Tredicesima puntata della nostra rubrica sulla Champions League, a conclusione degli ottavi di Finale.

BAYERN, SVELATO L’INGANNO – Avevo dato a dicembre due stelline su cinque al Bayern. E la gara di ieri sera conferma la mia ipotesi. Van Gaal chiude il cerchio, se era stato fino a martedì sera l’unico a ribaltare una sconfitta casalinga in Champions League, ora passa dall’altra parte. D’altronde la Champions League non può nascondere le debolezze di una squadra che si trova quarta nella bundesliga a 15 punti dalla prima, ed è stata eliminata in coppa di Germania dallo Schalke 04. Bayern che era comunque qualificato per 178 minuti dei 180. Suicida il cambio di Robben, più del divorarsi quei due gol del KO che avrebbero chiuso la partita. Ma il Bayern si conferma una squadra ancora più disastrata di quella eliminata dal Milan, prima vittoria, vera, di una italiana all’Allianz, nel 2007. A Manchester, ancora, si stanno mangiando le mani. Senza l’infortunio di un Rooney, fino ad Aprile da pallone d’oro, con quella metà di tabellone scandalosa, l’anno scorso avrebbero potuto tranquillamente arrivare almeno in finale.

LA NUOVA INTER DOVE PUO’ ARRIVARE? – E così passa l’Inter, che si qualifica a sorpresa (o forse era già scritto dopo questa?) tra le prime otto, salvando almeno la faccia dopo il solito girone deludente. E’ un Inter nuova, che non c’entra nulla con quella dello scorso anno, anche se la fortuna e i favori arbitrali sono gli stessi. Persa la principale caratteristica, la solidità difensiva, con una difesa dove Ranocchia, Lucio e Julio Cesar alternano buoni interventi a cappellate, ci si affida all’attacco, o meglio Eto’o, unico terminale lanciato in contropiede di una squadra lunghissima. La sensazione è che non possa andare lontano. Ma questo lo dicevamo, purtroppo, anche l’anno scorso. Non credo, sinceramente, che due partite in più di coppa incideranno sul campionato. Ma credo che se cadranno da più in alto, si faranno più male.

E LO UNITED RIDE, CON REAL E CHELSEA – Secondo gol subito dai Red Devils, anche se ininfluente. Stavolta, se lo fanno loro con l’autogol di Brown. Marsiglia campione di Francia eliminato, e compitino consegnato. Come al solito Ferguson mette in campo una squadra tatticamente perfetta che non concede quasi nulla e si porta a casa la gara. Se il calcio fosse una scienza esatta, questo United, bello da vedere per chi capisce di tattica, dovrebbe vincere la coppa a mani basse. Mourinho intanto spezza la maledizione degli ottavi, o meglio la fine delle figure di merda delle annate precedenti. Troppa poca cosa questo Lione per uscire ancora, ma intanto ora la testa dei giocatori al prossimo turno sarà diversa. Poco probante anche l’avversario del Chelsea, già qualificato dopo la gara d’andata e quindi sceso in campo con la testa al campionato. Per queste due squadre, aspettiamo test più probanti. Venerdì il sorteggio. Attenzione allo Shakthar Donetsk. Sette vittorie in otto gare di Champions League, non si fanno per caso. Dovendo valutare, come fatto a dicembre, le squadre rimaste, attribuisco personalmente 4 stelline per loro e il Real. 5 per Barça e Manchester United. 3 per Inter, Chelsea e Tottenham. 2 per lo Schalke 04.

IBRA CRITICATO? E PATO? – Capitolo a parte, quello di Zlatan Ibrahimovic. Capitolo a parte per cui ho aspettato apposta una settimana in quanto ho voluto vedere anche la nostra gara contro il Bari dopo la Champions League. Parma, Chievo, Napoli, Juventus, e appunto Bari. In queste cinque partite, che hanno scandito l’intorno dei nostri ottavi di finale lo svedese ha realizzato un solo gol, su calcio di rigore. Non si può quindi attribuire alla Champions League e allo segnare zero gol contro il Tottenham le colpe di un attaccante che sta attraversando un brutto momento di forma anche in campionato. Interessante anche la riflessione sul non averla vinta. Di fatto, solamente l’anno scorso Ibra giocava in una squadra tra le favorite per la Champions. Non lo era la prima Inter di Mourinho, non lo era il Milan quest anno, e non lo erano Ajax e Juventus. E d’altronde non si può bollare come di scarsa rilevanza internazionale un giocatore per non aver vinto la coppa dei Campioni. D’altronde non l’hanno vinta nemmeno Ronaldo e Maradona, per citarne due a caso. Ingenerose quindi le critiche dei tifosi interisti dato che è solo grazie a questo giocatore che hanno potuto vincere prima in italia, e poi, con la sua cessione, in Europa. Chi invece è stato esente da critiche, a sorpresa, è Pato. Lui che ha segnato sia con Chievo che con Napoli, in un ottimo momento di forma, in Champions è ancora fermo ai due gol di Madrid. Lui forse ha un problema più grosso dello svedese in questa competizione. Ibra nelle ultime 18 gare di Coppa (le ultime due stagioni) ha infatti segnato 8 goal, Pato solo due. Ma ai media, la frecciata a chi ha osato criticare la prima Inter, piace troppo, quella era una squadra da Champions, così come quella pre 2006 da campionato. E gli asini volano. Anzi, scrivono.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

140 Comments

  1. ci si affida all’attacco, o meglio Eto’o

    Vero, la differenza nell’Inter sta nel fatto di essere passata da uno scarsone che non la buttava dentro manco a porta vuota (vedi Old Trafford) a un campione (anzi due) in attacco, e poi voi ci facevate i discorsi sul blasone e sull’inadeguatezza europea dell’Inter e balle varie…

    La sensazione è che non possa andare lontano. Ma questo lo dicevamo, purtroppo, anche l’anno scorso

    Bravo

  2. Diavolo1990

    Vero, la differenza nell’Inter sta nel fatto di essere passata da uno scarsone che non la buttava dentro manco a porta vuota (vedi Old Trafford) a un campione (anzi due) in attacco, e poi voi ci facevate i discorsi sul blasone e sull’inadeguatezza europea dell’Inter e balle varie…

    O di aver cambiato anche dietro?
    L’Inter del 2008/09, anche con Eto’o al posto di Ibra, era lo stesso inadeguata.

  3. Comunque inutile dire adesso quanta strada potrà fare una squadra e quanta un’altra, si può valutare solo dopo i sorteggi. Chi prende il Tottenham o lo Schalke passa, tra le altre sarà tutto da vedere

  4. O di aver cambiato anche dietro?
    L’Inter del 2008/09, anche con Eto’o al posto di Ibra, era lo stesso inadeguata.

    L’Inter dell’anno scorso col fantasma di coppa davanti difficilmente avrebbe superato la fase a gironi. E’ il giocatore che è completamente inadeguato, non era/è colpa di chi gli sta intorno.

  5. Diavolo1990

    Comunque inutile dire adesso quanta strada potrà fare una squadra e quanta un’altra, si può valutare solo dopo i sorteggi. Chi prende il Tottenham o lo Schalke passa, tra le altre sarà tutto da vedere

    Il tottenham? Non farei gli spavaldi, dopo che Bale vi ha umiliato Maicon.

  6. Diavolo1990

    L’Inter dell’anno scorso col fantasma di coppa davanti difficilmente avrebbe superato la fase a gironi. E’ il giocatore che è completamente inadeguato, non era/è colpa di chi gli sta intorno.

    Con il Barça è arrivato in semifinale. Secondo me ha pensato di vincerla subito. Ma la Champions di Ibra col Barça non è deludente. Ha solo sbagliato la semifinale.
    Con il Milan non ha ricevuto un pallone giocabile con gli spurs, a me le colpe parevano più di chi gli stava intorno.

  7. Il tottenham? Non farei gli spavaldi, dopo che Bale vi ha umiliato Maicon.

    Sì col ginocchio rotto…
    Ripeto, se dovessi sperare di prendere la squadra più scarsa rimasta sceglierei sicuramente il Tottenham, che come squadra è superiore allo Schalke che però ha migliori individualità davanti (basta pensare Raul, meglio evitarlo). Sicuramente non sarebbe una sfida difficilissima anche ricordando che a Milano il vero risultato fu sostanzialmente un 4-0 netto per noi (con Coutinho e Biabiany contro un Tottenham al completo).
    Se devo scegliere in base altri fattori allora vorrei Real o Manchester per avere subito un test serio contro squadre importanti. Vada come vada non mi importa, quando si ha la bravura di arrivare a questo punto nelle prime 8 d’Europa non ci si può lamentare se va male un sorteggio, le possibilità di prendere una big sono altissime. L’impresa di Monaco per l’Inter è già un successo perchè pone le basi, dopo la vittoria dell’anno scorso, per cercare di rimanere stabilmente in un’altra dimensione europea rispetto al recente passato quando puntavamo tutto su attaccanti come Martins, Ibrahimovic e Kallon.

  8. Non è che non ti credo, trovo solo strano questo disinteresse.

    L’arbitro è come il pallone: non puoi giocare senza!
    Non mi frega niente di chi sia, soprattutto perchè mi rifiuto di pensare che negli errori ci sia malafede: altrimenti, perchè dovrei seguire il calcio?

  9. Diavolo1990

    L’impresa di Monaco per l’Inter è già un successo perchè pone le basi, dopo la vittoria dell’anno scorso, per cercare di rimanere stabilmente in un’altra dimensione europea rispetto al recente passato quando puntavamo tutto su attaccanti come Martins, Ibrahimovic e Kallon.

    Cambia così tanto tra le prime 8 e le prime 16?

