Domenica 6 marzo, ore 15, Mapei Stadium-Città del Tricolore. Settima contro sesta, nell’ultimo tentativo possibile per il Sassuolo di agganciarsi al treno per un posto in Europa.

Reggio è un campo in cui il Milan ha sempre perso in A: solo due i precedenti, il celebre 4-3 che costò il posto ad Allegri (con il Milan 12°) e un 3-2 lo scorso anno, per un totale di tre vittorie -tutte in casa- e 3 sconfitte tra campionato e Coppa Italia. Importante spezzare questo andazzo, vista l’importanza della partita: non bisogna regalare punti davanti né dietro, dato che in caso di vittoria il Sassuolo arriverebbe a -3 pareggiando o vincendo anche il conto degli scontri diretti, e davanti la Fiorentina ha perso contro la Roma (e in generale sta buttando via tutti gli scontri diretti).

Per il Sassuolo resta probabile il 4-3-3, senza assenti a parte Laribi. Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Defrel, Sansone. 4-4-2 per il Milan, con: Donnarumma; De Sciglio, Alex, Zapata, Antonelli; Honda, Kucka, Bertolacci, Bonaventura; Bacca, Balotelli. Resterebbero fuori Romagnoli, Montolivo e Menez oltre allo squalificato Abate e all’infortunato Niang. Un undici che non mi convince del tutto, ma sarò ben felice di tre punti che mi smentiscano. Nel resto della giornata, a parte il 4-1 con cui la Roma si è liberata della Fiorentina e lo 0-3 del Napoli sul Chievo, in arrivo Atalanta-Juventus alle 15 e Inter-Palermo in serata: vedremo se la stanchezza di 120′ fatti a tutta inciderà sulle due grandi rivali.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014

One Comment

  1. Borgofosco

    Mah….diverse cose mi lasciano perplesso. Però voglio dare fiducia alla sincerità di Mihajlovic senza nessun retro pensiero. Balotelli? Se farà quel che tutti si aspettano da lui, ma che non ha mai fatto, l’esultanza ai suoi possibili gol farà talmente rumore da assordante tutti nella percorrenza che va da Reggio Emilia raggiungerà Milano.

Comments are closed.