A closing ormai saltato (almeno per quanto riguarda Ses) il Milan torna in campo. Avversario di turno il Chievo di Maran, riuscito ancora una volta ad evitare la bagarre salvezza.

Dopo le polemiche del post-Sassuolo, l’oscena esecuzione del rigore dell’1-0 e tutto il resto i rossoneri iniziano un mese di marzo breve ma intenso, che vede solo 3 partite (ma la seconda è quella contro la Juventus a Torino). Già uscito l’elenco dei convocati, da cui esce Abate ma rientra Romagnoli. Con il 4-3-3 mai in discussione, la formazione più probabile è questa: Donnarumma; De Sciglio, Zapata/Romagnoli, Paletta, Vangioni; Sosa, Locatelli, Bertolacci; Suso, Bacca, Deulofeu. Potrebbe andare in campo in mediana anche uno tra Kucka e Pasalic, mentre resta ancora in panchina Lapadula.

Il Chievo risponde con un 4-3-1-2. Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini/Spolli, Gobbi; De Guzman, Radovanovic, Rigoni; Castro; Birsa, Inglese. Fuori per squalifica il solo Hetemaj, i veneti arrivano al completo a questa sfida forti dei 10 punti colti nelle ultime 5 gare (espugnando l’Olimpico e perdendo solo con il Napoli). Partita quindi da non sottovalutare, quella di stasera alle 20.45; doveva essere quella di addio della vecchia società ma la fine dei 31 anni berlusconiani è quantomeno rimandata. Atalanta-Fiorentina, Cagliari-Inter e Bologna-Lazio, le tre sfide delle rivali per l’EL, sono tutte previste per domenica ma gli orobici giocheranno alle 12.30, gli “scissionisti” di pomeriggio e i biancocelesti nel posticipo delle 20.45.

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014

4 Comments

  1. Piterdabrescia, scrivi:
    “dopo l’oscena esecuzione del rigore dell’1-0 e tutto il resto i rossoneri iniziano…..”
    Oscena? Ma dai i numeri o sei rincretinito pure tu ?

    1. Milanforever 4 Marzo 2017 at 17:13

      Mi dispiace fare il contraddittorio di Vittorio (ci scappa pure la rima), ma sembra che ultimamente siamo solo io e te.
      “osceno” è l’esatto aggettivo di quel rigore. Come alternativa avrebbe potuto scrivere “comico”, ma non cambia molto.

      1. Ah, si? Osceno perche’ e’ scivolato ed il secondo tocco era passivo , col piede d’appoggio fermissimo? Rigore regolare!
        E se quello per voi era osceno questo di ora come lo definiamo?
        Ma non eri anche tu con Diavolo e Borgofosco a osannare Bacca?
        Vi ricordo che io mi sarei tenuto Torres…
        Palosky e Petagna sono meglio di Bacca e Lapadula.

        1. Milanforever 5 Marzo 2017 at 00:54

          Vittorio, sei uscito pazzo oggi???
          Hai perso il lume della ragione.
          Quel rigore era irregolare al di là sarebbe dovuto essere ribattuto perchè un uomo del Sassuolo era entrato in area.
          Ho detto che se non è osceno è comico e sfido chiunque a smentirmi. Non sono neppure sceso a giudicare il perchè a Bacca gli sia capitato, quindi non ho espresso giudizi sul giocatore.
          Torres sono anni che è una pippa, nel senso che è un giocatore sostanzialmente finito, e gli altri due non li ho mai neppure considerati che potessero giocare nel Milan che ho in mente.
          Calmati. Abbiamo entrambi un’età dove gli sbalzi di pressione sono pericolosi. Mi sembra di avere capito che sono un po’ più giovane (meno vecchio è brutto), ma ho anch’io tanto da raccontare…

Comments are closed.