https://i2.wp.com/static.blogo.it/calcioblog/gazzetta_inter.jpg?resize=284%2C190Come insegna il buon Travaglio, quando leggete un giornale, guardate, prima di tutto, chi è il suo editore. Detto fatto. Gazzetta dello sport, RCS Mediagroup. Consiglio di amministrazione John Elkann, Franz Grande Stevens (Juventus), Diego della Valle (Fiorentina). Proprietà, tra gli altri: 10,43% della Fiat, 5,499% dei Della Valle, 5,461% della Pirelli, famiglia sì come abbiamo appreso Milanista ma non dalla parte dei Tronchetti Provera. Questo, come abbiamo visto, ha dato adito a due cose.

Punto primo: Juventus. Eliminazione di Luciano Moggi. E’ quanto emerso a Napoli (sul cui processo torneremo nei prossimi post). Che Montezemolo e i suoi volessero farlo fuori, è risaputo da alcune intercettazioni venute fuori proprio a Napoli. Se aggiungiamo poi, che i giudici del processo sportivo avevano emesso le proprie condanne, basandosi sull’aver “interpretato un diffuso sentimento popolare”, sentimento che primo tra i media era proprio il giornale rosa ad aver diffuso ecco qui che scoppia un retroscena interessante.

Punto secondo: Inter. Eliminata sé stessa, con gli Elkann finalmente al potere nel CDA Bianconero, ecco che il giornale rosa, fresco della sua autorevolezza e del suo potere mediatico viene messa in disparte. Il 14% è infatti controllato da Mediobanca, il cui presidente, Cesare Geronzi (si, quello che troviamo con Cragnotti nel Crac Cirio), è tifoso interista. Troviamo anche Giuseppe Rotelli, che ha 3 ospedali indagati dalla procura di Milano, per rimborsi sanitari gonfiati. Lo troviamo protagonista nei movimenti dei titoli RCS, in una inchiesta del 2008/09 per eccesso di rialzo di quotazione. Un altro 7% sempre di Mediobanca alla famiglia Pesenti e così via.

Il filointerismo del giornale rosa si fa sempre più consistente. A Calciopoli si apre il processo d’appello, processo che viene ignorato in toto dal giornale rosa dopo il celebre titolo “Condannateli” nel pre-2006. Il 2 Febbraio 2010 viene nominato direttore il filointerista Andrea Monti, non dimenticando, ovviamente, tra le prime firme di RCS, Beppe Severgnini, ma di lui abbiamo già parlato. Esempi di notizie toppate, il bilancio 2007/08 e i 163 milioni di passivo, ma è su quello dell’anno seguente che proprio Andrea Monti dà il suo meglio sulle accuse di Platini “nessuno comprerebbe l’Inter” ricordate? La situazione reale, era invece, ben diversa.

Il 28 Aprile arriva quindi l’ufficialità dell’accordo commerciale, di cui abbiamo ampiamente trattato nei commenti precedenti, accordo che è stato reso noto dopo che era stato scoperto un conflitto di interesse nella realizzazione di alcuni DVD celebrativi dell’inter (ma i floppy disk non bastavano?) da parte della stessa RCS.

Ma passiamo al lato più “divertente”, quello sportivo. Le moviole sono diventate uno spasso. Linea comune: sempre e comunque nel dubbio l’episodio accaduto all’Inter va interpretato nella maniera più favorevole alla squadra nerazzurra, ovviamente il contrario per le rivali.

Esempio 1. 6 Gennaio 2011, è il famoso gol di Strasser a Cagliari. “Milan, gol in fuorigioco” scandito a chiare lettere nel titolo, per un gol, che, in posizione dubbia, dare o non dare non era uno scandalo. Il messaggio implicito “il Milan ha rubato” senza aver visto l’entità del presunto fuorigioco è chiaro. Più moderata l’autrice nelle righe

Il gol del Milan: sull’assist di Cassano, Strasser è in posizione irregolare; sbaglia Passeri, ma è davvero questione di centimetri

Ma ormai il danno è fatto nel titolo. Ma cosa succede quando la stessa cosa, capita all’Inter, in casa, contro il Bologna, nella vittoria per 4-1? La stessa moviolista, Elisabetta Russo, la tratta così.

Difficilissimo decidere sul primo gol dell’Inter: Eto’o per Stankovic che appena appena con la punta del piede destro è al di là dei difensori. In questi casi, nel dubbio, il guardalinee, secondo la direttiva Fifa, non deve segnalare: fa bene Marzaloni.

Ci piacerebbe che anche nel caso di Strasser fosse stata citata la normativa Fifa. Ma andiamo oltre

Esempio 2. Gol di Ibra e Pazzini. Identici nella dinamica. E’ la giornata, del derby di Roma, ma la Rosea mette subito le mani avanti “Milan, giusto annullare due gol”. E’ Francesco Ceniti ad aprire con “Brighi esce a testa alta da San Siro” una frase che non può altro che evidenziare il mettere le mani avanti di chi sa di scrivere in malafede.

Altra rete non convalidata ai rossoneri al 15’ quando Ibra controlla il pallone aiutandosi anche con un braccio prima di calciare

Ci sarebbe da discutere semanticamente su quell'”anche” come se il toccare con un braccio non fosse vincolante per il gol. Ancor più da discutere è come il signor Ceniti sia così convinto, nell’immagine dubbia, del braccio di Zlatan Ibrahimovic. Ed ecco, questa settimana, la strategia numero uno in atto, ovvero mettere subito in chiaro il gol di Pazzini prima di tutto nel titolone.

Stesso stadio, stessa area. Cambia, però, il giudizio dell’arbitro. Di che cosa stiamo parlando? Del gol segnato ieri da Pazzini (convalidato) e quello realizzato da Ibra otto giorni fa contro il Bari (annullato e svedese ammonito). Chiariamo subito il nostro pensiero: le due azioni sono diverse e quindi sono corrette le interpretazioni di Orsato e Brighi. Partiamo dalla rete decisiva di Pazzini (foto in alto) contro il Lecce: a creare sospetti in diretta è il movimento del braccio che sembra toccare il pallone. Rivisto alla moviola, però, si capisce come lo stop sia di petto. A voler essere perfezionisti ci sono una paio d’inquadrature che lasciano minimi dubbi, ma la sensazione è che non ci sia fallo. La scena si capovolge se la confrontiamo con l’azione di Ibra (foto in basso): in quel caso il replay confermava l’impressione avuta a velocità normale col braccio del milanista fondamentale per addomesticare il pallone.

E’ sempre Ceniti a illuminarci così, valutando millimetriche impressioni (sue) a velocità normale.

Esempio 3. E’ il Week-end di Inter – Cagliari e Chievo – Milan. Una par condicio di errori, che a quanto pare non viene però applicata nelle spiegazioni, per far apparire l’errore del Rossonero comunque il più grave.

Una par condicio che Braschi avrebbe voluto evitare. Due errori gravi, infatti, hanno condizionato le partite di Inter e Milan, in lotta con il Napoli nella volata scudetto. C’è poco da aggiungere, lo stesso designatore ieri si molto arrabbiato quando ha rivisto in tv il gol del Milan, così come non aveva digerito lo sbaglio sulla rete decisiva dell’Inter (arbitro Celi, assistente Pugiotto). A “tradire” al Bentegodi è stato Luca Banti, arbitro internazionale che aveva fatto molto bene nella prima parte di stagione (ottimo, ad esempio, in Inter-Juve), ma poi aveva accusato un calo di forma. Al 25’ la svista sul gol di Robinho è davvero incomprensibile perché Banti è nelle condizioni migliori per giudicare. L’azione si sviluppa sulla destra con il cross di Cassano, poi torre di Ibra per il brasiliano che spalle alla porta controlla il pallone con un braccio, prima di segnare. L’arbitro è a 10 metri dal rossonero, non impallato da altri giocatori: eppure non si accorge dell’irregolarità. Nell’occasione non l’aiuta l’assistente Di Fiore.

Mentre la premiata coppia Ceniti-Russo, su Ranocchia (ponendolo dopo Chievo – Milan) se la cava con

La partita è viziata dal grave errore dell’assistente Pugiotto sul gol dell’Inter: sul tiro di Kharja, Ranocchia (come Thiago Motta) è oltre difensori e portiere. Il gol era da annullare, perché (che la tocchi o no) lui disturba Canini che devia in rete.