  10. Ah comunque la chiave della vittoria dell’Inter è un’altra: l’assenza dal campo, una volta tanto, di quella pippa pazzesca di Zanetti. Senza quel giocatore è tutta un’altra cosa, basta pensare al centrocampo dell’Inter dell’andata

  11. Cambia così tanto tra le prime 8 e le prime 16?

    Fai un po’ te…agli ottavi ogni anno si vedono un sacco di squadre ridicole, dimezzando il numero c’è un’enorme selezione anche se un paio di materassi di solito rimangono

  12. Diavolo1990

    Ah per elbi, nel forum please 😉

  13. Diavolo1990

    Fai un po’ te…agli ottavi ogni anno si vedono un sacco di squadre ridicole, dimezzando il numero c’è un’enorme selezione anche se un paio di materassi di solito rimangono

    Non cambia nulla. Se hai un sorteggio facile negli ottavi. La champions dell’inter rimarrà deludente in caso di uscita ai quarti.

  14. “Se hai un sorteggio facile negli ottavi”
    non l’abbiamo avuto

    La Champions dell’Inter dopo l’epica impresa di Monaco rimarrà straordinaria a prescindere dall’esito dei quarti. Ma se anche avessimo perso sarebbe stata una sconfitta molto diversa rispetto a quelle del recente passato.
    Se è deludente per noi non immagino cosa possa essere stato per i futuri campioni d’Italia, sbattuti fuori dal proprio habitat naturale dai quinti della EPL

  15. Bitcha

    dopo il Bari te ne esci con “Ibra tornatene a Barcellona!!” (chissenefrega se eri incazzato, tanto le cagate le dici anche da sobrio), e ora vai a cagare le palle a Pato che in Champions ha segnato meno di Ibra nelle ultime 18 partite (ahahahahahahahah!!!!) ben sapendo che ci sono 8 ANNI di differenza tra i due???
    Ma chi sei Sconcerti, porca di quella troia???

    Non puoi continuare ad essere ossessionato dalla poca imparzialità della Gazzetta… su Ibra ci sono andati giù troppo pesanti, vergognosamente oserei dire, per un giornale di quel valore e di quella storia (Tuttosport, in questo momento, obbiettivamente, gli fà una pippa), però non è che hanno torto.

    E’ un dato di fatto che nelle partite decisive di Champions fà schifo, ed è impossibile smentirlo o trovare altre cose che lo giustifichino; con Ibra i condizioni normali, da sufficienza in pagella, a Londra vincevi e passavi, e non era neanche necessario che giocasse il partitone… purtroppo ha fatto cagare, ed è uno dei motivi per cui siamo usciti

    Guarda ieri Eto’o; anche se è diversa la situazione, (la sua squadra poteva campare solo su di lui lì davanti) cosa ha fatto però, ha tirato fuori i coglioni e ha semplicemente FATTO QUELLO CHE DOVEVA FARE, senza incazzarsi con nessuno ad un passaggio sbagliato, e senza buttarsi giù alla prima difficoltà, cosa che Ibra in queste situazioni, in Champions, fa sempre, ed è il suo VERO problema.

  16. Prendi la doppia prestazione di Eto’o, confrontala con quella di Ibrahimovic e poi ne riparliamo.
    E’ vero che sono due giocatori completamente diversi, ma è il campione che deve prendere per mano la squadra. Eto’o è stato stratosferico, Ibra è rimasto fermo come un pallo della luce.

    Il fatto che si critichi Ibra non impedisce di criticare pure Pato. Certamente i soli due gol in Champions, peraltro segnati in una sola partita, sono pochissimi. Quindi è pregato di svegliarsi pure lui.

    Per il resto, da ora tifo Barça e Ancelotti.

  17. Diavolo1990

    “Se hai un sorteggio facile negli ottavi”
    non l’abbiamo avuto

    La Champions dell’Inter dopo l’epica impresa di Monaco rimarrà straordinaria a prescindere dall’esito dei quarti. Ma se anche avessimo perso sarebbe stata una sconfitta molto diversa rispetto a quelle del recente passato.
    Se è deludente per noi non immagino cosa possa essere stato per i futuri campioni d’Italia, sbattuti fuori dal proprio habitat naturale dai quinti della EPL

    Il sorteggio era facile. Il bayern non vale il Tottenham.
    La vostra CL straordinaria? Si se siete una provinciale. E’ come dire che lo era la nostra dello scorso anno dopo aver espugnato Madrid. Impresa a Monaco? Nessuna impresa, il Bayern ora fa pena.
    Per noi? Il nostro obiettivo quest anno non era la Champions.
    In ogni caso in caso di scudetto nostro o vincete la Champions o giocoforza la vostra stagione sarà più deludente.

  18. Diavolo1990

    Prendi la doppia prestazione di Eto’o, confrontala con quella di Ibrahimovic e poi ne riparliamo.
    E’ vero che sono due giocatori completamente diversi, ma è il campione che deve prendere per mano la squadra. Eto’o è stato stratosferico, Ibra è rimasto fermo come un pallo della luce.

    Eto’0 arriva da un periodo in cui segna anche in campionato
    Ibra è spento anche lì
    E’ un problema di preparazione?
    Perché fino alla sosta non c’era alcun dubbio tra Eto’o e Ibra su chi avesse fatto la miglior stagione: lo svedese.

  19. Diavolo1990

    Intervistato da “Calciomercato.it” il giorno dopo il passaggio del turno in Champions League, Ernesto Paolillo, ad dell’Inter, ha parlato anche del derby del 2 aprile che potrebbe valere una grande fetta di scudetto: “Ibra non è un problema nostro, noi guardiamo agli affari di casa nostra – in riferimento alle 3 giornate di squalifica dello svedese

    La faccia come il culo?

  20. Diavolo1990

    “Con l’impresa di Monaco, il tecnico, dopo 13 anni di Milan, ha completato il suo processo di appartenenza nerazzurra”
    (Cazzetta)

  21. buongiorno

    fabregas ti rispondo alla domanda del post precedente

    sul terzo acquisto non ci sono novità anche perchè adesso c è aperta sta cazzo di questione di Ganso , che palle questa trattativa , sta condizionando negativamente la chiusura di altre trattative

    sinceramente questo ragazzo sarà fortissimo come dicono tutti gli osservatori ma con tutti i problemi fisici che ha avuto investire 30 mil per questo ragazzo mi sembra una follia

  22. Sbaglio o balabam lanciato il sasso nascondendo la mano sul “non dovevate partecipare” dopo essere stato smerdato si è eclissato?

    Gonzo, nessun eclissamento e nessuno smerdamento. Semplicemente non ero al pc.
    Dici che dovrei accettare quanto detto dalla giustizia? Io lo faccio. Infatti la questione non l’ho tirata in ballo io ma tu.
    Non posso però pensare che abbiano sbagliato? Del resto non sei tu quello che dice che le vere vittime di calciopoli siete voi nonostante la giustizia abbia detto che eravate fra i colpevoli?

    Cambia così tanto tra le prime 8 e le prime 16?

    Si. Soldi, visibilità ed immagine. Ciò che voleva Moratti dopo la vittoria dell’anno scorso. Non ha neppure importanza che ci arrivi battendo Barca o Real piuttosto che Copenaghen o Lione. L’importante è esserci. In questo caso i valori “tecnici” passano in secondo piano. Oltretutto, se non arrivi fra le prime 8 non puoi pensare di arrivare fra le prime 4 …poi due …ecc

  23. Negare che quella dell’Inter sia stata un’impresa (annunciata anche dai titoli cubitali di Tuttosport) è ridicolo. La vostra partita col Real era poco più che un’amichevole, la seconda partita della fase a gironi, qui c’era in palio il passaggio del turno. Non sarebbe stata un’impresa incredibile ribaltare la situazione contro altre avversarie, qui si parla di un pezzo di storia della competizione (ma i tuoi discorsi sul blasone?) oltre che di uno dei migliori attacchi d’Europa che alla fine i suoi 3 gol in 2 partite li ha fatti o su papere del portiere o su rimpalli da flipper (ma la fortuna pazzesca?)

  24. L’articolo di oggi su Leonardo della Gazzetta è comico, quasi come fosse merito suo…poi interista vero lui…ridicoli

  25. Diavolo1990

    La vostra partita col Real era poco più che un’amichevole, la seconda partita della fase a gironi, qui c’era in palio il passaggio del turno

    Era la terza.
    Amichevole? Ma anche no. Le gare della fase a gironi sono gare ufficiali. E non mi pare da come l’hanno giocata che sia stata un amichevole. Se perdevamo a Madrid eravamo fuori, quindi, anche lì, c’era in palio il passaggio del turno

    qui si parla di un pezzo di storia della competizione (ma i tuoi discorsi sul blasone?)

    Appunto, Milan e Real sono la STORIA. Inter e Bayern, in Europa, due provinciali

  26. Diavolo1990

    Dici che dovrei accettare quanto detto dalla giustizia? Io lo faccio. Infatti la questione non l’ho tirata in ballo io ma tu.
    Non posso però pensare che abbiano sbagliato? Del resto non sei tu quello che dice che le vere vittime di calciopoli siete voi nonostante la giustizia abbia detto che eravate fra i colpevoli?

    No no… l’hai tirata fuori tu.
    Io ho solo riportato le parole di Vieira, sei tu che l’hai spacciata come verità.
    E tra le nostre intercettazioni e le vostre c’è questa differenza: le nostre in FIGC sono arrivate e sono state giudicate, le vostre no perché un carabiniere si è ben guardato dal passarle, ha giudicato lui quelle irrilevanti, non un collegio di giudici. Quelle intercettazioni, arrivate ora, devono ancora essere giudicate.

