Una buona Italia batte la Slovenia 1-0 e guadagna i tre punti che probabilmente valgono la qualificazione ai prossimi Campionati Europei. La partita inizia bene per gli azzurri, che corrono e dimostrano di volersi giocare la gara a viso aperto. Anche la Slovenia dimostra di avere un buon collettivo, e alla fine si capisce che ci troviamo di fronte a due squadre di basso spessore, con pochi giocatori di grande livello. Pazzini prende il palo, Maggio sulla fascia va alla grande e anche Balzaretti, dall’altra parte non e’ male. Maluccio Cassano, che pero’ e’ in crescita rispetto a Palermo, speriamo bene… Fatemi dire, da italiano, che il gol di Thiago Motta non mi emoziona davvero per nulla. Forse avra’ emozionato qualche brasiliano. Che tristezza!

PAGELLE: Buffon 6, Maggio 7, Bonucci 6, Chiellini 6, Balzaretti 6,5, Aquilani 5,5, T. Motta 6,5, Montolivo 6, Mauri 5, Cassano 6, Pazzini 6,5, Nocerino 6, Marchisio s.v.

Posted by elbonito

43 Comments

  1. Diavolo1990

    Elbi a me Cassano rispetto alle ultime due uscite non mi è dispiaciuto.

    Ora ci tocca pure Thiago Motta che fa la puttanella con Leomerda… che tristezza

  2. Cassano meglio di Palermo, ma se il giocatore che deve trascinare Milan e Italia e*’ lui allora siamo messi male… Thiago Motta ha pure giocato benino secondo me, ma rimane il fatto che secondo me la’ non ci dovrebbe essere!!!

  3. Sadyq purtroppo sarebbe complicato fare quello che dici tu…e in coseguenza di un mondo sempre piu globalizzato nel 2030 avremo il 50% dei giocatori con la doppia nazionalità.

    la cosa stupida è motta si ritrova in nazionale per i nonni mi sembra.

    italia scadente ma con tanta voglia di fare, cosa rara nelle qualificazioni di Italie molto più blasonate.

    come sottolineava il telecronista nella nostra rosa gli unici ad aver vinto sono buffon (mal anche stasera) e motta. il resto hanno tutti il palmares illibato. cosa grave secondo me.

  4. Diavolo1990

    Ah a proposito dell’Inter Club rai vorrei segnalare
    “Il palo di Pazzini non è una azione costruita dai compagni di squadra, ha fatto tutto lui e lo è costruito da solo”

    Elbi
    Ti ripeto secondo me i titolari là davanti dovrebbero essere altri.
    Di Natale, Gilardino, Rossi, Quagliarella
    Fermo restando che agli Europei mi dà più sicurezza un inzaghi 39enne
    E ho detto tutto

  5. Scusate per la formattazione bruttina del post, ma l’ho fatto tamire il Blackberry e non esce granche’ bene…

  6. Diavolo1990

    Eppure 13 punti 4 vinte 1 pari 13 gol fatti 1 subito
    Domanda spontanea
    Ma che cazzo di culo ha prandelli?

  7. Ihih, “vicedirettore”! Non lo avevo ancora visto! Cazzo, vi prendete davvero sul serio eh!

    purtroppo sarebbe complicato fare quello che dici tu…e in coseguenza di un mondo sempre piu globalizzato nel 2030 avremo il 50% dei giocatori con la doppia nazionalità.

    No, perchè? Globalizziamo veramente tutto: via stati, frontiere e quant’altro. Non facciamo le cose a metà come al solito!

  8. Diavolo1990

    Ihih, “vicedirettore”! Non lo avevo ancora visto! Cazzo, vi prendete davvero sul serio eh!

    Si sadyq, ovviamente i direttori siamo io e lpf e le riunioni di redazione avvengono ogni lunedì nelle aree cazzeggio del politecnico di milano :mrgreen:

  9. è un fenomeno che solo adesso ottiene la ribalta ma

    Viera è senegalese
    Lizarazu è basco
    Djorkaeff è mongolo/armeno
    Karembau è della nuova caledonia
    angloma non sono francesi
    desailly è senegalese
    thuram è della guadalupe
    henry è martinicano/guadalupese
    makele è congolese
    lama è della guyana

    cioè questi qua hanno vinto un mondiale nel 98:)

  10. via stati, frontiere e quant’altro. Non facciamo le cose a metà come al solito!

    concordo 🙂 i limiti nazionali sono la piu grande cazzata della storia umana 🙂

  11. Diavolo1990

    Si ma eg
    Vieira è cresciuto in francia però… è come Seedorf è olandese.