Esempio 3. Ve la ricordate Palermo – Inter 1-2 e le sfuriate di Zamparini? Lì il signor Ceniti fece veramente un capolavoro.

Chiede tre rigori il Palermo, ma l’unico errore certo è ai danni dell’Inter: Eto’o è fermato davanti a Sirigu per un fuorigioco che non c’è (difficile valutarlo: roba di centimetri). Sugli episodi in area nerazzurra, il dubbio più grande al 44’ della ripresa: Chivu entra in modo deciso su Nocerino. Prende prima il pallone, ma poi sullo slancio colpisce in pieno l’avversario. Gli va bene perché tiene la seconda gamba indietro (l’intervento a piedi uniti è sempre fallo anche se si colpisce il pallone), ma il rischio è davvero alto: Romeo poteva pure decidere di dare il penalty. Fa bene, invece, al 26’ del secondo tempo quando lascia correre (decisivo l’aiuto dell’assistente Grilli) sulla trattenuta reciproca tra Cassani e Chivu. Cassani protesta ed è ammonito. Qualche minuto dopo la leggera spinta di Santon a Maccarone non giustifica il fischio di Romeo. Certo, resta il problema dell’uniformità sulle trattenute (vedi rigore dato contro la Lazio).

Quando invece capita, contro di noi, vediamo, oltre, che ovviamente, al solito titolone…

Serata no per Banti e i suoi collaboratori, Grilli e Rosi: al Palermo mancano 2 rigori, al Milan 1, e l’azione da cui nasce il fallo di Sirigu su Ambrosini è viziata da un “mani” del milanista. Il primo episodio al 17’: Pinilla ha il pallone spalle alla porta, e mentre cerca di girarsi, Thiago Silva lo tocca da dietro; lui si lascia un po’ cadere, ma un minimo contatto sembra esserci. Il secondo, più netto, al 10’ del secondo tempo: punizione per il Palermo, Miccoli batte a giro, Boateng in barriera tocca con il braccio destro totalmente staccato dal corpo. Subito dopo l’1-1, Pato s’invola in area di rigore, e Munoz lo stende con una spallata: anche questo è rigore.

Quindi, riflettendoci sopra, il minimo contatto è da rigore su Pinilla ma, la leggera spinta di Santon, evidentemente no.

Ormai il gioco l’abbiamo capito, affermare e negare, affermare e negare per manipolare l’opinione pubblica. Sia che si tratti di moviole, sia che si tratti di intercettazioni. Chissà, cosa sta pensando, da lassù, il povero Cannavò.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

156 Comments

  1. Il post è ben articolato, anche un po’ contorto, sarà perchè mi sono svegliato da 10 minuti.

    Boh, secondo me è tutto evidente. Dalle moviole, dai titoli, dai trafiletti, da ciò che implica l’accordo commerciale con l’impegno a valorizzare il brand.
    Ma queste son cose già dette.

    Per gli interisti è negare, negare, negare. Prima che (forse) l’ammetteranno, la gazza dovrà diventare una specie di Tuttosport rosa.

  2. la prima regola di un marito, scoperto nel tradimento dalla moglie, è negare, negare, negare anche di fronte all’evidenza.

  3. aggiungo: non credo all’onestà, credo alla convenienza di cogliere un’occasione quando se ne presenta l’opportunità. insomma, non mi stupirei – e non mi stupisco di niente –
    mi aspetterei solo la stessa obiettività ed onestà intellettuale da porte di Diavolino & C quando, invece che di cose di inter sarebbe il caso di parlare di panni sporchi macchiati di rossonero.
    Ma questa cosa non l’ammetterete mai, neppure sotto tortura della santa inquisizione.
    Per questo, pur apprezzando lo sforzo editoriale di Diavolino nel comporre questo, pur tortuoso post, non resta altro che considerare questo documento come irricevibile.

  4. Boh, secondo me è tutto evidente.

    LpF, parliamone.
    Nessuno nega l’accordo commerciale.
    Io personalmente ho anche riconosciuto che “per interesse e tradizione” la Gazza tenda ad avere un occhio di riguardo per le milanesi quindi anche l’Inter.
    Però li mi fermo.
    Quello che teorizza Gonzo, e a ruota molti altri, è una preferenza della Gazza per l’Inter rispetto al milan.
    Intanto gli esempi che fa Gonzo sono sbagliati (parte dal presupposto che i casi siano simili anche se non è così) o presi ad hoc (4 esempi …e le altre 26 giornate? Scommettiamo che se mi date tutte le gazza del lunedì ci metto 10 minuti ad inventarmi 4 casi “simili” in cui c’è stata diversità di trattamento?).
    Ma tralasciamo moviole e titoli su cui non ci metteremo mai d’accordo.
    Sono le motivazioni stesse che tira in ballo Gonzo a denotare un’ignoranza ed una superficialità fuori del comune.
    Geronzi tifa Inter e quindi Mediobanca spinge per una politica filo nerazzurra?
    Ma Gonzo lo sa chi siano Geronzi e Mediobanca?
    Io sospetto di no, altrimenti non ne avrebbe parlato.
    Parla di Rotelli …ma conosce la storia di Rotelli?
    Anche qui sospetto di no. Altrimenti è un’altro nome che avrebbe accuratamente evitato di fare.
    Come ha evitato di fare quello di Ligresti.
    Visto che pretende di dare un imprimatur di serietà e fondatezza alla sua disamina tirando in ballo “cose serie” dovrebbe avere almeno la decenza di informarsi bene.
    Ha perso solo l’ennesima occasione per evitare la figura del gonzo rosicone.

  5. Diavolo1990

    Quello che teorizza Gonzo, e a ruota molti altri, è una preferenza della Gazza per l’Inter rispetto al milan.
    Intanto gli esempi che fa Gonzo sono sbagliati (parte dal presupposto che i casi siano simili anche se non è così) o presi ad hoc (4 esempi …e le altre 26 giornate? Scommettiamo che se mi date tutte le gazza del lunedì ci metto 10 minuti ad inventarmi 4 casi “simili” in cui c’è stata diversità di trattamento?).

    Vai
    Portameli qui.
    Stai continuando a negare l’innegabile.

  6. Questo post deve essere stato una faticaccia…

    Non so se le ragioni che spingono la Gazza siano dettate dai vari azionisti. Di certo c’è che la Gazza tifa Inter in maniera evidente. Le moviole da te elencate le avevo notate anche io; fino alle prime due avevo pensato: “Sono un fottuto paranoico”. Poi sono diventate troppe per essere un caso. Una schifezza tale che sono arrivato al punto di riderci sopra quando mi capita di leggerle.

    Non so come la penserebbe Cannavò. So però che era molto amico di Moratti.

  7. Diavolo1990

    E aggiungerei che non sono l’unico a teorizzare questa preferenza.
    Geronzi per la cronaca non l’avrei nemmeno messo se su una biografia trovata online non avessi letto “tifoso interista”

  8. Diavolo1990

    Questo post deve essere stato una faticaccia…

    Eh un paio di orette ce le ho perse…

  9. LpF, parliamone.

    Ma anche no.
    Lo abbiamo già fatto, per me ci sono alcune cose che sono evidenti, non c’è molto margine di discussione.

    Un po’ come il discorso di Bergomi-Caressa di ieri: è palese che non vogliano lo scudetto al Milan.

    Poi mi interessa poco, non ne faccio un problema enorme. Però la linea mi sembra chiara, pur senza arrivare ai livelli di Tuttosport.

  10. Vai
    Portameli qui.
    Stai continuando a negare l’innegabile.

    Portami le Gazza del lunedì, che io certo non le compro.

    Geronzi per la cronaca non l’avrei nemmeno messo se su una biografia trovata online non avessi letto “tifoso interista”

    Quindi, scusa, non ha più importanza chi siano gli azionisti di maggioranza dell’editore?

  11. Eh un paio di orette ce le ho perse…

    quantomeno si è salvato da un paio di diaboliche pippette … eheheheh 😛 😛 grande Diavolino

  12. Sì, infatti. Non mi pare ci sia molto margine di discussione quando le cose sono così evidenti. Ci si può al massimo arrampicare sugli specchi.

    Ma non è che sia un gran problema, gazza e Sky non calciano a rete, così come non lo fa Mediaset: semmai potrebbero influenzare il settore arbitrale, anche gli arbitri leggano i giornali e guardano TV; ma credo che i fischietti attuali siano persone serie.

