Donnarumma 7: nulla può sul gol di Dybala, nonostante il vizio di tenere troppo la palla sui rinvii è autore di un’ottima partita, il migliore del Milan.

Abate 5: fatica tremendamente in fase difensiva, una costante nei suoi anni al Milan contro le grandi.

Alex 5: Double-face. “suo” il gol di Dybala, parte bene poi crolla nella ripresa perdendo tanti palloni

Romagnoli 6: quello che tiene meglio in un reparto che contro l’attacco bianconero (specie nella ripresa) soffre.

Antonelli 6: la sua fascia tiene, grazie anche a Niang. Meglio del collega di reparto

Kucka 6,5: il più pericoloso del Milan, sia di testa sia di piede. Esce poco dopo aver sfiorato il pari su assist di Cerci.
(dal 74′ Luiz Adriano 5,5)

Montolivo 5,5: non va oltre il compitino. Rimandato, dopo le buone ultime uscite compresa quella in Nazionale.

Bonaventura 6: non il solito Jack, soffre contro un centrocampo di qualità come quello della Juve e cala alla distanza.

Cerci 6: l’unico a tirare in porta, in pieno recupero, è l’unico a migliorare col passare dei minuti

Bacca 5: non in partita, come capita spesso ultimamente. Se però non fa neanche i suoi classici movimenti (e qui il centrocampo non lo può aiutare) la cosa diventa un problema.

Niang 6-: lodevole per impegno, ma il solo provarci non basta. Bravo a contenere Lichtsteiner sulla sua fascia.
(dall’84’ Honda sv)

Mihajlovic 5: punta visibilmente allo 0-0 e, come Prandelli in Brasile, non lo ottiene.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014