seedorf-milan-cesenaClarence Seedorf sarà l’allenatore del Milan anche nella prossima stagione. E lo dico giocandomi la faccia, basandomi sulle sensazioni e non leggendo quello che i giornalai riportano. Questa settimana abbiamo assistito ancora una volta alla consueta fiera della boiata coi giornali che hanno continuato a sparare a zero contro l’allenatore olandese. Perché sono tutte falsità e inesattezze? Semplice – basta vedere un paio di dati. Prendiamo ad esempio l’ennesimo, presunto, rumor della gazzetta in cui Galliani avrebbe accusato Clarence Seedorf di non far giocare Honda e De Sciglio. Falso, falso, falsissimo.

Basta andare su Transfermarkt per vedere che De Sciglio è stato sempre schierato da Clarence Seedorf quando disponibile è che è fuori per una distorsione alla caviglia. A Roma è tornato nei convocati ma se evidentemente non è stato schierato era per evitare ricadute o poiché, semplicemente, ancora non è pronto. Lo stesso dicasi per Honda che ha saltato due partite non per scelta tecnica ma per lo stesso problema accaduto a Mattia De Sciglio – vale a dire un’altra distorsione.

Tutto questo continua a farmi pensare che i problemi letti sui giornali siano totalmente inesistenti e l’intervista di Seedorf a Sky domenica scorsa oltre che la battuta di Galliani – semplicemente geniale – non fanno altro che confermare la mia idea che dietro ci sia qualcosa di più. Se poi vogliamo continuare a farci prendere in giro anche dagli stessi giornalisti che dovrebbero difendere questi colori, facciamo pure – c’è chi è riuscito ad interpretare l’intervista a Seedorf come un attacco a Galliani: il mondo è bello perché è vario. D’altronde, si sa, il Milan controlla i media

Basterebbe vedere che tutto quello che succede intorno al Milan sta venendo ingigantito. Balotelli protesta per un cambio come fanno mille giocatori? Caso Balotelli! In una settimana è stato accostato a Monaco, Galatasaray, Manchester United e PSG! Protesta Pogba? Grande giocatore! Prova di carattere! 100 milioni! E che dire delle presunte lamentele di chi ha perso il posto da titolare? E’ sicuramente una cosa che succede solo al Milan! Mai successa in nessun’altra squadra. Però, siccome un cane che morde un uomo non fa notizia ma il viceversa invece sì – non si scrive che sono i giocatori a protestare ma è Seedorf contro lo spogliatoio. Furbi, eh?

Basterebbe pensare a cosa successe un anno fa quando Allegri sembrava già, lo scorso giugno, sulla panchina della Roma (il famoso progetto fondato sulla quarta scelta tecnica, ottenuta solo per rifiuto delle prime te). Per cacciare Allegri ci sono voluti quattro gol di Berardi dato che il presidassente non ha voluto pagare i 3 milioni che sarebbero spettati al tecnico toscano e contemporaneamente i 3 che sarebbero spettati a Seedorf: perché ora dovrebbe pagarne 6 più lo stipendio del nuovo tecnico?

Palle. Palle. Palle su palle. E i tifosi da un lato twittano #iostoconseedorf (e tra giugno ed agosto #iostoconallegri), dall’altro danno corda a questi signori. Ne riparleremo a metà luglio – tanto, sono sicuro, che Seedorf sarà ancora lì e nessuno chiederà scusa per il veleno sparso in questi giorni.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.