Partita non eccezionale, ma primi tre punti in cassaforte. Si può sintetizzare così il risultato di questo Milan-Empoli, l’esordio casalingo che ha consegnato al campionato la coppia titolare dell’attacco del Milan: Bacca e Luiz Adriano. Sono loro due ad uscire a testa alta dal 2-1 all’Empoli, un Empoli che seppur non si può pensare di dominare a San Siro si può pensare di battere rispetto alla scorsa stagione. Il Milan parte male nel primo tempo per colpa di una formazione sostanzialmente sbagliata: su tutti gli inserimenti di Suso e Nocerino nell’11 titolare hanno fatto più danni della grandine. Il risultato è stato quello di peggiorare le prestazioni di Bertolacci che non riusciva sostanzialmente a passarla mai (seppur provando qualche giocata) e con il solito De Jong che costituisce un problema davanti alla difesa (inguardabile nel primo tempo, specie sul gol di Saponara).

Riusciamo con l’unico tiro in porta ad innescare Bacca che comincia a dimostrare perché è un top player. Al di là del gol, che richiede resistenza e fisicità, il colombiano era sempre e comunque pronto tra le linee con alcuni movimenti da prima punta molto buoni e ha spesso dato la sensazione di poter diventare pericoloso con pochissimo. Luiz Adriano ha finalizzato invece un corner ma era sempre e comunque presente nell’azione rossonera. La musica cambia quando esce Suso per Bonaventura che dopo un pre-campionato da mezzala viene finalmente schierato nel suo ruolo: il Milan crea qualcosa di più anche se non riesce a tirare in porta mentre l’Empoli non riesce più a creare occasioni. Da una di queste nasce il corner dove Luiz Adriano insacca il gol del 2-1: ci va bene, ma ce lo meritiamo.

A livello di gioco in difesa se Romagnoli e Zapata hanno giocato bene, soprattutto il primo, resta ancora una volta vivo il problema di De Sciglio – inadatto sia alla fascia destra che a quella sinistra: perché non gioca Abate? Il centrocampo merita un discorso a parte: non mi stancherò mai di ribadire che nessun centrocampo a 3 è vincente con De Jong davanti alla difesa. Con questa siamo alla seconda partita orribile dell’olandese – con lui ne risente poi anche tutto il resto del reparto che non ha un raccordo adatto con le linee difensive che possa impostare. Finché si continuerà su questa via ogni acquisto è inutile: De Jong va affiancato da un CC dai piedi buoni (4-2-qualcosa) o utilizzato alla Gattuso. Quando scrissi questo post nel novembre 2014 presi prevalentemente insulti – come sempre, invece, sono stato più lungimirante degli altri. La sensazione, invece, è che si voglia provare a far impostare l’azione a Romagnoli come fa la Juve con Bonucci – una sensazione che non promette nulla di buono.

Chiudo con un saluto ai “tifosi” della Curva Sud che si sono trovati a dover esultare per due gol di giocatori di cui poco prima hanno contestato l’acquisto. Una situazione vergognosa invece sono i fischi a Suso (gravi, essendo un giovane, ma avrebbero aspettato Darmian e Aubameyang, si sa…) e a Bertolacci che sembra già eletto come nuovo capro espiatorio e simbolo dell’eventuale fallimento. L’atteggiamento nei confronti dell’ex-Genoa è vergognoso – tipico di chi vuol sparare sentenze al 29 di Agosto pur di potersi vantare di avere ragione. In questo momento abbiamo bisogno di tifosi e questo ancora manca, abbiamo bisogno di vedere esaltati gli aspetti positivi e minimizzati quelli negativi. Qualcosa rispetto all’anno scorso comincia a cambiare, la strada è ancora lunga ma è una strada che va percorsa. Ci sono le potenzialità per farlo, basta non partire con Suso e Nocerino titolari.

Milan-Empoli 2-1 (primo tempo 1-1)
Marcatori: 16′ Bacca (M); 19′ Saponara (E); 69′ Luiz Adriano (M).
Milan (4-3-1-2): D. Lopez; De Sciglio, Zapata, Romagnoli, Antonelli; Bertolacci (dall’83’ Poli), de Jong, Nocerino (dal 46′ Kucka); Suso (dal 55′ Bonaventura); Bacca, L.Adriano. All. Mihajlovic.
Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Zambelli, Tonelli, Barba, Mario Rui; Diousse (dal 77′ Maiello), Croce, Zielinski; Saponara; Maccarone (dal 62′ Mchedlidze), Pucciarelli. All. Giampaolo.
Arbitro: Giacomelli.
Ammoniti: 27′ Tonelli (E); 41′ Maccarone (E).
Espulsi: –

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.