  27. Diavolo1990

    Aggiungerei una cosa.
    Se un 3-2 dell’Inter a Monaco è un pezzo di storia, un 2-0 netto senza appello già dal primo tempo nello stesso stadio un turno più avanti, cos’è?
    Attenzione a non chiamare storia le gare dell’Inter perché prima non c’è nulla. Nella stessa Champions del 2007 del Milan la partita simbolo è Manchester non Monaco.

  28. oltre che di uno dei migliori attacchi d’Europa che alla fine i suoi 3 gol in 2 partite li ha fatti o su papere del portiere o su rimpalli da flipper

    Se non hanno fatto 5-6 gol, come potevano tranquillamente fare, sono più che altro demeriti, non meriti vostri.
    Senza entrare nel resto del discorso, che lascio volentieri a te e diavolino…

  29. So che non sono gradito in questo blog,ma questo post è molto succoso e poi LPF mi ha detto che non vengo bannato per cui approfitto.
    Tralascio la prima parte del post relativa al Bayern dal momento che il 99% di quello che hai scritto,sia sui tedeschi che sull’Inter,corrisponde a verità. Sarebbe però stata una bella cosa,nell’analizzare il contesto delle due partite,sottolineare come i tre gol del Bayern siano frutti di due papere di Julio Cesar ed un tocco sciagurato e scoordinato all’indietro di Thiago Motta; indipendentemente da tutti i limiti che abbiamo è altrettanto vero che 2 gol e 3/4 ce li siamo fatti da soli! Se poi diamo un’occhiata a questa Inter (che beninteso non è certo la miglior squadra d’Europa),direi che le assenze pesantissime di Samuel e Milito si sono fatte e si fanno molto sentire e che le precarie condizioni di forma di Lucio,Stankovic,Cambiasso e Thiago Motta appena reduci da più infortuni stagionali più la saltuaria assenza di Zanetti dovrebbero e sottolineo dovrebbero essere tenute almeno un po’ in conto da parte anche del più feroce e critico uomo anti-Inter del globo.

    Su Ibra il discorso è più semplice. Non mi metto neanche a fare il confronto con Eto’o per non umiliare eccessivamente lo svedese,ma semplicemente metto in evidenza questo. Intanto,piccolo appunto,credo che ci voglia una bella faccia tosta a giudicare la Juve di Capello come una non favorita per la Champions e meno che meno hanno senso i riferimenti a Ronaldo e Maradona dal momento che non necessariamente la vittoria in una competizione è una cartina tornasole del valore di un giocatore.
    Io ragiono semplicemente sui numeri. Ibrahimovic è un giocatore fantastico,io personalmente lo adoro e per certi versi anche lo rimpiango (in coppia con Eto’o con alle spalle Sneijder mmmmmmmm…..slurp slurp),però non posso fare a meno di ricordare che nella sua carriera ha giocato sempre e comq in grandi squadre disputando 25 partite ad eliminazione diretta. In queste 25 partite ha segnato 3 gol,solo con una squadra (peraltro la più forte e migliore di tutte) di cui una doppietta; gol in partite terminate in pareggio con la qualificazione sempre poi decisa da Messi al Camp Nou. In tutte queste gare non solo non ha segnato,ma è stato quasi sempre anonimo per non dire il peggiore in campo:zero gol,nessuna giocata,nessu salto di qualità,NULLA DI NULLA. Un caso? può essere,ma un caso che si ripete per 25 partite è un po’ strano.
    Di contraltare ci sono giocatori come Eto’o che non solo segnano e sono decisivi,con qualsiasi maglia e su qualsiasi campo,ma che quando c’è da fare i terzinacci,fanno i terzinacci. Se quindi non si vuole ancora rimarcare la differenza di livello beh….contento tu,contenti tutti.

    Se poi,concludendo,si vuole terminare un post su Ibra continuando a citare i gol in girone,ma non le partite ad eliminazione diretta e si vuole chiosare su un Inter da Champions (immagino quella del 2006/2007) cosa tra l’altro discutibile,dopo aver fatto passare per una non favorita (……) una squadra come la Juve di Capello,beh,ok,w la libertà d’opinione.

  30. BAYERN, SVELATO L’INGANNO – Avevo dato a dicembre due stelline su cinque al Bayern. E la gara di ieri sera conferma la mia ipotesi. Van Gaal chiude il cerchio, se era stato fino a martedì sera l’unico a ribaltare una sconfitta casalinga in Champions League, ora passa dall’altra parte. D’altronde la Champions League non può nascondere le debolezze di una squadra che si trova quarta nella bundesliga a 15 punti dalla prima, ed è stata eliminata in coppa di Germania dallo Schalke 04. Bayern che era comunque qualificato per 178 minuti dei 180. Suicida il cambio di Robben, più del divorarsi quei due gol del KO che avrebbero chiuso la partita. Ma il Bayern si conferma una squadra ancora più disastrata di quella eliminata dal Milan, prima vittoria, vera, di una italiana all’Allianz, nel 2007. A Manchester, ancora, si stanno mangiando le mani. Senza l’infortunio di un Rooney, fino ad Aprile da pallone d’oro, con quella metà di tabellone scandalosa, l’anno scorso avrebbero potuto tranquillamente arrivare almeno in finale.

    LA NUOVA INTER DOVE PUO’ ARRIVARE? – E così passa l’Inter, che si qualifica a sorpresa (o forse era già scritto dopo questa?) tra le prime otto, salvando almeno la faccia dopo il solito girone deludente. E’ un Inter nuova, che non c’entra nulla con quella dello scorso anno, anche se la fortuna e i favori arbitrali sono gli stessi. Persa la principale caratteristica, la solidità difensiva, con una difesa dove Ranocchia, Lucio e Julio Cesar alternano buoni interventi a cappellate, ci si affida all’attacco, o meglio Eto’o, unico terminale lanciato in contropiede di una squadra lunghissima. La sensazione è che non possa andare lontano. Ma questo lo dicevamo, purtroppo, anche l’anno scorso. Non credo, sinceramente, che due partite in più di coppa incideranno sul campionato. Ma credo che se cadranno da più in alto, si faranno più male.

    MA NESSUNO GLI DICE NIENTE????madonna che cosa è stato capace di scrivere.vergognoso. Non mi va manco di ribattere perchè ci sarebbe da ridire anche sui punti e le virgole

  31. Diavolo1990

    La Juve di capello squadra da Champions? Opinabile… secondo me non lo era.
    Così come l’Inter di Mancini. Ma se vi piace pensare che prima del 2010 eravate tra le più forti d’Europa e non l’avete vinta solo per colpa sua… beh se vi piace vivere di questa illusione fate pure.

  32. Diavolo1990

    MA NESSUNO GLI DICE NIENTE????madonna che cosa è stato capace di scrivere.vergognoso. Non mi va manco di ribattere perchè ci sarebbe da ridire anche sui punti e le virgole

    Sono dati.
    Non si può dire, che una squadra, in Bundes, quarta a -16 fa cagare?
    Non si può nemmeno fare un analisi tecnica di come avete giocato?
    Meglio dire “spumeggiante inter che elimina i vice-campioni d’europa”?
    Allora vatti a leggere la gazzetta.

  33. mamma mia non ancora si fa capace diavolino, è stucchevole leggerti in questi giorni, sei patetico nei commenti e non trovo divertente nemmeno fare quel che di solito mi diverte : commentare le tue cazzate.

  34. diavolino la mia analisi della aprtita l’hai letta e non ho mai parlato di inter spumeggiante…ripeto . non puoi pensare a ncora che questa squadra non abbia dei valori o che vada avanti solo di culo (che stavolta c’è stato al contrario di chelsea e barca) o per gli arbitri (il fuorigioco te lo sei inventato tu e stai continuando a ripeterlo così a breve diventerà un dato anche quello)

  35. julio cesar 5
    maicon 4,5
    lucio 5
    ranocchia 5,5
    chivu 6+
    motta 5
    cambiasso 7,5
    stankovic 5
    coutinho 5
    sneijder 8
    pandev 7,5
    eto’o 9
    nagatomo 7 (portafortuna)

    quindi vedi se posso pensare che l’inter abbbia fatto una grandissima partita, ho ammesso che nella partita gli episodi hanno girato bene,che con quest’assetto non si vince la coppa…però resta l’impresa. stop.

  36. tu invece vai oltre con delle punzecchiature assurde, delle rosicate fuori luogo,dei paragoni col milan che non esistono…esempio : a chi vuoi che freghi che il milan vinse 2-0 e nei quarti contro il bayern? che dato è? dovremmo sentirci meno felici?

  37. Diavolo1990

    Eg penso che
    1) Il Bayern in crisi non sia un test probante per un inter arrivata dietro al tottenham nel girone
    2) Probabilmente il Bayern l’avremo mandato a casa anche noi
    3) Per l’Inter ci vogliono test più probanti. Attualmente non va da nessuna parte
    4) Se volete fare i ruffiani e specchiarvi nell’impresa fate pure. Ma se non arrivate in fondo di questa impresa non si ricorderà nessuno.

  38. Diavolo1990

    a chi vuoi che freghi che il milan vinse 2-0 e nei quarti contro il bayern? che dato è? dovremmo sentirci meno felici?

    A chi andava in giro affermando di essere i primi?
    Il problema delle vostre “imprese” è che pretendete anche, da ruffiani, di averle fatte meglio di tutti, dimenticando, che qualsiasi cosa facciate in Europa, è già stata fatta anche da altri.

  39. La Juve di capello squadra da Champions? Opinabile… secondo me non lo era.
    Così come l’Inter di Mancini. Ma se vi piace pensare che prima del 2010 eravate tra le più forti d’Europa e non l’avete vinta solo per colpa sua… beh se vi piace vivere di questa illusione fate pure.

    Ok….mettiamola così:

    Juventus 2006: Buffon;Zambrotta,Thuram,Cannavaro,Chiellini;Camoranesi,Vieira,Emerson,Nedved,Trezeguet,Ibrahimovic.

