Ecco a voi le pagelle di Empoli Milan 2-2:

Donnarumma 5,5: male in entrambi i gol, poco sicuro e lo si vede dall’inizio, infatti il primo gol è demerito del piccolo portiere e della sua uscita sbagliata. Errori che devono servire a crescere.

Abate 6: inizia così così, poi si riprende espinge tanto, difende come può ed è l’ultimo che molla.

Alex 6: copre fino a che il fisico gli regge e il suo lo fa bene. Purtroppo il suo fisico non lo aiuta e infatti al 45’ lo sostituisce Zapata per infortunio 5,5: un po’ distratto ma compie qualche buon intervento.

Romagnoli 5,5: maluccio oggi. Non si fa sentire sicuro dai suoi compagni e sbaglia parecchi interventi. In occasione del gol dell’1-1 dell’Empoli si perde Saponara che confeziona l’assist perfetto per Zielinski.

Antonelli 6: copre e lotta su ogni pallone. Suo l’assist d’oro a Bacca per il momentaneo vantaggio rossonero.

Honda 5,5: cerca di aiutare la squadra incidendo poco e rallentando a volte l’azione offensiva rossonera. Al 85′ Lo sostituisce Boateng sv.

Montolivo 5,5: non il solito Capitano. Non riesce ad impostare correttamente anche se recupera parecchi palloni.

Bonaventura 6,5: l’unico che continuo a salvare. Il migliore in campo e non solo per il gol del momentaneo vantaggio ma perché è sempre l’unico che corre, imposta e difende come un leone fino alla fine.

Bertolacci 5: io l’ho visto ben poco in campo, un fantasma.

Bacca 6: meglio Pellè, si. Intanto lui il timbro lo mette sempre, doppia cifra (12° gol stagionale, 10° in campionato) ed è sempre più capocannoniere rossonero. Grande Carlos.

Niang 5,5: Oggi negativo, su tutta la linea nonostante l’assist fortuito. Cammina in campo, non è presente a nessuna azione, né tanto meno aiuta in difesa e si intestardisce senza passare il pallone ai compagni. Al 70’ lo sostituisce Balotelli 5,5: bene il ritorno in campo ma la sua presenza si è sentita poco e niente se non fosse per la punizione centrale. Troppo nervoso in campo.

Sinisa Mihajlovic 5: male davvero, non si salva niente. Non si è vista la stessa grinta e nemmeno la stessa squadra che ha giocato contro la Fiorentina. Giocatori messi in campo a caso, formazione iniziale sbagliata e cambi (tolto Zapata, obbligato) fatti senza rigore di logica. Perché Kucka in panchina e Bertolacci in campo? Perché non prima Boateng di Balotelli visto che tra i due il Boa aveva già i minuti nelle gambe? Alla prossima Sinisa.

MargheritAxen

Posted by MargheritAxen