Gli americani dicono solid game: Milan Perugia è stata così. Bisognava vincere, il Milan ha vinto: rischiando niente e facendo buone giocate. Buona preparazione per il debutto a Firenze.

Diego Lopez s.v.: ogni tanto tocca la palla facendo da libero aggiunto visto che il Perugia non è mai pericoloso.

De Sciglio 6.5: una delle note positive della serata. Dopo l’orribile Audi Cup ci si aspettava poco, invece Mattia fa un’ottima partita di spinta, sempre propositivo e con una grinta che dovrebbe sempre avere.

Romagnoli 6: ordinaria amministrazione per lui, lascia la scena al suo compagno di reparto.

Rodrigo Ely 7: alzi la mano chi si aspettava un debutto così. Ardemagni poteva essere un cliente difficile per uno che viene dalla B. Invece è sempre pulito e sempre in anticipo. Coppia centrale trovata il 17 di agosto?

Antonelli 6: bella cavalcata iniziale per il gol di Honda. Poi partita giudiziosa.

De Jong 6: fa la sua solita partita nel suo solito ruolo. Tanta legna, tanti palloni recuperati. Contro il Perugia le sue doti in regia bastano, vedremo se sarà così anche con avversari più esigenti.

Bertolacci 6: grande movimento, pochi errori. Sta risalendo la china dopo un avvio di preparazione in sordina.

Bonaventura 5.5: insufficienza solo perché da uno come lui ci si aspetta di più. Meno lucido del suo omologo Bertolacci, non a caso il sostituito è lui.

Poli s.v.: gioca i minuti finali per il garbage time

Honda 7: primo tempo in grande spolvero, visto che oltre al gol fa l’assist per Luiz Adriano e sfiora la doppietta su punizione. Se fa girare la palla e non deve correre lui la differenza si vede.

Menez s.v.: è indolente di suo, entrare sul 2-0 gli ultimi 15 minuti in una partita di coppa Italia in agosto non lo agevola di certo.

Bacca 6: fin quando c’è Luiz Adriano lascia a lui il compito di fare a sportellate dentro l’area. Il Perugia difende basso e non riesce a sgasare, ma la sua partita è buona.

Luiz Adriano 6.5: due movimenti da prima punta vera (il velo sull’1-0 e il controllo a seguire sul 2-0). Sono finiti i tempi del falso nueve.

Cerci s.v.: entra e viene fischiato, atto che fa andare Mihajlovic su tutte le furie.

Mihajlovic 6.5: tirando fuori il frasario da giornalista si direbbe Buona la Prima. Partita da vincere vinta bene e preparazione per l’esordio con la Fiorentina che inizia nel migliore dei modi.

Posted by _emmegi