    Tutti d’accordo che questa non fosse una squadra in grado di sollevare una Coppa dei Campioni o quantomeno passare gli ottavi per due anni consecutivi???? Vaaaaaaaaa bene, opinabile (cit.).

    Secondo punto: nessuno e sottolineo nessuno,ha mai pensato che l’Inter pre 2010 fosse la squadra più forte d’Europa (anche se indubbiamente poteva fare meglio di quanto ha fatto) e men che meno qualcuno ha gettato tutte le colpe su Ibra attribuendogli UNIVOCAMENTE le eliminazioni.
    Semplicemente si è messo in evidenza il fatto che in quasi tutte le edizioni della Champions,all’interno della squadra vincitrice,è sempre emerso un giocatore “in grado di fare la differenza”.
    In tempi recenti: Ronaldinho 2006,Kakà 2007,Cristiano Ronaldo 2008,Messi 2009,Milito 2010. Si tratta di giocatori che si sono rivelati decisivi,che hanno fatto qualcosa in più,che,come detto sopra,hanno fatto la differenza con la qualità delle loro giocate e prestazioni.

    Il tutto senza dimenticare giocatori altrettanto grandi come Eto’,Drogba,Rooney che mantengono uno standar di rendimento sempre molto alto. Nessuno imputa ad Ibra l’esclusiva di un fallimento,ma i numeri che ho riportato nel precedente commento sonoindiscutibili ed impietosi se confrontati con gli altri. Questa non è una cosa opinabile. Se poi,in parallelo a questo,invece di fare un po’ di autocritica si continua a sfanculare i propri compagni,a gridare ai quattro venti di essere il migliore al mondo per poi finire SEMPRE FUORI circondato da giocatori che CON I FATTI gli cagano in testa beh,torniamo al discorso di prima e diciamo che ognuno è libero di dire quello che vuole!!!

  40. Diavolo1990

    La Juve penso sia stata una squadra da campionato. Come piacciono a Capello.
    In fondo l’unica squadra in quegli anni che aveva un ciclo in Europa eravamo noi.
    Eto’o è più trascinatore dello svedese, su questo non c’è dubbio. Ma penso che senza uno Snejider e un Milito nell’annata della vita l’anno scorso non sarebbe servito a nulla.
    E da qui poi si può anche aprire la riflessione.
    Perché Mourinho ha snaturato eto’o lo scorso anno mentre Leonardo sta giocando con lo schema palla lunga per lui.
    Io ho solo evidenziato una cosa. Che se gli anni scorsi, esempio Manchester, dove si mangiava gol a porta vuota e magari la domenica dopo ne metteva 2 in campionato era un problema di “Champions” negli ultimi due anni la musica è cambiata.
    Perché Ibra ha giocato le due gare di Champions nella stessa maniera identica in cui ha giocato quelle di campionato nello stesso periodo. Così come è accaduto a settembre nel gironcino.
    Quindi, quest anno, secondo me, non si può parlare di problema di Champions.
    Che poi faccia il palo in mezzo al campo in questo periodo l’ho notato anche io. Ma quella è colpa di un allenatore che non lo sfancula abbastanza.

  41. Diavolo1990

    Aggiungerei, che parlando di giocatori, secondo me non si può parlare ancora di quello che hanno fatto tre-quattro anni prima. Esempio lampante Kakà. Talmente involuto che non sarebbe titolare, forse, nemmeno nella Juve.

  42. Diavolo1990

    In sintesi
    1) Si può vincere la Champions con Ibra e Pato? Per me sì.
    2) Bisogna cambiare davanti o dietro? Per me dietro
    Fermo restando che se il Barça ci propone un altro scambio-cazzata, che so Pato-Messi firmo subito eh 😆

  43. Perché Ibra ha giocato le due gare di Champions nella stessa maniera identica in cui ha giocato quelle di campionato nello stesso periodo.

    Che non è un merito.
    Però mentre in campionato può bastare, in Champions decisamente no.
    Insomma, che ci sia un problema Ibra in Champions è evidente, quale problema sia ancora fatico a capirlo, non riesco a trovare una ragione plausibile.

    Eto’o è un’altra cosa, è un fenomeno, è uno che mi mette paura ogni palla che prende…l’unico vero fenomeno dell’inter degli ultimi due anni.

  44. Diavolo1990

    E comunque abbiamo dimenticato una cosa.
    Che il Milan quest anno voleva il campionato, dove, volenti o nolenti ci serviva un Ibra e non un Eto’o.

  45. Se ne può discutere, ma comunque sono contentissimo dell’arrivo di Ibra e voi sapete quanto lo ami, ciò non toglie che se devo fare un confronto in generale, Eto’o è top top top.

  46. Anche lo zinghero, quando era all’inter, era il top top top! In tanti hanno storto la bocca per lo scambio. Ora, non possono fare confronti per il bene dello zinghero!

  47. Quelli son problemi loro, di quando cercavano di spacciarlo per pallone d’Oro.
    Io dico che Ibra è grande, ma Eto’o è l’unico avversario che mi fa cagare nelle mutande (per essere oxfordiani) a ogni pallone che tocca.

  48. Già, il buffo degli interisti è questo: hanno idolatrato Ibra fino a chederne il Pallone d’Oro ( un po’ come hanno fatto con l’Ambrogino! ) e ora sembra essere diventato ” lo scarpone ” .

    Son proprio bauscia fatti e sputati!

    Vinceranno, ma sempre parvenu rimangono! :mrgreen:

  49. Credo che Eto’o sia favorito da una squadra oggettivamente più forte rispetto a quella in cui gioca Ibra. Io fra i due mi tengo lo svedese, comunque parliamo di due fuoriclasse…

  50. Diavolo1990

    Redattori nel forum

  51. Eto’oooooooooooooo Eto’oooooooooo Eto’ooooooooooooooo Eto’oooooooooo

    l’hanno visto con 3 champions mentre Ibra ancora no

    Eto’oooooooooooooo Eto’ooooooooo

  52. Diavolo1990

    Eto’oooooooooooooo Eto’oooooooooo Eto’ooooooooooooooo Eto’oooooooooo

    l’hanno visto con 3 champions mentre Ibra ancora no

    Eto’oooooooooooooo Eto’ooooooooo

    Ibra, Ronaldo, Maradona… ripeto… non cambia la sostanza….
    Però 3 champions le vantano tanti giocatori. E 8 scudetti a fila?

  53. Diavolo1990

    Il bello è parlare come se avesse finito la carriera.
    Che Ibra questa CL non la vinceva era scontato, così come era scontato che se restava a barcellona l’avrebbe vinta nei prossimi 2-3 anni. Mancava la squadra. E le prossime?

  54. Manco le avesse vinte tutte con voi e Ibra le avesse perse tutte con noi…

    Dimostra solo quanto diceva Yom e quanto siate ossessionati da Ibra.

  55. 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯

    oh ma andate a farvi una camomilla…ma siete casi patologici cristo santo…

    era un coro, una stronzata, che cazzo ! vi è andata pesantemente di traverso l’IMPRESA di Monaco

  56. aspetta diavolino ma gli scudetti di fila non sono 8 mi spaice…

    allora deciditi hai 2 opzioni

    1) o quegli scudetti erano del Milan e quindi ibra non ha vinto 8 scudetti di fila
    2) oppure ibra ha vinto 8 scudetti di fila e quegli scudetti erano della Juve

    basta barcamenarsi a seconda della convenienza

  57. Eh certo, le battute vostre sono, appunto, battute. Quelle degli altri sono ossessioni.

    Giratore di frittate, sempre più illEGibile. E smettila di mettere in bocca parole non dette, che a me la partita di Monaco non ha creato nessun disturbo. Visionario.

  58. Noi avremmo eliminato il bayern

    Ibra avrebbe vinto la champions al Barca

    SE SE MA MA SE MA SE MA

    e smettila che sei impresentabile

  59. Siete prevenuti su tutto ormai,questa è la verità Lpf

  60. Sei te che rompi i coglioni su tutto.
    Ah, sto ancora aspettando la cosa sui cori anti-Milan dopo 5 minuti di partita a Monaco.
    O vale solo per noi pure questa cosa?

  61. Te lo dissi pure l’altra volta : dopo un gol ci può anche stare (succede spesso se non sempre nelle partite importanti dell’Inter). Il problema è se entri allo stadio con l’intenzione di fare i cori, sullo 0a0 in una partita di coppa italia.

  62. Diavolo1990

    Eg
    La verità è che ancora vi brucia che abbia pensato che non siate da champions ed era vero.
    Ma a voi piace pensare che la differenza sia solo ibra.
    Si scrive Bayern, si legge SQUADRA QUARTA IN BUNDES A -16.
    Che la 4° della Bundes sia più debole della 4° della Premier, è un dato di fatto.
    Pensare che una squadra non può vincere una coppa solo perché ha un giocatore e pensare che la presenza di questo giocatore escluda la vittoria è da pazzi.
    Sugli scudetti di fila non commento neanche.
    Eppure allo svedese che vi ha salvato da una eternità di mediocrità dovreste solo baciare il didietro…

  63. Diavolo1990

    Te lo dissi pure l’altra volta : dopo un gol ci può anche stare (succede spesso se non sempre nelle partite importanti dell’Inter). Il problema è se entri allo stadio con l’intenzione di fare i cori, sullo 0a0 in una partita di coppa italia.

    Dopo un gol al bayern ci può stare il coro contro il Milan?

    Ecco la “lezioncina della minchia sui cori” (cit. lpf)

  64. Sugli scudetti di fila non commento neanche.

    1)sono della juve
    2)o sono del milan e quindi ibra non ha vinto gli scudetti di fila?

