San Siro, ore 20.45. Non poteva essere diversamente. L’Inter che torna quella che era prima del 2006 con la relazione che ha rivelato al mondo (che già sapeva) tutti gli illeciti commessi e, a differenza delle altre, non pagati. Il Milan che gli toglie finalmente lo scudetto dalle maglie e la Juventus che chiude il cerchio ritornando a giocare al Delle Alpi. Non poteva quindi non essere la Lazio la nostra prima avversaria, la stessa che fu sempre a San Siro nel primo campionato dell’era calciopoli. Si riparte a caccia di uno scudetto dove per ora sembriamo essere gli unici pretendenti, si riparte in casa dato lo sciopero che ha fatto slittare la prima giornata a data da destinarsi e si riparte con una delle pretendenti al titolo. La Lazio si è infatti rinforzata nonostante la cessione di Zarate con gli acquisti di Cissè e Klose e dato l’indebolimento della seconda squadra di Milano e le incertezze della rivale romana può puntare fortemente a un posto in prima fila. Milan che non riesce a riconfermare se stesso dalla stagione 94-95, con Allegri a questo punto chiamato già ad eguagliare un mito cone Fabio Capello. Ecco perché è importantissimo nelle prime due gare con Lazio e Napoli, forse le principali avversarie nella lotta al tricolore, non lasciare assolutamente punti per strada anche in vista di un eventuale confronto diretto.

INCOGNITENon giochiamo una gara ufficiale da oltre un mese, a Pechino e una amichevole vera dal Trofeo Berlusconi del 21 di Agosto. In mezzo le nazionali che – come Cesena insegna – sfalsano pesantemente tutti i lavori di preparazione fatti in luglio e agosto. C’è però tanta voglia in squadra di cominciare e lo si è visto anche domenica quando alcuni giocatori si sono presentati per allenarsi spontaneamente. Incognite anche in formazione dove Van Bommel potrebbe venire risparmiato in vista del Camp Nou, Flamini e Mexes sono attualmente infortunati così come il neo-acquisto Taiwo (nel trofeo Berlusconi) che ne avrà almeno per un mese ancora. Allegri effettuerà quindi due soli cambi rispetto alla vittoria di Pechino con Ambrosini che subenterà a Van Bommel e Pato a Robinho, riproponendo dal 1′ quella coppia Pato-Ibra tanto discussa lo scorso anno.

PATO E IBRA, ORA O MAI PIU’ – Inutile dire che il papero è chiamato alla maturazione definitiva per diventare un grande campione. Ancora Zero i suoi gol in champions ad eliminazione diretta (ma si criticò Ibra) mentre in campionato seppure lo scorso anno fu capocannoniere ex-aequo della squadra i suoi gol furono distribuiti in maniera anomala. Il ragazzo tende a segnare ormai da tempo doppiette per rimanere poi a lungo a secco risultando così con una media gol in carriera da campione seppur portando meno vittorie alla squadra dove gioca. Diverso il discorso per lo svedese che dovrà invece provare a gestirsi in modo tale da risultare decisivo per tutta la stagione o non solo per la prima parte. L’anno scorso arrivò al momento decisivo in una condizione imbarazzante contro il Tottenham fino all’apoteosi nell’espulsione contro il Bari. A lui continuare quel processo di maturazione dopo aver disputato una delle sue migliori stagioni in Italia e diventare determinante anche fuori dai confini del bel paese.

SI RIPETERANNO? – Diverso il discorso per Abate, Boateng, Van Bommel, Robinho, Thiago Silva e Abbiati tra i migliori (se non i migliori) nei rispettivi ruoli nello scorso campionato chiamati a dimostrare continuità dalla stagione scorsa per dimostrare che non fu un fuoco di paglia alla Snejider / Milito / Pandev / Thiago Motta 2010. Su Thiago Silva (che ricordiamo, secondo qualche ottuso, ha dietro almeno due difensori dell’inter), Robinho e Boateng non dovrebbero esserci dubbi mentre ne ho di più per Ignazio Abate. Ma se il miglior terzino destro dello scorso campionato saprà ripetersi non ci saranno problemi nel portare a casa il diciannovesimo tricolore.

PRECEDENTI – Nonostante la Lazio non sbanchi il San Siro rossonero in campionato da ben 22 anni (1-0, autorete di Maldini) il recente trend con i biancocelesti non è positivo. Tre i pareggi nelle ultime tre gare, due 1-1 con Leonardo (la prima poi diventata sconfitta nei supplementari) e uno 0-0 con Allegri. Un’altra statistica per gli amanti della scaramanzia: tutte e diciotto le volte che il Milan è diventato campione d’Italia ha sempre vinto la gara d’esordio, ecco perché stasera ci terrei particolarmente, sempre che la scaramanzia non sia già stata buttata alle ortiche con il trofeo del Presidente.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

33 Comments

  1. Allegri effettuerà quindi due soli cambi rispetto alla vittoria di Pechino con Ambrosini che subenterà a Van Bommel e Pato a Robinho, riproponendo dal 1?

    A Pechino c’erano pure Seedorf e Zambrotta che non sono nemmeno stati convocati…

    Nonostante la Lazio non sbanchi il San Siro rossonero in campionato da ben 31 anni (1-0, autorete di Maldini)

    C’è qualcosa che non torna, 31 anni fa Maldini era piccino… 😕

  2. Allegri effettuerà quindi due soli cambi rispetto alla vittoria di Pechino con Ambrosini che subenterà a Van Bommel e Pato a Robinho, riproponendo dal 1?

