Inizia con una sconfitta il cammino (non ufficiale, per fortuna) della nazionale di Ventura. 1-3 per la Francia, a firma Martial, Giroud e Kurzawa.

Meno di venti minuti bastano ai bleus per andare in vantaggio su una disattenzione di Chiellini. A tratti l’Italia gioca anche bene e riesce ad arrivare al tiro con tocchi veloci, torna subito al gol Pellè dopo le polemiche dell’europeo dove comunque aveva segnato due volte, poi altra disattenzione e il gol che di fatto indirizza la partita, al 28′. L’assenza di Bonucci si fa sentire dietro.

Nel secondo tempo tre prime assolute in nazionale, per il nostro Donnarumma, per Rugani e per Belotti; numero 12 per il portiere rossonero, di fatto un’investitura per il dopo-Buffon se continuerà su questi livelli. Anche nel secondo tempo tanti palloni persi, ma a fine partita Ventura fa buon viso a cattivo gioco, dicendisi comunque soddisfatto del lavoro fatto in soli 3 giorni. Gap fisico netto tra le due squadre; lunedì si spera in un cambio di atteggiamento, le maglie delle qualificazioni mondiali sono molto più strette di quelle del l’europeo e c’è una cliente scomodissima, la Spagna.

P.s. non male i Milanisti – in particolare i tanto insultati De Sciglio e Montolivo, ad ennesima dimostrazione che al Milan subentra altro e i problemi non sono loro.

ITALIA – FRANCIA 3-1
ITALIA (3-5-2): Buffon (Donnarumma 46′), Barzagli (Rugani 46′), Astori, Chiellini, Candreva, Parolo, De Rossi (Montolivo 46′), Bonaventura (Verratti 66′), De Sciglio (Florenzi 59′), Pellè, Eder (Belotti 75′). Allenatore: Ventura.
FRANCIA (4-3-3): Mandanda, Sidibe, Varane, Koscielny (Umtiti 83′), Kurzawa (Digne 93′), Pogba, Matuidi (Sissoko 62′), Kanté, Griezmann (Dembele 62′), Martial (Payet 46′), Giroud (Gignac 46′). Allenatore: Deschamps.
ARBITRO: Kuipers (Olanda)
Marcatori: Martial 16′ (FRA), Pellè 21′ (ITA), Giroud 28′, Kurzawa 81′ (FRA)
Ammoniti: Sidibe (FRA),Belotti (ITA)

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014

One Comment

  1. Borgofosco

    Si anche se nell’unica volta che Jack ha smistato celermente la palla( cosa che gli avrà raccomandato mille volte Vincenzino) ed è scaturita un’azione splendida conclusa con un gran gol. La lentezza, anche dei milanisti, è colpa della non raggiunta miglior condizione fisica? Se così fosse tutti i milanisti non sono andati malaccio anche se io ho visto per più di un’ora una buona Italia che non meritava di essere sotto di un gol. Poi anche la piccola distrazione di Gigio e patatrac! Sono certo che l’Italia farà bene con Israele e che eliminerà la Spagna dal mondiale in Russia.

Comments are closed.