Martedì 20 settembre, ore 20.45, San Siro. Anticipo del martedì per il Milan che incrocia la Lazio, partita piuttosto bene e quinta in classifica dopo aver già incontrato la Juventus.

Aboliti i “doppi” incroci tra città, di fatto Milan-Lazio sarà l’unico big match di giornata. Sulla panchina biancoceleste siede ancora Simone Inzaghi, più “fortunato” di Pippo dopo che tutte le alternative (compresa quella che lo voleva alla Salernitana, l’altra squadra di proprietà di Lotito, per lasciare il posto a Marcelo Bielsa) sono sfumate. Avversaria certamente non facile e rinforzata dagli arrivi estivi di Bastos e Immobile, quindi con anche la possibilità di lottare per l’Europa nelle giuste condizioni. 3-5-2 confermato per Inzaghi, con: Marchetti; Bastos, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Cataldi, Milinkovic-Savic, Lulic; Immobile, Djordjevic. Felipe Anderson in panchina, dove siede anche la rivelazione Lombardi.

Capitolo Milan: Montella potrebbe decidere un clamoroso lancio di Locatelli titolare in mezzo, mentre Calabria prende il posto di Abate. 4-3-3 per lui con: Donnarumma; Calabria, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Montolivo (Locatelli), Sosa; Suso, Bacca, Niang. Tornano quindi Sosa e Bacca al posto di Bonaventura e Lapadula, in panchina. Ancora fuori Zapata, Antonelli, Bertolacci e Fernandez. Davanti prosegue domani sera la sfida tra le tre favorite per il campionato: il Napoli che si è trovato in testa un po’ a sorpresa è in trasferta con il Genoa, mentre Juventus e Roma affrontano Cagliari e Crotone in casa.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014