Si ricomincia dopo la sosta nazionali. Sarà la Lazio dell’Inzaghi “meno famoso” ma finora con più successo da allenatore del fratello l’avversaria domenicale del Milan di Montella.

In una partita che era data a rischio rinvio, come mezza Serie A; e che mette i rossoneri contro i “supercampioni d’Italia” uscenti che però hanno faticato un po’ nelle prime due uscite stagionali. Due i punti di scarto, dati solo da un maggior cinismo contro una squadra di bassa classifica finora. Tra i convocati del Milan torna Bonaventura, fuori invece Conti tornato malconcio dalla partita con Israele. Con lui restano fuori i primavera e i due difensori ormai ai margini Paletta e Gomez. Per il resto, dopo le cessioni last minute di Sosa e Niang, ci sono tutti.

G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Musacchio, Rodriguez; Kessié, Biglia, Montolivo; Suso, Cutrone, Borini (Calhanoglu). Questo il probabile schieramento rossonero con il 4-3-3. Risponde la Lazio con: Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu (Bastos); Basta, Parolo, Leiva, Lulic; Milinkovic, Luis Alberto; Immobile. Solo un paio di ballottaggi minori per il 3-4-2-1 di Simone Inzaghi. Dopo il rinvio a data da destinarsi di Samp-Roma, c’è attesa per le condizioni meteo del pomeriggio che parlano di temporale su Roma, ma si sa che spesso anche un errore di una-due ore nelle previsioni cambia da così a così le partite. Arbitro della partita Rocchi, addetti Var Massa e Aureliano.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche “Destinazione” da ottobre 2014

  • Mario De Magistris

    La speranza è quella che ci sia un arbitraggio corretto (visto cosa è successo ieri a Modena a Gattuso ed alla sua ‘banda di ragazzini rossoneri’ che sono stati avversati da un arbitro toscano). Che il ‘Palazzo toscano’ avesse il dente avvelenato con Gattuso…c’era da aspettarselo! Per cui non vedo come per l’ennesima volta il fiorentino, mandato a Roma, possa danneggiare il Milan,come molto spesso gli è accaduto di fare nella sua carriera. Se l’arbitro non ci metterà lo zampino, così come ha fatto ieri il senese con Gattuso e la sua ‘banda’,.il Milan potrà fare sua l’intera posta.

    • Milanforever

      Ancora??????????

      • Mario De Magistris

        Beh…sarà anche casuale…ma con Rocchi il Milan perde sempre!

    • Milanforever

      Se pensi che il calcio sia una specie di wrestling smetti di seguirlo. Semplice.

      • Mario De Magistris

        Si penso che certi arbitri, Rocchi e quelli di Calciopoli, intendessero il calcio come una sorta di wrestling, Se hai la bontà di riguardarti un arnitraggio in Milan-Bologna 0-1 ti accorgerai che De Santis fischia una punizione a due in area a favore del Milan pur di evitare un sacrosanto rigore a favore dei rossoneri. Rocchi diverso da De Santis? Io non credo proprio! Ieri è riuscito persino a negare un rigore evidente, trattenuta continua e ripetuta di Bastos su Kalinic, al Milan sgangherato di ieri!. Io seguirò sempre il calcio e denuncerò sempre gli arbitri ‘calciopolisti’ ps Nelle mie premesse parlavo di un arbitraggio imparziale(impossibile per il Milan averlo con Rocchi) e non scientifico ‘alla De Santis’ Forse Rocchi è diventato persino più bravo del suo maestro romano condannato in calciopoli|!

        • Milanforever

          Poco credibile, poco logico, poco reale, poco tutto. Certo che hai una bella fantasia.
          La sindrome d’accerchiamento in psicologia si chiama paranoia.

    • Milanforever

      Infatti anche oggi per colpa di Rocchi abbiamo preso quattro pappine…