  13. Diavolo1990

    Marcovan
    Oltre alla questione arbitrale può anche destabilizzare gli spogliatoi (voci di mercato su Pirlo uscite ad arte, ultima settimana)
    Ma non solo
    Un giornale come la gazzetta con un articolo scritto più o meno bene, può anche far cambiare e non di poco quotazioni di giovani, ad esempio, cosa che Tuttosport dato che si sa essere di parte non può fare.
    Poi il fatto che loro, dato che sanno che vi troveranno sempre moviole a loro favorevoli, non lo ammetteranno mai per usare il “gol è buono l’ha detto la gazzetta”…

    Portami le Gazza del lunedì, che io certo non le compro.

    Tutte le moviole sono sul sito, basta armarsi di google e pazienza 😉 come scusa non regge.

  14. Tutte le moviole sono sul sito, basta armarsi di google e pazienza 😉 come scusa non regge.

    Non era una scusa, non sono pratico del sito della gazza.

    Comunque non cambiare discorso.
    Come ho detto:

    Ma tralasciamo moviole e titoli su cui non ci metteremo mai d’accordo

    Parliamo dell’editore. Sostieni che gli azionisti influenzino la politica di un giornale.
    Passi Pirelli, spiegami perchè Mediobanca, Rotelli, Ligresti, Agnelli e DellaValle (nomi fatti da te) dovrebbero perseguire una politica filointerista.

  15. Diavolo1990

    Redattori nel forum!

  16. Diavolo1990

    No Agnelli l’hanno tagliato fuori. Il patto di sindacato attuale è capeggiato dal Tronchetti.
    Comunque io più che sul perché mi sono attestato sulle prove.

  17. la gazzetta, fino a qualche anno fa, era l’unico giornale sportivo che leggevo perchè lo consideravo assolutamente superpartes. ora ho smesso di comprarlo perchè è diventata la stessa cosa di tuttosport e del corriere dello sport.

    ora non la leggo più, non avrebbe senso farlo.

  18. No Agnelli l’hanno tagliato fuori.

    In che senso? Non ha più il 10% delle azioni?

    Il patto di sindacato attuale è capeggiato dal Tronchetti.

    Cioè non ha più il 5% ma è divenuto socio di maggioranza?

    Comunque io più che sul perché mi sono attestato sulle prove.

    Le tue prove fanno acqua da tutte le parti. Ma insisto, non cambiare discorso. Non voglio mettermi a discutere di moviole e titoli con te.

    Concentriamoci sul movente. Tu lo hai indicato nell’editore RCS e nei suoi azionisti.
    Quindi ripeto: spiegami perchè Mediobanca, Rotelli, Ligresti, Agnelli e DellaValle (nomi fatti da te) dovrebbero perseguire una politica filointerista.

  19. Diavolo1990

    – Agnelli: ha da pagare dopo aver fatto fuori Moggi
    – Mediobanca: geronzi tifoso Inter (e attenzione, dentro Mediobanca c’è anche Pirelli)
    – Della Valle: contro Berlusconi
    – Rotelli e Ligresti di fatto altre azioni di Mediobanca solo ad altri intestatari per quanto ho letto.

  20. Chissà, cosa sta pensando, da lassù, il povero Cannavò.

    Che sei Gonzo? 😛

  21. Diavolo1990

    O che voi siete più negazionisti di Ahmadinejad?

  22. Agnelli: ha da pagare dopo aver fatto fuori Moggi

    E quindi?

    – Mediobanca: geronzi tifoso Inter (e attenzione, dentro Mediobanca c’è anche Pirelli)

    Prendo atto del fatto che Geronzi si faccia influenzare più dal fatto di essere interista che dagli stretti rapporti con Berlusconi.
    E che Mediolanum in Mediobanca abbia il doppio delle azioni di Pirelli lo sapevi? Come farà mai a far passare la propria linea …? 🙄

    Della Valle: contro Berlusconi

    Farebbe scrivere contro il milan …ma perchè a favore dell’Inter?

    Rotelli e Ligresti di fatto altre azioni di Mediobanca solo ad altri intestatari per quanto ho letto.

    Ma chi siano Rotelli e Ligresti lo sai? Quali e di che natura siano i loro rapporti con il pornonano?

    Già fai fatica con i discorsi da bar sport, impantanarti in un discorso da grandi non è stata una grande idea.

  23. Diavolo1990

    Scrivere contro il Milan e scrivere per l’Inter è la stessa cosa.
    In ogni caso continuate pure l’arrampicata sui vetri, non vi darò altra corda.
    La diversità di trattamento nelle moviole è lì, sotto gli occhi di tutti.

  24. Sarà… 🙄

    Io so solo che non scrivevi un post “piangina/comblottistico” da tanto tempo, guardacaso in questo spazio temporale l’inter “DIMOSTRA IL SUO VERO LIVELLO, UNA SQUADRA CHE NON PUO’ LOTTARE PER LO SCUDO, LO SCORSO ANNO E’ STATO CULO, NON FA PAURA, DOBBIAMO PREOCCUPARCI DELLA JUVE, DELLA LAZIO”. (parole tue eh)

    Te la butto la eh, magari mi sto sbagliando, sono malapensante, è vero, a volte anche malizioso, che vuoi farci, è un difetto lo so: ma non è che stai cercandoti qualche alibi perchè cominci a fartela sotto?

    No, perchè, sai…”NESSUN ALIBI SE NON VINCIAMO LO SCUDETTO” lo hai scritto 26 volte fino a ieri.

  25. Diavolo1990

    No melito
    Era
    Nessuna attenuante per il secondo posto
    E lo confermo.
    Metterlo in culo a questi giornalai rosa che sbavano per voi sarà la più grande soddisfazione.

  26. No melito
    Era
    Nessuna attenuante per il secondo posto

    Scusami, ricordavo male allora.

    Quindi se arrivate terzi va tutto bene??? 😛

  27. Diavolo1990

    Se arriviamo terzi dal duomo prima di me butto giù Allegri

  28. Diavolo1990

    OT
    Uscito Firefox 4
    Download

  29. Diavolo1990

    Notte brava, multati tre giocatori del Milan
    Martedì 22 Marzo 2011 12:56

    In casa Milan non è un buon momento. Messi fuori dalla Champions e costretti a subire il recupero di Inter, Napoli e Udinese in campionato, anche fuori dai campi di gioco le cose non vanno bene. Boateng, Emanuelson e Merkel sono stati multati dalla società per aver trascorso la notte in discoteca.

    Il fatto è avvenuto la scorsa settimana. I tre per questo non hanno disputato la partita con il Palermo. Un caso che scoppia proprio a ridosso dell’importante derby che potrebbe decidere il campionato. Sarà solo la paura del recupero a far venire voglia di “ballare”?

  30. Il tema del post non mi interessa granchè…mi chiedo solo se tirarlo fuori in questo momento è un caso o meno…ribadisco : i giornali non portano e non tolgono punti. e ho ancora negli occhi : MILAN 6 GRANDE nel post derby…a caratteri cubitali…

    Intanto oggi a studiosport hanno parlato prima di Milan e poi di Inter, potete stare sereni 🙂

    Ieri sera tra l’altro a ”la moviala è uguale per tutti” Cesari ha comparato i 2 casi : Ibra e Pazzini. Non ti riporto le parole esatte altrimenti date di matto, ma fidatevi che bisogna mettersi l’anima in pace : uno è irregolare,l’altro regolare

  31. Bellissimi questi casi che scoppiano per dei ragazzi che vanno a ballare e scopare…che tragedia eh

  32. MILAN 6 GRANDE

    è cosa dovevano scrivere aveva vinto il milan, mah

  33. e non è…

  34. Fabregas ve la lascio godere tutta a voi questa discussione futile…ripeto solo che mi sembra tirata fuori ad hoc in questo momento del campionat da parte vostra…

  35. Non siamo così diabolici e scientifici, caro il mio eg.
    Chiaro che se si gioca ogni due giorni, i post vanno incentrati su altro.

  36. se ci fai caso non ho commentato per nulla il post, non mi entusiasmano sti post!