    A Pechino c’erano pure Seedorf e Zambrotta che non sono nemmeno stati convocati…

    Nonostante la Lazio non sbanchi il San Siro rossonero in campionato da ben 31 anni (1-0, autorete di Maldini)

    C’è qualcosa che non torna, 31 anni fa Maldini era piccino… 😕

  3. Diavolo1990

    http://www.milanlive.it/2011/02/01/milan-lazio-i-precedenti/
    Ecco da dove ho preso i precedenti (ovviamente adattandoli)

  4. Vado a cazziare pure loro!

  5. Comunque sono 21 anni e l’autogol è di Maldini.

  6. Diavolo1990

    Su Zambrotta e Seedorf semplicemente ho scritto il post ieri pomeriggio dato che ieri sera non potevo e la gazzetta li dava in formazione mentre stamani dà Antonini e Aquilani

  7. Diavolo1990

    Chiederei per l’ultima volta a lpf80 e fabregas11 che dopo aver abusato di questo spazio per un anno che decidano a breve cosa fare. O dentro per discutere o fuori. Il dentro per gettare discredito e merda non è ammesso.

  8. Diavolo1990

    Bonera a Sx, nemmeno Antonini.
    Vado a vomitare. Se è così Allegri ha già toppato alla prima

  9. fabregas11_Robinhood 9 Settembre 2011 at 12:57

    e chi deve giocare a sinistra se zambrotta taiwo e anche antonini non stanno bene????

  10. Diavolo1990

    Non stanno bene? Palle è pretattica per barcellona…
    … intanto davanti gioca Cassano.

    Persino un fuori ruolo gioca meglio di Bonera a sx

  11. Diavolo1990

    E lo ripeto per l’ennesima volta. Non approvo più commenti con insulti alla mia persona da ex redattori/frequentatori col dente avvelenato. Ed è già il quarto che finisce in moderazione e poi cestinato dal sottoscritto.

  12. fabregas11_Robinhood 9 Settembre 2011 at 13:39

    e dove stavano gli insulti questa volta?????

  13. Diavolo1990

    Comincia a scrivere cose costruttive e pertinenti col post e poi ne parliamo.

  14. fabregas11_Robinhood 9 Settembre 2011 at 13:47

    beh ho scritto che un tuo carissimo amico propone van bommel terzino sx,a pes funziona!!!

  15. fabregas11_Robinhood 9 Settembre 2011 at 13:48

    ah cmq semmai si chiama turn over non pretattica!

  16. fabregas11_Robinhood 9 Settembre 2011 at 13:49

    pertinenti al pos?? riscrivi la squadra che è tutta sbagliata!

  17. Diavolo1990

    Al momento della stesura era giusta. non è la prima volta che cambia nella giornata per cui è pertinente.

  18. fabregas11_Robinhood 9 Settembre 2011 at 14:02

    eh no te metti giocatori nemmeno convocati.

    1. Diavolo1990

      Ho steso il post ieri pomeriggio prima delle convocazioni e dopo la conferenza

  19. E allora non ti incazzare se uno dà le informazioni giuste…

    Sono anch’io per Van Bommel a sinistra. Anzi, adesso gioco a PES e ci provo Nocerino… 🙄

  20. fabregas11_Robinhood 9 Settembre 2011 at 14:13

    puoi sempre cambiarla!

  21. Nocerino non funziona, proverò Aquilani… 🙄

  22. baresi6persempre 9 Settembre 2011 at 17:46

    Da quello che vedo sui vari siti dovrebbe giocare antonini anche perchè bonera a sx mi sembra un abominio…. centrocampo con tanti muscoli e poco cervello e con l’incognita aquilani… davanti condivido la scelta di Cassano che è bello in forma, meglio approfittarne. La lazio a parte i due davanti ed hernanes è imbottita di giocatori di medio basso livello, ma rimane comunque rognosa.
    Potrebbe giocare Amelia causa acciacchi al collo di Abbiati, speriamo non porti sfiga come suo solito…

  23. A volte, una buona Bonomelli ci sta benissimo!

  24. Si gioca con il tridente…segnali di pace….

  25. diavolo faraone in panca!!!!!!

  26. nemmeno in panca scusa!!!

  27. allegri porco di quel…

    Klose porca di quella puttana… vabbè ( + 3 al fantacalcio se pato nn gioca)

    P:S. Ce l’avete uno streaming decente, che i figli di troia han chiuso anche Myp2p?

  28. Prova questo:
    http://109.235.53.189/
    e lascia in pace Allegri!

  29. 1) Levatemi dagli occhi questo Milan leonardiano, nel secondo voglio quello di Allegri.

    2) Bergomi è sempre più una merda.

  30. baresi6persempre 9 Settembre 2011 at 21:25

    Aquilani sembra che giochi con i pesi addosso e Antonini si sta cagando sotto… sulla fascia sinistra ci stanno massacrando…
    Vediamo se Allegri si dimostra un allenatore decente e trova una soluzione…

  31. trova to sadyq trovato.

    E cmq el sharawy in tribuna anche se abbiamo recuperato alla grande, nn mi piace

    Cazzo l’ho pure preso al fanta ^^

  32. Diavolo1990

    NUOVO POST

Comments are closed.