Ultima trasferta dell’anno, si va a Genova, sponda rossoblu. Come è capitato in queste ultime partite, gli spunti più interessanti non vengono dal campo, ma da ciò che circonda la partita. O meglio, c’è ancora un terzo posto da mettere al riparo, ma tutto sommato la situazione è tranquilla e l’ingresso diretto alla prossima Champions League potrebbe essere una cosa matematica al 90′. Vedremo, al momento non mi interessa dilungarmi sui calcoli e sulle varie possibilità. Lasciamo che si giochi, lasciamo che Palermo e Samp si contendano il quarto posto nella partita clou della penultima giornata e, a fine giornata, tireremo le somme.

Dicevamo delle voci dall’esterno dunque. Per Leonardo sarà l’ultima trasferta sulla nostra panchina, anche ieri non ha parlato di futuro facendo intuire (come del resto fa da qualche settimana) che la sua storia a Milano è giunta al capolinea. Capitolo Pato: a due mesi di distanza dell’ennesima ricaduta della sua sfortunata stagione, il Papero è pronto a tornare. Non si placano le voci sul suo trasferimento al Chelsea a fine stagione. Secondo il Times si potrebbe chiudere intorno ai 45 milioni di euro. La mia opinione è che vendere il giovane più talentuoso è il più grande errore che si possa fare. Pato, oggi, non ha prezzo.

Partita delicata anche per quanto riguarda l’ordine pubblico. Nelle ultime ore il prefetto ha preso la decisione di far giocare la partita a porte chiuse. Nessun tifoso a Marassi dunque. E pensare che sono passati 15 anni dall’uccisione di Vincenzo Spagnolo…che dire, un’altra vittoria dello sport.

La formazione? La solita delle ultime partite, mancherà Ambrosini per squalifica quindi ballotaggio Flamini-Gattuso col secondo in vantaggio. Qualcuno azzarda Pato dal primo minuto, ma è più probabile che inizi in panchina con Huntelaar in campo accanto a Borriello e Ronaldinho che si giocano le ultime carte per i Mondiali (più il primo per la verità).

Mettere al sicuro il terzo posto oggi vorrebbe dire preparare con serenità la gara con la Juve, la partita degli addii: a Leonardo, a Pato (?), a una stagione complessa (ma non negativa).

Posted by LaPauraFa80