Non si può parlare di calcio dopo una partita così. Non si può parlare di gioco, di meriti, di demeriti dopo aver visto la coppia Guida – Damato falsare clamorosamente il risultato del campo. Dei 3 gol del Sassuolo ben due sono irregolari oltre al fatto che l’espulsione di Bonaventura era totalmente inesistente (il giocatore si proteggeva il volto sul secondo giallo). Decisioni arbitrali pesanti e totalmente inventate che hanno spezzato in entrambi i casi per ben due volte un momento in cui il Milan era superiore al Sassuolo.

Trovo vergognoso leggere tifosi che stanno ignorando tutto questo prosciuttandosi gli occhi pur di attaccare la squadra. La verità è che oggi il Milan ha fornito una buona prestazione prima di essere fermato dalla scandalosa coppia Damato-Guida. Ci hanno rapinato a mano armata. E se a questo aggiungo che Damato è lo stesso che ha annullato senza un motivo il gol di Antonelli con l’Udinese mi viene da pensare male. La rosa, le partite finora, la delusione di Inzaghi non possono essere motivazioni valide per lo scempio ed il furto a cui abbiamo assistito oggi al Mapei Stadium.

Non si vedeva un arbitraggio così vergognoso dal mondiale di Corea del Sud 2002. L’espulsione di un Bonaventura, fino a quel momento migliore in campo insieme ad Honda, è l’emblema della malafede della terna arbitrale scesa in campo oggi al Mapei. Mi auguro che la società faccia qualcosa perché questo scempio è figlio della sua omertà e di quella dei tifosi. Non è la prima volta che vediamo un gol non-gol nel dubbio fischiato contro di noi. Non è la prima volta che subiamo gol con un fuorigioco dubbio, sempre contro di noi. Per non contare il numero di cartellini rossi assegnati al Milan in questa stagione: inverosimile.

Non esiste alcuna regola nel calcio per la quale se non hai una rosa da scudetto devi stare zitto e subire. Oggi è l’emblema di una stagione dove nel dubbio ci è stato fischiato sempre tutto contro. Nulla di eclatante – non saremmo certo terzi, ma potremmo essere ancora in lotta per un piazzamento Europa League. Vergogna a questa classe arbitrale che ci fa vergognare in Italia risultando poi stranamente tra le migliori d’Europa. Vergogna a quei tifosi che accettano tutto questo pur di portare avanti le loro stupide battaglie.

Nota tattica: Bonaventura ed Honda i migliori in campo – per il giapponese seconda di fila. Nota tecnica: Massimiliano Allegri mantiene saldamente il record di gol presi da Berardi in una singola partita. Nota di gossip: Damato (arbitro di porta) è iscritto all’Inter club di Barletta.

SASSUOLO – MILAN 3-2
SASSUOLO: Consigli; Fontanesi, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Biondini (73′ Magnanelli), Missiroli, Taider (60′ Brighi); Berardi, Zaza, N.Sansone (69′ Floro Flores.). A disposizione: Pomini, Celeste, Longhi, Natali, Bianco, Vrsaljko, Chibsah, Floccari, Lazarevic. Allenatore: Eusebio Di Francesco
MILAN: Diego Lopez; Abate (46′ Suso), Alex, Paletta, Bonera; Poli, De Jong, Van Ginkel; Honda (79′ El Shaarawy), Destro (68′ Pazzini), Bonaventura. A disposizione: Abbiati, Gori, Zaccardo, Bocchetti, Mexes, Albertazzi, C.Zapata, Mastalli. Allenatore: Filippo Inzaghi
Gol: 14′ , 31′, 78′ Berardi (S); 33′ Bonaventura, 51′ Alex (M)
Ammonizioni: Bonaventura, Honda, Consigli, El Shaarawy, Paletta.
Espulsioni: 58′ Bonaventura, 90+4′ Suso
Recuperi: 1′(1T), 4′ (2T)

