Si torna in campo a due settimane dalla vittoria sulla Roma. Cagliari-Milan è la prima partita del “vero” settembre rossonero. Si gioca alle 20,30, conoscendo già tutti i risultati tranne Spal-Atalanta.

Rossoblu rinnovati, con Rolando Maran approdato sulla panchina sarda in estate dopo l’esonero dal Chievo. Il tecnico trentino si è portato dietro Castro, e oltre all’argentino sono arrivati gli esperti Srna e Klavan e i più giovani Cerri e Bradaric. Del mercato estivo milanista si sa più o meno tutto, dai problemi di soldi iniziali allo scambio finale, passando per le partenze forzate di tutte le “vecchie” punte. Cagliari a 4 punti, Milan a 3 ma con una gara in meno la classifica attuale.

4-3-3 classico milanista con: G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Laxalt/Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. Risponde Maran con un 4-3-1-2. Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Ionita; Sau, Pavoletti. Fuori Ceppitelli e Rafael da un lato, il trio Conti-Strinic-Cutrone dall’altro, con il croato da valutare per i ben noti problemi di salute. Convocato come 23° il primavera Tsadjout, restano fuori Montolivo e Halilovic. Arbitra Abisso di Palermo, con Massa-Di Iorio al Var.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014