  37. tutto quello che volete però smettetela con sta storia che i gol di pazzini e ibra sono uguali…basta davvero

  38. buongiorno

    gran bel post diavolino

    eravano tu ed io gli unici già prima di natale ad insistere che esisteva questa campagna mediatica contro
    avevo fatto un post in un altro blog sull’argomento e mi ero preso parecchie critiche

    mi fa immenso piacere che qualcuno di importante abbia cambiato idea vero marcovan ?

    pure io ho preso le mie toppate clamorose , ero convinto che senza Ibra Pato e Cassano avrebbero giocato meglio :mrgreen:

    ammetto l’errore invece è finita per il momento malissimo

  39. eg

    sono ragazzi , loro non possono andare in discoteca

    peccato che alcuni senatori della rosa la sera prima hanno fatto tardi per impegni promozionali propri

    i ragazzi sono stati puniti loro i senatori invece ……..

    2 pesi e due misure , speriamo che se ne vadano questi qua fuori dai coglioni , altro che rinnovo tutti via da Milanello

  40. I gol dello zinghero e di cazzini sono perfettamante identici: se ne annulli uno, devi annullare anche l’altro. In caso di convalida, deve esserlo per entrambi! Tiè!

  41. Senti otelma, ma non faresti prima a non leggerla, quella carta igenica rosa? Eviteresti di perdere tempo coi post chilometrici, useresti meno malox ed il tuo fegato ne gioverebbe!
    Io ho comprato quel giornale per l’ultima volta, dopo l’ultima champions ed ho letto solo del Milan!

  42. grande sadyq

    cosa vuoi a volte vai nei bar la trovi li a disposizione e finisci per buttarci un occhio

    e poi ti incazzi , l’inter sempre in 2, 3, 4 pagina il Milan dalla 7 in poi dopo la juve che schifo :mrgreen:

  43. Diavolo1990

    Sadyq
    Io non gli do un euro
    La scarico dove sà anche il buon apocal.

    Boldi
    Nel forum please

    Eg
    Ibra e Pazzini no? Ci sta (forse)
    E Stankovic / Strasser?
    E i rigori Santon / Thiago Silva?

  44. Post interessante, ma naturalmente ritenuto di parte dagli interisti.
    E che cosa pretendiamo?
    Che riconoscano la realtà delle cose?
    Come gli juventini: quando era sotto gli occhi di tutti che gli arbitri li favorivano, quelli negavano!
    Così ora fanno loro.
    Così va il mondo!
    La sciacquetta è illegggibile, il giornalismo sportivo italiano non esiste!

  45. Senti otelma, ma non faresti prima a non leggerla

    sadyq è quello che gli ho detto più volte,ma nisba

  46. Io, stamani ho sfogliato La Nazione ed ho appoggiato il cappuccino sulla cazzetta, mentre mangiavo la pasta con la crema!

  47. Yom ma tu credi che a noi costi tanto ammettere che un giornale parteggi per noi??? si tratta di un giornale, non incide sul campionato, non ci porta punti, non migliora le prestazioni dei nostri giocatori. io dico solo che i giornali cavalcano l’onda. e gli ultimi 4 anni e mezzo sono indubbiamente a tinte nerazzurre.

  48. Diavolo1990

    Yom ma tu credi che a noi costi tanto ammettere che un giornale parteggi per noi???

    A quanto pare sì, visto che molti tuoi compari sono restii ad ammetterlo
    E la gazzetta non è “un giornale” qualsiasi
    Per la storia che ha alle spalle

  49. Diavolino il problema reale è che tu credi che la Gazzeta incida sul campionato

  50. 2 pesi e due misure , speriamo che se ne vadano questi qua fuori dai coglioni , altro che rinnovo tutti via da Milanello

    bene, vedo che la mia linea di pensiero continua a riscuotere sempre più adepti….ora mi rimane da convincere solo lpf e fabregas, i due più tignosi :mrgreen:

    comunque vorrei sottolineare che quei tre geni che se ne sono andati a ballare e sono stati puniti, c’è pure un nuovo acquisto di gennaio….cazzo, man mano che passa il tempo la campagna acquisti invernale si sta rivvelando sempre più UNA MERDA

  51. ah a proposito, com’è che aa livello mediatico, improvvisamente, è iniziata una campagna di massacro nei confronti di allegri?

    ma possiible che questa gente si sa comportare sempre e solo in questo modo, gettando fango su chi non glli va bene?

  52. ultima cosa: la scorsa estate la gente non era convinta di allegri perchè era ggiudicato addirittura “zemaniano”, ovviamente da chi non aveva mai visto mezza partita delle sue squadre, ora invece da un giorno all’altro è partito l’attacco nei suoi confronti perchè è troppo difensivista…. siamo alle comiche.

  53. Diavolo1990

    Perché ci sono stati parecchi errori da parte sua, ne parlerà lpf nel post di domani.

  54. Diavolo1990

    CALCIOPOLI: VIERI PRRESENTA UN NUOVO ESPOSTO CONTRO L’INTER
    Scritto da ringhio in Calcio, Cronaca, Curiosità, Serie A il 14 marzo 2011 | 3 commenti

    Potrebbe avere un nuovo epilogo la convocazione di Massimo Moratti da parte del procuratore federale Palazzi in merito all’esposto presentato dalla Juventus e che ha come punto centrale lo scudetto assegnato a tavolino ai nerazzurri dopo lo scandalo Calciopoli.

    Da quanto riporta Tuttosport, Christian Vieri attraverso il suo avvocato Danilo Buongiorno è pronto a presentare un nuovo esposto nel quale rivendica ancora una volta la necessità di revocare lo scudetto ai nerazzurri per l’uso improprio delle intercettazione e dei pedinamenti ma rispetto a quello già presentato cambierebbero i contenuti. Pare infatti che l’ex bomber nerazzurro sia pronto ad allegare prove certe degli illeciti di Moratti e potrebbero esser utilizzati da Palazzi anche nel processo sportivo.

    Chi sa se queste prove ci aiuteranno a far luce su una presunta intervista di Vieri riportata da tantissime testate web nel novembre del 2009 e poi inspiegabilmente insabbiata.

    (fonte:www.ilpallonaro.com)

    Ecco
    Quanto risalto viene dato a QUESTA notizia sulla rosea?

  55. balzaretti al milan!

  56. Scrivere contro il Milan e scrivere per l’Inter è la stessa cosa.

    Questo solo nella tua testa di tifoso gonzo. Fra l’altro rappresenta benissimo il tipo di tifoso che sei.

    In ogni caso continuate pure l’arrampicata sui vetri, non vi darò altra corda.

    Gonzo, cosa fai?
    Getti il sasso e nascondi la mano?
    Prima sostieni che la Gazza scrive pro inter per mandato editoriale ed ora che ti sei reso conto dell’immane cazzata batti i piedi e ti tappi le orecchie?
    Avanti, comportati da adulto.
    Se non sei in grado di giustificarla, almeno abbi il buon gusto di cancellare la prima metà della tua rosicata e partire solo dalla parte in cui parli delle moviole (4 su 30 !!!) che fanno tanto rabbrividire il tuo animo di persona equa e razionale … 🙄

  57. Vabbè, non è che sia questa notiziona eh! Ormai calciopoli, interessa solo a te ed ai gobbi, non te ne sei accorto?

  58. Io, stamani ho sfogliato La Nazione ed ho appoggiato il cappuccino sulla cazzetta, mentre mangiavo la pasta con la crema!

    Che signorino. 😳

    Domani post strepitoso.

  59. in più sono vicini al rinnovo seedorf legrottaglie nesta e ambrosini.

  60. FLP, non era mia, quindi non potevo strapparla, quindi, l’unico spregio era quello!

  61. E queste notizie di mercato, chi te le da, Braida in persona? Dopo la barby, prendiamo sopracciglia finte balzaretti? Ma giocatori coi coglioni no?!

  62. Diavolo1990

    Cioè Seedorf ancora in mezzo ai coglioni?
    MA NOOOOOOOOOOOOOOOO

  63. un mio compagno di partito abbastanza attendibile. poi ho visto che anche zaccardo l’ha confermato mah vedremo mi aspettavo di meglio.

  64. seedorf a differenza di pirlo e altri sembra disposto a dimezzarsi lo stipendio.

  65. Evvai, sempre e solo squadra di vecchioni! Ma mi stupisce vedere ancora qualcuno che si stupisce…

  66. Tutto uno stupore!
    È il discorso di ieri: non li cambieranno mai 10-12 giocatori in una stagione …….. ma nemmeno in tre! Mettiamoci l’animo in pace!