    RISPONDI PER CORTESIA

    Diavolino io non ho mai detto, e mai nessuna persona sana di mente potrebbe dirlo, che l’Inter non vinceva la champions esclusivamente per Ibra. era uno dei fattori, ma di sicuro oltre ad eto’o l’inter ha preso altri giocatori che hanno dato una impronta diversa alla squadra.

    Ibra ha un gravissimo problema di personalità. e ve ne siete accorti anche voi. in certe aprtite cambia proprio modo di giocare. si può non segnare ma essere importanti per la squadra lui si estranea come col totthena. e tu in certe partite dovresti giustificare i circa 10 mln di euro annui che intaschi

  65. Vabbè, mi arrendo…con questa risposta ho capito che personaggio sei.

    Quando c’è di mezzo l’inter c’è sempre una spiegazione pronta. E quando subìte un torto, sempre pronto a dire che non incide ai fini del risultato però lo sottolinei sempre o addirittura lo scrivi in maiuscolo…
    Col Milan giù di lezioni, morali, leggi solo il cazzo che vuoi e interpreti a piacimento.

    Due pesi e due misure. Va benissimo, sei un tifoso, ma smettila di dare lezioncine, smettila con i voi dovete, voi fate. Che non valgono nulla.

  66. Diavolo1990

    Parlare di scudetti a giocatori e a squadre sono due concetti diversi.
    Sul campo li ha vinti la Juventus.
    Che poi me li senta scippati è un altro discorso. Ma intanto li ha vinti. E’ come se fossero di entrambi, a Ibra a livello di giocatore, al Milan a livello di squadra per quanto fatto vedere.

  67. Diavolo1990

    Quando c’è di mezzo l’inter c’è sempre una spiegazione pronta. E quando subìte un torto, sempre pronto a dire che non incide ai fini del risultato però lo sottolinei sempre o addirittura lo scrivi in maiuscolo…
    Col Milan giù di lezioni, morali, leggi solo il cazzo che vuoi e interpreti a piacimento.

    Due pesi e due misure. Va benissimo, sei un tifoso, ma smettila di dare lezioncine, smettila con i voi dovete, voi fate. Che non valgono nulla.

    Lui o il 99,9% del tifo interista?
    Hai dimenticato la variante, quando c’è il favore inventarsi il torto tipo
    “Eh si il fuorigioco di Ranocchia col cagliari, ma prima c’era il rigore su Thiago Motta”
    “Fuorigioco di Eto’o? E il rigore su Stankovic?”

  68. Il Bayern con 4 Champions e non so quante finali è una provinciale in Europa. Questa le supera tutte.

  69. Diavolo1990

    4 champions?
    Sta 4° nell’albo d’oro della coppa, come se fosse, in Italia, il Genoa

  70. Che non valgono nulla

    Lpf non è tra i miei obiettivi credimi.Prendila come vuoi,se segni in una partita importante il pensiero va spesso a chi sta a casa a rosicare,ai tifosi avversari. non dopo 2 minuti di una gara di coppa italia di merda. è una mia idea. e dovessero farlo anche i tifosi dell’inter non avrò problemi a schierarmi contro. ma perchè io dovrei difendere 2000 milanesi interisti presenti a Monaco? mi dovrei sentire rappresentato?che me ne fotte?

    Che poi me li senta scippati è un altro discorso. Ma intanto li ha vinti. E’ come se fossero di entrambi, a Ibra a livello di giocatore, al Milan a livello di squadra per quanto fatto vedere.

    lpf vado giù con un’altra ‘lezioncina’ : ogni persona col lume della ragione dovrebe indignarsi dinnanzi ad una cosa del genere. UN CAPOLOVARO DI PARACULAGGINE E FAZIOSITA’.

  71. 4 champions?
    Sta 4° nell’albo d’oro della coppa, come se fosse, in Italia, il Genoa

    capolavoro/parte 2

    diavolino,sono scarsi,sono pessimi,sono il genoa d’europa…ma nonostante ciò tu rosichi e noi godiamo come dei maiali in calore.

  72. Diavolo1990

    Eg
    Quindi i giornalisti che descrivono Ibrahimovic come “uno che vince lo scudetto da otto anni a fila” e l’Inter come una squadra che lo vince da “cinque anni”?

  73. Insomma, che ci sia un problema Ibra in Champions è evidente […]
    Eto’o è un’altra cosa […]

    Incredibile uno che lo ammette 😯

    Comunque dal punto di vista interista, bello vedere come la vittoria dell’altro giorno abbia di nuovo innalzato un rumore dei nemici assordante, non si sentiva da alcuni mesi, fantastico

  74. Bitcha

    ‘giorno scandali…

    LPF io non giustifico Pato, che si deve svegliare quello lo diciamo sempre, però non è che se la Gazzetta massacra letteralmente Ibra, si può fare un paragone tra i due…

    Tra Ibra ed Eto’o non ho fatto nessun paragone, ho detto soltanto qual’è stata la differenza; Eto’o è sempre stato in grado, oltre a Monaco, di essere decisivo in partite del genere, Ibra no.

  75. E’ come se fossero di entrambi, a Ibra a livello di giocatore, al Milan a livello di squadra per quanto fatto vedere.

    IO ANCORA STENTO A CREDERCI. solo una mente malata può partorire concetti simili

  76. Eg
    Quindi i giornalisti che descrivono Ibrahimovic come “uno che vince lo scudetto da otto anni a fila” e l’Inter come una squadra che lo vince da “cinque anni”?

    mai sentito mio quello scudetto eppure lo sai,l’ho detto piu volte : che lo riprendessero

  77. bello vedere come la vittoria dell’altro giorno abbia di nuovo innalzato un rumore dei nemici assordante

    non posso che essere d’accordo

  78. E’ come se fossero di entrambi, a Ibra a livello di giocatore, al Milan a livello di squadra per quanto fatto vedere.

    per non dimenticare…riflettete signori

  79. Diavolo1990

    bello vedere come la vittoria dell’altro giorno abbia di nuovo innalzato un rumore dei nemici assordante

    non posso che essere d’accordo

    infatti.
    Siete solo ai quarti… li avevate passati anche con Mancini… sai che novità…
    Solo che a leggere qualche giornale sembra che abbiate già vinto tutto…

  80. buon pomeriggio

    Eto è di un’altra categoria rispetto a Ibra , basta dire quanto è decisivo in Champions , gol in finale di Coppa a Roma e vittoria del Barca , gol in semifinale con il Chelsea l’anno scorso , l’altra sera una rete due assist , sicuramente uno dei 5 giocatori più forti al mondo
    da pallone d’oro .

    incredibile come il portiere dell’Inter alterna parate miracolose a papere pazzesche

  81. Diavolo1990

    mai sentito mio quello scudetto eppure lo sai,l’ho detto piu volte : che lo riprendessero

    Questo me lo segno per una eventuale sparata a maggio “sesto di fila siamo nella storia”

  82. Siete solo ai quarti… li avevate passati anche con Mancini… sai che novità

    Ma come sai che novità, e il “Io esco sempre agli ottavi” ? 😯
    Comunque non è mica il passaggio del turno (cosa come dici tu normale) che entusiasma, è il modo. Ancora più esaltante rispetto all’anno scorso (non significa che finirà allo stesso modo, ci mancherebbe)

  83. Diavolo1990

    Tanto più esaltante è il modo, tanto vuol dire che più è fortunoso, sporadico e irripetibile.

  84. Tanto più esaltante è il modo, tanto vuol dire che più è fortunoso, sporadico e irripetibile.

    Irripetibile? Non mi risulta sia la prima rimonta dell’Inter
    Fortunoso dipende, le partite durano 90 minuti più recupero, dipende come segni e come si era messa prima la partita. Il Bayern poteva fare alcuni gol ma alla fine gli unici che ha fatto sono stati regali.

  85. diavolo un consiglio : non leggere i giornali sportivi! io mi trovo benissimo

    boldi eto’o ha deciso pure la finale del 2006 🙂

    Julio cesar invece, mi spaice, ma sta facendo di tutto per convincere la società a puntare da subito su viviano,sopratutto alla luce delle sue richieste di ingaggio

  86. Diavolino mi sforzo di capirti : dove vuoi arrivare?vuoi toglierci la gioia?? non ci riuscirai…ti avviso

  87. Diavolo1990

    Irripetibile? Non mi risulta sia la prima rimonta dell’Inter

    Irripetibile vuol dire che non puoi vincere quarti, semifinali e finali così.
    E non mi ricordo partite vostre in Europa di recente dove su 180 minuti eravate fuori o non qualificati per 178 di questi, con il ritorno a casa di altri.
    Questo intendo per irripetibile.

  88. Diavolo1990

    Diavolino mi sforzo di capirti : dove vuoi arrivare?vuoi toglierci la gioia?? non ci riuscirai…ti avviso

    Gioia di che? Vi hanno dato un trofeo per questa rimonta?

  89. A parte il fatto che qui nessuno ha dipinto Ibra come uno scarpone,ma tant’è,prendo atto che quando si cerca di parlare di calcio si deve inevitabilmente,chissà perchè,riportare tutto ad una polemica Inter v. Milan. Mah,mistero della fede.

    Cara (?) yom,capisco che tu non possa fare dei distinguo parlando di “interisti che ora lo reputano uno scarpone” (anche se ammetterai che io potrei parlare di milanisti -generalizzando-che prima lo sbeffeggiavano perchè segnava solo con Siena e Reggina (cit.),mentre ora lo venerano come il porta-scudetti unto dal Signore),io però appartengo alla categoria di interisti che ragionano con i numeretti.