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

6 Comments

  1. Borgofosco

    DEDICATO A SADYQ ED A TUTTI QUELLI CHE LA PENSANO COME LUI!
    In sede di commento al prepartita di Sassuolo-Milan, avevo così commentato la designazione dell’arbitro Marco Guida: che Dio ce la mandi buona perché Messina ha mandato ancora, a dirigere il Milan, l’ennesimo antimilanista doc! Detto fatto! Lo show di questo adepto alle organizzazioni in voga dalle sue parti ha iniziato la sua scellerata condotta di gara convalidando un gol che non era gol anche se visto da un marziano! Forse il calcioscommesse e la SCU c’entrano qualcosa visto chi, da fondo campo, ha aiutato l’indegno di Castellamare di Stabia a convalidare un gol concesso solo per rendere un servigio a chi aveva scommesso contro il Milan? L’ennesima ingiustizia perpetrata contro i Rossoneri? Ma non era finita lì! I ragazzi Rossoneri dovevano essere ancor più vilipesi! Allora un indegno, con la bandierina in mano, compie il capolavoro di non vedere un fuori gioco evidente anche ai ciechi! Quelli lì, i simpatici alla ndrangheta, riescono a raddoppiare! Tra i Rossoneri comincia ad emergere il nervosismo. Questo modo di vessare il Milan farebbe perdere la pazienza ai santi. E’ finità qui? Neanche per sogno! Jack Bonaventura tira fuori tutto il suo orgoglio e confeziona una rete fantastica per arguzia e fattura. I ragazzi schiacciano quelli la nella loro area! La ripresa inizia bene ed il Milan pareggia con Alex che anticipa nettamente Consigli! Il Milan cerca la vittoria ma non ha fatto di conto con le organizzazioni delle scommesse! Ancora lui, l’adepto di Castellamare, luogo noto ai camorristi, espelle Bonaventura perché si è protetto il volto da una pallonata. Finisce qui… ma neanche per sogno! Il Milan cerca di far sua la partita e su una ripartenza, viziata da un fallo su di un giocatore Rossonero, il pupillo della ndrangheta segna un gol. La partita si innervosisce ancora di più ed il solito adepto riesce ad ammonire Honda, accusandolo di una simulazione che non c’è(in altri casi nel derby con l’Inter ci siamo visti assegnare da Rizzoli ben due rigori contro per analoghe lievi trattenute) e invece di ammonire e forse espellere Cannavaro ammonisce l’esterefatto giapponese. E’ Finita qui? Ma neanche per sogno! Fallo laterale invertito su richiesta di quelli la ed El Shaarawy che va su tutte le furie sbroccando di brutto! Poi il capolavoro dei capolavori! El Shaarawy scatenato si beve la difesa di quelli la e sta per presentarsi a trafiggere Consigli! Ma lui, l’uomo di quelle parti un po camorriste, non vede dapprima un calcione di Cannavaro che sbilancia Stephan e poi non vede la presa rugbistica di Biondini che afferra El Shaarawy e lo sbatte per terra!!! Guida non vede, non sente e non parla. Come avevo preannunciato giovedì scorso il Milan perde! Era scritto?

    1. Amico Borgofosco , leggi sotto come la penso da sempre . Alcuni deficienti prendono la ragion di stato per leccaculismo dando ampia spiegazione del perche’ come popolo siamo autolesionisti irresponsabili . Ma a te debbo un plauso per quel che dici e una parolina nell’orecchio . Ti ricordi che a Gennaio anche io parlai sommessamente di ” ipotetiche ” scommesse ? Ora siamo in due . O, forse nel loro intimo altri albergano simili orrendi dubbi ?

    2. Ho letto solo il tuo maiuscolo iniziale, il resto no. Non ho voglia di sorbirmi le tue farneticazioni.
      E non ho neanche visto la partita, quindi non sarei in grado di ribattere. Tu cerca di essere meno prolisso, altrimenti non riuscirò mai a leggerti!

      1. Borgofosco

        L’arbitro Concetto Lo Bello, quello del cronometro d’oro regalatogli da Gianni Agneli, prima di giuve-Milan che vide il Milan rapinato dello scudetto, era un milanista rispetto a questo che si può definire solo come camorrista!

  2. Sono anni che avviene questo . Ma di che cazzo vi meravigliate ! Sono anni ed anni che al Milan di Silvio Berlusconi ne fanno di tuttimi colorim. Abbiamo dovuto essere
    INFINITAMENTE superiori per ammortizzare solo in parte tutte le ingiustizie . Sono anni che tutto questo e non solo questo viene fatto perche’ il Milan e’ di Silvio
    Berlusconi ed in odio a Silvio Berlusconi . Ed i non tifosi che pensano che si possa tifare peril Milan augurando ogni male , pubblicamente , al Presidente , sono complici e responsabili di tutto questo , loro lo hanno legittimato e lo continuano a legittimare . Come un marito che per primo dice puttana alla moglie .
    Svegliatevi , convertitevi e non versate lacrime di coccodrillo .

  3. Borgo hai ragione sull’arbitraggio

    ma vogliamo parlare della formazione di Inzaghi
    ma quando tu metti Bonera a marcare Berardi beh te la sei andata anche a cercare visti i precedenti

Comments are closed.