Uno stadio pieno come non si vedeva da anni per il calcio “d’estate”. Che magari avrebbe fatto comodo negli anni di vacche magre, ma ormai questo è il passato; stasera ci si gioca il passaggio ai playoff di Europa League da una posizione di vantaggio.

Contro il Craiova dell’ex ct dell’under 21 Devis Mangia la scorsa settimana è bastata una punizione di Ricardo Rodriguez a dare un gol in trasferta fondamentale al Milan. Ora sono due su tre i risultati a disposizione per passare il turno e raggiungere Austria Vienna, Suduva e le eliminate dalla Champions (comunque con un posto da testa di serie che dovrebbe cautelarci da brutte sorprese). Milan privo di Abate, Romagnoli e Bacca oltre ai non iscritti alle liste Bonucci e Biglia; si rivede Suso e tra i 20 scelti da Montella c’è anche Calhanoglu.

G. Donnarumma; Conti, Zapata, Musacchio, Rodriguez; Kessié, Locatelli, Bonaventura; Suso, Silva, Niang il probabile undici rossonero. Risponde con un 4-4-2 Mangia, con: Calancea; Dimitrov, Sphaija, Kelic, Briceag; Gustavo, Zlatinski, Rossi, Mitrita; Bancu, Baluta. Si parla di 70.000 presenze, un piccolo record negli ultimi anni al di fuori dei derby e delle partite contro la Juve; probabilmente la voglia di Europa era molta, anche in pieno agosto. Tra le squadre “retrocesse” dalla Champions ci sono Ajax, Bruges, Dinamo Kiev, Rosenborg e Salisburgo, che comunque non affronteranno il Milan per il ranking Uefa (dove viviamo ancora di rendita sulle Champions 2012-13 e 2013-14). Calcio d’inizio alle 20.45, partita in chiaro su Canale 5 e non su TV8 come la scorsa settimana.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche “Destinazione” da ottobre 2014

  • Milanforever

    “…probabilmente la voglia di Europa era molta, anche in pieno agosto.”
    Oserei dire “probabilmente la voglia di MILAN era molta, anche in pieno agosto.”