Tutto in una gara. Ci si gioca la qualificazione con 2 risultati su 3, nella partita tra Olympiacos e Milan che alla fine non andrà in diretta Tv8 in chiaro.

I rossoneri possono anche pareggiare, o perfino perdere con un gol di scarto o 4-2, per andare ai sedicesimi ma è sempre meglio non fare calcoli. Il primo posto è praticamente del Betis, già davanti e in calendario contro il Dudelange. Nella lista convocati diramata ieri non ci sono più i primavera, a parte Simic, mentre ricompare Mateo Musacchio, secondo centrale a disposizione di mister Gattuso. Fuori Montolivo e Borini.

Undici titolare probabile con Reina; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez; Suso, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Higuain, Cutrone. Una formazione che è quella titolare, se si esclude portiere e la coppia di centrali perennemente in emergenza. José Sà; Torosidis, Cissé, Vukovic, Tsimikas; Elabdellaoui, Camara, Guilherme, Fortounis; Guerrero, Podence la probabile formazione a disposizione del tecnico dell’Olympiacos, il portoghese Martins. Arbitro della partita il francese Bastien; inutile dire che dopo la pessima mezz’ora tra 1-2 e 3-2 con il Dudelange nessuno va sottovalutato.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014