E’ stato proprio pochi giorni fa il suo compleanno.
E’ stato proprio pochi giorni fa che mi sono ricordata, dopo una leggera perdita di memoria, che è in scadenza.
Avevo smesso di pensarci da quel fatidico Napoli-Milan e quell’orribile gesto che gli è valso insulti, sputi e una squalifica altissima.
Giusta.

Mexes

La prima volta che lo vidi giocare con la maglia della Roma pensai ‘che caratterino quello’.
Mai avrei immaginato che pochi anni dopo sarebbe venuto al Milan e avrebbe indossato la sua famosa maglia numero 5 anche da noi..
Un giocatore che ha avuto prima della bravura una grandissima testa dura e questo lo si sapeva dal primo giorno.
Eppure, nonostante il brutto carattere, è uno dei pochi che ho sempre apprezzato negli ultimi anni, uno dei pochi che quando perde si incazza, che vuole vincere, che vuole portare il Milan dove merita di stare e non solo a parole, che ci tiene alla maglia a modo suo, che lotta e urla in campo e che cerca in ogni modo di essere utile alla squadra.
Ho sempre apprezzato questo di Phil: la grinta e il suo cuore grande nonostante si provi ad insultarlo in ogni lingua possibile.
Da donna a Barbie, da animale ad aggressivo..
Mi sono sempre sentita di difenderlo e non solo perché a me piace come giocatore, ma proprio per la sua storia rossonera.
Alti e bassi, senza dubbio.
Ma quegli alti hanno portato veramente tanto al Milan e ne voglio citare solo uno:
490862769

Non sono di certo io quella che lo vuole fare passare come bravo ragazzo o meglio come idolo di una tifoseria, no di certo.
Non sto parlando di un mio idolo, ma di un giocatore che per me è eroe.
Un eroe, per definizione di dizionario, “è una persona che per eccezionali virtù di coraggio o abnegazione s’impone all’ammirazione di tutti.”
Voglio porre alla luce il giocatore che è Phil, perché in mezzo a femminucce (e questa veramente e non per insultare un giocatore sull’aspetto estetico) è l’unico che ha le palle e che si incazza quando si perde.
Non se ne esce ridendo dal campo.
Non se ne va in discoteca la sera stessa.
Non pensa a farsi mille donne diverse a sera.
Non pensa a fare tutto fuorché impegnarsi in campo.
Questo per me è essere eroi.

Poi ci saranno le sue giornate no, e quelle le abbiamo tutti quanti.
Ma il suo dovere lo sa fare e bene; non è un caso che quando gioca lui i compagni del reparto sono più sicuri (e con lui ci devo mettere Rami ovviamente).
E non è solo un discreto giocatore in fase difensiva, che è poi il suo vero ruolo, ma ci aiuta e non poco in attacco dove segna sempre e solo Menez, anche se un po’ troppo egoista.
E’ uno di quei giocatori che mi è sempre piaciuto perché anche da fuori rosa si allenava al 100% e non appena ebbe la sua occasione ci fece fare un mese davvero ottimo a livello difensivo (e quindi di squadra).
Ovvio che poi, se tutta la squadra ha un calo, ne risente anche lui.
Nessuno è perfetto.
Resta che comunque vadano le cose, a meno di quello che prende attualmente, a meno di cazzate ulteriori in campo, io lo voglio in rosa anche l’anno prossimo.
Non mi interessano le questioni economiche, sappiamo bene tutti quanti che 4 milioni per lui sono tanti, lui lo sa, ne è consapevole e più volte ha detto che accetterebbe anche meno..

Non voglio esagerare o cambiare le parole per cui vi cito lui stesso: “Si dice sempre che debba partire e poi resto anche perché non mi ha mai sfiorato l’idea di andarmene. Al Milan sto bene. La mentalità di questo club, di cui sono orgoglioso, mi dà una grande voglia di contribuire a farlo rinascere. Non ho ancora parlato di niente con nessuno, ma mi piacerebbe rinnovare”.
O ancora: “Rinnovo? Ancora no, lo spero”.
E per finire: “Spero di rinnovare, non chiedo quello che guadagno ora“.
E non tutti sono disposti al giorno d’oggi a tagliarsi l’ingaggio per venire al Milan, per vestire il rossonero o per restare in rossonero.
Inutili le polemiche.
Inutile fare gli ipocriti.
Inutili i giochini.
Inutili anche i se e i ma…
Ed io, come Phil, seppure sappiamo quanto sia difficile attualmente, spero che resti ancora in rossonero.
Uno dei pochi che lo meriterebbe, carattere o meno, età o meno.
Un giocatore che per noi dà ogni partita l’anima e che come eventuale riserva è oro colato.
E con Rami… Che coppia!

MargheritAxen

Posted by MargheritAxen