Chi scrive personalmente riteneva scarse le possibilità dell’Italia di battere la Svezia e di andare al mondiale. Sono ancora meno dopo la gara di andata vinta 1-0 dagli svedesi che si sono limitati semplicemente a metterla sull’aggressività e a difendere in maniera ordinata giocando sulla superiorità fisica. Ventura l’ha preparata per lo 0-0: è stato forse evidente anche dal gol subito. L’Italia ha segnato 3 gol in 5 partite dopo la pausa estiva, non vedo perché dovrebbe farne due ad una avversaria superiore a tutte tranne la Spagna.

Questa Italia ricorda il Milan di Montella. E’ una squadra lenta. E’ una squadra che non ha idee di gioco. E’ una squadra che non riesce ad entrare in area. Paga qualche individualità ad esempio il sopravvalutatissimo Verratti che non ha mai fatto una partita di alto livello in nazionale o in Champions League contro delle avversarie che non siano Malmoe o Rubin Kazan di turno. Lo stesso Insigne è un giocatore mediocre fuori dal contesto Sarriano che infatti Conte si è ben guardato dal convocare all’Europeo.

L’Italia che batté la Spagna – la stessa Spagna che ha vinto il nostro girone – aveva in campo De Sciglio, Parolo, Giaccherini e Pellé. Basterebbe questo per togliere ogni alibi di rosa ad un allenatore che non fa scelte meritocratiche e nemmeno basate sullo stato di forma attuale. Inspiegabile – ad esempio – schierare un Belotti fuori forma e rinunciare a Florenzi ed El Sharaawy attualmente in palla a Roma. Mi sembra evidente che Ventura sappia gestire una squadra internazionale come Di Maio un confronto televisivo. Non si può mettere in panchina un allenatore che non ha mai lottato per lo scudetto in serie A e non ha mai allenato una singola volta in Champions League.

Per i de profundis aspettiamo la gara di ritorno, ma dopo quanto visto stasera – a mio parere – il risultato è ampiamente scontato. Da una nazionale senz’anima non mi aspetto una reazione.

SVEZIA-ITALIA 1-0
Svezia (4-4-2): Olsen 6; Krafth 6 (38′ st Svensson sv), Granqvist 6,5, Lindelof 6,5, Augustinsson 6; Claesson 6, S.Larsson 6, Ekdal 6 (12′ st Johansson 6,5), Forsberg 6,5; Berg 4,5 (30′ st Thelin 5,5), Toivonen 5. A disp.: Johnsson, Nordfeldt, Ollson, Helander, J. Larsson, Jansson, Durmaz, Rohden, Guidetti. All.: Andersson 6
Italia (3-5-2): Buffon 6, Barzagli 6, Bonucci 6, Chiellini 6; Candreva 6,5, Parolo 5,5, Verratti 4,5 (31′ st Insigne 5,5), De Rossi 5, Darmian 6,5, Belotti 5 (20′ st Eder 5), Immobile 5. A disp.: Donnarumma, Perin, Astori, Zappacosta, Rugani, Jorginho, Gagliardini, Florenzi, Bernardeschi, Gabbiadini. All.: Ventura 5
Arbitro: Cakir (Turchia)
Marcatori: 16′ st Johansson (S)
Ammoniti: Berg (S), Verratti (I)

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.