  12. diavolino allora balotelli è italianissimo???

    comunque non va bene dire che prandelli ha culo.

    cioè se andava male era scarso se va bene ha culo. avevi già deciso di condannarlo e il povero cesare non ha possibilità di uscirne 🙂

  13. ho appena letto che davids ora gioca nella nazionale del suriname 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯

  14. Manchester, pieno centro. Il ristorante è il San Carlo. A pochi tavoli da Balotelli cena anche Jenny Thompson, la escort che si era guadagnata le luci della ribalta a settembre 2010, mandando in frantumi il matrimonio di Wayne Rooney dopo una scappatella-scandalo con l’asso dello United. La presenza di Jenny non passa inosservata agli occhi di Balotelli, che, di fronte a commensali stupiti, comincia ad intonarle il coro ‘Rooney, Rooney’ e si lascia andare a una risata beffarda. Una provocazione in piena regola, che non piace all’accompagnatore della ragazza, tale Sam Birch. Balotelli sta per uscire dal locale, Birch lo riprende e Supermario gli sputa in faccia un lampone prima di invitarlo fuori per la resa dei conti.

    😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯

    genio

  15. ovviamente i direttori siamo io e lpf

    Ma và!

    diavolino allora balotelli è italianissimo???

    Balotelli è nato e cresciuto in Italia. Si, lui è italiano!

  16. Henry, vieira, zidane e lo stesso balotelli non hanno nulla a che fare con thiago motta, amauri e camoranesi!!!!

  17. elby era una nazionale comunque non francese per oltre un terzo e per oltre la metà di gente non nata in francia

  18. poi zidane non l’ho nominato proprio

  19. questa nazionale fa schifo

    Cassano idem (non solo in nazionale)

    e ci lamentavamo di Ronaldinho

    eg,

    ma che cazzo ci fai sveglio a quest`ora?

    certo che il derby da alla testa :mrgreen:

  20. elby

    sempre problemi con la connesione internet

  21. quoto:

    concordo i limiti nazionali sono la piu grande cazzata della storia umana

    il problema non è se Mario Barwuah Balotelli sia ialiano, bianco o nero, se nato italiano da genitori italiani o nato ghanese da genitori ghanesi, la verità conclamata è che il Mario in questine è un cretino nato, talmente cretino da non poter svolgere il mestiere giocatore e che gli ipotetici bonud ci cui verrebbero a beneficiare le squadre che lo hanno in organico ne vengono annullati da sui deplorevoli comportamenti.
    Esempio, l’eliminazione recente del City dalle Coppe è ad esclusiva responsibilità sua.

  22. Diavolo1990

    In attesa del ricorso dell’Inter contro la riduzione di una giornata della squalifica a Ibrahimovic, sappiamo bene che non si potrebbe secondo le leggi del nostro calcio ma non si sa mai, un ricorso anche di cartone a certe latitudini lo si può produrre da un momento all’altro, vale la pena commentarla. Intanto la Corte Federale ha tolto a tutti gli amanti del coupe de theatre la soddisfazione di vedere il Club nerazzurro ritirare la squadra in caso di riammissione al derby dello Svedese, al dna non si comanda, scelta nel caso possibile, un po’ come avvenne negli anni Sessanta a Torino contro la Juventus. Poco male, la vita continua e ci sarà sempre l’occasione per compensare. Il fatto vero di questa vicenda è l’accanimento, costante nel tempo, dell’arbitro Brighi di Cesena nei confronti del Milan. Anche se parzialmente corretto e arginato da questa sentenza, il problema è riaffiorato. Il Milan ha già pagato cara, con una Coppa Uefa al posto della Champions League, una direzione di gara dello stesso arbitro. Accadde in occasione di un Milan-Atalanta, finito 1-2, nel girone di ritorno, zona cruciale del calendaro, del Campionato 2007-2008. Con la stessa gestualità e con la stessa unidirezionalità, l’arbitro Brighi fece innervosire fischio dopo fischio, soprattutto nel secondo tempo, un uomo buono come Nesta che venne espulso e anche in quel caso il Milan perse la partita successiva. Juventus-Milan 3-2, proprio a causa dell’assenza del giocatore espulso nella partita precedente. Come è accaduto con Ibra a Palermo. In quella stagione il Milan sfiorò la qualificazione Champions per un punto…Il signor Brighi, in questo Campionato, ha deciso, rieccolo, in chiave anti Milan, in due situazioni che in altre partite hanno trovato ben altro epilogo. In Bari-Inter, sullo 0-0, Chivu-Rossi: Chivu non viene espulso e l’Inter anche grazie a questo particolare vince la partita. In Milan-Bari sappiamo invece com’è andata a finire, con l’espulsione a cielo aperto (a partita cioè ancora e del tutto in bilico, sullo 0-1) di Zlatan Ibrahimovic. In Inter-Lecce, Pazzini porta il braccio alto per coordinare la parte alta della spalla e andare al tiro: gol regolare. In Milan-Bari sulla stessa azione, con lo stesso spirito, anche se con una dinamica diversa, visto che Ibra non doveva aggirare l’avversario in corsa, l’esito è stato rete annullata con tanto di ammonizione per l’attaccante del Milan che grazie a questo regalino rientrerà in campo a Firenze sì ma diffidato proprio per via di quella decisione. Sul piano tecnico, decisione della Corte sotto gli occhi, non si può non concludere che per una manata Zlatan ha già pagato fin troppo. In questo torneo, per una manata, la sanzione massima è stata di una giornata.
    La sensazione, invece, in chiave derby, è che il Milan si sentirà meno smarrito e scenderà in campo meno frastornato rispetto a Palermo, sapendo che nella a sua volta durissima gara successiva a Firenze rientrerà Ibra. Poi vedremo come la metterà il rumore dei nemici che l’anno scorso si limitavano ad auscultare ma che quest’anno devono gioco forza produrre. Certo non sono nemici il geometra Galliani e il dottor o i dottori che competono con lui. Scriviamo così, giusto per partecipare anche noi al simpaticissimo, divertente, gioco del dileggio che c’è in giro sul titolo di studio dell’amministratore delegato del Milan. Tanto non è un geometra o un dottor che cambia la vita, se sei peso massimo resti peso massimo e se sei peso mosca resti peso mosca. E non è nemmeno una questione di potere o di arroganza, è un semplice fatto di autorevolezza calcistica e di conoscenza delle dinamiche e dei regolamenti di questo sport.

