Donnarumma 7: il migliore dei suoi, 4 salvataggi, a cavallo della metà del secondo tempo, che tengono a galla il Milan. Molto bravo anche con i piedi.

De Sciglio 4,5: ancora una serata no per il terzino rossonero, che rischia l’espulsione per il calcione a Pinilla da già ammonito. Dal 46′ Calabria 5,5: meglio del numero 2, ma è dalla sua fascia che arrivano i pericoli maggiori per Donnarumma. Rischia grosso dopo pochi minuti con quell’intervento su Lopez in area.

Mexes 5,5: infilato spesso e volentieri dai più agili attaccanti orobici, è un po’ trascinato in basso dalla serata no della squadra e prende un giallo stupido per proteste.

Romagnoli 6: vale lo stesso discorso di Mexes, ma niente ammonizioni per l’ex Roma e Sampdoria.

Antonelli 6: il migliore della linea difensiva, suo il salvataggio di tacco sul contropiede all’84’, nel finale si rende pericoloso di testa anche se dal suo lato arrivano comunque tanti attacchi. Segnali confortanti nelle ultime partite.

Kucka 5: il peggiore dopo De Sciglio, in serata no, sempre un attimo dopo nei contrasti con i mediani bergamaschi. Dal 64′ Luiz Adriano 6: scampolo di partita per lui, riesce anche a trovare una palla gol salvata da Cigarini, ma in una giornata così anche per gli attaccanti è dura.

Montolivo 5,5: parte bene, si spegne nel secondo tempo. Un paio di recuperi a grande velocità (alla faccia del morto), poi il calo fisico e mentale generale del Milan colpisce anche lui.

Poli 5,5: un paio di belle aperture filtranti per Bacca e Niang, poi anche lui fatica molto nel secondo tempo. Suo il contropiede “alla Bolt” in pieno recupero.

Niang 6: due buone palle gol, è il più in vista del Milan in tutto il match. Mezzo voto in meno perché spesso è troppo individualista e si lancia in dribbling e contro-dribbling puntualmente fermati dagli atalantini. Dal 74′ Honda sv

Cerci 5,5: tanta volontà, tanta velocità, pochissima precisione. Sfiora un clamoroso gol del vantaggio in pieno recupero, ma spesso i suoi cross non arrivano a destinazione.

Bacca 5,5: il suo solito gioco tra le linee non funziona come vorrebbe stasera. Riesce comunque a lasciare il segno con un paio di tiri salvati da Sportiello.

All: Mihajlovic 6: niente croce addosso. 5 titolari fuori sono tanti, unico errore Calabria in panchina dal 1′ per il sempre più impalpabile De Sciglio. Condivisibili i cambi fatti, un po’ meno l’espulsione per proteste.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014