetture. I legali di moggi non sono una banda di delinquenti. I legali di moggi sono lì perché in uno stato di diritto è prevista anche la presenza di una difesa che faccia il proprio dovere. Lo so che voi preferireste impiccare Moggi nella pubblica piazza, ma le cose funzionano in altro modo, per fortuna.

    Le mie non sono congetture. Quale nulla cosmico? Neghi i regalini? Neghi i tentativi di esercitare pressioni? (lievi o potenti si tratta sempre di pressioni caro mio. SCOR-RET-TE) Non c’è niente di falsificato: l’Inter era dentro ad un sistema e ci si adeguava perché si trattava di una società POTENTE con interessi in ballo. Se vuoi negarlo fallo, se vuoi consenso vai su bausciacafé, non qui.

    Poi un’altra cosa: ma ti rendi conto che Mourinho vi ha lobotomizzato? Parlate come lui (ad esempio l’abuso del termine prostitute), ogni sua scorreggia è vangelo. Tornate a tifare Inter.

  25. risposto solo ora ai pvt, grazie a tutti.

  26. Adesso quindi pure le intercettazioni sono false? E’ il colmo del complottismo.

    Complotto per complotto ti dico una cosa. Tu mi riporti un articolo de L’Unità, giornale fino a qualche mese fa in cui scriveva Travaglio. Il quale negli ultimi giorni ha “difeso” l’inter, accusando nuovamente Moggi, che invece scrive (o scriveva?) per Libero.
    Non può essere una cosa politica? O dobbiamo pensare che quanto riporta l’Unità sia tutto ed esclusivamente vero?

  27. bellissimo post di ghost, c’avessi capito un cazzo.
    l’importante è essere sempre
    CAZZUTI!
    firmato: Ermete Cazzulani

  28. Travaglio è un compagno, hasta la victoria siempre!
    Moggi invece è un mostro bavoso di destra.
    CAZZUTI!
    firmato: Ermete Cazzulani

  29. Vedi Melito quanto è facile fare dietrologia?

  30. Fabre, diavolino non si intende di maiale, diavolino è un esperto di seghe :mrgreen:

  31. sadyq, cip & ciop è l’asilo degli orrori di pistoia, dove le maestre insegnavavano l’educazione ai bambini a suon di schiaffoni, nemmeno fossero stati tutti piccoli e neri Balotelli.

  32. Apo io pensavo che fosse passato di grado, cazzo è ancora fermo al primo livello…. :mrgreen:

  33. come diceva er puzzone:
    MOLTI NEMICI, MOLTO ONORE!
    FORZA INTER!

  34. Fabre, a diavolino, a forza de fasse le seghe gli s’è accorciato anche il pisello 😳

  35. Intanto primavera in vantaggio, con gol di Verdi.

    Diavolino, ormai questa storia sta diventando un luogo comune…se tutti ne parlano vuol dire che sotto sotto… :mrgreen:
    (puoi sempre ricorrere alla soluzione interista…COMPLOTTO!)

  36. Diavolo1990

    Commento 34 moderato 😡

  37. è bastato nominare il pisello di diavolino per entrare subito in moderazione.
    firmato Ermete Cazzulani

  38. Commento 34 smoderato.
    E’ una battuta, dai! :mrgreen:

  39. Diavolino fa uso smodato di Viagra 😆

  40. MOGGI MOSTRO BAVOSO! :mrgreen:

  41. Diavolino ce l’ha corto e stretto 😛

  42. Aggiungo al #26 che l’Unità è un giornale vicino alla famiglia Moratti. In passato si parlava di quote che i Moratti stavano per acquistare (non so cosa se ne è fatto)…a voler pensar male…

  43. Marcovan, la mia era una battuta senza cattiveria, anche se un pò bruttina. Puoi rispondermi però, perchè non lo ricordo davvero!

  44. bel post ghost. hai ragione quando dici che non ci saranno cinvitori, ma solo perdenti. peccato che, fino a oggi, solo una squadra non ha perso, eppure era uguale a tutte le altre. è arrivara l’ora che perda anche quella squadra!

  45. Sadyq,

    Non ricordo bene, ma penso che il tutto iniziò per errore. Ossia un compagno o un allenatore sbagliò il suo nome quando era un ragazzino. Insomma, lo chiamarono Cipetti o Cipelletti. E da allora per tutti fu il Cipe. Ma ho ricordi un pò fumosi, potrei sbagliare

    Comunque un grande, per me. Un grande giocatore e una brava persona. Tutto ciò non è colpa sua.

  46. Ah, ricordavo qualcosa del genere, ma non ne ero sicuro.

  47. Diavolo1990

    La Primavera rossonera del tecnico Giovanni Stroppa ha conquistato questa sera a San Siro la Primavera Tim Cup, battendo il Palermo 2-0, nella finale di ritorno della competizione. Dopo il gol nel primo tempo siglato al 4′ da Simone Verdi, nella ripresa la rete del raddoppio è stata realizzata da Gianmarco Zigoni al 63′.

    Non si vinceva un cazzo dall’83.
    Progetto giovani :mrgreen:

  48. Marco deciditi, o è una brava persona o è SCOR-RET-TO.

  49. “Senza rubare! Vinciamo senza rubare!”

  50. Ma… Melito… sai leggere?

    Il sostantivo era PRESSIONI, l’aggettivo era SCORRETTE. Dove ho scritto che Facchetti era una persona scorretta?

    Provo a ri-ri-ri spiegare il mio punto di vista (cerca di capire perché mi sono rotto e non ripeterò): il personaggio Facchetti era costretto a muoversi in un contesto particolare, ossia un calcio italiano in cui c’era un tizio che aveva molti “amici” e in cui gli avversari tentavano di difendersi in modo non sempre corretto. Lo stesso facevano Meani e gli altri. Secondo te Meani era un delinquente incallito?

    Un conto è il personaggio Facchetti, un conto il contesto in cui era costretto a muoversi. E’ chiaro?

  51. Chiarissimo marco.

    Sintetizzando il concetto: Giacinto Facchetti era una brava persona che esercitava pressioni scor-ret-te. 😯

  52. Meani era un delinquente incallito?

    Assolutamente no, a mio avviso era solo una vittima del sistema -moggi e aveva capito come cercare di difendersi.

  53. “Assolutamente no, a mio avviso era solo una vittima del sistema -moggi e aveva capito come cercare di difendersi.”

    Perfetto, vedo che hai capito.

  54. Assolutamente no, a mio avviso era solo una vittima del sistema -moggi e aveva capito come cercare di difendersi.

    esattamente come facchetti

  55. Diavolo1990

    SI COMUNICA CHE LA TERZA PUNTATA DELLA RUBRICA “DESTINAZIONE MADRID” SARA’ PUBBLICATA A PARTIRE DALLE ORE 13

Comments are closed.