Mercoledì 28 ottobre, ore 20.45, San Siro. Seconda gara in casa consecutiva per il Milan, e seconda possibilità di fare punti davanti al proprio pubblico dopo la vittoria col Sassuolo: di fronte, il Chievo di Maran.

La squadra oggetto di tanti meme che circolavano sulla rete dopo i 7 punti in tre partite a inizio campionato (scontro testa-coda con la Juventus, per dirne uno) ha perso quasi subito la testa della classifica e ora viaggia a metà circa, in una fase senza vittorie che dura ormai da 4 turni, ma il brusco ritorno alla realtà era arrivato già con la sconfitta casalinga con l’Inter alla quarta giornata. Leggera ripresa contro Torino e Sassuolo per il Milan, comunque ancora lontano dai livelli che ci si aspetterebbero da una squadra che lotta dichiaratamente per il terzo posto (e prima che qualcuno ironizzi, c’è una squadra dietro di noi, almeno per ora, che lotta per il campionato…) con due gol in due partite di Bacca, finalmente al centro di un modulo più che adatto a lui, in attesa dell’annunciato passaggio al 4-4-2. Per oggi 4-3-3, con: Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Kucka (Poli), Montolivo, Bertolacci; Cerci, Bonaventura, Bacca. 4-3-1-2 per il Chievo, con: Bizzarri; Frey, Gamberini, Dainelli (Cesar), Gobbi; Radovanovic, Rigoni, Castro; Birsa; Paloschi, Meggiorini.

Dopo ieri sera, l’Inter è tornata in testa. Vittoria sofferta 0-1 a Bologna, con Delio Rossi che torna a rischiare l’esonero senza una vittoria con l’Atalanta. Sulla carta, le rivali dovrebbero risorpassare i nerazzurri: Roma-Udinese e Napoli-Palermo vedono come favorite le formazioni di Garcia e Sarri, anche se nel calcio niente è scritto. Un po’ più difficile il compito della Lazio, impegnata a Bergamo con l’Atalanta, mentre la Fiorentina va a Verona in quella che potrebbe essere l’ultima partita di Mandorlini sulla panchina scaligera dopo oltre 5 anni. Trasferta non scontata anche per la Juventus che fa visita alla sorpresa Sassuolo. Torino-Genoa e lo scontro diretto salvezza Frosinone-Carpi completano la serata, mentre Sampdoria-Empoli sarà il posticipo del giovedì. Un’occasione da non lasciarsi scappare, quella di stasera, visto che domenica c’è la Lazio…

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014