    Cioè l’Inter voleva far giocare la primavera se riammettevano Ibra?
    Da dove l’ha presa questa Suma?

  23. Diavolo1990

    Comunicazione per LPF
    nel pomeriggio anzichè io dovrebbe postare ronco

  24. Diavolo1990


    Proprio la cazzata de “L’interista, tra i migliori in campo” non sono riusciti a tenersela dentro eh?

  25. elby era una nazionale comunque non francese per oltre un terzo e per oltre la metà di gente non nata in francia

    non conta dove nasci, ma a quanti anni arrivi nel paese. se arrivi a 20 anni non sei e non sarai mai italiano, se arrivi a 3 anni certo che lo sei.

    si boldi, ancora qualche problemino

  26. la gazzetta è davvero uno schifo….riesce ancora a sorprendermi!

  27. farà anche schifo sta nazionale ma è ad un passo dalla qualificazione, gli anni passati si arrivava semrpe alle ultime giornate.

  28. Diavolo1990

    Brn
    E’ anche un girone, a mio parere, ridicolo.

  29. Diavolo1990

    Elbi
    In qualità di vice – direttore dovresti dotare gratis di blackberry tutta la redazione lo sai? :mrgreen:

  30. diavolino

    può anche postare domani al posto mio se ci sono problemi

  31. Buongiorno ragazzi, -7 al derby :mrgreen:

    Buona nazionale ieri, a me prandelli piace, sta costruendo un squadra giovane e se persevererà e non verrà cacciato, tra 4 anni potremmo avere un gran gruppo.

    Sulla questione oriundi, chiaro che sarebbe preferibile che nella francia giocassero i francesi, nella germania i tedeschi e in italia gli italiani.

    Ma è un dato di fatto, non è così, la globalizzazione ci porta verso altre prospettive. Quindi se il regolamento lo prevede e le altre nazioni usufruiscono di questi “aiuti”, non c’è un solo motivo al mondo per non farlo anche noi!

  32. Comunicazione per LPF
    nel pomeriggio anzichè io dovrebbe postare ronco

    Ronco chi sarebbe, quello del vino in scatola San Crispino? Ora si capisce come mai quando scrivete i post siete sempre alterati. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  33. Buongiorno ragazzi, -7 al derby

    ‘sticazzi, al derby siamo a -2, anche ‘sta vorta cercate d bara’. :mrgreen:

  34. Lippi merda

  35. dnarossonero 26 Marzo 2011 at 12:13

    per come è il calcio italiano io manderei esploratori per il mondo a portare in italia giovani ragazzi forti per avviarli alla nostra nazionale…..

    altro che…e poi ce li hanno tutti gli oriundi….

  36. Diavolo1990

    Apocal
    Ronco è bari2020 😀

  37. dnarossonero 26 Marzo 2011 at 12:40

    Prandelli mica è Lippi. E’ un allenatore vero

  38. Buongiorno.

    La nazionale non mi crea nessun interesse ed emozione dal 2006.
    Sugli oriundi è sempre bene distinguere gli Amauri e Ledesma (gente troppo scarsa per ottenere una convocazione nel loro paese) da chi, pur non essendo nato in Italia ha forti radici in questo paese.

  39. ammene dell’anazionale non me n’è mai fregato u’ cazzu anche se Prandelli quanto meno è una persona per bene, io tifo per la nazionale detenuti di San Vittore

  40. Saluti a vino San crispino.

  41. ho vito ora alla tivvù che il Vostro porcellino di barivecchia l’hanno trattato mica tanto bene…

  42. NUOVO POST

Comments are closed.