    E i numeretti dicono che questo signore svedese che tra poco compie 30 anni,in Champions ha sempre e cmq fatto cagare e questo è un dato incontrovertibile ed indipendente dagli scudi che Ibra si porta dietro. Siccome poi,parlo della mia squadra,senza di lui lo scudo è arrivato lo stesso accompagnato da 50 milioni,più Eto’o,più una Champions beh,direi che, credo,come tifoso dell’Inter che lo ha avuto sotto gli occhi e che ora si gode Eto’o,di avere qualche elemento a disposizione per fare dei confronti o non ti pare? Senza che per questo gli debba dare dello scarpone (ma perchè? ma quando mai?) o debba dimenticarmi di quanto importante è stato per l’Inter.

    Però,siccome i numeri dicono che pagare 24 milioni lordi per un giocatore che appunto segna solo con il Lecce,ma che poi scompare di fronte al Manchester United,allora credo di essere libero di dire che tra lui ed uno come Eto’o che segna SIA al Lecce SIA al Manchester United è molto meglio il secondo. O vogliamo forse negarlo?

    A meno che,di fronte ad un giocatore come il camerunese,per giustificare cmq Ibra che ha puntualmente fallito la sua VENTICINQUESIMA PARTITA AD ELIMINAZIONE DIRETTA CONSECUTIVA, non vogliamo fare la figura,che ne so,dell’amministratore delegato del Milan che se ne esce con la brillante considerazione che: “eh,ma non dimenticate l’importanza di Ibra nei calci d’angolo” (………………………..) importanza che dati i 193 cm di Ibra non può che lasciare ammirati e a bocca aperta………………………………………………………….

  90. Diavolo1990

    Però,siccome i numeri dicono che pagare 24 milioni lordi per un giocatore che appunto segna solo con il Lecce,ma che poi scompare di fronte al Manchester United,allora credo di essere libero di dire che tra lui ed uno come Eto’o che segna SIA al Lecce SIA al Manchester United è molto meglio il secondo. O vogliamo forse negarlo?

    A meno che,di fronte ad un giocatore come il camerunese,per giustificare cmq Ibra che ha puntualmente fallito la sua VENTICINQUESIMA PARTITA AD ELIMINAZIONE DIRETTA CONSECUTIVA, non vogliamo fare la figura,che ne so,dell’amministratore delegato del Milan che se ne esce con la brillante considerazione che: “eh,ma non dimenticate l’importanza di Ibra nei calci d’angolo” (………………………..) importanza che dati i 193 cm di Ibra non può che lasciare ammirati e a bocca aperta………………………………………………………….

    Due cose
    1) Eto’o segna meno di Ibra in campionato. Nel senso che segna magari anche gol inutili a gara già chiusa e contribuisce a portare meno punti dello svedere
    2) Il nostro eto’o ce lo abbiamo in casa e si chiama pato, ha un modo di giocare simile e può diventare come il camerunense
    3) Le eliminazioni le analizzo anno per anno. Non vado a prendere l’Ibra dell’Inter per questo anno. Un cambiamento c’è stato da quando ha lasciato l’Inter. Dire che ha fallito la 25° ad eliminazione diretta consecutiva, vuol dire, tra l’altro, dimenticare la doppietta di Londra all’Arsenal con il Barça e quindi mistificare la realtà.
    Ripeto. Se all’inter ibra era pessimo perché segnava la domenica prima e quella dopo, qui è stato pessimo non per la Champions ma perché attraversava un pessimo periodo anche in serie A.

  91. Diavolo1990


    E’ cambiato il vento?

  92. eg

    ibra non è il nostro idolo , per la maggioranza dei tifosi milanisti lo zingaro è sopportato perchè ci serve per vincere lo scudetto

    Thiago Pato Gattuso Nesta questi sono i nostri idoli , e poi diciamolo SIETE SICURI CHE IBRA RIMANGA ?

    è solo in prestito ed è già nervoso , mah gatta ci cova

  93. Diavolo1990

    Boldi
    Secondo me Ibra è per lo scudetto quest anno. Poi sarà sostituito.
    Intanto prende valore segnando in italia. Lo prendi a 24 lo vendi a 26-30 e ci fai anche soldi.
    Per quanto se la proprietà puntasse su di lui il prossimo anno e gli facesse vincere la Champions League sa che si prenderebbe una bella rivincita e farebbe qualcosa di grande.

  94. diavolino

    Piazon è un giovane molto interessante e questa vicenda la dice lunga sul disastro della dirigenza Juve

    ti mando tra 5 minuti un Messaggio Privato

  95. Ma non avete mica l’obbligo di riscatto per lo zingaro? 😕

    Intanto i tifosi del Real temono l’Inter più di chiunque altro

  96. Diavolo1990

    Intanto i tifosi del Real temono l’Inter più di chiunque altro

    Non è che vi temono.
    La domanda è “chi volete incontrare” non chi volete evitare
    Ovvio che magari col barça ci siano più motivi di volerli incontrare per batterli.
    Di battere voi non gli frega nulla.
    Solita mistificazione.

  97. Diavolo1990

    E comunque l’Inter finirà con il Man United perché ci sarà il Clasico nei quarti, il Chelsea finirà con lo Schalke e chiuderà Tottenham – Shakthar

  98. a Milanello qualcuno ipotizza uno scambio Balo – Ibra

    sinceramente lo farei di corsa

    vi immaginate un attacco con Pato Balo e Boateng o Ganso ?

  99. vi immaginate un attacco con Pato Balo e Boateng o Ganso ?

    Un vero attacco da Champions League…

  100. Diavolo1990

    Ma invece che Balotelli non possiamo farci dare Dzeko?

    Risposto al MP

  101. 1) Eto’o segna meno di Ibra in campionato. Nel senso che segna magari anche gol inutili a gara già chiusa e contribuisce a portare meno punti dello svedere

    😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯

    Io giuro su Dio che una cosa del genere non credevo che mente umana la potesse concepire. È talmente assurda e priva di senso che è meglio proseguire. Lascio ad altri,se vorranno,il compito di rispondere perchè io sono impegnato nella ricerca delle palle che mi sono cascate sotto il tavolo.

    2) Il nostro eto’o ce lo abbiamo in casa e si chiama pato

    Molta,molta,moltissima calma. Pato è un talento straordinario dalle potenzialità,a mio avviso,non ancora del tutto espresse. Metterlo ora però al livello di Eto’ò,contanto che tra i due ci sono dieci anni di carriera di differenza,non mi sembra una cosa sensata. Al 30simo compleanno di pato ne riparleremo,ora,manco per il cazzo.

    3) Le eliminazioni le analizzo anno per anno. Non vado a prendere l’Ibra dell’Inter per questo anno. Un cambiamento c’è stato da quando ha lasciato l’Inter. Dire che ha fallito la 25° ad eliminazione diretta consecutiva, vuol dire, tra l’altro, dimenticare la doppietta di Londra all’Arsenal con il Barça e quindi mistificare la realtà.

    Questa cosa che dici la dici solo per denigrare l’Inter e sminuirla. Nel dire questo non puoi trascurare il fatto che è andato a giocare nel Barcellona,cioè nella più offensiva e miglior squadra al mondo. Ok,c’è la doppietta all’Arsenal e l’1 a 1 di Stoccarda,un po’ poco direi per un giocatore di tale livello. Per accontentare però la tua richiesta,diciamo allora con più esattezza che ha fatto pena in 23 partite su 25. Così va meglio?
    Otretutto è un po’ un autogol il tuo sostenere che Ibra sia cambiato (????) quando ha lasciato l’Inter,perchè ragionando così,l’essere tornato a fare pena una volta lasciato il Barca,certifica automaticamente che il passaggio al Milan è stato un declassamento. Mi spiace,ma questa è semplice logica deduttiva:se faceva cagare in Europa nell’Inter ed è tornato a far cagare in Europa ora,vuol dire che la sua squadra attuale fa cagare in Europa esattamente alla pari di quanto faceva cagare l’Inter prima. Sic et simpliciter.

    Ripeto. Se all’inter ibra era pessimo perché segnava la domenica prima e quella dopo, qui è stato pessimo non per la Champions ma perché attraversava un pessimo periodo anche in serie A.

    Su questa cosa ti ha già risposto LPF e non è nè un merito nè una scusante anzi,non vuol dire proprio assolutamente nulla. L’unica ed indiscutibile verità è che puntualmente,qualsiasi periodo di forma o dell’anno che stesse attraversando,per l’ennesima volta nella sua carriera ha completamente fallito la/le partita/e in cui era chiamato a fare la differenza. La prova del 9 di quanto detto e del perchè quello che tu sostieni non ha alcun senso te l’ha data proprio la sua esperienza a Barcellona:21 gol e 14 assist e puntualmente,fantasma e peggiore in campo nella doppia semifinale con l’Inter sostiutito IN TUTTE E DUE LE SFIDE SEMPRE AL SESSANTESIMO e con il Barca sotto di punteggio.

    SOTTO DI PUNTEGGIO….se non è sintomatico questo,allora diciamo che era colpa dll’Inter punto e basta.

  102. Diavolo1990

    Io giuro su Dio che una cosa del genere non credevo che mente umana la potesse concepire. È talmente assurda e priva di senso che è meglio proseguire. Lascio ad altri,se vorranno,il compito di rispondere perchè io sono impegnato nella ricerca delle palle che mi sono cascate sotto il tavolo.

    Ibra in campionato porta più punti di Eto’o, perché segna in più partite.

    Molta,molta,moltissima calma. Pato è un talento straordinario dalle potenzialità,a mio avviso,non ancora del tutto espresse. Metterlo ora però al livello di Eto’ò,contanto che tra i due ci sono dieci anni di carriera di differenza,non mi sembra una cosa sensata. Al 30simo compleanno di pato ne riparleremo,ora,manco per il cazzo.

    mi ero dimenticato un pezzo del commento che ho aggiunto dopo…. in prospettiva è simile.