  67. Ogni settimana si dice una roba diversa.
    Tanto meglio aspettare…

  68. Bitcha

    Balzaretti??

    Mmmmh, ieri ho letto robe tipo Pizarro e Vucinic dopo Mexes, oggi rileggo di Yarmolenko (che tanto prima o poi arriva, Sheva ce lo tiene buono), aspettiamo.

  69. O che voi siete più negazionisti di Ahmadinejad?

    piano Diavolino, con questo genere di paragoni, Ciccio Ahmadinejad potrebbe offendersi.

  70. Ho letto tutto il post e mi ha fatto lo stesso effetto dell’ LSD; se lo stampo e lo spaccio,tempo venti minuti e ho fatto i soldi.
    Facciamo però che violento me stesso e cerco di capirlo e approfondirlo:a parte l’ilarità che inevitabilmente coglie il lettore quando è cosciente che questa lamentela,se così si può definir,proviene da tifosi di una squdra che ha per presidente Berlusconi,ma vabbè,tralasciamo questo comico aspetto,io alla fine di tutto,dopo attenta lettura,mi chiedo:

    QUAL’È IL PROBLEMA CHE SI VUOLE METTERE IN EVIDENZA????? 😯 😯 😯

    Preso anche atto che le cose stiano così o ammesso che sia così,tutto questo discorso in cosa si traduce? quali effetti ha? cosa implica? come si traduce successivamente? che conseguenze ha?

    Da sempre (però evidentemente a qualcuno fino al 2006 non sbatteva un cazzo di nulla…..w la faccia tosta,w la coerenza),la Gazzetta dello Sport segue il vento “del più forte,del “potente”,del più importante”. È una cosa naturale,insita nel concetto stesso di stampa non solo in campo sportivo,ma ovviamente e soprattutto in quello politico ed economico.

    Di cosa ci meravigliamo dunque? Oltre a questa realtà,esistono realtà mediatiche “territoriali” stile Tuttosport o il Corriere dello Sport,la cui linea editoriale è ben nota e schierata. La Gazzetta,che invece dovrebbe avere una dimensione più ampia e rivolgersi ad un pubblico più uniforme,opera in modo diverso perchè proprio per il fatto che non ha una dimensione regionale,cavalca l’onda emotiva del grande pubblico. Chi ha memoria ed è ontellettualmente onesto (o forse basta non essere troppo giovani…..) si ricorderà che è sempre stato così,sia negli anni di splendore bianconero,rossonero e ora,ovviamente,nerazzurro.

    È semplicemente un trend editoriale che il lettore intelligente ha tutti i mezzi per filtrare;volete un panegirico sul Milan dove vi convincono che a Milanello le donne hanno i capezzoli che sanno di birra? Allora abbonatevi a Milan Channell,aprite solo sportmediaset e seguite Pellegatti. Se avete simpatie bianconere Tuttosport fa per voi. Questo pianginismo sulla Gazzetta dello Sport non ha senso,è stucchevole,non vuol dire niente e non comporta nessuna conseguenza. Vi sta sul cazzo la Gazza? Non compratela e con quell’euro compratevi le Daygum protex.

    “Potere mediatico” non vuol dire scrivere che ha la propria squadra ha vinto 2-1 quando invece ha perso 3-0,non vuol dire tirare sempre l’acqua al proprio mulino,farsi la moviola in casa,esaltare tizio e spargere merda su caio,a questo ci pensano già i giornali che si occupano di politica; potere mediatico significa capacità e volontà di far passare per notizia o per verità quello che si pensa ESCLUSIVAMENTE PER UN PROPRIO TORNACONOTO PERSONALE e la cosa a ben pensarci non è poi tanto difficile da farsi se,ad esempio,alla conferenza stampa di presentazione di un nuovo allenatore,si invitano tutti i giornalisti (puntualmente a libro paga) e si registra il loro TOTALE SILENZIO di fronte ad esternazioni del tipo: “Thiago Silva è stato il miglior giocatore dei Mondiali” (senza aver giocato un minuto) oppure “il difensore che ha annullato Messi (Papastathopulos………………….)”.

    Questo è il vero potere mediatico:LIBERTA’ DI SPARARE PUTTANATE A RUOTA LIBERA SENZA CHE UN SERVO A LIBRO PAGA ABBIA SOLO IL CORAGGIO DI PROFERIRE VERBO.

    E un livello come questo,mi spiace per chiunque,la sciocca Gazzetta non l’ha ancora raggiunto.
    Poi magari ci sarà sempre qualche genio per strada convinto che dietro al -2 dell’Inter ci siano grandi meriti della rosea……ma,per questo,purtroppo,non resta altro che un profondo sospiro.

  71. I gol dello zinghero e di cazzini sono perfettamante identici

    na na na SADYQ, non ci siamo. Permettimi il francesismo.
    la differenza tra il Gaggio e il Pazzo è la stessa che intercorre tra Diavolino e Rocco Siffredi quando tentano di scopare: il primo la tocca colla mano, mentre il secondo la tocca colla punta della fa.a.

  72. Milan, Raiola: “Balotelli e Ibra giocheranno un altro derby”………ora c’è da decidere solo cn quale maglia..

    o entrambi al milan oppure l’idea di rooney non è poi cosi pazza.

  73. Evvai, sempre e solo squadra di vecchioni!

    Elby, lo sanno tutti, la squadra di Vecchioni (quello di sanremo) è la stessa del Tronchetto della felicità.

  74. ma mattoinh7, te c’hai quarched’uno che ti scrive i commenti?
    e se sì, almeno lo paghi?
    se se sì, quanto lo paghi?
    e se sì, lo paghi in euri o in petrodollari?

  75. Oltretutto non può non venire da ridere quando si legge o si sente in giro qualcuno lamentarsi di un atteggiamento volto a “destabilizzare il Milan” (……………………………………………) in un periodo importante,mettendo quindi l’accento sulla capacità dei media di svangare il cazzo,quando questo stesso qualcuno,mostrando una memoria poco pronta o solo una gran faccia da culo,si dimentica ad esempio,l’ultima settimana della stagione 2007-2008 quando,in prossimità di Parma – Inter,partita che avrebbe deciso lo Scudetto,FATALITA’,da molti media con un ben noto vento alle spalle sia da Nord che da Sud (e ci siamo capiti) uscirono in contemporanea: il mafioso di Appiano,la questione plusvalenze,il calcioscommesse,ilgatto di Figo,i malumori di Ibra con annesso finto-infortunio,la grana Balotelli.

    Tutte cose che i media hanno dato in pasto ai tifosi……….nell’ultima settimana di Campionato prima della partita chiave. E poi qui si viene a storcere il naso di fronte ad un articolo di Andrea Monti.
    Evidentemente nascere con un tale faccia tosta forse è un dono se non comporta il conoscere vergogna.

    Direi che ogni altro commento è superfluo. Buona serata,vò ad allenamento.

  76. elby

    ho sempre detto via tutti i senatori tranne Nesta , non ho cambiato idea

    sul calciomercato

    le solite false voci di mercato messe in giro dai procuratori

    vedo che molti abboccano

  77. io non abbocco a nulla ho riferito solo quello che mi hanno detto.

  78. diavolino ho già risposto

    non cambiate più se no sbaglio un’altra volta il giorno da postare :mrgreen:

  79. brn80

    era un discorso in generale non riferito a te

  80. matto

    cazzo un poco piu corto l’intervento ,

    se no ricordano quelli del mitico DNA

  81. Occhio ragazzi , mi son giocato una pizza con 4 interisti padroni del bar sottocasa .

    Come va in questi giorni , aumentata la cacarella ? 😎

  82. Eppure a me basterebbe semplicemente sentire che la Gazzetta ha un particolare riguardo nei confronti dell’inter da un po’ di tempo a questa parte. Mi accontenterei. Ma non succederà.

  83. Come va in questi giorni , aumentata la cacarella ? 😎

    Magari avercela…significherebbe crederci, in qualche modo.
    Per quanto mi riguarda si è spezzato qualcosa col Bari, col Palermo abbiamo perso gran parte dello scudetto.
    Sono un bel po’ rassegnato, solo se vinceremo il derby ci crederò ancora veramente.

