Se quest estate vi troverete a Barcellona durante una partita della Spagna ai mondiali, potrete trovare tutta la ferma, intenta a guardare una partita. Tutti… beh no. Uno probabilmente i mondiali non li vorrà neppure sentire nominare: Zlatan Ibrahimovich, lui, il mancato pallone d’oro, giocatore fino a Giugno 2009 più forte dell’universo che scardinava puntualmente le altolocate difese di Parma, Livorno, Siena, Cagliari e chi più ne ha più ne metta, che fino a 2 anni fa ci spacciavano come contendente al pallone d’oro prima di Kakà e poi di C. Ronaldo, salvo arrivare sempre a distacchi siderali dal vincitore. Non ci sarà nemmeno stasera Ibra, in rotta con l’allenatore. E allora a giugno potrà accompagnare tranquillamente la moglie per fare ciò che è più congegnale ad uno svedese: accompagnarla all’Ikea. Chissà perché quest anno la gazzetta non ci propina Ibra pallone d’oro…
Ma passiamo a noi, dopo aver provato Candreva e Biondini stasera dovrebbe essere il turno anche di Maggio e di Criscito. Ieri Lippi da applausi in conferenza stampa: Non mi interessa nulla di Cassano, Amauri, di dove sarò nel futuro e di tutte queste cavolate qui. Già Cassano. Ma serve veramente un Cassano a questa nazionale? O forse creerebbe più danni di quelli che risolverebbe? E soprattutto perché portarlo ai mondiali visto che non ha fatto una partita una di qualificazione? Idem per Amauri. In più lui ha l’aggravante di aver aspettato fino all’ultimo la convocazione di Dunga, sperandoci e usando l’Italia come ripiego. Il passaporto che gli arriverà a Marzo lo usi per andare in vacanza anche lui a Giugno. Telefoni ad Ibra che magari gli fa compagnia. In attacco oggi Di Natale. Mettiamoci l’anima in pace: è uno dei più forti e sottovalutati attaccanti italiani in questo momento.LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA – SVEZIA

ITALIA (4-2-3-1): Marchetti; Maggio, Legrottaglie, Chiellini, Criscito; Montolivo, Biondini; Marchionni, Candreva, Di Natale; Pazzini. All. Lippi.

SVEZIA (4-2-3-1): Isaksson; Dorsin, Mellberg, Granqvist, Lustig; Sebastian Larsson, Anders Svensson; Bahrang Safari, Rasmus Elm, Tobias Hysen; H. Larsson. All. Hamrèn.

I precedenti tra Italia e Svezia : Le nazionali maggiori dei due paesi si affrontano per la ventiduesima volta e finora il bilancio è di 9 successi dell’Italia, 6 pareggi e 6 vittorie della Svezia, con 26 reti segnate dagli azzurri e 24 gol realizzati dagli scandinavi.
Considerando i soli 9 confronti disputati in Italia, lo score vede 6 successi italiani, 2 pareggi ed 1 sola vittoria svedese (3-0 a Napoli, il 15 ottobre 1983, in un match valido per le qualificazioni agli Europei di Francia ’84, cui l’Italia non prese parte proprio perchè eliminata nelle qualificazioni), con 13 gol segnati dagli azzurri e 7 gol realizzati dagli scandinavi.

L’angolo dei pronostici: l’ultima chiamata
Si giocano oggi gli ultimi 6 spareggi per Sudafrica 2010: ecco i consigli. Partiamo dallo spareggio, in campo neutro, in Sudan. Non si può scommettere sulla rissa tra le tifoserie, altrimenti erano soldi sicuri. In compenso l’Egitto mi pare superiore all’Algeria. L’ha dimostrato anche sabato. In più la quota è buona. 1 Anche per l’Ucraina, con una nazione intera a supportarla non può fallire, la Grecia sarà eliminata. 1 anche per la Francia e l’Uruguay ma qui sono scontati. Per aggiungere un po’ di pepe mettiamoci le vittorie fuori casa di Portogallo e Russia. Molto più facile quella del Portogallo, molto molto più difficile quella della Russia. Ma senza non si vincerebbe nulla.

Egitto – Algeria 1 2.00
Ucraina – Grecia 1 2.75
Francia – Irlanda 1 1.45
Uruguay – Costa Rica 1 1.45
Bosnia – Portogallo 2 2.35
Slovenia – Russia 2 2.25

Con 2,5 € se ne vincono 97. Con 5 € se ne vincono 144.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.