    Questa cosa che dici la dici solo per denigrare l’Inter e sminuirla. Nel dire questo non puoi trascurare il fatto che è andato a giocare nel Barcellona,cioè nella più offensiva e miglior squadra al mondo. Ok,c’è la doppietta all’Arsenal e l’1 a 1 di Stoccarda,un po’ poco direi per un giocatore di tale livello. Per accontentare però la tua richiesta,diciamo allora con più esattezza che ha fatto pena in 23 partite su 25. Così va meglio?
    Otretutto è un po’ un autogol il tuo sostenere che Ibra sia cambiato (????) quando ha lasciato l’Inter,perchè ragionando così,l’essere tornato a fare pena una volta lasciato il Barca,certifica automaticamente che il passaggio al Milan è stato un declassamento. Mi spiace,ma questa è semplice logica deduttiva:se faceva cagare in Europa nell’Inter ed è tornato a far cagare in Europa ora,vuol dire che la sua squadra attuale fa cagare in Europa esattamente alla pari di quanto faceva cagare l’Inter prima. Sic et simpliciter.

    Conta lui o conta la squadra? Perché se conta la squadra IL MILAN DI QUEST ANNO NON ERA PARTITO PER VINCERE LA CHAMPIONS E NON E’ UNA SQUADRA DA CHAMPIONS. QUEST ANNO CI FREGA SOLO DEL CAMPIONATO. Lo devo scrivere un’altra volta?
    E allora lo vedi che ho ragione io nel post, dove dicevo che l’unica stagione in cui ibra ha giocato in una squadra da Champions non è stato deludente?

    La prova del 9 di quanto detto e del perchè quello che tu sostieni non ha alcun senso te l’ha data proprio la sua esperienza a Barcellona:21 gol e 14 assist e puntualmente,fantasma e peggiore in campo nella doppia semifinale con l’Inter sostiutito IN TUTTE E DUE LE SFIDE SEMPRE AL SESSANTESIMO e con il Barca sotto di punteggio.

    Ma nella doppia semifinale con l’Inter era in un periodo in cui non segnava in campionato, dove aveva fatto nei primi sei mesi la gran parte dei gol

  103. Diavolo1990

    Tra l’altro, considererei anche che tre tempi su 4 di Milan – Tottenham si sono giocati nella metà campo inglese.
    Insomma io proverei un filino a rigiocare l’andata (dove peraltro Ibra l’aveva messa) con un centrocampo decente poi ne riparliamo.

  104. Diavolo1990

    Che tra l’altro è stato fantasma solo nella semifinale.
    Non è scritto da nessuna parte che devi essere protagonista in tutte e 7 le gare ad eliminazione diretta. Cosa che non ha fatto nemmeno Eto’o lo scorso anno. Insomma le gare ad eliminazione diretta di Ibra l’anno scorso non sono insufficienti proprio perchè ha avuto una squadra a supporto.

  105. Che quest’anno vi interessa solo il campionato e della champions non ve ne frega nulla è comodo dirlo ora, ricordo bene che tempo fa scrivevi cose ben diverse sulla voglia di conquistare “l’ottava bambina”

  106. Diavolo1990

    Che quest’anno vi interessa solo il campionato e della champions non ve ne frega nulla è comodo dirlo ora, ricordo bene che tempo fa scrivevi cose ben diverse sulla voglia di conquistare “l’ottava bambina”

    Veramente l’avevamo detto anche prima e gli acquisti di gennaio lo confermano.
    Ovvio che se non si vince il campionato la stagione è fallimentare.
    Ma quest anno la squadra non era da Coppa quindi nessun rimpianto. E poiché lo sapevano tutti che non era coppa ma in Italia pare essere la più forte si usa per destabilizzare l’ambiente.

  107. alex

    non abbiamo con il barcellona nessun obbligo di riscatto per Ibra

    pensa che faccia farebbero a restituirlo al mittente

  108. Diavolo1990

    non abbiamo con il barcellona nessun obbligo di riscatto per Ibra

    Questa mi è nuova.

  109. Vabbè che gli interisti non hanno ancora capito che se aspettano che diavolino faccia un complimento all’inter, fa in tempo ad arrivare l’Angelo della Morte, però diavolino, anche te, una soddisfazione dagliela: noi potevamo anche passare col Tottenham, ma l’uscita non è scandalosa. Loro potevano anche uscire, ma il passaggio non è scandaloso. Non ci vuole tanto…

  110. Quello dell’ottava bambina ero io. Sempre detto che preferisco la Champions al campionato, ma oggettivamente quest’anno la Coppa è un sogno, lo scudetto quasi un dovere.

  111. diavolino

    se vogliamo Ibra lo rimandiamo indietro e non spendiamo una lira a parte l’ingaggio pagato in questa stagione

    proprio per questo spero che la società non paghi 24 mil visto l’alto ingaggio del giocatore che prende 8 mil netti che sono 16 lordi

    si potrebbe rinegoziare al ribasso il costo del cartellino che so 16 Mil .?

  112. No lpf, non parlo solo di te, mi ricordo proprio un post di questo blog tempo fa in cui si discuteva su quale dovesse essere l’obiettivo, e in sintesi il pensiero che andava per la maggiore era “tra campionato e coppa si deve puntare sempre alla seconda”, poi magari scambio sito.
    Quando fai una campagna acquisti dispendiosa in termine economico come la vostra lo fai per poter competere e vincere su tutti i fronti, non solo su uno. Il mancato passaggio del turbo con Tottenham, come scriveva diavolino prima delle partite e dopo il sorteggio, è stato “un fallimento totale” a livello europeo per quelle che erano le aspettative

  113. è stato “un fallimento totale” a livello europeo per quelle che erano le aspettative

    Le aspettative erano gli ottavi, massimo i quarti, smettila di dire cazzate.
    Si è sempre detto che questa non può competere su due fronti, perchè ha delle mancanze. Sempre detto.

  114. E anche questa storia di Ibrahimovic e del riscatto inizia ad essere pesante…
    Fino a un mese fa, lo avremmo riscattato a occhi chiusi, ora sembra un pacco. Quando si parla di lui si esagera sempre, è incredibile.

  115. Diavolo1990

    Alex
    Se vinciamo lo scudetto del fallimento Europeo non se ne ricorderà nessuno.
    Fallimento che non è tale, perché questa squadra è uscita solo per gli infortuni a centrocampo, dopo che a San Siro nel girone se l’è giocata alla pari col Real.
    E questo perché noi la coppa l’abbiamo vinta solo 3 anni fa.
    Il post era stato fatto ad Ottobre.
    Una squadra da terzo posto non diventa da coppa in un anno.
    Ma sinceramente passare col Tottenham per uscire dopo come capiterà all’Inter non ne valeva nemmeno la pena. E se l’Inter non vincerà nulla tra campionato e CL il fatto che sia andata uno (due?) turni più avanti non inciderà nulla sul risultato finale della stagione.

  116. diavolino

    ma se loro vanno avanti e arrivano in finale di coppa è un’ottima stagione a prescindere dal risultato del campionato

    perchè mantengono quelle qualità che gli permetteranno anche nei prossimi anni di essere in lotta per la coppa

    il Milan è stato così nel periodo 2003 /2007

    sinceramente ho un poco di nostalgia a non essere più protagonista in europa

  117. No no… l’hai tirata fuori tu.
    Io ho solo riportato le parole di Vieira, sei tu che l’hai spacciata come verità.

    Gonzo, tu hai tirato in ballo le parole di Vierà per rispondere ad una cosa che non c’entrava nulla.
    Se ti sei impiccato con la tua stessa corda dimostra solo che parli a vanvera.

    E tra le nostre intercettazioni e le vostre c’è questa differenza: le nostre in FIGC sono arrivate e sono state giudicate, le vostre no perché un carabiniere si è ben guardato dal passarle, ha giudicato lui quelle irrilevanti, non un collegio di giudici. Quelle intercettazioni, arrivate ora, devono ancora essere giudicate.

    Questa affermazione denota un’ignoranza sulla questione epica.
    Quindi penso che non valga la pena di risponderti.
    Tieniti le tue convinzioni ma quando le racconti in giro non ti stupire se la gente ti guarda in modo strano.

    Già, il buffo degli interisti è questo: hanno idolatrato Ibra fino a chederne il Pallone d’Oro ( un po’ come hanno fatto con l’Ambrogino! ) e ora sembra essere diventato ” lo scarpone ” .

    Yom, fai la seria.
    Vale anche il contrario. Avete sempre detto che Ibra era un mezzo campione perchè in europa steccava. Ora è un fenomeno …pur continuando a steccare in europa. Almeno noi possiamo salvarci accampando la scusa che ora che lo guardiamo con gli occhi di terzi ci siamo resi conto di sbagliarci.
    Voi che lo avevate valutato correttamente, che scusa avete?

    Vinceranno, ma sempre parvenu rimangono! :mrgreen:

    Questa immagino sia per me, visto che ti eri offesa quando vi avevo definiti parvenu.
    La prendo e la metto in tasca. Spero che sarai così sportiva da non offenderti se in futuro dovessi riutilizzare certi termini.

  118. lpf

    diciamo che lo possiamo riscattare Ibra ma forse conviene rinegoziare i termini dell’accordo

    abbiamo il coltello dalla parte del manico

    lpf Messaggio Privato

  119. Diavolo1990

    ma se loro vanno avanti e arrivano in finale di coppa è un’ottima stagione a prescindere dal risultato del campionato

    perchè mantengono quelle qualità che gli permetteranno anche nei prossimi anni di essere in lotta per la coppa

    il Milan è stato così nel periodo 2003 /2007

    sinceramente ho un poco di nostalgia a non essere più protagonista in europa

    Ti ripeto che per quest anno per me bisogna vedere.
    Perché se escono male col Barça / Chelsea / United allora era scarso il Bayern di quest anno.
    Aspettiamo test più probanti.