  84. Cioè, anche adesso ci credo. Ma è più un dovere di classifica. Mentre dopo la Juve ci credevo con grande tranquillità e fiducia.

  85. juan

    hai fatto male a scommettere

  86. Diavolo1990

    Si ok Matto… è imparziale… i servi li abbiamo noi. Allora perché te la prendi urlando con un commento chilometrico?
    Parli dei mal di pancia di Balotelli? E’ prima che mettessero Monti alla direzione.
    C’è un accordo commerciale cazzo nero su bianco.
    Ma come si fa a continuare a negare?

  87. Diavolo1990

    In teoria se vinciamo il derby può anche essere fatta, se lo perdiamo andiamo a -1 dalla vetta, è ancora tutto da decidere. Il derby, su un piano prettamente di punti, è decisivo più per loro.

  88. L’ho già detto quando eravamo a +5, +7. Il derby, per me, è più decisivo per noi.
    Non posso che confermarlo ora, con l’eventuale sorpasso.

    Se perdiamo il derby arriva la mazzata finale, loro le possono vincere tutte o quasi (c’è da vedere come andranno a Napoli).

    Non ci posso far niente, oggi lo scudetto lo vedo lontano, dopo che per tanti mesi invece pensavo fosse roba nostra.

  89. se il derby lo vince l’inter allora l’inter vince lo scudo.
    se invece il derby lo vince il milan, allora il milan arriva secondo.
    non fa una piega

  90. se mi nascerà una figlia, la chiamerò Leomuntada.

  91. In teoria se vinciamo il derby può anche essere fatta, se lo perdiamo andiamo a -1 dalla vetta, è ancora tutto da decidere.

    Verissimo, quoto!

  92. sulla gazzetta c’è la foto di pato con la berlusconi…guarda caso…

  93. Beato Pato.
    (pensasse a giocare non una volta sì e tre no, sto cazzone)

  94. In teoria se vinciamo il derby può anche essere fatta, se lo perdiamo andiamo a -1 dalla vetta, è ancora tutto da decidere.

    ……. si deve andare a Roma ed a Udine …….

  95. Non ci posso far niente, oggi lo scudetto lo vedo lontano, dopo che per tanti mesi invece pensavo fosse roba nostra.

    Io la penso in maniera assolutamente diversa. E non per scaramanzia.

    Il milan è primo in classifica da 20 giornate, meritatamente, di fatto ha dimostrato una solidità e una quadratura che nessun altro puo’ vantare in italia. Ha il fattore Ibra, che non sottovaluterei. Ed infine ha due punti in piu’, che sono pochini, certo, ma che in caso di vittoria del derby chiderebbero di fatto il campionato.

    Di contro capisco che avere a che fare con l’inter è dura, il gruppo è granitico, non molla mai, ha grande certezze sulla propria forza e ha dimostrato di essere a proprio agio negli sprint finali.

    Ma rimane di fatto, ed è evidente, che gli equilibri tattici dell’inter corrono sul filo del rasoio, ed ogni partita da l’impressione di un’imbarcata.

    Se a questo aggiungiamo che l’inter giocherà 2/4/5 (magari :mrgreen: ) partite in piu’ del milan e che la CL assorbe infinite energie, beh, asserire che il milan è comunque favorito non mi sembraazzardato.

    Io non credo molto nella possibilità di vittoria finale, a meno di uncrollo verticale del milan!

  96. Diavolo1990

    ……. si deve andare a Roma ed a Udine …….

    E loro devono andare a Napoli (più difficile che Udine) e ricevere la Lazio.

  97. IO CI CREDO !

  98. è bello vedere gente con una fede incrollabile, sembra d’esse’ a Medjugorje

  99. Diavolino, nel banner del blog mettici una sacra immagine del madonnino di Medjugorje

  100. un’esperienza di fede.
    La storia di Luca di Tolve è una storia che ha fatto e continuerà a far discutere perché è stata messa nero su bianco nel libro Ero gay. A Medjugorje ho trovato me stesso (edizioni Piemme, 15 euro, 126 pagine). Originario di Milano e alle soglie dei quarant’anni Luca nel libro racconta il cammino di conversione che, accompagnato dalla Madonna di Medjugorje, gli ha permesso di ritrovare se stesso e quindi di rinascere a nuova vita. Oggi Luca, grazie all’esperienze che ha maturato nel corso della suo tormentato passato, è l’anima di un’associazione che difende l’identità di genere come da Magistero e Catechismo della Chiesa Cattolica, proponendo, con la collaborazione di esperti, un aiuto a tutte quelle persone che portano dentro di sé ferite e dipendenze a livello emotivo, relazionale, d’identità sessuale, di abuso.
    Ero gay. A Medjugorje ho trovato me stesso – scrive monsignor Giovanni d’Ercole nell’invito alla lettura del

    testo – «è una testimonianza personale, toccante e per molti versi coraggiosa: va letta con lo spirito aperto e libero di chi non nutre preconcetti, ma è consapevole che il cuore di ogni essere umano è un mistero di amore non sempre però decifrabile sino in fondo nella sua verità». Così. Luca, abbandonato dal padre quando era un bambino si ritrova a mettere in discussione la propria identità sessuale. Eletto “Mister gay” nel ’90, questa vita lo porta a vivere ogni sorta di trasgressione. Ma dietro l’angolo, sta in agguato un nemico mortale: l’Aids, che lo priva di tutti gli amici. Completamente solo e arrabbiato con il mondo e con Dio Luca intraprende un viaggio di conversione su base psicologica e religiosa. Un cammino faticoso che lo porta fino a Medjugorje. «È bastato il mio piccolo sì – scrive Luca – perché iniziassi una risalita difficile, resa possibile per grazia, dall’alto, un giorno qualsiasi, il più importante per me, nel faccia a faccia con padre Pio e poi con la Vergine Maria, che mi ha trafitto il cuore a Medjugorje».
    Questa è la storia di Luca di Tolve, 39 anni, che farà discutere per il semplice fatto che si tratta di una storia che finisce in tragedia, magari con la morte del protagonista vittima del sistema che con le sue regole tritura ogni briciolo di umanità. No, quello di Luca è il racconto di chi per anni ha vissuto vittima dell’ideologia gay che però a un certo punto riesce a ritrovare se stesso e ritrovandosi incontra pure una donna da amare. Oggi, infatti, Luca, che era gay, è sposato con Terry e, cosa strana, è più felice di prima.
    insomma, il nostro amico luca ha fatto inversione ad U. è repentinamente passato dal prenderlo in c. a metterlo in c.
    se ce l’ha fatta Luca, ce la può fare anche il Milan.

  101. Melito, tutto quello che vuoi. Ma la mia sensazione è che l’abbiamo perso col Bari.

    ricevere la Lazio.

    Ah beh, allora…

  102. Quella fede è stata persa molto , ma molto tempo fa .

  103. male male male Juan, molto male. bacchett, bacchett, bacchet sui dit.

  104. Diavolo1990

    Usciti gli ultimi anticipi
    Napoli – Inter dopo Milan – Cagliari…
    … controllo?

  105. ‘azzo ‘azzo ‘azzo, mille volte ‘azzo, a voi padani tocca per primi, Diavolino, metti lo scotch alle finestre…

    Roma, 22 mar. (TMNews) – Proseguono in Giappone le scosse telluriche, a 11 giorni dal devastante sisma-tsunami di magnitudo 9 dell’11 marzo che ha distrutto il nordest del Paese. Oltre al terrore che viene dalla Terra continua l’allerta radioattività sui cibi e nell’acqua. Mentre la “nube” radioattiva potrebbe raggiungere già da domani l’Europa, per prima la Francia, con concentrazioni di agenti contaminanti ritenute dalle autorità d’Oltralpe “non preoccupanti”.

  106. I discorsi sul calendario lasciano il tempo che trovano ormai.e lo dice uno che ha sempre parlato di calendario. se le prime 2 pareggiano con le ultime 2 (il milan addirittura in casa con una squadra virtualmente rerocessa) significa che le proiezioni non servono. la sessa inter domenica per avere ragione del Lecce ha sofferto fino all’ultimo. Globalmente sembra un calendario a noi favorevole ma bisognerà vedere sopratutto nelle ultime 4 giornate come saranno messe le avversarie a livello di stimoli.

    Per il resto credo ancora che il Milan abbia il 50% di chance di vincerlo.l’altro 50 se lo dividono, non equamente, inter udinese e napoli.

