La serie A lascia per una settimana il posto alle Nazionali per le qualificazioni a Russia 2018. Le prime veramente importanti da Euro 2008 a questa parte, dato che negli ultimi dieci anni la qualificazione ai tornei non era mai stata veramente in discussione.

Al Barbera di Palermo gli azzurri ospitano l’Albania, seguita in massa dai suoi tifosi e con parecchi giocatori che militano nel campionato italiano o sono vecchie conoscenze. A partire dal mister trevigiano Gianni De Biasi, ex di Modena, Brescia e Torino che dal 2011 è “il ct più saldo d’Europa” e l’anno scorso si è qualificato all’Europeo proprio con gli albanesi. L’Italia ha perso Bernardeschi e Gabbiadini per infortunio all’ultimo momento; al loro posto, tre attaccanti che verosimilmente verranno provati in amichevole con l’Olanda. Stasera conta solo vincere e la formazione è quella titolare, un 4-2-4 con: Buffon; De Sciglio, Barzagli, Bonucci, Zappacosta; Verratti, De Rossi; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne. Relegati in panchina Romagnoli e Gagliardini.

Non c’è certezza sulla formazione dell’Albania, che potrebbe confermare il 4-3-2-1 visto con la Spagna o passare a una retroguardia a 5. Hoxha (Strakosha); Hysaj, Ajeti, Agolli, Veseli; Lila, Xhaka, Memushaj; Roshi, Kukeli; Sadiku. Altre due le sfide del girone: Spagna-Israele e Liechtenstein-Macedonia, anche se l’unica da tenere d’occhio per la classifica è la prima. Israele infatti è al terzo posto a -1 dalla coppia di testa ma contro la strafavorita Spagna rischia. Fischio d’inizio per tutti alle 20.45, in contemporanea con i gruppi D e I.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014

5 Comments

  1. Finalmente vedremo De Sciglio giocare dove e’ giusto che giochi : a terzino destro e titolare della Nazionale. Come deve essere anche nel Milan. De Sciglio e’ piu’ giovane, piu’ bravo e tatticamente piu’ disciplinato di Abate e di qualunque altro terzino destro italiano. Poi il suo piede giusto e’ il destro e deve giocare a destra. Non tiriamo in ballo Maldini perche’ lui era unico e comunque e’ stato piu’ forte come centrale che come terzino sinistro. Avremo buona presenza in Nazionale nel prossimo futuro.
    Donnarumma, De Sciglio, Romagnoli, Bonaventura, Locatelli. Non so, forse, Calabria. Difficile, non impossibile, Bertolacci. Compriamo il gallo Belotti, forza musi gialli !
    Ci siamo. Ho detto musi gialli e non Berlusconi. Scrivevo l’altro ieri :
    ” Intanto continuano ad arrivare soldi. SOLDI, non noccioline. Milioni a palate. Allora, dico io, le cose sono due.
    1) I musi gialli li perdono e avremo un padrone molto piu’ ricco che potra’ decidere con calma se tenersi il Milan o cercare un acquirente o socio.
    2) I musi gialli i soldi li hanno a palate. Magari difficili da portare in Italia, ma a palate.
    Insomma 300 milioni gli fanno un baffo.
    Quindi io sono ottimista. ”
    Continuano ad arrivare SOLDI. Niente noccioline. Opto con convinzione sulla cosa
    numero 2) . I musi gialli hanno soldi a palate ! E, a questo punto, continuo a sbilanciasmi seguendo un filo logico. Le caparre verrebbero riconosciute da Berlusconi. Non gliele fregherebbe mai. Le parti sono convinte e sicure. Sanno che ci vuole tempo data la svolta in politica finanziaria di Pechino e si aspettano senza sospetti e senza attacchi isterici. Mal che vada , vedremo i cinesi soci di minoranza. Per poco tempo a per sempre, chissa’. Io mi auguro per sempre. Ovvio, sapete come la penso. Se fossi al posto di Li e dei suoi soci preferirei lasciare Silvio a suo posto, con i dovuti patti chiari naturalmente. Il grande affare della quotazione in borsa non subirebbe limitazioni alcune . ANZI !!!
    Che cazzo gliene fotte a Li e Co. se la Fininvest o lo stesso Berlusconi, detengono le azioni al posto di altri soggetti cinesi ? Mica gli affari finanziari sono nazionalisti . La quotazione del Milan con Silvio Berlusconi Presidente ci guadagna almeno del 70/80 % . La squadra che ha vinto tutto col piu’ grande Presidente che il mondo del calcio abbia mai visto! Che nessun coglione si azzardi a dirmi che quello che sto dicendo e ‘
    ” berlusconismo” ! Ma quale cazzo! Sto dicendo una cosa economicamente inconfutabile. E , cosa buona , augurabilissima per tornare prestissimo lassu’.
    Oh, amici miei, che bella aria si respirerebbe fra quelle vette rosse e nere e magari pure un poco gialle se vi fosse scomparso il bianco……

  2. Ah, dimenticavo, Gli attori, quelli veri si aspettano con fiducia e senza attacchi di isterismo. Le comparse ( noi compresi ) aspettiamo con gli attacchi di isterismo.
    La pletora dei pennivendoli e linguavendoli aspettano, a questo punto, con una grandissima paura di doversi rimangiare tutta la merda vomitata. Roba da restare soffocati……

  3. Borgofosco
    Mario De Magistris 24 Marzo 2017 at 17:02

    Calma Vittorio….cmq io da sempre sono un estimatore di De Sciglio e mai vorrei che venisse ceduto ed a maggior ragione mai darlo a quelli di Torino. Per quel che concerne il closing probabilmente i berlusconiani di ferro si sarebbero augurati che i cinesi avessero ‘mollato’ lasciando nelle casse di Fininvest quanto versato come caparra. Ma era una pia illusione così com’erano demenziali le fantasiose ipotesi, assenza di qualsivoglia cordata di cinesi, fatte da ciarlatani e compagnia cantante(nelle televisioni anti-Milan ed anti-Berlusconi). I ‘musi gialli’ sono sempre più i nuovi padroni del Milan. Ora stanno arrivando in cima al Mortirolo. Dopo…speriamo che per loro, per il Milan e per i tifosi rossoneri, ci sia soltanto la discesa verso i traguardi dei grandi successi che spettano di diritto a quella che è la riconosciuta squadra italiana più famosa, il Milan, che esista a livello planetario.

  4. Perche’ calma ? Io sono calmissimo amico Borgofosco. Anzi sono ottimista sul futuro del Milan. Ho ipotizzato una cessione parziale delle azioni perche’ vedo obiettive difficolta’ dei cinesi a chiudere ma contemporaneamente si capisce che hanno la sicurezza di non perdere i soldi gia’ versati. Due piu’ due fa quattro amico mio. O entro poco tempo, diciamo un mesetto o poco piu’, pagano tutto e chiudono , oppure vedrai che saranno soci al 49%. Almeno per il momento. Ci scommetto.

  5. A parte il fatto che e’ sparito il mio post dove spiegavo questa mia tesi, la probabilita’,
    scarsissima, che i cinesi perdessero primi 200 milioni si e’ azzerata col versamento di questi ulteriori 100 .

Comments are closed.