Ma per quanto deve andare avanti la stronzata? Ma per quanto ci siamo dovuti sorbire la moina del “miracolo di Montella”? Ma avete visto la formazione messa in campo oggi a Pescara? Siamo stati stuprati tatticamente da Zeman con l’ultima in classifica, abbiamo trovato un contropiede perché attaccavano loro dato che ci hanno messo sotto tutto il primo tempo, strappiamo un punto che probabilmente non meritiamo vista la totale assenza di gioco in quel dell’Adriatico, ne perdiamo due che probabilmente vogliono dire addio Europa League e altra stagione fallimentare.

Follia. Questa è andata in scena a Pescara. Follia la formazione iniziale con Calabria al posto di De Sciglio, con un centrocampo come sempre tecnico e senza cattiveria. Ci hanno messo sotto con del semplice pressing alto (perché noi non la spazziamo mai lunga, sia mai, è un reato, meglio continuare ad usare Donnarumma come fosse Neuer e fare autogol come quello di oggi se non la perdi nei primi 30 metri). E’ reato provare a giocare con due punte contro squadre che si chiudono, meglio continuare a vivacchiare sperando nelle giocate individuali come quella della settimana scorsa. Insistere in un 4-3-3 che in queste partite non va bene e rovina l’operato di Bacca che i suoi gol li ha sempre fatti.

Questa squadra non sa fare la partita e non sa creare azioni da gol con l’avversario schierato in campo. E probabilmente non può nemmeno farlo finché ci sarà davanti una sola punta completamente isolata. Non mettiamo nemmeno un po’ di cattiveria o di legna a centrocampo, reparto che rimane troppo isolato visto che presenta solo giocatori tecnici e non di movimento. Un qualsiasi allenatore dopo questa partita sarebbe stato cacciato in malo modo – e probabilmente ha ragione. C’è solo da vergognarsi per come si è gestita questa partita per i 90 minuti.

Almeno, per favore, dalla prossima settimana evitiamo di continuare con le puttanate “Montella non si tocca” e “Montella sta facendo miracoli. La classifica dice che siamo davanti a ZERO squadre a noi superiori, siamo dietro ad almeno DUE inferiori (Lazio ed Atalanta) e stiamo buttando via l’ennesima qualificazione europea. Magari a qualcuno risultati del genere fan pure comodo, almeno fino al 13 aprile, ma vista la rosa a disposizione le responsabilità di proprietà Cinese ed Italiana (visto che i due mercati sono stati condivisi) sono pari a zero. Fallire l’Europa con questa rosa a disposizione è imperdonabile e deve valere un esonero sacrosanto del tecnico troppo giustificato per ragioni diverse da quanto visto in campo (basti vedere chi si rende promotore delle sue giustifiche)

Salvare Montella dopo lo scempio visto oggi è malafede allo stato puro e visti i soggetti non mi stupisco della cosa. La cosa ancora più brutta della partita di oggi è che c’è chi su questo risultato si bullerà attribuendone le colpe ad altri per i propri interessi personali. Spero che la fine stagione arrivi presto perché non deve essere accettabile dover prendere Keita, Morata o Aubameyang per strappare il sesto posto in serie A. Così ci facciamo male due volte, la prima in campo, la seconda fuori credendo che questo sia il vero valore di una squadra che ha chiuso il girone d’andata al terzo posto.

Viva i miracoli di Montella: un punto solo col Pescara, in effetti, non era facile, ma ci ha messo molto del suo. E mi fermo qua, che ho le palle girate ed una lunga lista di gente che manderei volentieri a quel paese.

PESCARA-MILAN 1-1
Pescara (4-3-3): Fiorillo 6,5; Zampano 6, Campagnaro 6,5, Bovo 6,5, Biraghi 5,5; Memushaj 6 (40′ st MIlicevic sv), Coulibaly 6,5, Muntari 6 (21′ st Bruno 6); Benali 6,5, Bahebeck 6, Caprari 6 (31′ st Cerri 6). A disp.: Bizzarri, Crescenzi, Verre, Kastanos, Brugman, Mitrita, Muric, Cubas, Fornasier, Milicevic. All. Zeman 6
Milan (4-3-3): Donnarumma 5; Calabria 6, Paletta 5, Romagnoli 6,5, Vangioni 6; Pasalic 7, Sosa 5,5 (25′ st Locatelli 5,5), Mati Fernandez 5,5 (31′ st Kucka 6); Ocampos 5,5, Bacca 5,5 (13′ st Lapadula 6) Deulofeu 7. A disp.: Storari, Plizzari, De Sciglio, Honda, Gomez, Poli, Zapata, Antonelli. All. Montella 6
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 12′ Paletta (M) aut, 41′ Pasalic (M)
Ammoniti: Biraghi, Bovo, Coulibaly, Memushaj, Bruno (P); Paletta, Sosa, Locatelli (M)
Espulsi:
Note:

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.