    E’ però vero che se il Milan perde il derby secondo me cade in una depressione sconfinata. L’inter perdendo in derby non ne uscirebbe certo bene ma si arrenderebbe dopo una rincorsa infinita senza enormi drammi, avendo ancora la champions da giocare.

    La champions è un ulteriore fattore da considerare. Inciderà senz’altro anche se poi ,come faceva notare qualcuno, certe volte sembra preferibel andare avanti in europa per evitare contraccolpi psicologici.

    Un altro fattore da valutare, sopratutto in ottica derby è Leonardo. per 2 motivi. Le gae importanti spesso le sbaglia, i giocatori del Milan daranno il sangue per batterlo ed evie di farsi rimontare. sarebbe uno smacco enorme.

    Un ultimo fattore da valutare, in ottica globale, è la questione rinnovi. Io non credo che la decisione di congelare i rinnovi non possa incidere. è tutto da capire se inciderà in maniera favorevole (giocatori col snague agli occhi per avere il rinnovo) o negativi (giocatori che mollano non avendo futuro in questa squadra).

    In tutto ciò mettici Udinese e Napoli superlanciatissime. Io credo che vivremo un finale di stagione epico, comunque vada a finire. questo grazie , acnhe se non sopratutto, ad un campionato fondamentalmente scarso.

  107. Diavolo1990

    Ma noi continuiamo a dire che la Champions incide in negativo.
    Ma non ho alla fine mai visto farlo.
    L’Inter l’anno scorso quando aveva la coppa solo lei ha comunque tenuto dietro la Roma.
    Il Milan nel 2005 ha fallito per poco contro la Juventus, ma anche lì ha rimontato dei punti
    Nel 2007 ebbe la fase migliore del campionato proprio nel finale finché non ottenne il 3° posto.
    Insomma non è che la Champions dà più motivazioni delle energie che toglie?

  108. Diavolo1990

    httpvhd://www.youtube.com/watch?v=6qvQnazieEQ

    Questa intervista risale a dopo Juve – Milan
    Ma un “pezzo di merda” non ve lo sentite proprio dal cuore?

  109. Io credo che vivremo un finale di stagione epico

    Epico è quello in Spagna, con Barça e Real che se passano in semifinale, giocano contro 4 volte in 20 giorni.
    Da pazzi.

  110. son tornate a volare le rondini: diavolino, paga il dominio.

  111. Apocal, non c’entra un cazzo la fede: io non ci credevo ai primi di dicembre, figurati se ci posso credere ora!
    Ho sempre pensato che il vero Milan non fosse quello che abbiamo visto prima della sosta natalizia, ma è questo quì. Come la vera inter non era quella di pata negra, ma questa, con tutti i suoi titolari!

  112. Come la vera inter non era quella di pata negra, ma questa, con tutti i suoi titolari!

    Sì certo. Se avessero tenuto la media punti che hanno da gennaio, sin da settembre, finiva che a momenti doppiavano l’inter di Mourinho.

    No, va bene tutto, ma l’inter sta a metà tra quella e questa.
    Se ci fosse stato Leo da settembre (e per Leo intendo una figura che desse continuità a quella di JM) l’inter sarebbe molto probabilmente davanti, ma non con 10-12 punti in più…

  113. demonio malefico, esci da questo lurido corpo, satana vade retro da Sadyq, ti esorcizzo il pisello.

  114. Boldi, il rientro di Pippo nel derby? Solo stronzate giornalistiche?

  115. come diceva il mitico John Belushi in Animal house: Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare.

  116. Otelma, perchè non fai un viaggio anche tu a Medjugorje, magari quando torni, ti piace la topa e smetti di leggere la cazzetta!
    Fatti accompagnare da Apocal!

  117. la topa è bòna perchè sa di salatino

  118. dnarossonero 22 Marzo 2011 at 20:04

    http://www.youtube.com/watch?v=SRNRb2eufNs

    Boldini, diavolino, sbaglio o in questa analisi di Buffa si rivedono molti concetti sulla quale avevo battuto qualche mese fa?

    Soprattutto il riferimento agli spazi a Pato e alla pochezza dello sfruttamento del’ ampiezza degli Spazi sulla quale a suo tempo ho battuto molto e quando lo dicevo io sembravo il poro schifoso rompicoglioni

  119. Diavolo1990

    Si dna, ma ne volevamo parlare nel post di domani :mrgreen:

  120. DNA, mannaggia a te, rimandiamo la discussione a domani che c’è un post apposito sull’argomento.
    😳

  121. È inutile “sfruttare l’ampiezza degli spazi”, se poi al centro non c’è nessuno! Contro il palermo si è visto bene, quanto sia inutile!

  122. DNA

    hai ragione ne avevamo parlato ed eravamo concordi su questa analisi

    l”unico che può giocare uno spezzone di derby è Pirlo ,
    magari va in panchina ed entra nell’ultima mezzora

    Inzaghi no assolutamente

  123. dnarossonero 22 Marzo 2011 at 20:21

    Aspetterò con ansia il post di domani allora… :mrgreen: :mrgreen:

  124. DNA

    domenica invece il post lo faccio sul mercato

    ho una notizia che ti farà piacere 😀

  125. dnarossonero 22 Marzo 2011 at 20:23

    Troppe cose tutte insieme che mi fanno piacere…..wow :mrgreen:

  126. @Diavolo

    Io non nego proprio nulla! Anzi,rileggiti bene quello che ho scritto e te ne accorgereai!!!
    Quello che io mi chiedo è: non è forse stato sempre così,a turno,con tutte le squadre che in Italia hanno dominato? E questo amore della rosea per l’Inter,una volta ammesso e riconosciuto,alla fin fine,in soldoni,in cosa si traduce? che prolblemi comporta?cosa influenza?

    E l’esempio di quello che successe nella fine della stagione 2007/2008 come lo giudichi?
    E la conferenza stampa di presentazione di Allegri con quelle famose (famigerate?) dichiarazioni,come le consideri?
    Non trovi dunque che tutto il mondo sia paese e che tutti cerchino di tirare l’acqua al proprio mulino?

    Ammetterai però con tutto il bene del mondo che quello che la stampa fece uscire prima di Parma – Inter non è paragonabile ad un: “Inter su Pirlo” (……………..) che non sta nè in piedi nè in terra.

    In ogni caso ti ripeto:io non nego proprio nulla! È che una cosa talmente irrilevante che non le do nessuna importanza!

  127. dnarossonero 22 Marzo 2011 at 20:27

    comunque meno male che Buffa ad inizio premette che con quello che sta succedendo nel mondo è giusto prendere la giusta distanza dallo sport…..s’ incazza di brutto altro che distacco :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  128. vedendo anticipi e posticipi si capisce tutto!! che schifo!!!!!!!

  129. vedendo anticipi e posticipi si capisce tutto

    ma porca putttana ma lo sai il milan quante volte ha giocato di sabato su 30 partite?

  130. Diavolo1990

    3.8 Semifinali
    Partecipano alle semifinali le 4 Società che hanno ottenuto la qualificazione dai quarti di finale.
    Le semifinali si svolgono ad eliminazione diretta in gare di andata e ritorno, secondo gli accoppiamenti previsti dal tabellone.
    Hanno diritto di giocare la gara di ritorno in casa le Società cui è stata attribuita la posizione di ingresso in tabellone contrassegnata dal numero più basso.
    Se due Società che disputano le gare interne sul medesimo campo hanno concomitanza di gare in casa, la vincente della Competizione o, in subordine, la Società meglio classificata in Campionato al termine della stagione precedente a quella in cui si disputa la Competizione mantiene il diritto di giocare in casa la gara di ritorno, mentre l’altra subisce l’inversione del campo.

    Ed è così, che essendo Palermo 3, Roma 5, Milan 7, Inter 8… ci siamo qualificati ai quarti per dargli il vantaggio di fargli giocare il ritorno in casa con la roma a San Siro…
    ERA MEGLIO USCIRE!!!

  131. ma porca putttana ma lo sai il milan quante volte ha giocato di sabato su 30 partite?

    Praticamente quasi sempre!