  120. diavolino

    vedrai che il sorteggio questa volta sarà benevolo con l’Inter

  121. Voi che lo avevate valutato correttamente, che scusa avete?

    Parlo per me e ti dico che non seguivo molto l’inter di Mancini: non mi ero reso quindi conto di quanto fosse dominante in Italia e quindi di quanto (in anni come questo dove l’obiettivo è il tricolore) si possa passare sopra alle dormite europee.

  122. Bitcha

    Siamo usciti dalla Chamions per 4 motivi principali;
    – Allegri s’è dovuto reinventare il cantrocampo sia all’andata che al ritorno, ce ne mancavano troppi;
    – siamo stati troppo coglioni, il nostro vero e principale problema in questa stagione;
    – Ibra;
    – la società ha scelto di investire su giocatori non impegnabili in CL, ma questa è stata una scelta ben ponderata credo, quindi è il motivo minore.

    L’Inter penso che possa arrivare almeno in semi, dato che sono convinto che domani pescherà una tra Shakhtar, Tottenham e Schalke 04… segnatevelo.

  123. E se l’Inter non vincerà nulla tra campionato e CL il fatto che sia andata uno (due?) turni più avanti non inciderà nulla sul risultato finale della stagione.

    A parte il fatto che l’Inter viene da 4 scudi consecutivi più qualche Coppa,per cui,dopotutto,dopo un estate senza mercato ed un girone d’andata diviso tra Primavera ed infortuni che non avrebbe curato neanche il dottor House,di certo non ne farò una tragedia per uno scudo rossonero anzi,mi complimenterò con i futuri campioni! (tanto per un anno di interregno non ci sono problemi 😀 ).
    Anche perchè (io litigo molto con altri interisti per questo),per me quest’anno il Milan è più forte dell’Inter e non vedo quale sia il problema ad ammetterlo ma vabbè,forse io ho una definizione di orgoglio tutta mia;più che altro mi incuriosisce il discorso tra Campionato e Coppa.Se bisogna aspettare che la principale antagonista non faccia mercato per trasformare “un torneo che vale solo come qualificazione alla CL” (cit.) nel “primo scudo che conta davvero” (………………) dopo che per anni e che per filosofia societaria si è sempre detto che viene cmq prima l’Europa,qualcuno mi può spiegare cosa vuol dire essere una squadra da Campionato ed una da Champions?

    E in base a qualunque sia la risposta,qualcuno mi può spiegare anche perchè squadre come Manchester United,Barcellona,Inter (ma anche Chelsea e Bayern Monaco) hanno dimostrato negli ultimi anni che si può arrivare in fondo ad ogni competizione senza snobbare e sminuirne qualcuna a discapito di un’altra???

    E tornando alla Juve d’inizio discorso,cosa sarebbe servito alla Juve del 2006 per diventare una squadra “da Coppa” ammesso che questo discorso abbia un minimo di senso logico? Ripensando di nuovo a quella squadra e a chi l’allenava, cosa mancava a Buffon Zambrotta Thuram Cannavaro Chiellini Camoranesi Viera Emerson Nedved Trezeguet Ibrahimovic per essere “giocatori da Coppa”????

    Mah……

  124. Diavolo1990

    Squadra da campionato è la squadra fisica, da coppa quella più corsa, meno fisico, più corsa più “estemporanea”. Se ti dico giocatori da campionato, ovviamente Ibra, anche Borriello, da Champions più i Ronaldinho e gli Inzaghi.
    Poi può capitare che la squadra da campionato vinca anche la coppa come è successo all’Inter che squadra da coppa non era e l’ha portata a casa.
    Questo perché in Italia il campionato si gioca diversamente dal resto del mondo. In liga Barça e Real hanno vita facile perché il 90% delle piccole di turno difende altissimo, praticamente con l’ultimo uomo fuori area. In Italia è un altro tipo di gioco, e di arbitraggio (consentite spinte, trattenute, perdite di tempo).
    E ripeto, quest anno si punta al campionato perché in un solo anno una squadra che era “da nulla” non può diventare da champions. Ma penso si punti anche per non far sì che l’inter vinca il quinto/sesto di fila e non vada a 18 sul campo cosa che danneggerebbe l’immagine del Milan.

  125. “È incredibile, quando si parla di Ibra si esagera sempre”
    Si esagera sì, osannandolo oltre ogni limite. Anche se dopo gli ottavi di coppa e l’incredibile gesto fatto col Bari anche molti milanisti hanno cambiato idea su di lui, da quel che mi pare di capire

  126. Secondo me invece l’anno scorso,con giocatori come Eto’o,Milito,Sneijder,Lucio e Thiago Motta il salto da squadra da Campionato a squadra da Coppa mi era sembrato evidente!
    In base alla risposta da te data e dall’identikit che hai fornito,l’Inter 06/07, 07/08, 08/09 era una squadra molto più da Campionato rispetto a quella 09/10!!!!!!

    Che poi è lo stesso identico discorso che fece Mourinho nell’estate 2009 a Campionato vinto:per vincere in Italia l’Inter era ampiamente attrezzata;per fare un salto di qualità servivano due attaccanti in grado di segnare,ma anche di lavorare per la squadra (ed ecco Ibra ed Eto’o),un difensore centrale in grado anche di saperla giocare la palla (ed ecco Lucio),un centrocampista in grado di dare i tempi di gioco (ed ecco Thiago Motta) ed un regista dietro le punte in grado di far aumentare il tasso qualitativo davanti (ed ecco Snejider).

    Queste erano le linee guida di Mourinho a livello di “idea di gioco” e per fortuna che la Società le ha attuate con i soldi di Ibra e prendendo questa tipologia di giocatori,ma non proprio quelli che voleva lui (cioè Deco e Carvalho-grazie Branca per Lucio e Sneijder!).

    Per cui io direi che la metamorfosi in squadra da Coppa partendo da macchina per il Campionato credevo fosse una cosa evidente!!!!!

  127. Milito ed Eto’o,non Ibra ed Eto’o.

  128. Diavolo1990

    “È incredibile, quando si parla di Ibra si esagera sempre”
    Si esagera sì, osannandolo oltre ogni limite. Anche se dopo gli ottavi di coppa e l’incredibile gesto fatto col Bari anche molti milanisti hanno cambiato idea su di lui, da quel che mi pare di capire

    Sì guarda.
    Ha preso una scimitarra e gli ha tagliato la testa.
    Chi ha Materazzi, Chivu, Samuel, Maicon e Cambiasso oltre al nuovo Zidane camerunense non faccia prediche….

  129. Bitcha

    “È incredibile, quando si parla di Ibra si esagera sempre”
    Si esagera sì, osannandolo oltre ogni limite. Anche se dopo gli ottavi di coppa e l’incredibile gesto fatto col Bari anche molti milanisti hanno cambiato idea su di lui, da quel che mi pare di capire

    Mendicatore, il giudizio su Ibra è sempre rimasto lo stesso…

    Te in casa tua ricordati che hai un ex giocatore che da 4 anni è una specie di Fenomeno Da Baraccone, che passa le stagioni a stare in panchina (sì perchè quando gioca fa cagare), dato che ora come ora lo stipendio se lo guadagna andando in televisione a sparare puttanate, facendosi inquadrare mentre piange con Mourinho e studiando i mass media a puntino, in modo da andare a rompere i coglioni allo Schweinsteiger di turno solo perchè la mattina si fà la rassegna stampa, legge tutte le interviste dei suoi avversari da cima a fondo, e quando qualcosa non gli piace pensa nella sua testa “nonono questo non si dice… ora su andiamo a fare e dire qualcosa che renda fieri di me i miei figli”

  130. intanto Balo espulso anche questa sera

    tutta tattica per rompere con il City o è un cazzone fuori di Testa ?

  131. Te in casa tua ricordati che hai un ex giocatore

    E sono contento di averlo. Non si tocca.

    tutta tattica per rompere con il City o è un cazzone fuori di Testa ?

    Prendetelo, prendetelo…

  132. Diavolo1990

    E sono contento di averlo. Non si tocca.

    La prova che vi piacciono i ruffiani….
    Ai gobbi piace vivere di illusioni. Forse non solo ai gobbi.

  133. Avete parlato del terzo acquisto: perchè, oltre alla barbie francese, chi è il secondo?

  134. Bitcha

    ho visto il fallo Boldi, Balotelli è un coglione di merda… io NON LO VOGLIO nella maniera più assoluta, cazzate tipo quella di Ibra col Bari, lui ne può fare 7/8 in una stagione, in più mi farebbe incazzare vedere il suo caracollare per il campo e le sue espressioni piene di odio verso tutto e tutti.

    Purtroppo però la presenza di Raiola suggerisce che lo vedremo a Milanello abbastanza presto, purtroppo.

  135. Diavolo1990

    Elbi dacci segni di vita nel forum se riesci 🙂

  136. Bitcha

    E sono contento di averlo. Non si tocca.

    e ci credo… è uno dei motivi più importanti per cui la Gazzetta e altri organi di stampa vi verrebbero a leccare scroto e buco del culo anche nel caso di una vostra sconfitta 0-5 con l’AlbinoLeffe a San Siro con la squadra al completo e Leonardo che non canna la formazione.

  137. Diavolo1990

    E sheva butta fuori la Roberta 🙂 🙂

  138. Tutta colpa del pippone che ha lasciato in 10 uomini la sua squadra per un’ora

  139. Diavolo1990

    Preannuncio ai lettori, che domani avremo una novità.

  140. Bitcha

    Tutta colpa del pippone che ha lasciato in 10 uomini la sua squadra per un’ora

    Balotelli pirla, ma l’uomo col ciuffo, con la squadra che gli hanno dato, doveva battere la Dinamo Kiev camminando…

Comments are closed.