  132. Diavolo1990

    (E farei notare, in tutto questo, che c’è già chi si lamenta perché prima del ritorno di Coppa Italia la Roma gioca il sabato sera e l’Inter la domenica alle 15.
    Secondo me c’è già chi dopo aver ritenuto il triplete, unico leggendario e irripetibile pensa già di rifarlo)

  133. Diavolo1990

    Mancano comunque anticipi e posticipi dell’ultima che si giocherà alle 20.45 e non alle 15.00 comunque.
    In ogni caso per l’ultima da regolamento di lega le squadre in lotta per lo stesso obiettivo avranno la contemporaneità garantita.

  134. ma porca putttana ma lo sai il milan quante volte ha giocato di sabato su 30 partite?

    ma ora è iverso conta molto di più giocare sapendo il risultato degli altri.

  135. Catania 2 volte, Cesena, Samp, Parma 2 volte, Genoa, Juve 2 volte, Roma, Palermo, Brescia, Fiorentina, Chievo…tutte giocate di sabato.

    Non ho capito dove vuoi arrivare eg…

  136. ma il calendario non lo fa più zio Fester?

  137. una cosa è certa: il milan quest’anno pochissime volte ha giocato domenica alle 15 e quasi sempre ha giocato di sera… e non ho ancora capito perchè

  138. Lpf voi avete giocato l’intero campionato di sabato…

    quindi non so i vostri discorsi sfigati dove vogliono arrivare…io dico che non conta un cazzo.

    se gioco prima e vinco sto sereno e metto pressione su chi gioca dopo, se perdo l’altro è avvantaggiato perchè sa che può rosicchiare punti.

    E’ ASSURDO.

    non sapete piu cosa inventare

  139. se sei forte vinci e basta smettetela di piangere santo dio

  140. Diavolo1990

    una cosa è certa: il milan quest’anno pochissime volte ha giocato domenica alle 15 e quasi sempre ha giocato di sera… e non ho ancora capito perchè

    Perché le squadre in media di sera giocano più cariche che la domenica alle 15, ovviamente per favorire i nostri avversari.

  141. e non ho ancora capito perchè

    Per rompere i coglioni a me, che per la prima volta ho fatto l’abbonamento a scai. Sarà anche l’ultima: il prossimo anno, prendo cinema!

  142. sky è una fregatura!

  143. Me ne sono accorto!

  144. ma anche premium lo è, purtroppo è la fregatura del calcio moderno, orari e calendari sono in mano alla pay tv, io quest’anno ho entrambi ma non so scegliere quale sia il meno peggio in entrambi ci sono commentatori e telecronisti scarsi e di parte, apparte rare eccezioni. sky lo uso per la serie b e calcio estero e raramente per campionato e champions e premium per campionato e europa league.

  145. Per i telecronisti, c’è sempre il tasto “muto”, che io uso spesso!
    Ma tu che fai, ti guardi tutto il calcio? Come caspita fai, io non riesco a guardare partite in cui non giochi il Milan!

  146. Bitcha

    http://www.youtube.com/watch?v=SRNRb2eufNs

    Boldini, diavolino, sbaglio o in questa analisi di Buffa si rivedono molti concetti sulla quale avevo battuto qualche mese fa?

    Soprattutto il riferimento agli spazi a Pato e alla pochezza dello sfruttamento del’ ampiezza degli Spazi sulla quale a suo tempo ho battuto molto e quando lo dicevo io sembravo il poro schifoso rompicoglioni

    grandissimo DNA che ce l’ha scovato, 10 minuti che ho ascoltato con la concentrazione classica, che riservo ogni volta che il Maestro Fede apre bocca…

    Riservo il grosso delle mie valutazioni per il post di domani, però vi spiego una cosa intanto; Buffa o non Buffa, la cosa diversa è il modo con cui si pongono le critiche… chiaro che c’è differenza tra lo stare in un blog come il nostro, e lo stare in Tv (anche se in un canale tematico e totalmente di parte), però io mi incazzo quando si critica un allenatore per delle cose futili tipo schemi su calci piazzati, o quando criticandolo si invoca al suo esonero o alla sua mancanza di palle.

    Quel video mi trova completamente daccordo tranne che in alcune situazioni;

    -non credo, nella maniera più assoluta, che durante la settimana pre-Palermo, non si sia provato neanche un movimento tra Pato e Cassano, non ci credo minimamente;
    -tutto vero quello che ha detto su Emanuelson, ma pensare che con lui in campo a Palermo potevamo fare meglio o fare 3 punti, è troppo;
    -m’ha abbastanza stupito quando ha detto che la causa maggiore dei punti persi nelle ultime due sia stata la mancanza di Boateng, anche perchè se veramente, in una squadra con Ibra, Pato, Robinho, Thiago Silva e Nesta , che durante tutto l’anno, a turno, sono stati definiti aghi della bilancia, chi per un motivo e chi per un altro, l’ago della bilancia diventa pure KPB, allora non solo non saremmo una squadra da scudetto, ma non saremmo neanche una squadra…

  147. Ma tu che fai, ti guardi tutto il calcio? Come caspita fai, io non riesco a guardare partite in cui non giochi il Milan!

    diciamo che non amo particolarmente i film i reality le fiction e tutto quello che principalmente si trasmette in tv,perciò per rilassarmi preferisco guardare una partita di calcio piuttosto che un film, poi ci sono i vari programmi politici ( porta a porta, ballarò, annozero, l’infedele ecc.) che quasi sempre guardo.

    la mia settimana standard diciamo è lunedi l’infedele o monday night di premier, martedi ballarò o champions, mercoledi champions, giovedi annozero o europa league, venerdi o esco oppureguardo anticipo di b(raramente), sabato pomeriggio rpemier o serie b, la sera se c’è il milan lo guardo ed esco oppure esco direttamente, e la domenica stesso discorso del sabato sera.

    purtroppo o per fortuna ho il tempo di guardare la tv solo la sera e la tv non è che offra cosi tante cose.

  148. giusto per specificare, non sono cosi pazzo e fanatico per avere entrambe le maggiori pay tv in italia e che premium mi è stato offerto gratis per un anno e a sky pago la metà del dovuto!

  149. Perché le squadre in media di sera giocano più cariche che la domenica alle 15, ovviamente per favorire i nostri avversari.

    madonna sei malato forte…poi sadyq dice che uno ti offende…ma si può sentire una cosa del genere?

  150. Diavolo1990

    Aggiungo una cosa dell’ultima ora.
    E’ possibile che Messi non può andare a pranzo con Galliani non per mercato ma per sponsor (D&G) che già qualcuno è uscito con “se messi lascia il barça l’inter è in vantaggio sul Milan”… :mrgreen:

  151. Diavolo1990

    Eg
    Le piccole di giorno o di sera, quando sanno di avere più attenzione su di loro, giocano in modo diverso. E’ una cosa che ho notato in questi anni.

  152. brn, e la topa?
    La mia tv, resta molto spenta!

    eg, basta conoscerlo eh! E poi, non serve offendere chi la pensa …… diversamente, tanto non cambia mica idea!

  153. brn, e la topa?

    venerdi sabato e domenica sera! poi è ovvio se scappa qualcosa infrasettimanale di certo non guardo le partite, io parlavo del tempo perso a casa!

  154. diavolino quindi il palazzo sfavorisc eil milan facendolo giocare di sera?

    che poi se parliamo di anticipo il milan ne ha avuti di piu

    se parliamo di giocare di sera stiamo li piu o meno.

    le 2 milanesi sono costrette a giocare di sera per le tv

  155. Bitcha

    sto riguardando la replica di Palermo, sono arrivato al trentottesimo del primo tempo, annotazioni;

    – Bergomi ha detto almeno 7/8 volte “il Milan fa fatica a……….”
    – Bergomi ha detto che anche con la Juve abbiamo sofferto;
    – Bergomi, su un intervento a piedi uniti a 80 all’ora di Goian su Pato (non l’ha preso comunque), ha detto “Mamma Mia, che decisione quelli del Palermo!!!”
    -Bergomi ha detto che Pinilla è un giocatore straordinario….

    Caressa si è limitato a enfatizzare ogni occasione per il Palermo, vedi tiro centrale di Pastore bloccato da Abbiati “Pastore DEEEESTRRRROOOOOOOOOOO!!!”, con perla su un retropassaggio (perchè pressato) di Van Bommel ad Abbiati, in cui ha detto “ATTENZIONE POI DA INDIETRO UNA PALLA STRANAAA!”

    che cazzo di schifo!!

Comments are closed.